domenica 17 aprile 2016

U15 Ecc :: 12a ritorno

Accademia Altomilanese - Libertas Cernusco 58 a 88
Parziali 22-21; 35-42; 43-65; 58-88

ABA:  Chiodini 4, Gattai 2, Azimonti, Gallo, Fejzo 4, Radici, Ganna 13, Al Rubeai 4, Saponara 8, Bertozzino 7, Giannelli 5, Orseniga 8. All Di Gregorio/Galuzzi

Cernusco: Luisari 4, Bassi 6, Bumeliana 6, Romano 4, Ferraris 9, Rivetti 9, Giacon 3, Franco 8, Giulietti 5, Degregorio 11, Naldini 4, Buffo 21. All Cornaghi/Lomuscio


Netta W per i Bufali dell'U15Eccellenza che espugnano il "PalaBertelli" di Legnano con un rotondo 58-88.

Partenza-shock per gli ospiti che dopo nemmeno 3' di gara sono sotto per 10 a 2: cinque comodi canestri da sotto in altrettanti attacchi ABA mentre è 1/4 l'avvio al tiro della Libertas.
La difesa biancorossa inizia a farsi valere e pian piano anche le azioni d'attacco trovano fluidità con le efficaci giocate di Degregorio (11p e 3rec) e Franco (8p e 9rimb in 21') che riportano Cernusco a contatto sul 14-11 del 6'.
Gli altomilanesi iniziano a faticare nel trovare valide soluzioni ma comunque realizzano con il leader Ganna (13p) mentre dall'altra parte due buoni guizzi di Rivetti (9p con 4/5 dal campo in 20') siglano il 22-21 del gong.
Nel secondo periodo la squadra di coach Cornaghi tiene alto il volume di gioco offensivo con i centri dell'ispirato Buffo (21p con 9rimb e 4rec) che significano sorpasso ospite; i biancoblu' per diversi possessi non vanno a punti e la squadra di coach Cornaghi confeziona il break con una tripla di Ferraris (9p e 4ass) per il +6.
Il tandem di guardie Orseniga-Saponara (8p a testa) prova a tenere in scia gli ABAers ma una folata del regista Luisari (6 perse ma 7rec, 5ass)  vale il 35 a 42 dell'intervallo lungo.
Ad inizio terza frazione sale di colpi l'estroso Romano (4p ed un paio di ottimi assist) che scardina le retroguardia di casa in penetrazione; la formazione di De Gregorio subisce l'intensità dei Bufali che tengono un ritmo elevato su entrambi i lati del parquet e scappano presto sul +15.
La Libertas muove bene la palla ed innesca tutti i propri effettivi con rapidi passaggi: due canesti in fila del razzente Bumeliana (4p in 18') ed un appoggio del '02 Naldini (4p in 15') diltano lo scarto oltre le venti lunghezze.
Al 30' è 43 a 65.
I locali provano a riprendere fiducia (senza punti per oltre 6') con un'iniziative di Bertozzino pero' Cernusco è ormai "on-fire" e replica immediatamente con un "2+1" di Giacon e due piazzati del positivo Bassi (6p con 3/5) che trovano il fondo della retina per il +25.
Nonostante due time-out ravvicinati l'ABA non riesce piu' ad esprimersi al meglio e gli ospiti proseguono nel confezionare valide sequenze offensive con una fluida manovra corale che porta a facili contropiedi in sovrannumero.
Con 5p consecutivi (tripla e 2/2 ai liberi) di Giulietti arriva il massimo scarto sul +30 finale: 58 ad 88.
Tranne che per i primi minuti di gara sicuramente prestazione convincente sia nella fase offensiva sia in quella difensiva, vero motore della squadra cernuschese.
Referto rosa che mantiene i Bufali, appaiati all'Olimpia Milano, al comando della classifica regionale.
Ultimo turno del Campionato previsto per mercoledi 20/4 ore 19.30 in casa con l'Assigeco Casalpusterlengo.

Forza Bufali!