domenica 13 marzo 2016

Serie C Silver :: 9a ritorno

Libertas Cernusco - ASD Morbegno 62 a 60

Libertas Cernusco:  Mercante 13, Buschi 7, Saturnino 2, Zanchetta 15, Antelli 7, Sirtori 2, Corti 11, Carzaniga 1, Teruzzi 4, Ciancio, Sacchetti n.e., Campeggi T. n.e., All.Gandini - Ass.Consonni/Alivia

A.S. Dil. Morbegno:  Bongio 0, Lucchina 6, Manni 4, Riva 0, Feloj 10, Crippa 13, Ronconi 11, Favero 14, Gottari 2, Tarabini ne, Molteni ne. All. Busi


Secondo scontro di fila di alta classifica per i Bufali che questa volta ospitano la capolista Morbegno.
Bufali che cominciano bene la gara trovando facili conclusioni dentro l'area e mettendo bene in campo il piano partita provato in settimana, presto però i padroni di casa si lasciano innervosire e regalano la scena ai valtellinesi che sono subito bravi ad approfittarne portandosi già a fine primo quarto sul +6 (11-17).
Il gioco offensivo dei Bufali non riesce a decollare e la difesa non ha la giusta compattezza per contenere Favero & C., la reazione arriva con la panchina, Antelli e Sirtori danno energia e più fisicità dentro l'area contro il lungo Crippa, Cernusco può così tornare in partita riportandosi sul punteggio di parità prima e sorpassando poi (22-20) a metà frazione, da qui però l'attacco si spegne ancora e la difesa torna a concedere canestri troppo facili, Morbegno ne approfitta e vola sul +7 a metà gara (25-32).

I Bufali sembrano soffrire i cambi difensivi degli ospiti che riempiono l'area e scommettono sul tiro dei padroni di casa, tattica che continua a pagare anche nella terza frazione quando addirittura Morbegno trova il massimo vantaggio sul +12 (34-46), il time out di Gandini non sembra subire l'effetto sperato, ma Mercante in campo suona la carica e con 7 punti praticamente in fila ridà energia ai suoi che finalmente trovano il giusto assetto difensivo, ora Mobegno fa fatica a trovare il canestro e Cernusco può finalmente trovare giocate anche in campo aperto, un parziale di 14-4 negli ultimi 3' minuti di terzo periodo rimette in partita i Bufali che chiudono così sul -2 al 30esimo (48-50).
Cernusco riparte subito forte ad inizio ultimo quarto, prima pareggiando con Corti e subito dopo sorpassando con Zanchetta, ed è proprio il Capitano bianco rosso a salire in cattedra nell'ultima frazione in cui regna decisamente l'equilibrio, i Bufali trovano addirittura il +4 ma Morbegno è pronta a ricucire, si arriva così, per il secondo sabato di fila, ad un finale in volata con in Bufali che si ritrovano ancora una volta con la palla in mano a 17" dal termine, questa volta però sul punteggio di parità (60-60).
Dopo il time out Mercante trova Zanchetta smarcato che con un quarto di campo libero può così attaccare 1c1 il proprio avversario, un palleggio arresto e tiro e..........canestro!!!!............+2 a 4" dal termine, sembra di rivivere il film del sabato precedente ma tutti sperano ovviamente che ci sia un altro finale.
Dopo il time out ospite la palla viene messa in gioco e con Morbegno in netta difficoltà nel trovare un tiro viene fischiato un fallo (al quanto dubbio) a Zanchetta a 1" dalla sirena finale.
Feloj può così impattare e mandare la gara ai supplementari ma...............sbaglia il primo!!!!.............volutamente sbaglia anche il secondo per provare a giocare sul rimbalzo offensivo ma Sirtori, Teruzzi e Corti fanno buona guardia in area e la partita si conclude con la vittoria sofferta dei Bufali (62-60).
Dopo la sirena qualche scaramuccia in campo tra i giocatori, nulla però di così serio da com'è stato descritto, riportato e sanzionato dagli arbitri, le 5 giornate inflitte a Crippa di Morbegno e le 4 al nostro Corti ci sembrano veramente troppe, così come le multe alle 2 società, piccola nota a margine, ma doverosa.