mercoledì 2 novembre 2016

U16 Ecc :: 5a Giornata

Libertas Cernusco - Vanoli Cremona 71- 56 (18-15; 27-20; 46-38)

Cernusco: Genini 4, De Gregorio 5, Casati 9, Luisari 4, Giacon NE, Ferraris 12, Pigliafreddo 4, Paravella, Cremaschi 13, Franco 20, Bumeliana, Romano. All. Cornaghi-Corvi-Righi

Cremona: Ariazzi 13, Avello, Baggi, Bandera, Bonazzoli 16, Feraboli, Garini 14, Piazza, Spoldi, Corsico 11, Tolasi 2, Villa. All. Malavasi-Beluffi-Premoli

Importante referto rosa per la Libertas che si riscatta immediatamente vincendo per 71 a 56 sull'imbattuta Vanoli Cremona.
Il primo periodo è un continuo botta e risposta tra le due formazioni: Cernusco apre le danze con un appoggio di Genini, gli ospiti rispondono con due scorribande consecutive al ferro in velocità.
I locali muovono bene la palla e trovano punti in avvicinamento con Degreogorio e Pigliafreddo ; la formazione di coach Malavasi non sta a guardare e rintuzza lo svantaggio sfruttando le iniziative dell'ispirato Garini (14p).
Tripla di Ferraris in transizione (12p) per il +3 della prima sirena ; 18 a 15 al gong.
Nella seconda frazione i biancorossi della Martesana raddoppiano l'intensità nella propria metà campo concendendo solo 5p in un quarto agli ospiti (tutti firmati Ariazzi, chiuderà a quota 13p) grazie ad un'attenta difesa corale
In fase d'attacco vengono costruite, a tratti, valide azioni d'insieme ma con basse percantuali di realizzazione dalla media-lunga distanza.
Un canestro a di Casati ed una coppia di liberi a segno valgono il +7 ; punteggio (basso) di 27-20 all'intervallo lungo.
Dopo la pausa lo spartito è lo stesso con la squadra di Cornaghi a imprimere il proprio marchio difensivo che concede pochi spazi nel pitturato alla Vanoli, anche Cremona tiene in retroguardia 
con fisicità ma le incursioni di Franco (20p, di cui 9 nel periodo) siglano lo strappo che indirizza Cernusco verso la doppia cifra di scarto.
L'esterno Bonazzoli (16p con ben 4 triple) non ci sta e mette due bombe in fila che comunque tengono assolutamente in scia gli ospiti sul 46 a 38 di fine periodo.
La Libertas negli ultimi 10' continua a spingere sull'acceleratore con un'entrata di Luisari e due difficili centri di Cremaschi (13p) che tengono sempre sul -10 i gialloblu'.
Per la Guerino stavolta sale di colpi Corsico (11p per l'ex Casalp) che segna dalla media e dall'arco per riportare ancora una volta i suoi a soli due possessi di distanza con 4' da giocare.
Il finale è tutto di marca biancorossa: la difesa imbriglia le folate cremonesi e l'attacco (molto razionale) genera due triple consecutive contro i raddoppi proposti dagli ospiti e chiudono ogni discorso.
Un contopiede a pochi secondi dalla fine fissa il +15 definitivo, massimo scarto della gara.
Sicuramente la chiave per la W è stata l'attitudine difensiva dimostrata nell'arco dei 40' ; da rimarcare anche la miglior distribuzione delle iniziative in tutto il collettivo.
Si torna sul parquet sabato 5/11 alle 18.00 nel difficile campo dell'Aurora Desio.
Forza Bufali !