venerdì 30 dicembre 2016

U16 Ecc :: TORNEO MALAGUTI

I nostri ragazzi classe 2001, campioni italiani in carica, saranno impegnati dal 3 al 7 gennaio 2017 nel Torneo CADETTI - Trofeo Bruna MALAGUTI 28^ Edizione.

http://basketsavemylife.com/tornei/view/13

Bufali sono stati inseriti nel girone giallo con Stella Azzurra Roma, Fortitudo Bologna e Scavolini Pesaro (tutte squadre al veritice nella propria regione)

Si tratta del miglior torneo giovanile d'Italia con le formazioni più forti del panorama cestistico nazionale.

Cosa dicono di noi:
http://basketsavemylife.com/news/read/28-Trofeo-Bruna-Malaguti-1033
"LIBERTAS CERNUSCO: Alle porte di Milano una piccola realtà ha portato a casa il titolo di Campione d'Italia U15, annata 2001. Dopo la grande impresa della scorsa estate, i "bufali" stanno disputando un ottimo campionato, a dispetto della partenza di Buffo in direzione Torino. Grande intensità e una determinazione superiore alla media, come a Bassano, i segni distintivi di una squadra che in una gara singola può fare lo sgambetto a chiunque."

venerdì 23 dicembre 2016

U16 Ecc 16a giornata

Libertas Cernusco - ABA Legnano 93-55 (27-13; 47-32; 79-41)

Cernusco: Degregrorio 13, Porcelli 12, Casati 11, Ferraris 2, Bassi 4, Pigliafreddo 14, Paravella 8, Giulietti 3, Cremaschi 8, Franco 13, Bumeliana 3, Romano 2. All Cornaghi-Righi

Legnano: Chiodini 14, Radice, Gattai 4, Azimonti 2, Abbate, Guidi 3, Ballarin 3, Pizzo 6, Saponara 6, Belloni 11, Orseniga 5. All Castoldi-Padelli

Altro referto rosa per i Bufali dell'U16Eccellenza che chiudono l'anno con un altra netta vittoria casalinga: 93 a 56 sugli amici dell'ABA Legnano.
Sin dalle prime battute i locali fanno l'andatura e dopo nemmeno due minuti è già 8-2 con un arresto tiro in transizione di Ferraris, gli altomilanesi provano a scuotersi in attacco con le scorribande dell'energico Chiodini (14p) ma non riescono a fermare gli spunti biancorossi che, con un gioco corale, si portano presto sul +10.
La squadra di coach Castoldi "lascia lì" diversi punti a gioco fermo e prima della sirena la Libertas allunga fino al 27-13 con una buona circolazione di palla ben finalizzata da Casati (11p con 5/8) e Porcelli, anche oggi in doppia cifra con 12p.
Nel secondo quarto Cernusco mantiene alto il volume di gioco offensivo con le inizative del rientrante Paravella (ottimo con 8p in 8') e di un ispirato Pigliafreddo (season-high da 14p) che vanno a segno per il +21 del 15'.
Gli ABAers si fanno ben valere sotto le plance con molte (troppe) azioni da "2+1" e riescono a rifarsi sotto fino al 47 a 32 dell'intervallo lungo; secondo periodo difensivo insufficente per i biancorossi.
Alla ripresa i ragazzi di coach Cornaghi cambiano marcia nella proprià meta campo (netto parziale di 32-9) e producono tanti punti in transizione per tutto il quintetto: capitan Franco (13p e 5rec)  al ferro di sinistro, Bumeliana tripla dall'ala ed il coriaceo Degregorio (lui pure 13p) confeziona due giocate in avvicinamento degne di nota per il +32 del 27'.
Il talentuoso Belloni (11p) piazza due canestri consecutivi e prova a sbloccare i suoi però è immediata la replica di Cremaschi (8p) che punisce dalla media la difesa a zona proposta dagli ospiti.
Giulietti dall'arco chiude la terza frazione sul 79-41.
Nei 10' finali i padroni di casa cercano di tener alta la concentrazione in difesa pur sciupando qualche palla banale ma tengono comunque lo scarto pressochè inalterato con 4p in fila di Bassi ed un bel lay-up di Romano che fissa il punteggio sul 93-56.
Con due larghe vittorie in pochi giorni la Libertas chiude il girone d'andata con un record di 9-4 e resta agganciata alle zone nobili della classifica.
Ora pausa di Natale e poi torneo "Malaguti" a Bologna con le migliori formazioni del panorama cestistico d'Italia.
Per il Campionato invece si torna sul parquet sabato 14/1 con la Pall. Cantù ; nel girone di ritorno sarà indispensabile alzare il rendimento difensivo soprattutto lontano da Cernusco.
Forza Bufali!!

mercoledì 21 dicembre 2016

U16 Ecc :: Spostamento gara

La gara n. 4478 del campionato: U16/E - CR LOMBARDIA  tra ABA LEGNANO e LIBERTAS CERNUSCO è stata spostata da: 10/04/2017 21:15 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) a: 10/04/2017 21:15 KNIGHTS PALACE Via Parma 77 20025 LEGNANO (MI)

Ufficio Regionale Gare

U16 Ecc :: 12a giornata

Cernusco - Rezzato 96-56 (22-15, 45-27, 75-46)

Cernusco: Naldini 4, Degregorio 10, Bologna 10, Porcelli 13, Casati 9, Giacon 4, Ferraris 3, Pigliafreddo 8, Giulietti 5, Cremaschi 9, Franco 17, Romano 4. All. Cornaghi-Corvi-Righi

Rezzato: Pasini, Hrobat, Casnigo, Chen 7, Roman 2, Turiello, Ferrari 8, Castelnuovo 3, Peschiera 2, Zorat 32, Zoccoli 2. All. Sguaizer-Casnigo

