martedì 11 ottobre 2016

Serie C Gold :: 2a Giornata

Libertas Cernusco - Virtus Lumezzane 69 - 72 (21-17; 17-22; 20-20; 11-13)

Cernusco: Belotti ne, Carzaniga 5, Mercante 12, Saturnino ne, Zanchetta 9, Antelli 3, Sirtori 15, Corti, Galletti 3, Bosio 9, Cogliati 11, Campeggi 2.

Nella seconda giornata di campionato di serie C Gold la squadra di casa ospita la quotatissima Virtus Lumezzane che, seppur priva di Caramatti, rimane una squadra che lotta per le prime posizioni del girone. Al solito Cernusco non si fa intimorire e apre le danze con un canestro del capitano Zanchetta. Lumezzane risponde con una tripla di Marelli e già dalle prime azioni si capisce che partita ci attende. Botta e risposta sono all'ordine del giorno e nessuna delle due squadre riesce a fare quel break per scrollarsi di dosso l'avversario. 
La partita è nervosa, i contatti sono durissimi e Cernusco dimostra che se il gioco si fa duro è pronta a giocare; la squadra di coach Gandini, infatti, non si tira indietro, le prende e le da! Volano tecnici ai giocatori, antisportivi ma Cernusco non molla e dopo 15 minuti si trova comunque a condurre la partita anche se solo per una manciata di punti. 
Dal quindicesimo minuto all'inizio del terzo quarto succede di tutto: tecnico a Gandini, espulsione diretta al suo assistente (Moscatelli) e secondo tecnico preso da coach Gandini che gli costa l'allontanamento dal campo. è quindi compito di Arienti guidare la squadra per i 2 restanti quarti che cominciano con una sfilza di liberi a favore di Lumezzane, ma se pensate che Cernusco abbia intenzione di mollare la partita avete capito male. La squadra infatti, come di solito accade in queste occasioni, reagisce in positivo e tiene testa alla talentuosa Lumezzane; dopo 30' Lumezzane è avanti di 1 (58-59) ma sui 30' giocati Cernusco è stata avanti almeno una ventina. 
Il quarto quarto ovviamente è una battaglia, come dal primo minuto le squadre si rispondono colpo su colpo, sia sul campo che sul tabellone. La difesa di Cernusco permette alla squadra di rimanere in partita anche se una distrazione a rimbalzo (dopo tiro libero) costa un 5-0 di parziale in pochi secondi che fa male alla squadra di casa. Lumezzane sembra aver trovato la strada giusta, ma Cernusco è ancora lì e si riavvicina nuovamente. Lumezzane è a +3, Cernusco sbaglia una tripla del pareggio ma fa l'n-esima buona difesa che le permette di provare a pareggiare i conti con l'ultimo tiro che, però, si spegne sul ferro. I ragazzi hanno giocato alla pari contro una delle squadre più quotate del girone con un grande sacrificio da parte di tutt vendendo cara la pelle tra le mura di casa.

Prossima partita in casa contro Cremona ore 21:00.
Forza Bufali!