venerdì 12 maggio 2017

U18 Ecc :: 3a giornata fase interregionale (recupero)

Libertas Cernusco – Reyer Venezia: 51-70 (12-23, 28-34, 36-48)

Libertas Cernusco: Buoso 5, Della Flora 9, Zambon ne, Urso 8, Zonca 3, Siccardo 13, Olivi ne, Nava, Verga 6, Battaglia ne, Epasto ne, De Marzi 4. All. Gandini Ass. Moscatelli, Arienti

Reyer Venezia: Miaschi 11, Bergamo 6, Jerkovic 11, Sambucco 7, Ndoye 2, Petteno 15, Battiston 5, Favaretto 6, Taddeo 4, Ugolini 3. All. De Marchi Ass. Benedetti

Penultima giornata del campionato U18 Eccellenza nella fase interzona per I Bufali che ospitano la Reyer Venezia per provare a ribaltare il risultato della gara di andata.
Gli ospiti fin dai primi minuti fanno capire che per Cernusco non sarà facile, dato che per i Lagunari la partita vale l’accesso alle finali nazionali. Sono proprio loro a dettare i ritmi costringendo Coach Gandini a riorganizzare la propria squadra 2-8 nei primi frangenti dell’incontro con un gioco molto spezzettato e incapaci di opporre la dovuta resistenza in fase difensiva. Nonostante il minuto di sospensione Cernusco fatica a riprendersi, mentre Venezia continua a macinare il proprio gioco con tutti i giocatori che riescono a mettere in difficoltà la retroguardia Cernuschese. Finalmente I bufali riescono a sbloccarsi con De Marzi e la tripla di Verga, ma ormai il divario è troppo ampio e i canestri di Siccardo prima e di Nava sul finale sanciscono un pesante -11 alla sirena.
I secondi 10 minuti sono favorevoli a Biancorossi che iniziano a mettere la giusta pressione difensiva sui propri avversari che faticano a mantenere la fluidità di gioco mostrata nel primo quarto. Arrivano in questo modo i canestri di Urso che diminuiscono il divario tra le due squadre, ma la compattezza e le ampie rotazioni permettono agli ospiti di mantenere un margine di sicurezza. Proprio nel massimo sforzo profuso da Cernusco con le buone giocate di Siccardo e Buoso, un canestro di Petteno e una bomba di Miaschi bloccano il tentativo di rientro di Cernusco chiudendo i secondi 10 minuti sul punteggio di 28-34.
Il terzo quarto non è decisamente favorevole per i padroni di casa che non trovano la via del canestro. Venezia è brava a gestire la propria difesa e permette i primi punti del quarto a 2 minuti dalla fine con 2 liberi di capitan Della Flora. Per la Reyer invece sono 3 tiri da tre in fila a permettere di scappare nuovamente chiudendo il quarto in vantaggio di 12 punti.
Gli ultimi 10 minuti i meccanismi difensivi di entrambe le formazioni saltano e sono gli attacchi a fare la partita, con un’accelerazione delle giocate che portano a continui capovolgimenti di fronte. È Cernusco a partire forte con 2 triple in fila di Siccardo e Verga, ma è ancora Petteno a rispondere prontamente  bloccando un mini parziale dei Bufali. Per i Biancorossi Siccardo trova ripetutamente il fondo della retina e prova a rimettere in gioco i propri compagni di squadra. Miaschi però capisce l’importanza del momento e chiude ogni velleità di Cernusco di rientrare con punti molto pesanti e passaggi che si trasformano in facili canestri per i propri compagni.
L’incontro termina sul punteggio di 51-70 a favore di Venezia, brava a sfruttare ogni minima incertezza di Cernusco, meritevole di non essersi mai arresa e di aver combattuto su ogni pallone fino alla scadere.
Ora resta l’ultima partita contro Casale venerdì 13 Maggio per chiudere positivamente un anno sicuramente difficile per gli U18 ma ricco di soddisfazioni.
Forza Bufali!