Immediato riscatto per i Bufali che vincono nettamente (+40) su Rezzato, 96 a 56 il finale.
Cernusco inizia con la giusta intensità ma scarse perecntuali: eloquente l'1/7 iniziale al tiro nel primo minuto nonostante i cinque rimbalzi offensivi.
Seppur con tanti errori anche da sotto sono sempre i biancorossi a fare l'andatura ed una fiammata di Casati (9p) sigla il primo break che induce coach Sguaizer alla sospensione.
Il moto perpetuo di Zorat (di gran lunga top scorer con 32p) consente agli ospiti di accorciare le distanze ma prima del 10' un lay-up di Ferraris (6rec) vale comunque il 22-15.
Nella seconda frazione cambia marcia la Libertas con le iniziative di Giacon (due canestri ed una stoppata, poi ai box per infortunio) e l'efficacia del solito Degregorio (10p) che firmano l'allungo in doppia cifra.
I bresciani non vanno a segno per diversi possessi mentre i locali salgono di tono in attacco con i guizzi di Franco (17p con 2/4 dall'arco) e prima dell'intervallo lungo fanno la voce grossa in campo aperto per il 45 a 27.
Dopo la pausa il tema è molto simile anche se cambiano i protagonisti: Porcelli (13p) e  Cremaschi (9p) si fanno ben valere in entrata e dalla media ed il gap arriva sulle trenta lunghezze ; in casa BasketPiù invece rimane sempre Zorat in grande spolvero.
La palla si muove velocemente e la circolazione rapida consente ai ragazzi di coach Cornaghi di segnare 30p nel periodo.
Un paio di scorribande del vivace Pigliafreddo (8p) fissano il 75-46 di fine terzo, da rimarcare qualche disattenzione difensiva (soprattutto in transizione) di troppo per i biancorossi.
Nell'ultima frazione Cernusco concede meno spazi agli avversari e riesce a produrre punti in transizione con azioni rapide ben finalizzate dalla tripla di Giulietti ed un "long-two" di Romano.
Gli ospiti provano limitare il passivo con due triple in rapida successione però i Bufali proseguono nel andare a referto con continuità e chiudono in crescendo con i canestri al ferro del grintoso Bologna (10p) e del '02 Naldini, all'esordio in U16 Eccellenza.
Per la prima volta stagione la Libertas va vicina ai 100p, senza dubbio da migliorare il rendimento nella metà campo difensiva nell'arco dei 40'.
Mercoledi 21/12 si torna subito sul parquet per l'anticipo (con inversione di campo) con ABA: ore 19.30, tra le mura amiche, ultimo turno di andata.
Forza Bufali !

Serie C Gold :: 12a giornata

Libertas Cernusco - Corona Platina 66 - 91  (18-22;15-16;19-30;14-23)

Libertas Cernusco: Della Flora, Mercante ne, Saturnino 2, Zanchetta 2, Antelli 8, Sirtori 4, Galletti 7, De Marzi, Bosio 25, Cogliati7, Campeggi 1, Binaghi 10. All. Gandini. Ass. Moscatelli/Arienti

Corona Platina: Belluco, Ariazzi 4 Mori 2, Fontana 4, Delibasic 6, Antonietti 10, Rakic, Raskovic 21, Rossi 9, Assoni 3, Marenzi 6, Mascadri 26. All. Mazzali. Ass. Baresi/Piazza.

Nella penultima partita di andata del campionato di C Gold la Libertas Cernusco ospita la Corona Platina Piadena. La partita è molto fisica, gli ospiti soprattutto mettono in campo una fisicità elevata che consente loro di dominare i tabelloni senza concedere a Cernusco seconde alternative. In attacco la squadra ospite parte bene con Raskovic che mette a referto 1 tripla e 3 canestri dal campo e Mascadri, autore di 5 punti; per la squadra di casa da segnalare la partenza lanciata di Bosio che mette a referto tutti i primi 11 punti della Libertas Cernusco tenendo in partita i suoi fino a qualche minuto dalla fine del quarto nei quali Piadena mette a segno un parziale che la fa concludere a +4 il primo quarto. La partita è una partita di parziali e ne arriveranno tanti che rischiano di spaccare la partita. Nel secondo quarto Cernusco piazza un parziale di 10-5 nei primi cinque minuti che le fa trovare il primo vantaggio della partita costringendo l'allenatore ospite a chiedere timeout. La partita è in fase di stalle, Cernusco si porta sul 33-30 a pochi minuti dalla fine; è importante finire bene, andare all'intervallo con quel vantaggio o quantomeno in parità ma ecco che arriva un parziale di 8-0 in pochi minuti facendo svanire tutta la fatica fatta finora. Il secondo quarto si chiude con Piadena a +5. Bene per gli ospiti Mascadri che nel solo secondo quarto segna 11 punti dal campo senza mai sbagliare un tiro. Il terzo quarto comincia con un altro parziale a favore degli ospiti (8-0) che fa quasi affondare Cernusco a -13. Dopo 5 minuti Cernusco è a -11 ma Mascadri non ha intenzione di sbagliare un tiro e mette a segno altri prezioni 8 punti (2 bombe e un canestro) che fanno volare Piadena sul +16 a fine quarto. Cernusco nel terzo quarto fa 19 punti ma ne subisce addirittura 30; le cause sono sicuramente la difesa un po' passiva dei padroni di casa ma anche la precisione chirurgica degli avversari che tirano nel solo terzo quarto 6/9 da 2, 3/5 da 3 e 9/10 ai liberi.
Cernusco, un po' demoralizzata, ci prova nell'ultimo quarto con Bosio che chiuderà a 25 punti, ma sembra non averne; tra gli avversari Mascadri si ferma ma ricomincia Raskovic che chiuderà a 21. La partita si chiude 91-66 per gli ospiti. 91 punti concessi sono davvero tanti anche se la precisione al tiro degli avversari è stata veramente alta; si poteva sicuramente concedere un po' meno in fase difensiva e in attacco cercare soluzioni migliori, ma Cernusco ha saputo comunque tenere botta per buona parte della partita.

