sabato 6 febbraio 2016

U16 Ecc :: 4a ritorno

Urania Milano - Libertas Cernusco 74 a 101
Parziali 24-22; 43-44; 54-76; 74-101

Urania: Antonielli 6, Bellantonio, Francione 2, Marnetto 17, Orenze 15, Polic, Sedazzari 14, Sisto 15, Vurchio 5, Garcia. All. Schiavi - Mortellaro

Cernusco: Calvi 12, Cremaschi G. 11, Corradi 9, Gadda 9, Ferraris 8, Airoldi 15, Bigoni 1, Toffali 24, Luisari, Cremaschi M. 6, Stilinovic 6. All. Cornaghi- Arienti-Zenoni


Netta W per i Bufali dell'U16 Eccellenza che nonostante le (ormai solite) diverse assenze riescono ad imporsi per 74 a 101 nel "bunker" di via Commenda, casa dell'Urania Milano.
Partita sicuramente dai due volti: 43-44 a metà e +27 esterno alla sirena, decisivo l'ottimo terzo quarto dei cernuschesi.
Entrambe le squadre giocano a viso aperto e si gioca a punteggio alto sin dalle prime battute (10-10 al 4'), i ragazzi di Schiavi si affidano alle incursioni dell'ala Marnetto (17p) mentre la Libertas replica con le iniziative del rientrante Corradi (9p).
I locali prendono vantaggi con rapide penetrazioni al ferro, Cernusco invece trova importanti spunti in avvicinamento da Calvi (12p con 6/8 al tiro), in costante crescita.

Una fiammata del play Sedazzari (14p) vale il +5 rossoblu' pero' i Bufali trovano risorse preziose da tutti i propri effettivi e con un paio di canestri consecutivi di Cremaschi M. tornano subito a contatto.
Al gong è 24 a 22, ritmo elevato.
Nella seconda frazione il copione è lo stesso e sono gli attacchi a farla da padrone (gravi disattenzioni a rimbalzo per i biancorossi); i "Wildcats" proseguono nel fare a fette la difesa cernuschese in entata: eloquente il dato di 34 falli sanzionati a Cernusco ed i 20 tiri liberi segnati da Urania nei soli primi 20'.
Il mancino Orenze (15p) si prende le maggiori responsabilità offensive per Urania, la squadra di coach Cornaghi pian piano aumenta la proprfia efficacia in attacco e, sotto la regia di Luisari orchestra azioni corali per il sorpasso all'intervallo lungo.
La pausa fa decisamente bene alla Libertas che gioca il miglior periodo stagionale nel terzo parziale: 12-34.
Tutto il quintetto "gira" nel modo migliore e, partendo dalla difesa, confeziona recuperi e contropiede; Toffali (ispirato con 23p in 21') fa bella mostra di sè con punti e assist, il '01 Cremaschi G. (10p) si fa ben valere in fase realizzativa ed Airoldi (15p) si conferma in un bel momento di forma.
La panchina Urania, sul -12, prova a fermare l'emoraggia ma Cernusco è in gas e prosegue nel dilatare il margine con una solida difesa e veloci ripartenze.
Da rimarcare gli spunti di Stilinovic (8p e 4rec), al rientro dopo l'infortunio.
Al 30' la gara è già virtualmente chiusa sul 54-76
Nell'ultima frazione la difesa cernuschese mantiene alto il profilo dell'intensità (in evidenza Bigoni) e sui capovolgimenti di fronte tutti gli effettivi biancorossi trovano con frequenza la via del canestro: Gadda (9p con 4/6 dal campo) ritrova fiducia al tiro e Ferraris mette due triple consecutive.
I Bufali superano il +30 ad un paio di minuti dalla fine , l'ultimo ad arrendersi tra i milanesi è Sisto (15p) e Urania comunque con un'altra serie di centri in lunetta (35/60 complessivo) riesce a ridurre lo svantaggio fino alle 25 lunghezze.
Un'azione di passaggi della Libertas ben finalizzata con un "ciuf" dalla media sigla il 74-101 conclusivo, raggiunta per la volta in stagione quota 100p.
Primi 20' sottotono soprattutto dal punto di vista difensivo, secondi 20' giocati invece con grande concentrazione (e qualità a tratti) su entrambi i lati del parquet.
Prossimo impegno sabato 13 alle 18.30 nel difficile campo della Virtus Isola.
Forza Bufali!