mercoledì 10 dicembre 2014

U19 Elite :: 1a giornata ritorno

Libertas Cernusco - Le Bocce Erba 83-62 (23-19; 45-31; 66-47)

CERNUSCO: Battaioni 9, Frigerio, Mandelli 2, Sala 8, Marra, Ciancio 5, Sirtori 17, Campeggi T. 9, Franco 24, Sacchetti, Campeggi R. 2, La Malfa 7. All. Alivia - Tarabini

ERBA: Galli S. 2, Rigamonti E., Ceppi 20, Galli F. 4, Rigamonti A. 10, Ranieri, Bloise 3, Bianchi 2, Ballacchino 2, Brambilla 2, Colombo 15, Romano. All. Testa - Bonassi

Cernusco apre il proprio girone di ritorno con il piede giusto portando a casa una netta vittoria contro la capolista Erba.

I Bufali entrano in campo "con il fumo negli occhi" e con il fresco ricordo della sconfitta subita all'andata; in avvio i biancorossi fanno circolare bene la palla e trovano in Sirtori un ottimo terminale offensivo; sono sue le prime triple dell'incontro per il 6-0 che costringe Coach Testa al time-out. Gli ospiti rientrano in campo più determinati e rispondono a suon di triple con Bloise ed il "capo-cannoniere" Ceppi (20 p): 8-6 al 4'.

Partita gradevole e con elevati ritmi. Ceppi non sembra volersi fermare e mette a segno altri due canestri dai 6,75 per il sorpasso (12-14 al 6').
Da questo momento in poi, Cernusco ingrana la quinta marcia con l'ennesima tripla di Sirtori (17 p di cui 11 nel primo periodo) ed il contropiede di Mandelli; il parziale di 11-0 si chiude con due splendide azioni griffate Tommaso Campeggi (9 p con 4/6 conditi di 10 rimbalzi e 3 stoppate): 23-14 dopo 8' di gioco. Erba con un colpo di coda (e la quarta tripla di Ceppi...) riduce il gap con un 5-0 per il 23-19 del 10'.

Nel secondo quarto si scaldano gli animi per un paio di scelte arbitrali e Coach Testa ne fa le spese procurando il secondo tecnico alla panchina e la relativa espulsione. Cernusco invece è bravissima a rimanere compatta e non farsi condizionare dagli eventi. Battaioni compie uno splendido lavoro in regia e soprattutto in marcatura su Ceppi; Riccardo Campeggi invece apre il break decisivo (32-24 al 15') con un bel palleggio arresto e tiro, mentre Sala (8 p in 14') entra in "clima-partita" tardivamente ma nel momento giusto e nel migliore dei modi con ben 4 canestri in fila, inframezzati dalla tripla di Franco per il massimo vantaggio dei padroni di casa (45-31 al 10').

Dopo l'intervallo lungo la Libertas mette subito la parola fine all'incontro con un improvviso break di 5-0. Erba, seppur con 20 punti da recuperare, vende cara la pelle e prova a rimanere agganciata trovando canestri da Andrea Rigamonti (10 p) e Colombo (15 p). Ma la vena realizzativa di Franco (24 punti con 8/13 dal campo in 22' e ben 12 punti nel terzo periodo) ricaccia al mittente qualunque velleità di rimonta. Al 30' vantaggio dei padroni di casa per 66-47, i quali intravedono la concreta possibilità di ribaltare anche il -9 dell'andata.
Si apre l'ultimo quarto di gioco con due belle giocate di La Malfa (7 p in 10'), ma Ceppi e compagni riescono a rosicchiare parte del vantaggio fino al 70-57 del 34', ma il tiro libero di Franco e la tripla di Ciancio chiudono definitivamente la contesa.
I Bufali vincono 4 periodi su 4 e sopratutto danno un forte segnale al Campionato. La classifica è sempre più corta e Cernusco rimane viva per le posizioni che contano...

FORZA BUFALI!