mercoledì 10 febbraio 2016

U15 Ecc :: 3a Ritorno


Vanoli Cremona - Libertas Cernusco 48 a 71
Parziali 13-12; 25-33; 41-58; 48-71

Cremona: Feraboli 10, Tolasi, Villa 8, Riccardi 2, Spoldi 2, Finetti 5, Ferrazzi 13, Piazza, Quarantani, Baggi 8.  All. Malavasi-Beluffi

Cernusco: Luisari, Bumeliana 8, Romano 9, Ferraris 12, Giacon , Franco 12, Cremaschi 6, Giulietti 2, De Gregorio , Cazzaniga 4, Buffo 12. All. Cornaghi-Lomuscio

 
Referto rosa per i Bufali dell'U15 Eccellenza che espugnano nettamente (+23) il PalaRadi di Cremona nonostante una prestazione poco convincente.
Entrambe le formazioni non "al completo" e con assenze importanti; Vanoli con solo dieci effettivi mentre biancorossi in undici.
Partenza sprint per i locali che dopo 3' conducono per 9-0 grazie ad un promettente 4/5 al tiro nei primi possessi, dall'altra parte la Libertas in quattro attacchi produce una persa e 0/3 dal campo ... time-out ospite.
Alla ripresa delle operazioni i milanesi salgono di tono in fase difensiva e riescono a trovare soluzioni migliori in tranisizione con le folate di un positivo Bumeliana (8p e 3rec in 24') ed alla prima sirena il punteggio torna in sostanziale equilibrio sul 13 a 12.

Nel secondo periodo la squadra di Malavasi prova a rimettere la freccia con il tandem Villa-Baggi (8p a testa) però i biancorossi aumentano il proprio volume di gioco anche in attacco e si portano in vantaggio due valide giocate in avvicinamento.
La VY soffre la maggior fisicità cernuschese e Buffo (12p e 9rimb in 19') prima dell'intervallo lungo sigla i canestri del 25-33.
Terza frazione (16-25) in cui la squadra di coach Cornaghi riesce ad imprimere il proprio ritmo e si porta sul +15 al 25' con le iniziative di Ferraris (12p con 5/7) e capitan Franco (12p in 12') che scardinano la retroguardia cremonese.
Un dardo del mancino Feraboli (10p) prova a riavvicinare una combattiva Vanoli ma con due lay-up in fila i Bufali dilatano il gap fino al 41-58 del 30'.
Pure nell'ultimo quarto i gialloblu', spinti da Ferrazzi (13p), continuano a giocare con il giusto piglio fino a tornare sul -12; poi la Libertas riprende a fare l'andatura con un paio di giocate talentuose firmate Romano (9p e 3ass), autore della tripla del +20.
Il divario si dilata fino alla fine ed alla sirena è 48 a 71.
Dopo un avvio decisamente sottotono (il lungo viaggio infrasettimanale non ha aiutato...) Cernusco ha comunque saputo riprende subito le redini della gara e dal 15' in poi, pur senza brillare, ha controllato la partita tenendo un'ampia rotazione con una continua girandola di cambi tra tutti gli atleti.
Un plauso a Cremona che ha saputo mettere in campo grande grinta e determinazione aldilà del punteggio.
Si torna sul parquet domenica 14/2, tra le mura amiche, con la coriacea Leonessa Brescia, squadra che vanta il miglior attacco della Lombardia come media punti realizzati.
Forza Bufali!