lunedì 24 ottobre 2016

Serie C Gold :: 4a Giornata

Agrate - Libertas Cernusco 75-63 (17-14, 19-23, 22-12, 17-14)

Cernusco: Belotti ne, Carzaniga 2, Mercante 8, Saturnino ne, Zanchetta 10, Antelli 2, Sirtori 8, Corti 11, Galletti 3, Cogliati 8, Campeggi 4, Binaghi 7. All. Gandini, ass. Moscatelli/Arienti

Cernusco si presenta al palazzetto di Agrate dopo una striscia negativa di due sconfitte consecutive. 
La partita è fondamentale perché permetterebbe a Cernusco di scavare un piccolo solco con una diretta concorrente e farebbe ritrovare un po' di morale nella squadra. Ad arricchire questo prepartita c'è anche la voglia di Cernusco di ritrovare quella forza e brillantezza vista nelle prime due gare e la determinatezza di Agrate che cerca la prima vittoria in campionato. 
La partita sembra mettersi subito bene per la squadra di coach Gandini che parte con un 7-0 siglato da una tripla di Mercante. Agrate sembra nervosa, si carica di falli, compreso un tecnico, ma in realtà non si scompone più di tanto e mette a segno un controparziale di 9-0. Cernusco incassa il colpo e sbaglia qualche decisione di troppo sia in attacco che in difesa. Agrate se ne accorge e alza un po' il volume in difesa e in attacco, cerca di correre e riesce anche a farlo molto bene. Il primo quarto si chiude con Cernusco sotto di 3 (14-17). 

Il secondo quarto è caratterizzato da sorpassi e controsorpassi, le squadre si affrontano a viso aperto e le difese spesso saltano: Agrate concede 23 punti e Cernusco 19. Il secondo quarto termina con Cernusco avanti di 1 con una bomba allo scadere di capitan Zanchetta. 

Il terzo quarto è in picchiata, la squadra di coach Gandini non riesce a trovare la via del canestro e in più concede 22 punti agli avversari che volano sul +9 a fine del quarto. 
Ritornano gli spettri della settimana precedente nella quale Cernusco aveva chiuso il terzo quarto contro Cremona a -14 dando la sensazione di non averne più. 

L'inizio dell'ultimo quarto sembra confermare quanto detto sopra, Agrate prova a scappare e si porta anche a +13 con Cernusco troppo frettolosa nelle conclusioni in attacco e troppo permissiva in difesa. Piccola reazione di orgoglio per gli ospiti che provano a riportarsi a -9 e poi a -7 ma Agrate affonda il colpo decisivo e ricaccia indietro Cernusco chiudendo la partita a 75-63. 
L'obiettivo di Cernusco deve essere ora quello di ritrovare quella voglia, cattiveria e intensità che aveva mostrato nelle prime partite di precampionato e campionato. Si dovrà lavorare più sulla testa che sul fisico per ristabilire gli equilibri e ritrovare un po' di morale.

Prossima partita in casa contro Bernareggio sabato 29/10 alle ore 21:00.
Forza Bufali!