lunedì 14 novembre 2016

U14 Reg B :: 4a giornata

Libertas Cernusco – Tigers 37 – 35 (14-12; 16-24; 28-31; 37-35)

Cernusco: Teruzzi, Bertolotti 8, Abdou 4, Ratti 2, Bolzoni 2, Gnocchi 8, Scaramuzzi 10, Marchiano 2, Callegari 1, Nale, Formica All: Perego, Cornaghi, Cesati

Tigers: Boscolo 10, Carsana 4, Colombo 6, Di Cillo 2, Di Gioia, Di Matteo 2, Diambri , Fierro 11, Fiorani , Frigerio, Marelli All: Derivo

Quarta giornata di Campionato per i giovani Bufali '04 in U14: Cernusco torna tra le mura amiche, avversari di giornata i Tigers Milano, formazione di elevata caratura fisica ; tra le fila biancorosse invece da rimarcare le diverse assenze per infortuni con quindi solo undici effettivi a disposizione di coach Perego. La Libertas parte col piglio giusto nella metà campo difensivo e riesce a recuperare diversi possessi convertendoli in velocità con Gnocchi (8p). I milanesi si riprendono subito grazie alla maggior presenza sotto le plance e riducono il gap fino al 14-12 di fine periodo. Nella seconda frazione gli ospiti proseguono a fare la voce grossa nel pitturato con Boscolo e Fierro mentre i locali non trovano quasi più la via del canestro ed a metà è 16 a 24. Alla ripresa delle operazioni i Bufali si fanno coraggio ed aumentando l'intensità riescono a tornare sotto nel punteggio con gli appoggi di Abdou e Bertoletti (8p) che siglano punti preziosi fino al -3 del gong: 28 a 31.  Tutto il quintetto contribuisce con il grande sforzo difensivo ed al 35' i padroni di casa mettono il naso avanti con un buon lancio di Ratti ed un paio di iniziative di Scaramuzzi (10p). Una volta in vantaggio i Bufali mantengono alto il profilo difensivo e concedono sempre meno spazi in avvicinamento ai Tigers. Gli ospiti ci provano da fuori ma l'inerzia è ormai tutta favorevole a Cernusco che chiude, con merito, col referto rosa per 37-35. Punteggio basso e W per la Libertas che nonostante un gioco offensivo sterile ha saputo stringere le maglie in difesa con grande agonismo e coesione. Si torna sul parquet domenica 20/11 (ore 11.30) sul campo della capolista Argentia Gorgonzola.
Forza bufali!