lunedì 11 febbraio 2019

U14 Elite - 3^ di ritorno

Bluorobica Bergamo - Libertas Cernusco 63-77 (14-28, 35-47; 52-58)

Bergamo: Albani 2, Bossi 11, Chiappa 9, Corini 4, Festa 2, Guarino 8, Luciano 12, Oberti 10, Restori 5, Rozzoni. All. Zanetti-Lomgano-Fratus

Cernusco: Calloni, Frokku 2, Meier 11, Conca 8, Cerea, Timis 5, Varisco 3, Mandelli 20, Volontè, Valent 10, Scozzesi 18, Grassi. All. Marcotti-Comaschi-Righi

W esterna per la Libertas che espugna per 63 a 77 il Centro Sportivo "Italcementi", casa degli orobici. Parte forte Cernusco che nei primi possessi fa subito l'andatura con le buone iniziative di Valent (11p) ed un'entrata di Frokku, dall'altra parte Bergamo sembra meno attrezzata ma rimane in scia fino al 7-8 del 4' grazie al tandem Guarino-Chiappa, rispettivamente 8 e 9 punti ciascuno. Gli ospiti ingrano le marce alte con tre canestri in fila del leader Mandelli (miglior marcatore a quota 20p) ed è subito vantaggio in doppia cifra; prima della sirena un paio di centri del play Meier (11p anch'esso) siglano l'importante 14-28 di fine periodo. Nel secondo quarto copione simile con i biancorossi che trovano punti da diversi effettivi (massimo vantaggio +17 con tripla di Varisco) ma subiscono troppo in difesa dagli esterni Blu che si fanno valere in avvicinamento, in evidenza Bossi con 11p. Un appoggio di Timis vale il +15 tuttavia l'ala Oberti (12p) riesce a confezionare prima dell'intervallo lungo un bel gioco da 3p per il 35-47: scarto importante ma troppi punti (facili) subiti per la retroguardia milanese. La gara sembra in controllo per Cernusco ma Bergamo nel terzo parziale (17 a 11) esprime il massimo sforzo e riesce dimezzare il divario con le accelerazioni di Luciano (12p) ed alcuni guizzi a rimbalzo d'attacco dei lunghi orobici. I Bufali concedono diversi spazi in difesa e di conseguenza non producono molto in fase offensiva (tre palle perse a fila) con poco ritmo e fluidità. Al 30' è 52 a 58 quindi gara apertissima. Ultima frazione che si apre con una tripla per la squadra di coach Longano che si porta quindi ad un solo possesso di distanza (anche -2 al 33'), la Libertas si ricompatta e rialza l'intensità nella propria metà campo per poi colpire in contropiede con le giocate di Conca (8p) per il nuovo +6. Il quintetto biancorosso sale di tono ed una ritrovata manovra corale innesca con continuità il prolifico (e migliorato) Scozzesi, autore di 18p con 8/12 al tiro. A 2' dalla fine è ancora +14 esterno, margine che poi rimarrà inalterato fino all'ultima sirena: 63-77 il finale. 
Referto rosa meritato e partita condotta per 40' consecutivi anche se con troppe lacune in fase difensiva. 
Prossimo impegno previsto per lunedi 18/2 ore 19.00 in casa con gli amici della Pallacanestro Varese, formazione capolista in classifica.