domenica 27 febbraio 2022

U19 chiude con una vittoria a Crema la prima fase di qualificazione

Cernusco-Crema 73-70 (24-24; 22-13; 16-19; 11-14)

Cernusco: Bertolotti 22, Grioni 12, Ghezzi 10, Scaramuzzi 10, Macri 9, Fanelli 4, Timis 4, Abdou 2, Rusconi 0, Marelli NE


Ultimo incontro della prima fase campionato Under 19 per i Bufali che incontrano i pari età di Crema.

Panchina rimaneggiata per i ragazzi di coach Fili, che deve fare i conti con alcuni infortuni e assenze, costretto a dosare le forze in una stagione che sarà ancora molto lunga. L’incontro parte con dei ritmi molto alti, ma le due squadre in fase iniziale sono molto imprecise e la gara non ha un vero e proprio padrone. Con il passare dei minuti però Crema prende le misure ai Milanesi passando a condurre la partita. Cernusco è brava però a rimanere in scia e non permettere ai padroni di casa di scappare. Le percentuali dalla lunga distanza non aiutano i Biancorossi, che però riescono a ricucire lo svantaggio e passare in vantaggio grazie alla solita difesa e un’aggressività nel pitturato vista poche volte nel corso dell’anno. La prima fase dell’incontro termina sul punteggio di 37-46.

Nel terzo quarto Cernusco riesce a mantenere l’intensità della prima metà del gioco, mantenendo il divario con la formazione di casa incapace di arginare il gioco di Cernusco. Nonostante il grande apporto di tutti i ragazzi Biancorossi, Crema riorganizza il proprio gioco e, complice anche di una panchina più lunga, riesce a riportarsi a ridosso degli ospiti. Gli ultimi minuti vengono giocati a ritmi frenetici con continui capovolgimenti di fronti ma con i Milanesi bravi a mantenere sempre un vantaggio minimo che porterà l’incontro sul risultato finale a proprio vantaggio sul 70-73 alla sirena.

Cernusco chiude la prima fase del campionato al secondo posto nel proprio girone, in attesa della definizione del nuovo calendario, testa bassa e continuare il lavoro in palestra che fino ad ora ha portato ottimi risultati, ma la strada è ancora lunga….e solo alla fine si faranno i conti.
Soddisfazione comunque per lo staff tecnico e per il dirigente Alessandro Ghezzi.

venerdì 25 febbraio 2022

Tutto facile per i Bufali U14 in casa con Mazzano

Libertas Cernusco – NBB Mazzano 102-20 (24-4, 49-9, 70-16)

Cernusco: Zappettini, Boschin, Trovato 15, Gozo 15, Landriscina 10, Bruni 11, Di Bacco, Donati 2, Manni 5, De Pascalis 13, Cenedese 15, Bassi 16.


Buona prova dei Bufali U14 che si impongono sul loro campo su Mazzano, fanalino di coda del girone B. La partita si mette da subito sui binari giusti: la squadra di casa esprime una buona intensità sui due lati del campo che la porta sul parziale di 24 a 4 al 10’. C’è possibilità per tutti di giocare un buon minutaggio e di assaggiare il campo in un campionato di livello contro un avversario che comunque gioca la sua gara fino al 40’. 

Prossima partita domenica 27/2 in casa con Caluschese.

domenica 20 febbraio 2022

CGOLD: sconfitta senza attenuanti ma primo posto garantito

VIRTUS CERMENATE - CERNUSCO   93 - 62

SERIE C GOLD sabato 19/02/2022

1 qt  29-15 / 2 qt 24-15 / 3 qt 15-12 / 4 qt 25-20

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


 

Ultima partita della serie C Gold girone Giallo per i nostri Bufali, recupero della 6° giornata di ritorno in quel di Cermenate, ed è un vero e proprio testacoda, prima contro ultima. Si va in qualche modo sereni a giocarla, ma il basket si sa, non c'è nulla di scontato.

Infatti in campo i padroni di casa ci mettono l'anima fin dalle prime battute dell'incontro, dominando in lungo e in largo, parziale dopo parziale. 14 punti di scarto alla fine del primo quarto, altri 9 di disavanzo nel secondo portano a metà partita il punteggio sul 53-30.

