giovedì 7 giugno 2018

U13 - Finali regionali

Libertas Cernusco - Robur et Fides Varese 77-63 (23-6, 40-28; 62-47)

Cernusco: Meier 10, Varisco 12, Calloni 5, Colnaghi 2, Mandelli 14, Grassi 3, Grioni 4, Sandri 2, Radatti 10, Puozzo 6, Firolli, Conca 9. All.: Cornaghi-Righi-Comaschi-Cesati

Robur Varese: Monti, Terlizzi 7, Vischia 2, Maresca, Resemini, Ansah, Dall'Omo 22, Moroni 2, Dagri 4, Grassia 2, Realini 13, Bottinelli 11. All.: Todisco-Cappelli-Demiliani

Bella W per i Bufali che si aggiudicano la finale per il podio regionale ai danni della Robur et Fides: punteggio 77 a 63 dopo una gara condotta (bene)  per tutto l'arco dei 40'.
Inizio forte per i biancorossi che scavano subito un break (8-2) con le triple dell'efficace Calloni e del rientrante Grassi, autore di una positiva prestazione dopo un mese di stop ; Varese prova a scuotersi con due canestri in fila nel pitturato tuttavia l'attacco milanese funziona sia in fase di passaggi che in termini realizzativi con un piazzato di Sandri ed una giocata da 3p di Grioni per il 15-6. I ragazzi di coach Todisco faticano a trovare spazi e Cernusco ne approfitta per trovare punti in transizione. La bella penetrazione mancina del '06 Colnaghi (...convocato in tempo reale !) ed un centro da metà campo del solito Mandelli (14p) fissa sulla sirena il netto 23-6. Nel secondo quarto la Libertas si porta subito sul +21 con un rimbalzo di Firolli e due ottime iniziative dell'ispirato Varisco (12p con 2/3 dalla lunga distanza). I gialloblù non si perdono d'animo e spinti da Realini (13p) riescono ad accorciare il margine giocando con maggior intensità. Per alcuni possessi i ragazzi di Cornaghi appaiono un po' troppo soft ma un bel jumper di Meier (10p con 4/8 dal campo) tiene comunque alto il morale in casa cernuschese. Prima dell'intervallo lungo un paio di palle perse a fila dei Bufali consentono ai prealpini di stare  sulla dozzina di scarto dopo due appoggi dell'estroso Bottinelli, anch'esso in doppia cifra a quota 11p. Totale generale a metà partita è 40-28. Alla ripresa delle operazione la R&F prova ancora a diminuire il divario con il leader Dall'Omo (top scorer a 22p) però la Libertas ha il merito di farsi ben valere in fase offensiva e riesce a punire con puntualità la difesa avversaria (da rimarcare per Cernusco l'ottimo 7/16 da 3p).  Puozzo con due difficili incursioni in area sigla il +15 di fine terzo quarto. Anche nell'ultima frazione i Roburini ci provano (ancora -10 al 32') dimostrando grande caparbietà, dall'altra parte la Libertas tiene alto il volume di gioco e confeziona un altro parziale di 6-0 griffato Conca (9p) con entrata e tripla che di fatto manda i titoli di coda già al 36'.  Ultimo sussulto varesino con Terlizzi per il nuovo -12 ; capitan Radatti (10p con un super 5/6) sulla linea di fondo mette il punto esclamativo per il definitivo 77-63 che fa scattare dalla panchina Cerea e compagni. Un plauso alla Robur per l'esaltante stagione sportiva. Finalissima appannaggio della Pall. Varese (+4) che si impone sull'ABA.  Per Cernusco annata sicuramente ricca di successi e chiusa al meglio con una medaglia di bronzo in Lombardia, cosi come lo scorso anno i '04. Per la società del Pres. Mitola è motivo di grande orgoglio essere l'unica società ad essere per due anni in fila alle "Final 4" Regionali per la categoria U13. Per il gruppo '05 ora è tempo di riposo per poi ripartire a settembre con l'avvincente Campionato U14 d'Elite. 
Forza Bufali !