Prossimo impegno: giovedì a Gardone ore 21:00. Ultimo impegno prima della sosta natalizia e ultima partita dell'anno.
Forza Bufali!

U15 Ecc :: 11a giornata

Teva Varese - Libertas Cernusco 68-75 (14-17, 28-45, 47-58, 68-75, parziali 14-17, 14-28, 19-13, 21-17)

Varese: Fabbrini, Borug, Ghielmi, Fossali Nagero, Librizzi 15, Fortina 10, Marotta 5, Maruca 17, Virginio 21, Trani, Signorini. All. Besio/Gambarini 

Cernusco: Mastrangelo 10, Colombo 4, Dallagrassa 6, Barretta, Volpin 3, Panzera, Strada (inf.), Macrì 7, Della Torre 9, Picozzi (inf.), Casati 17, Naldini 19. All. Pirri/Zenoni 

Importante vittoria del Cernusco in casa di un'ottima Varese al termine di una partita condotta dal primo all'ultimo minuto. Cernusco ottiene il massimo vantaggio dopo 2' del 3Q (+22) ma poi lascia troppo spazio alla veemente rimonta dei padroni di casa che per poco non riescono nell'impresa di portare a casa i due punti: a 1' dalla fine la rimonta era quasi completata, con la Libertas sul +2. Gli ultimi canestri però sono dei Bufali che chiudono in vantaggio di 7 lunghezze. Come già detto in altre occasioni dobbiamo continuare a macinare gioco per tutta la partita, senza sedersi ne accontentarsi di un temporaneo, seppur largo, vantaggio; solo così potremo effettivamente fare la differenza anche nelle sfide future, solo così potremo raggiungere i buoni risultati che ci competono. 
Cernusco perde Strada per infortunio dopo 42" e Picozzi, forte gomitata sul naso, dopo 1'50" e quindi si ritrova con minori rotazioni a disposizione. 

Nel primo quarto è Naldini a rompere subito il ghiaccio con 1/2 ai liberi e poi con un canestro; due liberi di Maruca riavvicinano Varese. Ancora Naldini, Dallagrassa e Della Torre fanno 9-2. Sono ancora Dallagrassa (4 punti), Naldini e Casati a realizzare per la Libertas, a cui rispondono Maruca, Librizzi, Fortina e il 2003 Virginio per il 14-17 della prima sirena.     

Il secondo periodo è un quarto 'monstre' per la Libertas che gioca un'ottima pallacanestro e realizza da sotto, dalla media e dalla distanza. Il primo a realizzare è Maruca che con un 2/2 dalla lunetta porta i suoi a -1 ma Mastrangelo e Naldini rispondo prontamente per il +5 Libertas. Virginio dalla lunetta riporta Varese sul -3 ma un break Libertas (0-10 per i Bufali) ad opera di Della Torre (3 punti), Naldini, e Macrì (entrata più tripla) dilatano il vantaggio finoltre la doppia cifra (+13). Marotta risponde con un jumper, ma Naldini e Casati portano il distacco a +15. Ancora Marotta fa -13 ma una tripla di Volpin fa +16. I Bufali sono on fire e dopo una tripla di Virginio fanno un 7-0 ad opera di Colombo e Casati (canestro più tripla a 5" dalla sirena) per il +20 Cernusco. Virginio ha il merito di provarci (e tanta fortuna) e realizza sulla sirena la tripla del -17. 

Alla ripresa dopo la pausa lunga le cose sembrano ingranare bene per i Bufali che schierano Mastrangelo, Dallagrassa, Barretta, positivo sotto le plance, Panzera e Della Torre, e segnano subito con Della Torre e Mastrangelo (tripla) e si portano sul 28-50 per il +22 del 22'. Da questo momento i Bufali, forse troppo confidenti del vantaggio, lasciano spazio a Varese che ne approfitta subito con Virgino (5 punti in 31") e poi con Librizzi che risponde a una entrata di prepotenza di Della Torre. Naldini realizza da sotto il +17 a 6' dalla fine periodo prima che Librizzi (4 punti) e Maruca accorcino le distanze. Casati fa +15 a 2'24" ma 4 liberi in sequenza di Maruca e Fortina portano il divario a 11 lunghezze. Casati segna ancora a 1' dalla sirena e Virginio a 5" realizza il -11 del 30'. 

L'ultimo periodo si annuncia complicato perchè Varese ha l'inerzia dalla sua parte e, sebbene 11 punti non siano pochi, qualche lieve passo falso del Cernusco potrebbe ancora riaprire l'incontro. 
E' Macrì il primo a realizzare dopo solo 12" grazie a una decisa azione ma ciò anzichè demoralizzare Varese e galvanizzare il Cernusco sortisce l'effetto opposto: Varese reagisce come una belva ferita e i Bufali non riescono a contenere le scorribande di Librizzi e soci. Un 7-0 Varese fa sì che a 6'55" il divario sia di soli due possessi. i Bufali realizzano ancora con Casati e Naldini ma un altro 6-0 Varese portano i padroni di casa sul -3. Un libero di Casati e un canestro di Naldini rifanno +6 Libertas ma uno scatenato Librizzi fa -4. Mastrangelo realizza ma Virginio e Librizzi siglano i 4 punti del 68-70 a 1' dalla fine. Il finale è al cardiopalma ma Mastrangelo, tripla a 40" e poi canestro a 6" dalla fine a confezionare il +7. L'ultimo tentativo dei caparbi padroni di casa si spegne sul ferro e la Libertas porta a casa una preziosa quanto importante vittoria.   
  