Sono perciò 23 i punti di scarto che paiono una montagna troppo alta da scalare. Poca verve dei ragazzi, sempre in ritardo su tutte le palle, ed una difesa totalmente assente paiono le principali cause di questa giornata da dimenticare in fretta.  

Nemmeno nei 2 quarti successivi la musica cambia, anzi Cermenate aumenta il divario fino ad oltre 40 punti ed a nulla serve, negli ultimi minuti, il ritrovato piglio con qualche punto racimolato a fatica. I 31 punti di differenza finale diventano un chiaro segno della giornata storta dei ragazzi di Coach Cornaghi; probabile la mancanza di motivazioni o la maggiore voglia dei padroni di casa a cui va il plauso per averci messo impegno e dedizione nonostante la brutta posizione di classifica. Meritatissimo il successo della Virtus Cermenate.

Ai Bufali invece non resta che consolarsi per la contemporanea sconfitta di Social Osa che permette a Cernusco di mantenere la vetta della classifica ed insieme completare un girone da 12 vittorie e 6 sconfitte che esalta l'ottimo lavoro svolto in questa prima parte della stagione.

Ora testa al girone successivo in cui si spera di mantenere le alte vette raggiunte, meritamente, fino ad adesso. Forza bufali! 🏀

mercoledì 16 febbraio 2022

U19Gold prosegue la striscia vincente

Cernusco-Cinisello 74-69 (18-22, 16-11, 31-16, 9-20)

Libertas Cernusco: Rusconi L. 17, Scaramuzzi F. 13, Fanelli L. 11, Grioni F. 10,  Bertolotti G. 7,  Ghezzi G. 6, Marelli M. 5, Gnocchi F. 4, Macrì C. 1, Ratti D. 0, Almasio E. 0, Y. Abdou NE

Partita dagli alti ritmi quella che si è svolta ieri per il penultimo incontro di ritorno del girone C, U19 Gold di qualificazione. I bufali di coach Fili hanno affrontato fuori casa i pari età di Cinisello su un parquet pieno di storia, ultimo campo calcato in un periodo critico, pieno di partire in pochi giorni.

I nostri faticano ad ingranare la giusta marcia e il primo tempo si chiude punto a punto, con un sostanziale equilibrio anche nei falli. Nonostante ancora qualche incertezza da tre punti, il secondo ed il terzo quarto si chiudono con un vantaggio crescente dei rossi, capaci di sterilizzare la criptica difesa a zona dell’avversario.
Ma è nel quarto tempino che i toni si alzano e i giochi si riaprono. Con criterio i ragazzi di Cinisello rosicano punti su punti ai nostri fino ad arrivare a +1 sui nostri a 3 minuti dalla fine della partita.
Due minuti chiamati dal coach aiutano pero’ a schiarire le idee e dare fondo a tutte le forze rimaste in una panchina più stanca per i troppi impegni che corta per gli infortunati, permettendo a Cernusco di riguadagnare terreno, difendendosi con i denti dalla foga e dalla voglia di vittoria degli avversari, riuscendo a chiudere l’incontro a favore.

Una vittoria che regala ai nostri il momentaneo primo posto in classifica, dopo il passo falso di Lissone in casa contro Crema.


lunedì 14 febbraio 2022

Battuta d’arresto per i Bufali U14: Bluorobica si impone alle Pesenti

Bluorobica BG – Libertas Cernusco 77-48 (17-8, 39-22, 53-39)

Cernusco: Zappettini 2, Boschin 3, Trovato, Gozo 9, Carubelli 7, Landriscina, Di Bacco 2, Donati 2, Manni, De Pascalis 1, Cenedese 10, Bassi 12.


