mercoledì 12 aprile 2017

U13 Reg A :: 6a giornata ritorno Gold


Libertas Cernusco - Sporting milanino 55-30 (16-9; 40-18; 45-20)

Cernusco: Teruzzi 2, Abdou 6, Ratti 4, Bolzoni 4, Gnocchi 8, Scaramuzzi 7, Marchianò 6, Almasio 2, Nale 6, Ghezzi 3, Incardona 5, Formica 2. All Cornaghi-Perego-Cesati

Sporting Milanino: Pintorello 2, Bari 2, Bazzotti 4, Mammome, Petrò 2, Pisano 4, Santarelli, Villa 6, Manna 1, Fugazzaro 6,  Cividati, Mongiardo 6. All Carletti


Altra vittoria tra le mura amiche per i Bufali che vincono con il (basso) punteggio di 55 a 30 sui parietà dello Sporting Milanino.

Partita "a due facce" per i biancorossi che nei primi 20' pur senza brillare si portano sul +21 mentre nei restanti due periodi si gioca in sostanziale equilibrio nonostante il gap fisico-tecnico esistente tra le due formazioni in campo ; un plauso agli alteti di Cusano per il gioco espresso.
Inizio non entusiasmante per Cernusco che apre la contesa con diversi errori al tiro ma la vivacità di Scaramuzzi e Bolzoni scava il primo break, gli ospiti reagiscono con un paio di buone entrate tuttavia il lay-up di Ratti e la tripla di Ghezzi siglano il 16-9 di fine quarto.
Ad inizio secondo quarto Cernusco fa vedere valide giocate in velocità con la coppia Marchianò-Gnocchi, i ragazzi di coach Carletti stavolta accusano il colpo e quando Almasio mette la tripla è +16 Libertas dopo 13'.
Lo Sporting spinto da Fugazzaro (6p) cerca di ricucire lo strappo, dall'altra parte comunque i Bufali tengono alto il profilo offensivo con un difficile canestro di Incardona ed una penetrazione di Teruzzi che manda tutti negli spogliatoi sul netto 40-18.


Alla ripresa delle operazioni si segna col contagocce: eloquente 5-2 il totale del terzo parziale ; i biancorossi della Martesana in fase d'attacco eccedono con la frenesia e ne scaturisce una manovra confusionaria ed imprecisa.

Per quasi tutto il periodo non si trovano canestri dal campo (troppi tiri dalla lunga distanza) fino a quando Abdou non trovi spazi in avvicinamento per due appoggi.
Una coppia di liberi dello Sporting griffati Villa (6p) valgono il 45 a 20 del 30'.
Nell'ultima frazione i ragazzi di coach Cornaghi ritrovano un pizzico di coralità con le scorribande di Formica e due iniziative di Nale però la difesa appare svogliata e troppo spesso non puntuale sulle azioni di passaggi ben fatte dagli ospiti, in evidenza Fugazzaro (6p).
Si prosegue senza sussulti particolari fino alla sirena conclusiva e Cernusco chiude sul +25 contro la coriacea squadra di Cusano Milanino.
Prestazione da dimenticare velocemente e ricaricare le pile in vista dell'ultimo turno di Campionato previsto per venerdi 21/4, sempre in casa, con la F&L Monza.
Forza Bufali !