venerdì 29 marzo 2019

U14 Elite - 9^ di ritorno

Vanoli Cremona - Libertas Cernusco 48-96 (13-30, 26-51; 33-79)

Cremona: Mainieri 7, Galli 2, Maffezzoli 2, Redini 5, Baggi 2, Santaniello 2, Kasianenko, Cigala 3, Piccioni, Conti 13, Valenti 12. All. Boglioli-Genesio

Cernusco: Scozzesi 14, Varisco 4, Cerea 3, Meier 14, Mandelli 12, Grioni, Valent 22, Volontè 4, Timis 9, Radatti 9, Frroku 7, Grassi. All. Cornaghi-Tornari-Marcotti

Bella W dei Bufali che si impongono agevolmente al PalaRadi di Cremona con il punteggio di 48 a 96. Dopo un inizio sprint ambo i lati (8-6 dopo 2') è subito la Libertas a prendere un bel margine con valide soluzioni collettive ben convertite da Valent, top scorer a quota 22p con 8/12 al tiro. Tutto il quintetto ospite gira per il verso giusto e gli spunti di Radatti (9p) e del neo-entrato Varisco scavano un secondo importante break. Due ottime difese e successivi canestri di Mandelli (10p in 17') dilatano il margine fino al +17 di fine periodo con ben 30p a referto. Nel secondo quarto i cremonesi provano a riportarsi sotto con Conti (13p) tuttavia la maggior intensità biancorossa fa la differenza ed il divario cresce con le giocate di Meier (14p e 7rec) e Scozzesi (14p e 12rimb). All'intervallo lungo partita molto indirizzata sul 26 a 51. Dopo la pausa lunga è sempre la squadra di Cornaghi a tenere alto il volume di gioco con l'energia di Frokku (7p) e le situazioni in transizione ad alta velocità. La circolazione di palla dei biancorossi genera buoni tiri (tripla Cerea e penetrazione Grioni) per tutti gli effettivi che tengono alta la concentrazione per tutta la frazione fino al +44 del 30' con Timis (9p e 4ass) in evidenza. Ultimo parziale in cui la Vanoli si affida a Valenti (12p) mentre in casa cernuschese da rimarcare un paio di valide azioni del tandem Grassi-Volontè che confezionano il definitivo 48-96. Prestazione positiva soprattutto per la continuità nell'arco della partita. 
Prossimo impegno previsto per sabato ore 15.30 a Brescia, formazione vittoriosa a Cernusco nel girone d'andata. 
Forza Bufali !!