Prova incolore dei Bufali U14 che nel quarto periodo vengono travolti dai pari età di Bluorobica (24-9). La partita prende da subito la piega sbagliata con i Bufali a rincorrere e Blu a proporre un basket offensivamente vario e ben orchestrato dall’ottimo Zana. Il divario si mantiene intorno ai 16-17 punti con i Bufali che stentano in attacco, decisamente sotto media sia per la proposta che per i risultati ottenuti (48 punti al 40’). Nel terzo quarto mettiamo in campo una timida risposta riuscendo a prevalere (14-17) e, memori della partita di andata, speranzosi di riaprire il match; la risposta di Blu non tarda a farsi sentire sia in termini tecnici che fisici. La sconfitta finale è larga ma non cancella l’ottimo percorso dei Bufali che tornano a pari punti con Blu (prima per la differenza canestri).

Si torna in campo domenica 20/2, ore 11 in casa vs Mazzano





Serie D cede nel finale contro la prima in classifica

Cernusco - Aurora MI 64-71 (23-16;16-12;15-18;10-25)

Libertas Cernusco: Luisari N. 14, Grioni F. 12, Rusconi L. 12, Marelli M. 9, Bertolotti G. 6, Panzera F. 6, Ratti D. 2, Scaramuzzi F. 2, Fanelli L. 1, Almasio E. 0, Ghezzi G. 0, Macrì C. 0,

Prova di spessore della nostra giovane serie D in casa contro l’esperta Aurora Milano prima in classifica.
Primo quarto arrembante dei nostri ragazzi che affrontano con la giusta sfrontatezza la concretezza ospite comandando le danze e dettando i ritmi della gara (parziale 23-16)

Anche nel secondo parziale i Bufali tengono la fila della gara con Aurora che cerca di ribaltare l’inerzia della gara con astuzia e fisicità ma senza riuscirci. Parziale finale del secondo periodo vede anche i Cernuschesi davanti per 39-28. Peccato per le percentuali non esaltanti dalla lunga distanza dei nostri che avrebbero consentito un ben diverso divario.

Nel terzo quarto, complice un po' di stanchezza, il ritmo di gara cala e vengono fuori le giocate dei singoli di Aurora che, fino a quel momento in pesante difficoltà contro l’arcigna difesa casalinga, iniziano a pagare dividendi accorciando il divario tecnico fino a quel momento espresso. Nonostante il trend della gara, il parziale dice ancora 54-46 per Cernusco.

È il quarto parziale che decide la gara con i nostri giovani che perdono ritmo in attacco e non riescono più a creare vantaggi, l’esperienza dell’Aurora nel lucrare qualche fallo (decisamente dubbio) consente di ricucire e pian piano anche sorpassare. Qui viene fuori il cuore dei ragazzi di Coach Fili, sintomo che nonostante la sconfitta la strada è segnata, che per ben due volte impattano nuovamente la gara dopo essere finiti sotto nel punteggio. Si arriva così agli ultimi concitati possessi dove solamente un paio di palle perse consentono ad Aurora di fissare il punteggio sul 71-64 finale. Onore ai vincitori ma sicuramente un plauso a nostri ragazzi che non più tardi di tre mesi fa, in casa Aurora, erano usciti con le ossa rotte da una partita mai in discussione e oggi invece escono battuti ma avendo giocato una gara di assoluto livello che conferma la bontà della scelta fatta ad inizio anno di giocare un campionato senior con il gruppo Under19.

Ora ci aspetta la seconda fase nella quale questo percorso dovrà proseguire consapevoli della strada tracciata e dei molti altri passi da fare.

#ForzaBufali

domenica 13 febbraio 2022

CGold: i Bufali si prendono la vetta solitaria battendo Cusano

CERNUSCO - CUSANO    68 - 61

SERIE C GOLD sabato 12/02/2022

1 qt  19-16 / 2 qt 20-14 / 3 qt 12-13 / 4 qt 17-18

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Ennesimo recupero per Libertas Cernusco categoria C Gold, avversario di turno la squadra CSC Basket Cusano Milanino che alla vigilia di questo recupero è classificata al penultimo posto del girone giallo.

Voglia di vincere ma anche esigenza di "risparmiare" i titolari, caratterizzano l'intero svolgimento dell'incontro. Bufali sempre avanti nel punteggio, ospiti che alternano le difese a uomo, alle difese a zona per imbrigliare i padroni di casa. 



