mercoledì 29 maggio 2019

SPAREGGI U14 ELITE

Libertas Cernusco - Robur et Fides VA 59-78 (11-19; 33-39; 47-56)

Cernusco: Cerea 0, Conca 14, Frroku 0, Grioni 0, Mandelli 15, Meier 8, Puozzo 0, Radatti 9, Scozzesi 2, Timis 8, Valent 3, Varisco 0. All. Cornaghi-Tornari-Marcotti

Robur: Bortoli 4, Bottinelli 0, Cantisani 0, Dagri 8, Dall'omo 27, El Querd 0, Grassia 0, Maddalin 10, Maresca 0, Moroni 0, Realini 7, Terlizzi 20, Vischia 2. All. Todisco

“Non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente!”
Il colpo questa volta è stato forte: Robur Varese vince con merito 59-78 contro i nostri Bufali, estromettendoli così dalla fase interregionale e dalla possibilità di andarsi a giocare il titolo nazionale.
Facendo però un passo indietro, ci sono tanti motivi validi per rialzarsi ancora e tornare a “combattere”. Nonostante questa sconfitta infatti l’annata è stata davvero positiva: il secondo posto in campionato, le bellissime vittorie (a Desio ed a Brescia per citarne due), il miglioramento continuo di tutti i giocatori che non hanno mai smesso di allenarsi con grinta e determinazione.
L’amarezza ora è tanta, ma continuando così il futuro potrà portare tanti soddisfazioni ai nostri ragazzi!
Tornando alla cronaca (gara-spareggio) bastano poche azioni per capire il tema della gara: Robur parte forte, difende con il coltello tra i denti e, spinta dai canestri di Dall’omo, allunga subito sul +6 dopo pochi minuti.
I Bufali sembrano in difficoltà, ma dopo il time out di coach Cornaghi ed i primi cambi ripartono, con un positivo Conca (14p) che guida la rimonta cernuschese. Ma Robur non si scompone e con ripetuti penetrazione al ferro torna avanti di 8 lunghezze a fine periodo
Nel secondo quarto la partita rimane bloccata con le difese a farla da padrona. La Libertas prov a rientrare guidaa da Timis e con i primi punti di Mandelli (marcato con box & one per tutta la partita dalla difesa varesina), tuttavia il play Terlizzi ricaccia indietro i biancorossi con un paio centri dalla media. Un paio di guizzi di Meier permettono a Cernusco di limitare i danni e tornare in spogliatoio solamente sotto di 6 sul 33-39. Un bel saldo per l'andamento della gara.
Rientrati dalla pausa lunga i milanesi con una difesa arcigna e rapidi contropiede ricuciono lo strappo fino al -2. Purtroppo però la luce si spegne nuovamente e Robur allunga sull'ennesimo +8 spinta da Dall'Omo (27p, top scorer)
Nell’ultimo quarto Cernusco scivola presto a -10 e lì del tutto calano le energie fisiche e mentali che, di fatto, signfica sconfitta seppur con ancora tanto tempo da giocare. Minuti finali in cui i Roburini spinti dall'entusiasmo scappano addirittura sul +19 con le folate di Maddalin.

Con questo rerferto giallo si chiude la stagione sportiva dei Bufali '05 ma restano 9 mesi giocati ad alto livello per un gruppo che ha dimostrato di poter dire la proria contro tutti ! Forza Bufali !!