giovedì 20 aprile 2017

U16 Ecc :: Torneo Massagno

Le vacanze Pasquali hanno visto i Bufali dell'U16 Eccellenza impegnati in Svizzera un prestigioso torneo Internazionale a Massagno (patrocinato FIBA Europe) con squadre del calibro di Virtus Bologna, Cibona Zagabria, Fenerbache. 

Esordio contro i padroni di casa della SAM Basket:  dopo un inizio equilibrato i cernuschesi hanno preso il largo portasi oltre il +20 di margine con i punti di Genini e le scorribande di Romano fino al 57-34 finale.
Qualche ora di riposo poi di nuovo sul campo per affrontare una scuola di basket come Cibona Zagabria, vincitrice alla gara d'esordio di un punto contro gli spagnoli.
Un ottimo gioco corale finalizzato dalle incursioni di Cremaschi valgono presto il +10, la difesa molto attenta fa il resto fino al netto 40-20 di metà gara. Cernusco mantiene alta la concentrazione fino a pochi mintuti dalla fine ed all'ultimo gong sarà 66-53 in totale controllo.
La mattina di Pasqua Libertas contro Sant'Adria per aggiuducarsi il primato nel gruppo B. Nei primi due quarti di gara  i biancorossi subiscono oltremodo la grande fisicità dei catalani e scivolano anche a -16 (15 a 31) sotto le triple di Jofresa, figlio d'arte. Bassi prova a suonare la carica prima dell'intervallo lungo e dopo la pausa negli spogliatoi il tandem Pigliafreddo-Porcelli con grande intensità rimette i Bufali a stretto contatto. Nel finale in volata un jumper di Paravella ed un 7/8 ai liberi valgono il sorpasso che significa W e primato del girone. 
La semifinale vede il derby italiano tra Libertas Cernusco e Virtus Bologna (sconfitta di 7 dal Fener); la partita è bellissima con 40' giocati  a viso aperto ed in totale equilibrio.
Dopo un bel inizio virtussino, i Bufali riescono a portarsi in vantaggio e a mantenere qualche incollatura di margine per tutta la gara spinti dalla regia di Luisari e dall'estro di Ferraris.  La partita prosegue con continui botta e risposta fino a due minuti dalla fine quando sul punteggio di +5 Cernusco, il duo Franco-Casati confeziona una giocata che sembra chiudere la contesa ma un'inesistente infrazione di 3'' annulla il canestro e purtroppo cambia l'inerzia.
Nei successivi possessi Bologna si fa ben valere con due centri dalla media mentere i milanesi non hanno più la chance di andare a referto a causa di tre fischi in fila (passi, doppia, passi) che di fatto indirizzano il match fino al 73-77 finale, da rimarcare anche un fallo tecnico alla panchina Libertas con pochi secondi a cromometro.
Nella finalima è re-match del girone con la sfida a Zagabria ma i Bufali sono a corto di benzina (anche dal punto di vista mentale) e nei primi due periodo subiscono il talento croato (Kos V. 33p) 
fino a raggiungere anche -20 complice anche una fase offensiva frentica ed imprecisa.
Dopo l'intervallo l'impatto di Bumeliana (4p a fila) ed un positivo Giacon danno la scossa per accorciare il gap fino alla decina e nel quarto quarto. Nell'ultima frazione capitan Franco (19p e 10rec) sale di tono e spinge i Bufali fino a solo due possessi di distanza.
Minuti finali in cui aumenta il proprio rendimento anche Casati (ottimo 50% da 3p nel torneo) che mette due triple per il 70-70 del 38'.
Zagabria nei 100' conclusivi è più lucida e porta a casa la W con un 4/4 dalla lunetta ed un (difficile) dardo da distanza siderale che fissa il definitivo 72 a 77. Rimane il rammarico per la finale sfiorata(che sarebbe stata il giusto premio per gli sforzi profusi durante l'intero anno) ma le prestazioni di buon livello nell'arco dei tre giorni danno ancor più consapevolezza sul valore della squadra. Altrettanto positiva l'esperienza fuori dal rettangolo di gioco dove il gruppo si è ben comportat anche in un'insolita situazione logistica, sicuramente formativa.
Forza Bufali !!


GIRONE B

Libertas Cernusco - Sam Basket Massagno (Svizzera) 57-34 (11-6; 27-11; 45-22)

Libertas Cernusco: Genini 12, De Gregorio 1, Casati, Luisari 6, Giacon 2, Ferraris 2, Bassi 4, Pigliafreddo 13, Cremaschi 2, Franco 4, Bumeliana 6, Romano 6. Coach Cornaghi-Corvi-Righi.

Sam Basket Massagno: Facchintti, Galimberti, Marzagialli 1, Cicchitti, Schramm 4, Vassella, Leonelli 3, Moor 2, Roma 6, Messi 18, Manzan, Conti. Coach Iannitti-Monfertoso.



Libertas Cernusco - Cedevita Zagreb (Croazia) 66-53 (18-15; 43-23; 54-33)

Libertas Cernusco: Genini 3, De Gregorio 9, Porcelli 6, Casati 13, Luisari 8, Ferraris 4, Pigliafreddo 4, Paravella 4, Cremaschi 7, Franco 8, Romano, Bumeliana. Coach Cornaghi-Corvi-Righi.

Cedevita Zagreb: Majcunic ne, Radulovic 2, Kos F. 6, Mehdic 3, Kos V. 15, Farkac 6, Sturmaic 2, Menela 5, Vukovic 4, Seniald ne, Sturnjac 6. Coach Tomislav-Majcunic 



Libertas Cernusco - Uno Basquet Sant Adria (Spagna) 58-57 (11-11; 22-34; 43-48)

Libertas Cernusco: De Gregorio 2, Porcelli 6, Casati 16, Luisari, Giacon, Ferraris 4, Bassi, Pigliafreddo 10, Paravella 4, Cremaschi, Franco 11, Romano 5. Coach Cornaghi-Corvi-Righi

Uno Basquet Sant Adria: Canals Plazas 6, Jofresa 12, Mendez O., Mendez G. 2, Aguado 10, Escorinuel 6, Hervas 6, Canarillas, Gines 9, Garcia 4, Montero 4, Martinez. Coach Payet-Quinones



SEMIFINALE

Libertas Cernusco - Virtus Bologna 73-77 (21-17; 40-39; 58-60)

Cernusco: Genini NE, De Gregorio 6, Porcelli 6, Casati 14, Luisari 3, Ferraris 10, Bassi NE, Pigliafreddo 8, Paravella, Cremaschi 6, Franco 20, Bumeliana, Giacon NE, Romano. Coach Cornaghi-Corvi-Righi

Virtus Bologna: Nicoli 4, Deri 17, Boni 2, Casarni 5, Paratore 2, Corradini 6, Bianchini 2, Guidi 8, Vivarelli 10, Perini 10, Cavallari 11. Coach: Consolini-Gatti



FINALE 

Libertas Cernusco - Cedevita Zagreb (Croazia)  72-77     (9-20,23-38, 49-56)

Libertas Cernusco: Genini 2, Bumeliana 4, Giacon, De Gregorio 4, Porcelli 7, Casati 11, Luisari 2, Ferraris 5, Bassi, Pigliafreddo 16, Paravella, Cremaschi, Franco 19, Romano 6.  
All. Cornaghi-Corvi-Righi

Cedevita Zagreb: Majcunic 14, Radulovic 4, Kos F. 2, Kos V. 33, Mehedic n.e., Farkac 10, Strunjac B., Menela, Vukovic 5, Senvalo 4, Strunjac V. 5. All. Tomislav-Majcunic