Nonostante tutto ciò, il disavanzo non scende quasi mai sotto la doppia cifra,eccetto nei minuti finali, quando coach Cornaghi lascia Tornari, Badocchi, Sirtori e Guffanti in panchina a riposare ed in campo i ragazzi delle giovanili portano a casa la vittoria numero 12.

La contemporanea sconfitta della capolista Social Osa, nel derby con PallMilano, assicura ai ragazzi di Cernusco il primato in classifica, in attesa del recupero della quinta giornata di ritorno in quel di Cermenate.

Appuntamento a sabato prossimo per mantenere il primo posto in solitaria con una vittoria.





giovedì 10 febbraio 2022

Serie D: si inizia il nuovo anno con una vittoria

Cernusco-Azzurri Niguardese 58-56 (8-20;14-11;11-13;25-12)

Cernusco Grioni F. 13, Fanelli L. 10, Scaramuzzi F. 10, Macrì C. 7, Bertolotti G. 6, Panzera F. 6, Almasio E. 2, Luisari N. 2, Rusconi L. 2, Ghezzi G. 0

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Riprende il cammino dei Bufali nel campionato di serie D contro un rimaneggiata Azzurri Niguardese, che schiera a referto solo 9 giocatori.
I padroni di casa partono bene con un buon ritmo che gli permette di condurre le prime fasi del gioco. Gli ospiti però prendono le misure ai Bianco Rossi e, obbligandoli ad un ritmo a loro più congeniale, recuperano lo svantaggio passando a condurre la partita. Cernusco gioca con superficialità e non mette in campo l'intensità e l'agonismo mostrati nelle partite precedenti, lasciando l'iniziativa e l'inerzia del gioco ai Niguardesi che chiudono in vantaggio il primo tempo.

Il terzo quarto coach Fili è costretto a rivoluzionare il quintetto per via della situazione falli dei propri giocatori, cercando anche di ritrovare un maggior equilibrio sui due fronti del campo. L'andamento della partita però non cambia con Cernusco costretta ad inseguire ma incapace di ricucire definitivamente lo strappo per troppe disattenzioni difensive e una appena sufficiente organizzazione offensiva. 

L'inizio dell'ultimo periodo vede i Bianco Rossi sotto di 11, che però riescono fin da subito a rimettere la partita sui giusti binari grazie ad un ottima prestazione difensiva di tutti i giocatori. Tale intensità viene mantenuta per tutta la durata dell'ultimo periodo, trasformando ottime giocate difensive in altrettante azioni offensive che permettono ai padroni di casa di recuperare lo svantaggio e condurre la gara.
Gli ultimi minuti vengono giocati con molta intelligenza dai ragazzi di casa che riescono a mantenere l'esiguo vantaggio con un ottima prestazione difensiva che chiude l'incontro sul punteggio di 58-56 per Cernusco.

Ora testa al prossimo ed ultimo impegno della prima fase del campionato di serie D tra le mura amiche contro Aurora Milano, palla a due domenica 13 Febbraio ore 18:30.

Forza Bufali




mercoledì 9 febbraio 2022

U19 Gold continua la striscia vincente contro Soul Basket

Basket Cernusco - Soul Basket 81-53 (21-8;21-10;21-19;18-16)

Cernusco: Grioni F. 20, Fanelli L. 14, Panzera F. 12, Rusconi L. 12, Scaramuzzi F. 9, Bertolotti G. 4, Macri C. 4, Marelli M. 3, Almasio E., 2, Ghezzi G. 1, Grassetti N. 0


Una partita con ritmi da pallanuoto è quella che ha visto affrontarsi i ragazzi della U19 di Cernusco e i ragazzi della Soul Basket sul campo di casa per il recupero della 4ta giornata del girone di ritorno.
Cernusco, in scia ai piani alti della classifica e decisa a ribaltare il risultato poco felice dell’andata, ha trovato pane per i suoi denti in un avversario pronto a tutto pur di mantenere la sua posizione in campionato.
I ritmi veloci e fisici della partita non hanno comunque fermato il lento ma costante aumento del distacco che i Bufali hanno accumulato sull’avversario a partire dal quinto minuto del primo quarto fino agli ultimi 6 minuti dell’ultimo quarto, dove la fatica di tutti per la forma ancora non perfetta post stop Covid, ha permesso a entrambe le squadre di dare e subire parziali sull’onda dell’agonismo.