La Libertas tiene così il 4 posto in  solitaria al termine di un girone di andata che ha visto un record di 8 vittorie e 3 sconfitte e la conferma che la squadra c'è e può dimostrare nel girone di ritorno di non essere seconda a nessuno. 
Lo staff e i supporters ci credono e hanno fiducia in questo splendido gruppo di ragazzi. 
Dopo la pausa natalizia si ritornerà in campo il prossimo 18 gennaio nella lunga trasferta di Mortara. 

A chi legge auguriamo che il prossimo anno doni il meglio, a noi, sul versante sportivo, che il 2017 sia foriero di successi, belle esperienze ed armonia di gruppo. 
Buon Natale e Buon Anno a tutti dalla squadra U15Ecc!!!   

venerdì 16 dicembre 2016

U16 Ecc :: 11a giornata

Olimpia Milano - Libertas Cernusco 94 - 48 (20-11; 48-26; 74-39)

Milano: Augeri 6, Solari 6, Costanzo 7, Vingoli 11, Roncari 3, Grimaldi 8, Villanteri 2, Marelli 3, Morandi 5, Bertuletti 3, D'Almeida 27, Tintori 13.  All Bizzozero-Pogliaghi-Di Giuliomaria

Cernusco: Genini 2, Degregorio 12, Bologna 2, Porcelli 10, Casati 2, Luisari 4, Ferraris 4, Bassi, Pigliafreddo 2, Cremaschi 1, Franco 10, Bumeliana. All Cornaghi-Corvi-Righi

Netta sconfitta per i Bufali che escono con un brutto referto giallo (94-48) dal campo della capolista Olimpia Milano.
Iniziano meglio i locali che trovano due canestri dalla media mentre Cernusco muove il punteggio con una penetrazione al ferro, le difese la fanno da padrone ma l'Armani fa il vuoto nel pitturato sfruttando lo strapotere fisico di D'Almeida (incontenibile con 19p nei suoi primi 15' in campo) per portarsi sul 16-7 che diventerà poi 20-11 al gong.
Inizialmente biancorossi della Martesana  non si perdono d'animo ed a cavallo dei primi due periodi siglano un importante break di 10-0 con una serie di recuperi difensivi che vale il 20-18 con capitan Franco  e l'ex Porcelli sugli scudi, entrambi a quota 10p.
I meneghini rimettono sul parquet D'Almeida (assoluto mattatore con 29p e pochissimi errori al tiro) e nel giro di pochi minuti riprendono a controllare la gara  con facilità grazie ai numerosi secondi e terzi tiri garantiti coi suoi rimbalzi offensivi.
Cernusco prova a fermare l'inerzia Armani con due spunti di Degregorio (12p con 2/4 dall'arco) ma l'EA7 prosegue nel fare la differenza dal punto di vista fisico con i propri lunghi e dilata lo scarto già oltre le venti lunghezze grazie anche alle iniziative del mancino Vignoli.
Totale generale è un eloquente 48-26 a metà gara, punteggio del tutto sorpredente visto l'equilibrio a inizio secondo periodo ma al tempo stesso giusto visto che Milano ha tirato il doppio delle volte dei cernuschesi e con ottime percentuali mentre Bufali parecchio imprecisi anche da sotto.
Alla ripresa stavolta la squadra campione d'Italia in carica non ha più la forza di provare a reagire e pian piano cala ulteriormente di energia lasciando tutto facile all'Olimpia che, al contrario, è in giornata-si e trova azioni di qualità da tutto il proprio (lunghissimo) roster.
I padroni casa trovano il fondo della retina anche con giocate difficili e continuano a fare la voce grossa sotto le plance con anche una schiacciata degna di nota che vale il +31.
I cernuschesi perdono fiducia col passare dei minuti e perdono anche due atleti per infortunio nel corso del terzo quarto.
Ultimo parziale in cui l'Olimpia continua nel premere sull'acceleratore con il quintetto (in evidenza il '02 Tintori con due canestri di talento) mentre Cernusco ruota maggiormente tutti i propri effettivi.
Per i Bufali dopo i primi 13' comunque giocati con il giusto piglio prestazione da dimenticare in fretta sia dal punto di vista balistico (20% dal campo e poco meglio ai liberi..) sia per la pessima attitudine difensiva: Milano vista oggi (e reduce dalla netta affermazione al torneo in Liguria) avrebbe vinto con chiunque ma per oltre metà gara i biancorossi della Martesana sono stati insufficenti come intensità che invece era stato l'elemento-chiave nella W interna con Varese.
Rimboccarsi le maniche e ripartire da subito per l'imminente partita con Rezzato prevista per domenica mattina.

Forza Bufali !!

U13 Reg B :: 5a giornata

Libertas Cernusco - Nuova Argentina Gorgonzola 21 - 62 (2-14;6-16;5-7;8-25)

Cernusco: Licari, Cani, Ippolito Correnti, Grassetti 2, Comi 2, Zavattini, Di Franco, Paskar, Bolzoni 2, Francalanci1, Locatelli 12, Coletti 2. Allenatore Antelli Luca

Gorgonzola: Bottan 12, Zucchi 2, Barlassina 3, Carapacchi, Merli 6, Frattesi 17, Tornaghi 6, Vergani M. 7, Parma 1, Giannini 2, Vergani C. 2, Malabanan 4. Allenatore Bella Vita Carlo

a breve il commento

U16 Ecc :: spostamento gara

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 4382 del Campionato U16/Ecc. girone A, prevista per il giorno 7 gennaio’17 alle ore 16:30 a Legnano-Via Parma

E’ STATA SPOSTATA

Al giorno 21 dicembre’16 alle ore 19:30 a Cernusco Sul Naviglio-Via Buonarroti.

