martedì 1 marzo 2016

U15 Ecc :: 6a ritorno

Libertas Cernusco - Pallacanestro Cantù 74 a 61
Parziali 21-17; 33-24; 49-41; 74-61

Cernusco: Luisari 8, Bassi, Bumeliana, Romano 7, Ferraris 8, Rivetti 6, Giacon, Franco 21, Cremaschi 4, Giulietti, Cazzaniga 6, Buffo 14. All Cornaghi-Lomuscio

Cantù: Gennari 6, Procida, Massimini, Marelli, Loi 2, Sirtori 3, Rampoldi 5, Galbusera 8, Borghi 6, Younga 5, Gualazzi, Gatti 25. All Zaccardini-Beretta


Altro referto rosa per i Bufali dell'U15Eccellenza che contro Cantu' colgono la decima W consecutiva (74-61) e si confermano capolista solitaria della regione lombardo.
Ma passiamo alla cronaca: inizio a fari spenti per entrambe la formazioni con errori banali da sotto canestro, dopo alcuni possessi brianzoli si prendono qualche incollatura di margine con due piazzati di Galbusera (8p) ma Cernusco alza il volume della difesa (in evidenza Bumeliana con 4rec) e mette il naso avanti con le efficaci iniziative di Rivetti e Ferraris, rispettivamente 6 e 7 punti ciascuno.
Il PGC contro-sorpassa (13 a 15 dopo 7') capitalizzando al meglio i rimbalzi offensivi, tuttavia la Libertas pian piano prende ritmo in attacco e si porta sul +4 con una fiammata di Buffo (14p), autore di una super tripla allo scadere del quarto.
Nel secondo parziale (12-7) l'intensità difensiva dei cernuschesi fa la differenza ed i biancorossi, pur sprecando molto al tiro, si prendono un discreto margine con gli spunti di Luisari (8p con 4/6) e di un prolifico capitan Franco, particolarmente "on-fire" con 21p e 8rimb.
I canturini si fanno ben valere in entrata e concretizzano molto dalla lunetta sfruttando i numerosi falli sanzionati ai Bufali (Bassi e Giacon con tre penalità a carico dopo pochi minuti); si prosegue con i locali a fare l'andatura ma la formazione di Zaccardini comunque in scia.
Prima dell'intervallo lungo un bel contropiede ed un dardo dall'angolo del frizzante Romano (7p in 20') valgono il +9 Cernusco sul 33 a 24.
Da segnalare purtroppo prima della pausa l'infortunio a Giulietti che recuperando il pallone subisce una forte (involontaria) gomitata che lo terrà lontano dal parquet per una decina di giorni, a lui vanno i migliori auguri di pronta guarigione.
Terza frazione all'insegna dell'equlibrio (16-17), in casa Mapooro sugli scudi il leader Gatti (top scorer con 25p in 39' di impiego) mentre per la Libertas responsabilità piu' distribuite e realizzazioni da parte di tutto il quintetto.
Un lay-up di Cremaschi (4p ma polveri bagnate) sigla il +10 pero' Cantu' non molla e chiude in crescendo il periodo con una bella giocata sull'asse Annoni-Borghi; è 49-41 al gong.
Nell'ultimo quarto gli attacchi salgono di colpi e si segna con maggiore frequenza su entrambi i lati del campo, il distacco comunque resta pressochè inalterato per diversi minuti poi la squadra di coach Cornaghi cambia passo e confeziona un break di 8-0: da rimarcare un paio di buone incursioni di Cazzaniga (4/4 ai liberi) che valgono il massimo vantaggio sul +16 (al 38').
I brianzoli subiscono fallo su un tiro da lontano e con un 3/3 a gioco fermo fissano il punteggio finale sul 74 a 61.
Per Cernusco da sottolineare il volume di gioco creato ma anche i numerosi errori al tiro, in fase difensiva invece da migliorare invece la concentrazione per tutta la durata dell'azione.
Si torna sul parqeut tra neanche 48 ore perchè mercoledi 2 marzo si gioca in anticipo con la Robur Varese.

Forza Bufali!