Il risultato finale permette ai nostri ragazzi di agguantare il secondo posto in classifica e di mettere un altro tassello sulla strada per la fase successiva.



U19 Gold riparte dopo la pausa con una vittoria contro Melzo

Basket Cernusco - Melzo 116-55 (26-12;26-8;28-22;36-13)

Cernusco: Fanelli L. 23, Grioni F. 21, Marelli M. 16, Scaramuzzi F.13, Rusconi L. 12, Grassetti N. 9, Bertolotti G. 7, Almasio E., 5, Ghezzi G. 4, Macri C. 4, Cani L. 2, Gnocchi F. NE



La prima sfida del 2022 è quella che ha visto affrontarsi i ragazzi della U19 di Cernusco, guidati dal coach Fili, e i ragazzi pari età di Melzo.
La partita ha visto subito le due compagini prendersi le misure e provare a testare corsa, fiato e tiri dopo il rientro dall’ultimo stop sanitario e il conseguente alternarsi di allenamenti in presenza e non sul campo.
A dimostrarlo il ritmo di gara altalenante e il gran numero di tiri da tre che comunque premiano balisticamente i Bufali e il risultato non fa che certificare la grande mole di tentativi, che ha permesso anche a tutti gli entrati di finire a referto.
La vittoria finale permette ai nostri di continuare la striscia positiva e mantenere la posizione nelle parti alte della classifica.



lunedì 7 febbraio 2022

Buona prova dell’U14 élite contro Brescia al rientro dallo stop dei campionati

Libertas Cernusco – Pal. Brescia 82-50 (19-6, 32-18, 50-34).

Cernusco: Boschin 20, Trovato 1, Gozo 8, Carubelli 9, Landriscina 1, Di Bacco 7, Donati 4, Manni 2, De Pascalis, Cenedese 12, Bassi 18.



Prova di spessore per l’U14 élite che vince con un buono scarto contro i pari età di Pallacanestro Brescia. La sfida prende un indirizzo chiaro già dalle prime battute con 10-2 di parziale a metà del primo quarto; i Bufali continuano ad allargare il divario mettendo in campo una difesa attenta e un movimento della palla teso a trovare l’uomo libero. Buona la reazione degli ospiti che dopo l’intervallo lungo riescono a rimanere in partita (il terzo quarto termina 18-16 per i Bufali) ma che nel quarto periodo pagano l’intensità della squadra di casa sui due lati del campo. Partita non semplice al netto del divario finale anche a causa del lungo stop dell’attività agonistica a causa della situazione sanitaria e che mantiene i Bufali in vetta alla classifica dopo 8 giornate. 

Prossima partita domenica 13-2 a Bergamo vs Bluorobica (ore 15).

domenica 6 febbraio 2022

U17 Eccellenza: i Bufali scendono in campo poco convinti e perdono contro Olimpia

 OLIMPIA MILANO - LIBERTAS CERNUSCO    94 -54

1Q : 29-16 /  2Q : 18-15 /  3Q : 27-15 /  4Q : 20-8

 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Ultima partita e quindi ultimo recupero per i nostri ragazzi Under 17 Eccellenza nel girone BLU, avversario di turno la corazzata Olimpia Armani Milano.

I pari età milanese sono in lotta per qualificarsi al turno successivo a danno di Brescia e devono vincere per fare questo; per i nostri invece niente più da chiedere se non una prova d'orgoglio.



Sul campo la voglia e la concentrazione dei ragazzi in maglia Olimpia è maggiore e piano piano il loro vantaggio cresce. Dalla parte opposta invece, la difesa funziona poco ed in attacco si fa una fatica pazzesca contro la difesa coriacea dei milanesi.



Disavanzo limitato nel secondo quarto ma nonostante questo all'intervallo i punti di distacco tra le due compagini è ben oltre la doppia cifra. Anche gli ultimi due quarti vanno via con il vantaggio per Olimpia che si amplia ed alla fine i 40 punti di scarto rappresentano una punizione oltremodo immeritata. Viene da pensare che la differenza di motivazioni sia stata la chiave della partita.



