venerdì 5 dicembre 2014

U15 Ecc :: 9a giornata

Libertas Cernusco - ABA Legnano 66 a 73 (10-9; 23-34; 48-55)

Cernusco: Epasto 2, Buffo 14, Calvi, Milani 5, Nava 17, Zambon 2, Covini 10, Gadda 2, Battaglia, Simoni, Franco 12, Stilinovic 2 All. Cornaghi, Zenoni

Altra prestazione gagliarda per Cernusco ma altro referto giallo (66-73) con ABA Legnano, formazione terza in Italia alle scorse Finali Nazionali.
Solito inizio con polveri bagnate su entrambi i fronti: i Bufali sbagliano tiri comodi anche da sotto, gli ospiti commettono numerose infrazioni di passi.
A metà periodo un convalescente capitan Nava (17p, top scorer del match) sale di colpi ed i biancorossi fanno l'andatura, gli altomilanesi rispondono con il "sesto uomo" Frison ed un dardo di Marazzini ma al gong è comunque avanti 10-9 la Libertas.
Nel secondo quarto il ritmo si alta ed i ragazzi di Castoldi aumentano la fisicità in difesa (con raddoppi) per correre in campo aperto e trovare un break targato Bottini-Plebani, rispettivamente 13 e 12 punti ciascuno.
I Bufali perdono troppi palloni (anche banali) e permettono agli ABA'ers di premere sull'acceleratore fino al +15 ma prima dell'intervallo lungo una bella fiammata di Milani vale il 23-34.
Dopo il cambio di campo anche gli attacchi iniziano a farsi sentire (43-39 i secondi 20') ed il gioco diventa piu' frizzante.
I legnanesi cercano di mantenere sempre il margine in doppia cifra (+13 al 24') con la solidità di Puglisi, mentre Cernusco va a segno con le valide giocate di Covini (10p con un bel 5/11 al tiro).
I padroni di casa stringono le maglie in difesa con Stilinovic e tornano a due possessi di distanza (46-52), in casa ABA Fasani piazza una bella tripla per il +9, sull'ultima azione i Bufali segnano allo scadere ed al 30' è 48 a 55.
Ad inizio quarto quarto i biancoblu' infilano due centri a fila dalla media che sembrano indirizzare la gara ma il tandem classe '01 Franco-Buffo (26p in coppia), con un paio di "canestrissimi", riporta i Bufali a contatto sul -4 del 35'.
La gara si ferma qualche minuto per un infortunio ed alla ripresa delle operazioni le squadre si "allungano" con rapide transizioni da entrambi i lati: se segna ABA segna anche Cernusco, viceversa quando gli ospiti non vanno a punti anche i biancorossi non realizzano ed il margine non arriva mai sotto i 4p di scarto.
Al 39' un canestro di Berra ed un gioco da 3p di Uslenghi chiudono i conti; 66 a 73 il finale.
La Libertas ha dimostrato ancora di potersela giocare con tutti, ,ma per poter fare il salto di qualità è necesario mantenere per 40' intensita difensiva (stavolta è mancata nei secondi 10') e soprattutto continuare a crescere nei fondamentali individuali.
La strada è quella giusta...Forza Bufali!
Prossimo impegno, in trasferta, con un'altra squadre di spessore come Aurora Desio.