giovedì 14 novembre 2019

U16 Eccellenza sconfitta con Blu Orobica

Libertas Cernusco - Blu Orobica 55-62 

Cenusco
: Schiavon 2, Mandelli 8, Bertolotti 10, Ratti, Gnocchi 1, Calcaterra 5, Marchianò 7, Nale, Zafferini, Incardona 2, Abdou 8, Ghezzi 9. All: Valente, Arienti.

Bergamo: Mora 18, Dembele 17, Daoudi, De Martin 6, Stucchi 4, Vailati, Compaore 2, Euerci, Rota 3, Vismara, Zonca 8, Cagliani 4. All: Zambelli, Petitto.

Non riescono a trovare la terza vittoria i nostri Bufali U16 che, nel turno infrasettimanale, si scontrano fra le mura amiche contro la compagine più strutturata di Bergamo. Nonostante un avvio non lucidissimo, i padroni di casa riescono a limitare la superiorità fisica e i continui P&R degli ospiti e partendo da buone situazioni difensive riescono a ripartire in attacco con ordine e trovando buoni canestri portandosi sul 17 a 15 alla sirena; nel secondo quarto, a punteggio basso (12-11), inizia a calare l’intensità e l’attenzione in difesa, concedendo troppi tiri liberi agli avversari (6 canestri su 11 punti), mentre si fa fatica a trovare la via del canestro, fattori che contribuiscono a tenere in scia Bergamo arrivando all’intervallo lungo sul 29 a 26. Nel terzo quarto gli ospiti aumentano notevolmente l’intensità dei contatti e dell’uso del fisico cosa che, complice anche qualche non fischio arbitrale, scompagina i meccanismi dell’attacco dei Bufali che conducono le fasi offensive in modo molto disordinato ed individuale mentre in difesa si riesce a mantenere la giusta intensità, seppur con qualche distrazione, e si arriva alla sirena avendo sprecato quel po’ di vantaggio conquistato sul 40-41 per gli ospiti. Nell’ultimo quarto purtroppo il trend non cambia con i nostri che provano a rincorrere in modo poco organizzato e molto individuale in fase offensiva nonostante riescano ad essere ancora coesi in fase difensiva; ad 1 minuto dal termine sul - 4 si ha l’ultima possibilità di ricucire ma due palle recuperate in difesa vanificate in fase offensiva e la lotteria del fallo sistematico chiudono la partita a -4 a pochi secondi dalla fine, con una bomba negli ultimi secondi dei bergamaschi che sancisce il risultato finale sul 55-62. I Bufali pagano ancora troppa frenesia, confusione ed individualità nelle fasi calde della partita. 
Prossimo appuntamento la difficilissima trasferta a Cantù di sabato 16 Novembre.