lunedì 3 ottobre 2016

Serie C Gold :: 1a Giornata

Romano Lombardo - Libertas Cernusco 68 - 75 (11-18; 25-28; 20-20; 23-27)

Cernusco: Carzaniga, Mercante 22, Corti 5, Binaghi 8, Bosio 23, Cogliati 15, Galletti, De Marzi 2, Belotti ne, Zonca ne, Della Flora ne., All. Gandini, Ass. Moscatelli, Arienti

Cernusco si presenta alla prima di campionato, sul difficile campo di Romano, non proprio nelle migliori condizioni; per problemi burocratici, infatti, 4 senior non possono essere schierati nella prima giornata costringendo coach Gandini ad accorciare le rotazioni. In queste occasioni si chiede alla squadra un maggiore sforzo da parte di tutti e maggior sacrificio e la squadra sembra comprendere molto bene momento e situazione. 
Le due squadre, già affrontatesi lo scorso anno ai playoff, partono contratte collezionando molti errori tra palle perse e tiri aperti concessi da difese non proprio aggressive. Ai colpi di Benassi e Carrara, Cernusco risponde con le giocate di Mercante e Bosio che, dal perimetro prima e vicino a canestro poi, fanno male alla difesa di casa. Il primo quarto si conclude con Cernusco avanti di 7 (11-18) e un Mercante sugli scudi (a quota 10 nel solo primo quarto) che segna, fa segnare e subisce falli. 
Il secondo quarto è sulla falsa riga del primo con le percentuali che rimangono basse e i troppi errori da una parte e dall'altra non fanno decollare la partita. Nel frattempo Cogliati e Corti si iscrivono alla partita andando a referto con un paio di iniziative personali andate a buon fine. A fine secondo quarto si registra un minuto e mezzo di qualità del giovane 99 De Marzi che non si fa intimorire dalle ingombranti presenze in mezzo all'area di Romano. Termina così il secondo quarto con Cernusco avanti di 3 punti. 
Dopo l'intervallo la partita diventa sempre più piacevole, Cogliati chirurgico dall'arco, Corti che è un muro in difesa e in attacco dà il suo contributo attaccando fronte e spalle a canestro, Mercante che illumina il parquet con giocate spettacolari, Binaghi che segna 2 triple, Bosio che continua a bruciare la retina avversaria, ma tutto questo non basta! Cernusco tiene bene in 2 azioni, con testa, cuore, difende, ma poi butta via il pallone con conclusioni affrettate e palle perse e non riesce quindi a staccare una Romano mai doma e lo sforzo di Cernusco nel terzo quarto non premia la squadra di coach Gandini che rimane comunque a +3. 
Cernusco non si scompone e il quarto quarto è una battaglia all'ultimo pallone, le squadre rispondono a vicenda, canestro su canestro, difesa su difesa e la partita rimane punto a punto fino alle 3 triple consecutive (Bosio-Cogliati-Mercante) che regalano il +12 a Cernusco. Romano accusa il colpo ma non molla e si porta fino a -7, ma la partita è ormai chiusa e Cernusco, stremata, può finalmente gioire.
Un ottimo inizio per la formazione di Cernusco, prossima partita in casa contro Lumezzane.

Forza Bufali!