UFFICIO GARE REGIONALE

U15 Ecc :: spostamento gara

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 5995 del Campionato U15/Ecc. girone A, prevista per il giorno 17 dicembre’16 alle ore 18:00 a Varese-P.le Gramsci-Loc. Masnago


E’ STATA SPOSTATA

Al giorno 20 dicembre’16 alle ore 20:00, stesso campo.

UFFICIO GARE REGIONALE

Serie C Gold :: 11a giornata

Carpe diem Calolzio - Libertas Cernusco 62 - 68 (15-14; 36-25; 44-46; 62-68)

Carpe Diem Basket: Paonessa, Giovanzana ne, Paduano 5, Meroni L. 11, Gnecchi, Ciancio 13, Pirovano 2, Corbetta 13, Cesana 10, Meroni M. 1, Persico 2, Rusconi 5. All. Redaelli. Ass. Tocalli.

Libertas Cernusco: Belotti ne, Saturnino ne, Zanchetta 7, Antelli 5, Sirtori 9, Corti 10, Galletti 3, De Marzi, Bosio 20, Cogliati 4, Campeggi, Binaghi 10. All. Gandini. Ass. Moscatelli/Arienti.

Cernusco si presenta sul difficile campo di Calolzio ancora senza Mercante e Carzaniga contro una formazione ben strutturata ma non in un gran momento della stagione; Calolzio infatti arriva da 5 sconfitte consecutive, mentre Cernusco, un po' altalenante sia nel gioco che nei risultati, arriva da un'importante vittoria contro Lissone. Calolzio cerca una vittoria sia per il morale che per la classifica mentre Cernusco prova a dar seguito ad una mini-striscia vincente. Cernusco parte forte con un 4-0 prontamente ribaltato con un 6-0 dai padroni di casa che dopo 5 minuti di gioco si trovano in vantaggio per 9-6. A Calolzio piace rallentare i ritmi, Cernusco dovrebbe e vorrebbe alzarli ma sembra un po' imballata, stanca, svogliata. Nonostante tutto si chiude il primo quarto con la squadra di casa in vantaggio di 1 solo punto (15-14). Nel secondo quarto i padroni di casa cominciano fortissimo con un parziale di 9-0 creando tiri ad alta percentuale e mandandoli a bersaglio. Coach Gandini chiama timeout e prova a risvegliare i suoi ma il parziale si fa sempre più pesante e Cernusco affonda sul -14 incapace di reagire. Negli ultimi minuti di gioco del secondo quarto Cernusco rimette la testa a posto e chiude a soli 11 punti di svantaggio; sarebbe potuta andare molto peggio per i Cernuschesi che comunque riescono a tenere contenuto lo svantaggio. Dopo la sfuriata di coach Gandini in spogliatoio, nel terzo quarto si vede un'altra Cernusco che infila subito un parziale di 10-5 e poi un altro parziale di 11-3 chiudendo il quarto sopra di 2. Da segnalare il primo vantaggio dopo almeno 25 minuti di gioco. Da segnalare tra i padroni di casa l'ottimo Ciancio che chiuderà la partita con un solo errore dal campo e Meroni L. autore di diverse incursioni  nella difesa di Cernusco. Tra gli ospiti molto bene Bosio, Corti e Binaghi. La difesa di Cernusco ha permesso ai cernuschesi di trovare ritmo in attacco, di controllare i rimbalzi, di provare a correre in contropiede e di mettere in difficoltà Calolzio. Nell'ultimo periodo le squadre giocano alla pari e a 5 minuti dalla fine ci si trova in perfetta parità sul 55-55. Canestri di Meroni e Ciancio da una parte, risposte di Bosio e Corti dall'altra. A pochi minuti dalla fine Cernusco si trova sul +2 e palla in mano: iniziativa personale di Sirtori che porta la propria squadra sul +4. Calolzio risponde e fa una buona difesa recuperando il pallone. Dopo un timeout Calolzio è brava a trovare un tiro aperto da 3 punti ma che non va a segno; Cernusco controlla il rimbalzo e dopo un fallo riesce a concretizzare dalla lunetta portandosi sul +4. Gli ultimi secondi sono governati da canestri veloci e tiri liberi. Cernusco è brava a segnare con continuità i tiri liberi e mette in ghiaccio la partita sul 62-68. Importante vittoria per i cernuschesi su un campo molto di fficile come quello di calolzio.
Settimana prossima sfida casalinga contro l'ottima Piadena alle ore 21:00.
Forza Bufali!

U14 Reg A :: 1a Giornata

Pioltello - Libertas Cernusco 19 – 84
(progressivo 4-16,  4-24, 4-19,  7-25)

Pioltello: Congiu 5,  Galli 1,  Rebuzzini, Paladino, Ozuna 9, Valentino, Zucconi 2, Alvarado 2, Cantatore. All. Panzarini G.

Cernusco:  Grioni 8, Bertuzzi 3, Amadio 3,  Delogu 11, Rusconi 21, Lamperti 4,  Meda 6, Angelucci 6, Colombo 4, Steffenini 6, De Bartolo 12. All. Pirri Massimo

Vittoria facile contro gli amici di Pioltello che hanno onorato il campo in nove per tutta la partita.
Partiti con un primo quarto sottotono, i nostri ragazzi sono cresciuti nei periodi successivi anche se  il gioco non è mai stato intenso sia nel ritmo che nella concentrazione generale.
I bufali, con numerose assenze per infortunio, hanno fatto vedere un buon giro palla e chiudono il calendario di qualificazione al quarto posto
.
Forza Bufali!

