giovedì 11 febbraio 2016

U15 Reg :: 3a giornata Bronze

Libertas Cernusco - CSC BK Cusano Milanino 54-52 (18-22, 37-36, 47-47)

Cernusco:  Zicchinella, Leone 2, Ratti 3, Macrì 8, Volpin 7, Panzera 20, Naldini 4, Bosso 3, Picozzi 7. All. Licursi 
Cusano: Ravarotto 7, Allegretti, Barbuzzi 11, De Chiara, Di Stefano, Festa 4, Fruggeri 5, Ghelfi 6, Massone 17, Pirozzi, Robbi, Rubino 2. All. D'Amore

Vittoria sofferta dei Bufali 2002 che hanno ragione di Cusano allo scadere di un incontro molto equilibrato e combattuto dal primo all'ultimo secondo.
Squadra molto corta per i Bufali che pagano i tanti fermi in infermeria.
A inizio gara parte forte Panzera che subisce fallo e dalla lunetta fa 1/2; subito dopo Picozzi realizza 5 punti con una tripla e un'entrata. La reazione di Cusano non si fa attendere, tanto che gli ospiti rispondono colpo su colpo ai canestri di Volpin, Naldini e Macrì che dapprima colmano il gap iniziale e poi, a circa 4' dalla sirena, sorpassano. Per Cusano vanno a segno Barbuzzi che realizza 11 punti nel periodo, di cui 7 a fine quarto, Massone (5), Fruggeri (2) e Ghelfi (4).
A pochi secondi dal termine la Libertas è a -8 ma due canestri dell'onnipresente Panzera consentono di riparare i danni e di chiudere il quarto sotto di quattro.

Nel secondo quarto è Bosso a insaccare subito la tripla ma Cusano, in tre minuti, si riporta sul +7; le difese sono molto chiuse e i Bufali pagano qualche errore sotto canestro. Anche in questo quarto è Panzera (top scorer con 20 punti) a suonare la carica dei Bufali realizzando 8 punti; sulla sponda opposta risponde Massone che ne fa 10. Leone si innesta subito nel gioco e realizza grazie a un tiro dalla parabola molto accentuata dalla media distanza; Macrì e Picozzi terminano la rincorsa portando i Bufali sul -1. Ci pensa Volpin con una bella entrata sotto le plance a regalare il sorpasso a 3" dall'intervallo lungo. Si va sul riposo sul 37-36

Il secondo tempo si apre con le squadre a giocare meno intensamente e a sbagliare di piu', soprattutto in impostazione. Macrì porta i bufali al +3 ma una tripla di Fruggeri ristabilisce il risultato di parità. Zicchinella subentra a Bosso e si prodiga a portare su palloni e a chiudere gli spazi agli avversari. Cusano si riporta a +2 ma è Volpin a pareggiare i conti, chiudendo le marcature di un periodo avaro di punti (10-11 al 30') con realizzazioni alternate e qualche errore di troppo sotto canestro o dalla lunetta.

Gli ultimi dieci minuti vedono le squadre partire in perfetta parità; se il terzo periodo è stato avaro di punti il quarto lo sarà ancora di piu', a causa di un calo fisico delle compagini, con i Bufali, soprattutto, a perdere lucidità a causa del roster corto.
E' il top scorer Panzera a realizzare in penetrazione e un minuto dopo è Ravarotto a piazzare la tripla del sorpasso. A metà periodo segna ancora Cusano con Festa.
Le retine restano inviolate fino a 1'39" quando Macrì in penetrazione riporta i Bufali al -1. Cernusco ci crede e a 59" è un'entrata caparbia di Ratti a regalare il sorpasso ai padroni di casa. Un paio di attacchi di Cusano si infrangono contro la difesa dei Bufali, con Panzera che in ripartenza a 17" dal termine subisce fallo; è 1 su 2 ai liberi ma il rimbalzo è dei Bufali che giocano con il cronometro fino alla sirena finale che fissa il risultato sul 54-52 per i padroni di casa.  

Forza bufali!