lunedì 21 settembre 2015

U14 Elite :: 2° torneo "Torre di Mozzanica"

Prima uscita per i bufali 2002, ancora in pieno rodaggio a seguito della recente ripresa degli allenamenti, in previsione della stagione 2015/2016.
Le squadre iscritte al torneo erano un banco di prova interessante, 7 su 8 saranno protagoniste nel campionato U14 E, per saggiare il proprio stato di forma e cominciare a sperimentare il ritmo partita contro compagini di buon livello, in modo da ottenere qualche indicazione in previsione del campionato.

Prima giornata

Blurobica - Libertas Cernusco 38-32
Nella prima giornata abbiamo incrociato Bluorobica e perso di misura; Bluorobica è da sempre squadra molto ben attrezzata fisicamente e ben capace di giocare a basket. Lo scorso anno ha giocato ai vertici del campionato e, da quanto si è visto in questo torneo, si accredita per un ruolo da protagonista anche nel 2016. Buone indicazioni dalla squadra che, rinnovata in qualche elemento e nel coach, è stata capace di tenere una minima distanza e di colmare gap significativi pur sbagliando parecchio sotto canestro.Bluorobica vince meritatamente ma i nostri, sebbene piu' indietro di condizione, hanno "tenuto botta" dignitosamente.

Seconda giornata

Bluceleste Lecco - Libertas Cernusco 27-64
In virtu' della sconfitta nella partita di esordio incontriamo un'altra perdente della prima giornata per giocarsi l'accesso alla finale 5/6 posto.Molto meno probante lo scoglio Bluceleste che mostra qualche buona individualità ma nulla puo' contro una squadra attrezzata ed abituata ad alti ritmi di gioco.

Finale 5/6 posto

Costa Masnaga - Libertas Cernusco 41-92
Vittoria netta contro una delle prossime avversarie nel campionato U14E, mostrando tratti di buon basket ed alti ritmi di gioco, segnale benaugurante in previsione del prossimo campionato.Costamasnaga non ha mai reso la vita facile ai nostri e, se riuscirà ad adattarsi maggiormente ai ritmi di gioco della categoria, potrà puntare a un buon piazzamento in campionato.

Aldilà dei risultati delle partite il torneo è stata l'occasione per rivedere all'opera Fabrizio Offredi, fermo da due anni per guai fisici. Fabrizio, nonostante la lunga assenza dai campi, ha mostra un'ottima reattività e capacità di rientrare nel gioco coi compagni. Il ritorno di Fabrizio è un ottimo 'acquisto' in previsione del campionato. Bentornato!
Il torneo è stata anche la "prima" ufficiale di Lorenzo Naldini, che ben si è mosso sotto le plance e che è in continuo ed evidente miglioramento ed adattamento, di Davide Ratti, autore di una pregevole tripla in finale e di Matteo Picozzi che con il suo dinamismo e precisione al tiro, gioca già un ruolo fondamentale all'interno del gruppo. Benvenuti!
A Mozzanica è stato anche l'inizio di stagione per coach Massimo Pirri che ha già creato un buon feeling con i ragazzi, la dirigenza e le famiglie e impostato le premesse per un'ottima stagione.

Ecco le sue parole al termine della due giorni in terra bergamasca:

"Abbiamo iniziato ufficialmente insieme ai ragazzi la nostra stagione con questo torneo a Mozzanica: sono moderatamente soddisfatto di quello che abbiamo fatto nella prima partita, molto difficile, contro una squadra già più avanti di noi di condizione. Nelle successive partite siamo riusciti a crescere per intensità e velocità di esecuzione anche se dobbiamo ricordare che i test erano meno probanti del primo.

Questo è un gruppo con qualità e tanta passione quindi il lavoro in palestra e la determinazione faranno il resto.

Un in bocca al lupo a tutti per la nuova stagione, coach compreso ;-)"