U15 Ecc :: 10a giornata

Libertas Cernusco - San Pio X Milano 59-45 (10-5, 20-24, 44-34, 59-45, parziali 10-5, 10-19, 24-10, 15-11)

Cernusco: Mastrangelo 5, Colombo 6, Ratti 3, Dallagrassa 7, Barretta 4, Volpin 3, Panzera 2, Strada 14, Macrì 5, Della Torre 4, Picozzi, Naldini 6. All. Pirri/Zenoni

San Pio X: Mazzaccara, Putzolu, De Pascali, Fabiani 8, Vita 6, Germani 1, Dell'Oste 15, Benna, Franci 4, Spongano 11, Nodemi. All. Rossini/Maschio

Vittoria dei Bufali che dopo aver vivacchiato per i primi due quarti giocano con maggiore intensità nel terzo e quarto periodo e piazzano i parziali che consentono di avere la meglio degli ospiti.

Nel 1Q coach Pirri schiera Mastrangelo, Ratti, Strada, Picozzi e Naldini. I Bufali fanno 4-0 in 1'30" con Strada e Mastrangelo e poi rallentano visibilmente, le realizzazioni sono rade - sia per i frequenti errori sotto misura dei Bufali sia per la attenta difesa di Picozzi e compagni a negare la via del canestro a San Pio - e si sviluppano quasi tutte a fine quarto. Per Cernusco andranno ancora a segno Strada (4) e Volpin, fra gli ospiti in evidenza Franci con una ottima intensità.
Nel 2Q segnano subito Colombo poi Dell'Oste (9 punti per lui nel periodo, molto preciso al tiro) e poi ancora Colombo con un libero. Il resto del periodo vede una Cernusco rinunciataria e poco efficace difensivamente, andare a segno con Strada (3 punti), Naldini e Della Torre, e vede gli ospiti, oltre al già citato Dell'Oste, realizzare anche con Vita (4), Fabiani e Spongano (4). A metà partita San Pio è meritatamente avanti di 4 lunghezze.

Al rientro dagli spogliatoi i Bufali appaiono un po' contratti ma si sbloccano gradualmente confezionando un 7-0 con Strada, Panzera e un gioco da tre punti di Macrì.  Gli ospiti provano a reagire ma Cernusco realizza ancora un 10-2 grazie a Barretta (4), Strada (tripla), Macrì (2 su 4 dalla lunetta) e un libero di Dallagrassa. Spongano on fire segna 4 punti consecutivi ma Della Torre, una tripla di Mastrangelo e un contropiede di Dallagrassa allargano il vantaggio fino alla doppia cifra.

L'ultimo periodo vede un altalenarsi di canestri con Dallagrassa abile a farne 2 e Dell'Oste a rispondere. Un 10-0 Libertas ad opera di Naldini (canestro e 2/4 ai liberi), Colombo (canestro e 1/2 dalla lunetta) e una tripla di Ratti dilata fino a +19 a 2'50" dalla fine. A questo punto i Bufali rallentano visibilmente il ritmo di gioco e in controllo, con l'ultimo libero di Volpin, portano in porto una vittoria sviluppatasi nella seconda metà dell'incontro.  

Alla penultima giornata del girone di andata i Bufali abitano i piani alti della classifica e hanno sufficiente materiale da 'rivedere' per capire gli errori fatti nella prima parte del campionato al fine di farne tesoro e fare meglio nel girone di ritorno.
Ora manca solo l'impegnativa trasferta di Varese a chiudere la prima metà campionato e ad assegnare il temporaneo 4 posto in classifica.  
Forza bufali!

mercoledì 7 dicembre 2016

U14 Reg B :: 7a giornata

Libertas Cernusco – CM Basket 84 Cassina    110 – 19 (24-0; 44-7; 74-9)

Cernusco: Biraghi 4, Bolzoni 16, Bertolotti 14, Formica, Ghezzi 4, Gnocchi 12, Adbou 10, Marchianò 11, Nale 6, Ratti 13, Scaramuzzi 10, Teruzzi 10. All: Perego-Cesati

Cassina: Furbesco 2, Sinatra 3, Girola 3, Giliberto 9, Teranò 2, Porceli, Di Bonto, Biazzi, Tindiglia, Vitali. All: Di Maria

Ultima giornata del girone di qualificazione per la Libertas del ’04 che vincono 110 – 19  contro gli amici di Cassina nel Campionato U14.
Gara a senso unico sin dalla palla a due con un divario troppo evidente, gli spunti di Bolzoni e Ratti firmano subito l'allungo cernuchese (24-0 al 10') ; anche nel secondo quarto il copione è lo stesso ma cambiano i protagonisti con Teruzzi e Bertolotti che si fanno ben valere in avvicinamento.
Dopo il cambio di campo il gap aumenta sempre di più con le folate in contropiede di Gnocchi e Scaramuzzi, ben innescati dagli assist di Marchianò.
Con questa vittoria i Bufali chiudono il girone "dei grandi" con cinque vittorie e due sconfitte classificandosi secondi a pari merito con Malaspina e da gennaio parteciperanno alla fase Silver incontrando sempre squadre riservate prevalentemente ai classe ’03.
Forza Bufali!

