giovedì 24 novembre 2016

U14 Reg B :: 5a giornata

Argentia Gorgonzola – Libertas Cernusco 74-58 (21-17; 44-28; 60-40)

Gorgonzola: Villa 5, Fratesi 6, Merli 5, Marku, Omati, Grasso 4, Marelli 3, Colombo 3, Canegrati 1, Zucchella, Colamonico 11, Vulpiani 36. All. Bellavita

Cernusco: Abdou, Bolzoni 7, Bertolotti 6, Callegari 5, Formica 7, Ghezzi 6, Gnocchi 2, Marchianò 7, Nale 2, Scaramuzzi 12, Teruzzi 4 All. Perego- Cesati

Quinta giornata di campionato per i giovani Bufali del '04 che fanno visita ai primi in classifica dell'Argentia Gorgonzola. Purtroppo ci presentiamo ancora a ranghi ridotti e con solo undici effettivi, oltre ai lungodegenti Almasio, Incardona e Biraghi si aggiunge l'influenzato Ratti. I locali sono l’unica squadra imbattuta del girone ma, come riporta lo striscione che ci accompagna a ogni partita, "RISPETTTO PER TUTTI MA PAURA DI NESSUNO".
Partenza scoppiettante per entrambe le formazioni che giocano un ottimo primo quarto giocando in velocità e contropiede mostrando anche valide azioni collettive ; Gorgonzola fatica a contrastare il gioco corale della Libertas (in evidenza Ghezzi, molto attivo sotto le plance) mentre i biancorossi faticano a tenere le penentrazioni ed al gong è 21-17. 
Nel secondo quarto Cernusco cala leggeremente d’intensità e subito Vulpiani (mattatore assoluto con 36p) ne approfitta, con merito, per dilatare lo scarto oltre la doppia cifra. Il netto divario fisico dei locali emerge in questo frangente obbligando i Bufali a qualche banale palla persa e prima dell'intervallo lungo l'Argentia riesce a portarsi sul +16 (44 a 28) con un buon break. 
L'inerzia dopo il cambio di campo sembra essere di nuovo dei padroni di casa ma le ficcanti iniziative dei piccoli Bolzoni e Formica tengono Cernusco comunque viva nonostante il divario sulle venti lunghezze. In diverse occasione c'è la possibilità di accorciare il gap ma una scadente percentuali ai tiri liberi (8/25 complessivo) penalizza fortemente i Bufali. 
Nell'ultimo quarto le scorribande degli ex Bertolotti e Marchianò ed un paio di spunti degni di nota per Scaramuzzi (12p) accorciano lo scarto fino anche -13 con un appoggio di Teruzzi ed all'ultima sirena il punteggio è 74-58 Argentia. Un plauso comunque a tutto il gruppo Libertas che ha saputo giocare per lunghi tratti della gara con il giusto piglio seppur con evidenti difficoltà dal punto di vista fisico. In bocca al lupo a Gorgonzola (+40 su Malaspina...) per il proseguio della stagione nella fase Gold. 
Si torna sul parquet sabato prossimo contro Urania, ore 16.00 al "Saini" di Milano, anch'essa formazione composta da atleti classe '04. 
Forza Bufali !!