lunedì 10 ottobre 2016

U16 Ecc :: 2a Giornata

Libertas Cernusco - Bluorobica Bergamo 75 - 64 (26-21; 49-36; 64-43)

Cernusco: Genini 8, De Gregorio 10, Porcelli 4, Casati 4, Luisari 4, Ferraris 9, Bassi 4, Pigliafreddo 2, Paravella 2, Cremaschi 12, Franco 14, Giulietti. All. Cornaghi-Corvi-Righi

Bergamo: Del Carro 7, Viero 4, Agazzi 6, Pinotti 3, Merisio 1, Tourè 15, Belotti 3, Sturaro 6, Corini 8, Longobardi, Arnoldi 5. All. Ricci-Cornolti

Dopo la vittoria al fotofinish contro Cantù, è il momento dell'esordio casalingo per i ragazzi dell'Under 16 Eccellenza:  avversaria di turno la Bluorobica Bergamo. 
Partenza forte degli ospiti che trovano punti comodi in avvicinamento, Cernusco concede  facili appoggi in penetrazione e gli orobici prendono qualche  incollatura di margine con rapidi 
contropiede di Toure (15p) che finalizza il +4 con una poderosa schiacciata a due mani.
L'ispirato Cremaschi (12p) sale di colpi con due iniziative personali ed il sorpasso arriva al 7' con una tripla di Ferraris (9p) dopo bella azione corale; i Bufali aumentano l'intensità difensiva e si fanno ben valere nel gioco d'attacco con un difficile canestro di Casati.
Gli ospiti capitalizzano con due rimbalzi offensivi pero' Cernusco gioca "in fiducia" con le scorribande di Porcelli (6p e 5rimb) ed una coppia di liberi di Paravella per il 26 a 21 di fine quarto.

Il secondo periodo è di marca biancorossa con l'attenta difesa di Giulietti ed un paio di validi spunti di Bassi (4p in 12') che è efficace sotto le plance ; nonostante il time-out gli orobici non trovano punti per oltre 4' in fila e la Libertas va in doppia cifra di vantaggio sulla spinta di capitan Franco, autore di una prestazione maiuscola chiusa con 14p, 10rimb e 6rec.
Bergamo prova ad accorciare le distanze con il lungo Agazzi ma la squadra di coach Cornaghi tiene il volume di gioco offensivo con una veloce circolazione di palla e chiude sul +13 a metà con un dardo di Luisari ed un ottimo jumper di Genini (9p con 3/3 da 2), in costante crescita.
All'intervallo lungo è 49-36 per i locali.
Dopo il cambio di campo i Bufali proseguono col piglio giusto e dilatano ulteriormente il gap fino a superare le venti lunghezze di margine con un lay-up di Pigliafreddo ed una fiammata di Degregorio (5rec e 10p con 4/6 al tiro) che lanciano Cernusco sul massimo scarto e fino al 30' è la difesa cernuschese a farla da padrone: 15 a 7 il terzo e +21 alla penultima sirena.
Nell'ultima frazione Bergamo prova la carta della zona per limitare il passivo, la Libertas ruota molto i propri effettivi ma comunque trova soluzioni in area (+18 al 37') prima di calare molto difensivamente nei minuti conclusivi e far si che gli ospiti riducano fino al -11 il distacco (tripla e 4/4 ai liberi in 100'') grazie al solito Corini.
Eccezion fatta per il finale senza dubbio una discreta prova di squadra e referto rosa importante per il morale del gruppo ; si torna sul parquet, ancora tra le mura amiche, sabato 15/10 alle ore 15.45 con Lissone, formazione reduce da due sconfitte consecutive e vogliosa di riscatto.
Forza Bufali !!