U13 Reg A :: 7a giornata

Malaspina Sport Team – Libertas Cernusco     23 – 115 (4-34; 9-51; 15-75)

Cernusco: Biraghi 8, Callegari 5, Calloni, Ghezzi 16, Gnocchi 6, Abdou 24, Mandelli 8, Marchianò 13, Meier 7, Nale 7, Scaramuzzi 17, Teruzzi 4. All: Cornaghi-Cesati

Malaspina: Benciolini 5, Chinelli, Lupo, Bedocchi, Pettinelli 2, Faustinelli 4, Granata, Lenisa, Russo 2, Bevilacqua 8, Esposito, Bulgheroni 2. All: Chiarelli

Sabato pomeriggio si va sul campo dello Sporting Malaspina per l’ultima partita del girone di qualificazione, padroni di casa secondi in classifica.
Il quintetto biancorosso parte con la giusta energia difensiva e sigla subito un rapido parziale di 8-0 nel giro di un paio di minuti ; i Frogs provano a reagire dopo il time-out ma Cernusco tiene un ritmo alto ed incrementa il vantaggio fino al netto +30 del gong ; nel secondo periodo i Bufali proseguono nel controllare seppur sbagliando diversi tiri comodi ed è 9 a 51 a metà
Nel terzo e quarto quarto i locali trovano qualche canestro in più rispetto alla prima frazione di gioco ma non trovano rimedio alla superiorittà tecnica e fisica della Libertas che dilata ulteriormente il vantaggio fino a raggiungere il +92 conclusivo sul punteggio di 23 a 115.
Da rimarcare, oltre al rientro di Biraghi, i tantissimi atleti a segno e diversi in doppia cifra di punti, miglior realizzatore risulta essere Abdou con 24p.
Con questa partita i biancorossi della Martesana concludono imbattuti la prima fase con 706 punti segnati e 95 punti subiti in sei gare: dopo le feste natalizie i ’04 esordiranno nel girone Gold e disputeranno partite molto impegnative in cui sarà fondamentale  tenere alta la concentrazione per tutti i 40' di gara.
Forza Bufali!

CTF :: Selezioni 2002 Torneo Fabbri

COMUNICATO UFFICIALE N. 30 DEL 5 DICEMBRE 2016

CENTRO TECNICO REGIONALE

SELEZIONI REGIONALI DELLA LOMBARDIA

Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo Fabbri, che si svolgerà a Rimini dal 3 al 6 gennaio 2017 convoca, per gli allenamenti in programma a Bernareggio (MB) presso la palestra Comunale in Via Petrarca, 1 – sabato 17 dicembre 2016 con orario 18,15 – 20,00 i seguenti atleti:

RIBOLI GABRIELE 2002 A.DIL. PALL. BERNAREGGIO 99
DE FEO FRANCESCO 2002 A.DIL. PALL. LISSONE
BRAGHINI MIRKO 2002 JUNIOR BASKET CURTATONE
ZIVIANI LORENZO 2002 JUNIOR BASKET CURTATONE
COPPOLA MICHELE 2002 BLUOROBICA BERGAMO
ABATI TOURE’ SOMA 2002 BLUOROBICA BERGAMO
OBERTI LEONARDO 2002 BLUOROBICA BERGAMO
MERLO UMBERTO 2002 PALLACANESTRO CANTU’
POZZI ALESSANDRO 2002 PALLACANESTRO CANTU’
LANZI TOMMASO 2002 PALLACANESTRO CANTU’
CASATI FEDERICO 2002 PALL. CERNUSCO S/N
RAIMONDI ALESSANDRO 2002 ABA LEGNANO

In bocca al lupo Fede!


U16 Ecc :: 10 giornata

Libertas Cernusco 67 - Varese 57 (14-15, 33-35, 47-48, 67-57)

Cernusco: De Gregorio 8, Bologna 2, Porcelli 4, Casati 13, Luisari 3, Ferraris 7, Franco 19, Bumeliana, Pigliafreddo 2, Cremaschi 9, Romano, Giulietti. All. Cornaghi-Corvi-Righi

Pall.Varese: Mai, Calzavara 5, Moscatelli 3, Montano 10, Parravicini 5, Iaquinta 6, Argieri 2, Van Velsen 4, Seck 20, Passera, Brotto 2. All.Triacca

Decimo turno di Campionato '01 Eccellenza molto particolare per i Bufali: va in scena il re-match della Finale Scudetto di giugno tra Libertas Cernusco e Pallacanestro Varese.
Partita carica di emotività ed i locali inizano con un po' troppa tensione sbagliando appoggi anche comodi, dall'altra parte il solito Seck (20p) parte forte con due centri in fila nel pitturato ; Cremaschi in lay-up muove il punteggio ma la Teva appare più cinica e si porta anche sul +8 con una penetrazione ed un 2/2 dalla lunetta.
I biancorossi della Martesana salgono di giri difensivi con Bologna e riescono a crescere anche in attacco con un paio di azioni griffate Casati  (13p con 5/12 al tiro) che inducono coach Triacca al time-out.
Dopo il minuto di sospensione capitan Franco (19p e tanta personalità sul parquet) realizza sia dalla media sia in entrata, gli ospiti replicano con Calzavara per il 14 a 15 del gong.
Nel secondo periodo migliorano le percenutali su entrambi i fronti (19-20 nel periodo) con i vice campioni d'Italia che trovano spunti importanti da Montano (10p) ed un ispirato Iaquinta mentre la formazione scudettata va a segno con un rimbalzo di Pigliafreddo e  ancora con Casati (10rimb), autore di contropiede e tripla.
Il lungo Van Velsen, prima dell'intervallo lungo, si fa ben valere sotto le plance e mette il 33 a 35 da sotto.
Negli ultimi due quarti i contatti e la fisicità tendono sempre più a salire, il ritmo e l'intensità sono molto alti.
I varesini provano l'allungo (+7 al 24') con due azioni corali ed una tripla del leader Parravicini (5p), contenuto benissimo da tutta la retroguardia cernuschese.
Da qui in avanti i Bufali cambiano del tutto l'inerzia della gara grazie alla propria difesa: negli ultimi 16'  è netto il parziale di 29 a 12.
I difficili centri di Degregorio (8p con 3/8) e Cremaschi (9p con 4/10) rilanciano offensivamente Cernusco che continua a difendere col giusto piglio ed un recupero generato dal tandem
 Romano-Giulietti  consente un facile appoggio in velocità che vale il 47-48.
Il quintetto "difensivo" fa bella mostra di sè e continua a dare frutti con un palla rubata di Bumeliana e soprattutto un incontenibile Franco (anche 7rimb e 6rec) che va a referto per il +4 Libertas.
Nell'ultimo quarto (20 a 9) la squadra ospite, ad eccezione dell'efficace Seck, non trova più buone soluzioni ed i padroni di casa dilatano lo scarto fino alla doppia cifra di scarto (al 37')  con le realizzazioni degli esterni Luisari e Ferraris (7p con 3/4 dal campo).
Varese con un rapido 5-0 riapre i giochi con ancora 1' a cronometro ma Cernusco nell'ultimo giro di lancette risponde con lo stesso mini-break e chiude con merito sul 67 a 57 firmato Porcelli.
Importante referto rosa non solo per la classifica ma soprattutto per il carattere dimostrato nei secondi 20' da parte di tutti gli effettivi.
Si torna sul campo mercoledi 14/12 alle 20.30 in casa della capolista Olimpia Milano, senza dubbio la formazione più rinforzata nella scorsa estate avendo inserito sei nuovi atleti di ottimo livello.
Forza Bufali !

