lunedì 16 maggio 2016

U14 Elite :: 12 Ritorno

ABC Crema - Libertas Cernusco 58-62
Parziali 14-16, 29-28, 49-41

Crema: Loda 8, Lombardi 7, Pedroni 2, Bonvini 20, Zerbinato 2, Maderna, Martellosio, Pisati, Strada 17, Mariani 2, Bariselli, Myrtaj. All. Bissi 

Cernusco: Ratti 6, Macrì 14, Dallagrassa 10, Volpin, Panzera 4, Naldini 9, Bosso, Marigo ne, Picozzi 5, Colombo 14, Marra. All. Pirri/Licursi 

Partita dai due volti dei Bufali che incassano i due punti al termine di un match cominciato bene, poi complicatosi e poi riacciuffato nel 4Q con un finale più convincente.
Un plauso agli amici di Crema che hanno espresso un ottimo gioco di squadra e qualche buona individualità, dimostrando di poter scalare qualche ulteriore posizione in classifica se al completo.
Marigo non entrato causa il riacutizzarsi di un problema fisico.

Nel primo quarto i Bufali partono con la giusta circolazione di palla e a metà periodo si portano sul 2-11 grazie a un ispirato Dallagrassa che realizza 5 dei suoi 10 punti (10 punti, 5 falli subiti, 3 recuperi) a 4 punti di Colombo e 2 di Naldini. Picozzi e Macrì rispondono a due canestri di Mariani e Bonvini e poi, a 2' dalla fine la Libertas mette la folle, mentre gli avversari continuano a giocare con l'acceleratore a tavoletta. A fine quarto Crema rimonta da -9 a -1 anche grazie a 6 punti di un ottimo Strada.

Nel secondo quarto, dopo una tripla di Macrì (14 punti e 5 palle recuperate), Crema segna con maggiore regolarità sfruttando l'appannamento dei Bufali e sorpassa a 6'57". Volpin subentra a Macrì in cabina di regia, e si rende protagonista di una stoppata mentre Marra subentra a Colombo, dolorante a una mano, per tenere la giusta intensità di gioco. Una tripla di Ratti (6 punti e 2 rimbalzi d'attacco) e un canestro di Dallagrassa fanno rimettere il naso avanti agli ospiti ma Crema ci crede e a metà tempo impatta. A una quasi tripla di Picozzi (5 punti, 5 recuperi) risponde l'ottimo Bonvini con un gioco da tre punti; a fine quarto segnano Colombo e Loda e i padroni di casa chiudono il primo tempo avanti di 1.

Il terzo quarto vede i Bufali giocare con lo stesso atteggiamento del 2 quarto, poco convinti e senza quella circolazione di palla che nei primi minuti di partita avevano assicurato un ampio margine sugli avversari.  
Ed è cosi' che al termine di questo sciagurato terzo periodo, conclusosi 20-13 per Crema, i Bufali finiscono a -8, dopo essere stati anche a -11.
Metà dei punti di Crema vengono realizzati da Bonvini (10 punti nel quarto), mentre per i Bufali, con Bosso a provare a tenere gli avversari sotto pressione, segnano Macrì, Panzera (4 punti, 3 rimbalzi e 3 recuperate), Ratti (altra tripla), e Dallagrassa.
Coach Pirri raduna i suoi ragazzi e li invita a risolvere il problema, non tecnico ma personale, che ha portato i Bufali così in basso, cercando dentro se stessi gli ostacoli da rimuovere per tornare a giocare 'da bufali'.
Ed è cosi' che nel 4 periodo, finalmente, la Libertas torna a giocare da 'bufali'; Colombo (14 punti, con 6/8 dal campo, 3 recuperi) segna 8 dei 10 punti che servono alla Libertas, tornata ad esprimersi con un gioco di squadra più convincente, per impattare a 6'21" dal termine; una tripla di Lombardi e Crema si riporta a +3. Come la rimonta, anche il sorpasso è frutto di un gioco di squadra più convincente accompagnato da 5 punti di Naldini (9 punti, 26 rimbalzi e 6 falli subiti) e da 6 punti di Macrì.
Le ultime realizzazioni di Bonvini e Strada mettono il sigillo, nonostante la sconfitta, a un'ottima prestazione loro e dei padroni di casa.
Il 4 periodo finisce 9-21 e la partita si chiude 58-62.

Il prossimo fine settimana sarà particolarmente impegnativo: sabato pomeriggio sul campo dell'Urania, domenica pomeriggio in casa con Mortara.
Forza bufali!!