lunedì 30 gennaio 2017

U13 Reg A :: 3a giornata Gold

Hikkaduwa Urania Milano - Libertas Cernusco 51-52    (14-15, 28-27; 38-41 )

Urania: Ruoti 4, Signorelli, Sciorelli, Bertani 1, Borrè, Pezzola 19, Zapelloni 2, Peressoni 4, Sangiorgio 10, Sagher 9, Gorlier, Nicotera 2. All. Schiavi

Cernusco: Meier 11, Mandelli 2, Bertolotti 3, Ratti 11, Bolzoni, Biraghi 7, Marchianò 3, Almasio, Callegari, Nale, Ghezzi 4, Incardona 8. All. Cornaghi-Cesati

Importante referto rosa per i Bufali che, pur senza brillare, si impongono con una coriacea Urania e colgono la prima W nella seconda fase del Campionato U13.
Inizio a ritmi elevati per entrambe le formazioni con i locali che si affidano alle di Pezzolla (due triple in fila, chiuderà a quota 19p) per il +6 mentre la Libertas replica con una fiammata del positivo Ratti (11p) che riporta gas ai biancorossi ed è sorpasso al gong sul 14 a 15.
La gara prosegue sul filo dell'equilibrio anche nel secondo periodo: Cernusco prova fare l'andatura (+5 al 14') con qualche punticino di vantaggio firmato dal prolifico Biraghi (7p), gli Wildcats non ci stanno e rintuzzano subito lo scarto con un ispirato Sangiorgio (10p).
Hikkaduwa prima della pausa mette la freccia con uno spunto in avvicinamento di Sagher (9p) che vale il 28 a 27.
La "sveglia" degli spogliatoi di coach Cornaghi sortisce gli effetti sperati ed il terzo parziale (10-14) è anche stavolta il migliore per i Bufali.
Bertolotti apre con la tripla, Ghezzi segna da sotto e la difesa gira per il verso giusto: ancora +5 a metà frazione ; immediata la risposta dei ragazzi di coach Schiavi che con un'altra tripla ed una coppia di liberi (troppi i falli ingenui spesi dai cernuschesi) ristabiliscono la perfetta parità.
Un paio di buone giocate di Meier (11p) rimettono inerzia agli ospiti che chiudono avanti per 38-41 al 30'.
Ultimo quarto di grande carica agonistica per tutti gli atleti sul parquet con le difese che salgono di colpi.
La Libertas non è cinica in fase realizzativa (2/10 ai liberi negli ultimi 10') tuttavia riesce a mantenersi sempre in vantaggio con una buona presenza a rimbalzo che garantisce secondi possessi ben finalizzati dal rientrante capitan Incardona, autore di 8p dopo quasi tre mesi di stop.
Nel concitato finale Cernusco "lascia lì" troppi punti a gioco fermo ma resta lo stesso avanti fino alla fine grazie anche a due provvidenziali palle recuperate ; punteggio finale di 51 a 52.
Rispetto alla scorsa gara passo indietro dal punto di vista del gioco offensivo, in crescita (seppur a tratti) invece l'intensità difensiva.
Prossimo impegno previsto per sabato 4/2 in casa alle ore 15.15, contro il Basket Bresso, anch'essa formazione a quota 2p in classifica.
Forza Bufali !!