lunedì 5 dicembre 2016

U13 Reg B :: spostamento gara

La gara n. 11967 del campionato: U13/M - CR LOMBARDIA  tra LIBERTAS CERNUSCO B e NUOVA ARGENTIA GORGONZOLA è stata spostata da: 10/12/2016 15:00 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) a: 11/12/2016 15:00 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)

U14 Reg A :: 7a giornata

Libertas Cernusco-Posal Sesto 62-36 (progressivo 3-9,  20-12,  18-11,  21-4)

Cernusco:  Grioni 2, Duggan 8,  Rusconi 25, Lamperti,  Meda 2, Angelucci, Colombo 1, Steffenini 8, Pernisco, De Bartolo 11, Cazzulani 4, Torazzi 1. All. Pirri Massimo

Sesto: Pizzo, Arcusio 9, Brugnatelli, Colombo 7, Patron 2, Prina 4, Scorta 2, Marinone 8, De Angeli 2, Bruno, Roncone 2. All. Villa Giovanni

Nello scontro diretto in classifica vittoria dei bufali contro una Posal che non approfitta del “letargo” del primo quarto dei bufali.
Dal secondo quarto più incisività in attacco con sporadiche giocate personali si recupera e si allarga il vantaggio.
Nel terzo e quarto quarto finalmente a tratti si vede girare la palla mettendo al sicuro il referto rosa.

Forza Bufali!!

U15 Ecc :: 9a giornata

Ardor Bollate - Libertas Cernusco 54-60 (15-16, 31-33, 43-46, 54-60; parziali 15-16, 16-17, 12-13, 11-14)

Bollate: Langella, Longo, Mella 5, Fumana 6, Annoni 3, Molin, Tosi, Mariani 17, Ciciriello 17, Messina, Bianchi 3, Piotto 3. All. Grassi.

Cernusco: Mastrangelo 4, Ratti 3, Dallagrassa 2, Barretta, Volpin 1, Panzera 7, Strada 16, Macrì 12, Della Torre 3, Picozzi 6, Naldini 6. All. Pirri/Zenoni.

Vittoria dei Bufali in quel di Bollate, buona per i due punti in classifica, un po' meno per la fatica nel portarla in porto.
I Bufali partono forte ma poi si rilassano risultando la brutta copia di quelli visti con Bluorobica. Bassissime percentuali al tiro da fuori e da sotto, 7 appoggi elementari al tabellone sbagliati nel primo tempo: ovviamente tutto ciò ha inciso sull'andamento dell'incontro.
Bollate gioca con intensità e bene per tutti e i 40' e si merita gli applausi a fine partita da parte dei giocatori del Cernusco. Precisi al tiro da 2 e da 3 e bravi a smarcarsi e nonostante siano meno dotati fisicamente giocano con un'intensità tale da mettere sovente in difficoltà i nostri dall'atteggiamento un po' rinunciatario.

Nel primo quarto i Bufali partono forte e a metà periodo conducono 1-11, cogliendo di sorpresa e sovrastando nel gioco e nell'intensità una comunque non rinunciataria Bollate; dopodichè tirano i remi in barca e a Bollate non par vero inanellare punti su punti (tra cui 2 triple quasi consecutive) utili per il pareggio. Due canestri degli ospiti e una tripla dei padroni di casa fissano il primo parziale sul 15-16.
Nel secondo quarto i Bufali si mantengono davanti fino a raggiungere il +8 a 4'06" da fine periodo; poi un parziale di Bollate porta al pareggio a 32" prima che una realizzazione degli ospiti riporti il Cernusco avanti di due.  
Al rientro dalla pausa lunga la Libertas si riporta sul +4 ma poi Bollate fa un parziale per il sorpasso (+3 Bollate a metà periodo). Il Cernusco realizza e si riporta davanti per il +3 di fine periodo.
Nell'ultimo quarto i Bufali rimangono sempre avanti in un risultato a elastico, con un vantaggio a oscillare fra uno e due possessi fino al break di fine periodo che porta gli ospiti sul + 8 prima del canestro di Bollate sulla sirena a chiudere la partita.
 
Facciamo i complimenti ai padroni di casa mentre auspichiamo che i Bufali tornino presto a giocare con continuità' per tutti e i 40' minuti a partire con San Pio, settimana prossima, e poi a chiusura del girone di andata, a Varese.

Forza bufali!

U13 Reg B :: spostamento gara 5a giornata

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 11967 del Campionato U13/M girone Milano 6, prevista per il giorno 19 novembre’16 alle ore 15:00 a Cernusco Sul Naviglio-Via Buonarroti
E’ STATA SPOSTATA

Al giorno 10 dicembre’16 alle ore 15:30, stesso campo.
UFFICIO GARE REGIONALE