venerdì 7 ottobre 2016

U18 Ecc. :: 2a giornata

Libertas Cernusco - Aurora Desio 58 - 66 dts (15-21; 15-14; 15-8; 10-12; 3-1)

Cernusco: Buoso, Della Flora 6, Zambon ne, Urso 7, Zonca 6, Siccardo 25, Cremaschi, Verga 6, Bigoni ne, Epasto ne, De Marzi 6, Airoldi 2. All. Gandini, Ass. Moscatelli, Arienti.

Seconda di campionato e prima in casa per i ragazzi dell'under 18 eccellenza che ospitano la US Pallacanestro Aurora Desio, una delle squadre più forti del girone. 
Cernusco parte bene e non si fa impressionare dalla fisicità che Desio mette sul campo ma non è semplice giocare contro una squadra che attacca per 24 secondi con pazienza e precisione; Cernusco infatti fa vedere una difesa tosta, presente e aggressiva, ma poi si distrae per un lampo e Desio è bravissima ad approfittarne e bucare con dei tagli prima e rimbalzi offensivi poi, la difesa cernuschese. Come se non bastasse Desio è precisa dall'arco dei tre punti e registra 3 triple nel solo primo quarto chiudendo a +6 con 21 punti a referto. 

Nel secondo quarto Cernusco stringe ancora di più le maglie in difesa e le distrazioni del primo quarto diminuiscono e aumentano le migliori difese sul palleggiatore e sulle linee di passaggio che consentono ripartenze veloci sovrannumeri anche se non sempre sfruttati al meglio. Desio Sempre fisica e paziente ma non precisa dall'arco come nel primo quarto e così Cernusco vince, di un solo punticino, il secondo quarto. Si va all'intervallo sul punteggio di 30-35 a favore di Desio. 

Il terzo periodo Cernusco è assatanata e concede solamente 8 punti agli avversari e in attacco, guidata da Siccardo, trova canestri importanti e finalmente mette due triple a referto proprio con Siccardo e Urso. La partita cambia padrone, almeno nel punteggio, in quanto a fine terzo quarto Cernusco mette la testa avanti di 2 punticini. Il vantaggio sarebbe potuto essere di una decina di punti perchè nel terzo quarto Desio fa fatica a trovare la via del canestro ma non fa convertire in 2 punti tutte le palle recuperate da Cernusco rientrando magistralmente in difesa e concedendo davvero poco in campo aperto a Cernusco. 

Il quarto quarto è una battaglia. Per i padroni di casa va a referto solo Siccardo (25 alla fine); secondi finali, Cernusco a +2, Desio palla in mano, Canzi tira, nessuno lo taglia fuori e prende il rimbalzo, tap in dello stesso Canzi che va fuori, ma Cernusco sta a guardare e Beretta, sempre in tap in pareggia i conti sul 55 pari. Timeout per Cernusco, coach Gandini disegna lo schema, ma niente da fare, si va ai supplementari. Cernusco sembra non averne piùe prende un parziale che costringe a un timeout coach Gandini. Cambia poco e Desio chiude il supplementare 11-3 in proprio favore portandosi a casa il referto rosa. 
Peccato per Cernusco che ha comunque dimostrato di giocarsela alla pari con le squadre del girone, il consiglio è quello di continuare a lavorare duramente in palestra, come stanno già facendo, per diminuire le disattenzioni e migliorare sempre di più la fluidità in attacco. Da sottolineare la grande sportività in almeno 4 fasi della partita da considerarsi calde, nelle quali i giocatori in campo (un paio di volte a testa) hanno corretto le decisioni arbitrali segnalando proprio agli arbitri di aver toccato per ultimi la palla e concedendo quindi la rimessa al rispettivo avversario. 

Prossima partita mercoledì a Cremona. 
Forza Bufali!