lunedì 15 aprile 2019

U14 Elite - 11^ di ritorno

San Pio X Mantova - Libertas Cernusco 63-72 (11-17, 37-40; 50-53) 

Mantova
: Arru 3, Boffelli 5, Boldrini 2, Bonisoli, Casari 2, Coghi 26, Dalmaschio, Dama 2, Meneghelli 6, Trazzi 17. All. Tosetti-Adami

Cernusco: Cerea 6, Conca 5, Grassi 3, Grioni 2, Mandelli 12, Meier 11, Radatti 5, Scozzesi 2, Timis 3, Valent 18, Varisco , Volontè 5. All Cornaghi-Tornari-Comaschi

Vittoria esterna per i Bufali che passano sul difficile campo di Mantova con il punteggio di 63-72 dopo una partita ricca di intensità da parte di entrambe le formazioni.
Iniziano meglio gli ospiti che provano subito a fare l'andatura con le scorribande di Mandelli (12p) e l'efficacia di Timis (9rimb), dall'altra parte gli "Stings" con grande fisicità riescono a rimanere comunque in scia (7-11 dopo 7') ma prima del gong le triple di Cerea (2/3 dall'arco) e Grassi scavano il break per l'11 a 17. Parte bene anche nel secondo quarto la Libertas che allunga fino alla doppia cifra di margine (anche +12) con un bel canestro di Volontè ed una giocata da "2+1" del rientrante Conca. Prima dell'intervallo lungo tuttavia i mantovani salgono di colpi ed accorciano molto le distanze con una fiammata di Coghi (top scorer a quota 26p) e molti tiri liberi a segno che, abbinati a diversi errori da vicino dei biancorossi, valgono il 37-40. Tema simile anche dopo la pausa lunga con i cernuschesi che riprendono un discreto gap (+8) con un paio di centri dalla media che scardinano la retroguardia di casa. Anche in questo fine periodo è il San Pio X a chiudere in cresecendo con le solitarie incursioni di Trazzi (17p) che tengono in scia i ragazzi locali: 50 a 53 dopo 30'. Ultima frazione in cui i ragazzi di coach Cornaghi cambiano passo in fase difensiva e riescono a produrre punti in attacco con maggior circolazione di palla ben finalizzata da un ispirato Valent (18p) che chiude i conti con tre centri in fila. Con una giocata da 3p Mantova torna sul -7 del 39' poi ci pensa Meier (11p) a fissare il definitivo 63 a 72 con un pregevole canestro "in slalom" che chiude la gara. W meritata frutto di una conduzione consecutiva per 40' nonostante le basse percentuali al tiro ed una bassa attitudine in difesa. 
Si torna sul parquet giovedi 11 ore 20.30 ad Assago contro l'Olimpia Milano per l'ultima giornata (4a partita in dodici giorni per i biancorossi della Martesana).
 Forza Bufali !!