Meritata vittoria per i ragazzi con la maglia Olimpia che festeggiano a metà campo con Sergio "el chacho" Rodriguez, campione della prima squadra, presente alla partita a seguire con curiosità i ragazzi in campo. Per i nostri Bufali solo tanti complimenti per aver combattuto con pari età di autentiche corazzate cedendo solo nelle ultime fasi e grande orgoglio per la crescita costante di tutti.

I prossimi appuntamenti saranno definiti dopo la stesura del calendario della seconda parte. 






CGOLD: Partita senza storia quella con Busnago

 CERNUSCO - BUSNAGO  80 - 52

SERIE C GOLD sabato 05/02/2022

1 qt  23-8 / 2 qt 28-9 / 3 qt 16-22 / 4 qt 13-13

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Vittoria senza storia per Libertas Cernusco nell'ultima giornata di ritorno del girone giallo della Serie C gold, avversari i brianzoli di Busnago. Un grandissimo primo tempo in cui gli ospiti sono tenuti a soli 17 punti permette alla formazione di casa di portare a casa l'11a vittoria stagionale e di raggiungere momentaneamente Social Osa in vetta alla classifica.



Pronti via ed il primo quarto è stradominato dai Bufali: 23 punti segnati e solo 8 subiti sono eloquenti riguardo l'andamento delle prime fasi. Le cose non cambiano nel secondo quarto: grande difesa dei locali, ottimo giro palla in attacco e percentuali al tiro fantastiche, che ampliano il margine tra le due compagini fino a raggiungere quasi 30 punti a metà partita.



I due quarti successivi sono pura accademia, anche perchè Cernusco tiene il piede sull'acceleratore ancora per qualche minuto del terzo quarto, il tempo di superare i 30 punti di vantaggio. Poi la girandola di cambi fino a svuotare le panchine, apre quello che dall'altra parte dell'oceano viene chiamato garbage time ed in cui Tamani, Luisari, Meier, Grioni e compagnia, tengono alto l'onore pareggiando il punteggio del quarto in cui lo starting five riposa in panchina.

Appuntamento con il primo dei due recuperi per il prossimo sabato, in casa, contro Cusano.






venerdì 4 febbraio 2022

U17 Eccellenza: I Bufali perdono di due punti e finisce la corsa verso le prime tre

 VANOLI CREMONA - LIBERTAS CERNUSCO    70 - 68

1Q : 20-13 /  2Q : 18-16 /  3Q : 15-18 /  4Q : 17-21

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 


Secondo recupero del girone Blu Under 17 Eccellenza al PalaRadi di Cremona, contro la compagine locale che precede i Bufali in classifica di soli 2 punti, anche se la differenza sulla carta è impari. Ma si sa, i valori del campo non sono dati dalle carte bensì dall'impegno e dal sudore.




Infatti il risultato finale rispecchia quello che l'impegno può dare per compensare la differenza di valori, i 2 punti di scarto lasciano amarezza e senso di impresa incompiuta, soprattutto per la scarsa percentuale ai liberi e i primi 2 quarti praticamente regalati ai ragazzi di Vanoli Cremona.




Dal terzo quarto in avanti, una difesa più presente e attenta sui frombolieri di casa, Errica su tutti, consente ai Bufali di riavvicinarsi nel punteggio ripetutamente: meno 1 più volte, anche a pochi secondi dalla fine, ma sull'ultimo fallo commesso Ivanovskis segna il primo libero e sbaglia il secondo, la preghiera finale di Mazzola si spegne sul ferro così come vanno in fumo le speranze di Cernusco di arrivare tra le prime 3 e quindi accedere al girone successivo tra le grandi di Lombardia. A questo punto nemmeno un'impresa nel recupero contro Olimpia potrà regalare speranze ai nostri ragazzi.




Rimane la certezza di aver fatto un torneo fantastico e a livello dei più grandi settori giovanili della nostra regione, insieme ad una crescita costante dei ragazzi. Prossimo appuntamento domenica mattina ad Assago contro Olimpia Milano.