martedì 12 gennaio 2016

U15 Ecc :: 12a giornata


Libertas Cernusco - ABA Legnano 55 a 40
Parziali 14-16; 29-27; 42-34; 55-40

Cernusco: Luisari 6, Bassi, Bumeliana, Romano 2, Ferraris 8, Giacon 1, Franco 8, Cremaschi 4, Giulietti 3, Degregorio 9, Cazzaniga 12, Buffo 2. All Cornaghi-Lomuscio-Gandini

Legnano: Porrati, Chiodini 5, Colombo 2, Gattai, Azimonti, Gallo', Fejzo 4, Radice 2, Al Rubeai, Saponara 5, Giannelli 13, Orseniga 9. All Di Gregorio-Galozzi

Vittoria "Under" come direbbero al basket-scommesse ... i Bufali vincono con un punteggio molto basso (55-40) sull'ABA e si confermano in vetta alla classifica.
Tra i biancorossi indisponibili Rivetti e Casati, anche i legnanesi non sono al completo e spicca l'assenza del lungo Ganna.
Cernusco inizia a fari spenti e fatica ad entrare in ritmo complice anche il lungo periodo senza gara (23gg fa ultima partita a Terno) e nei primi possessi fioccano gli errori, anche da sotto: dopo qualche minuto i locali sembrano prendere gas con le iniziative di Cremaschi e Ferraris (8p) che siglano il 10 a 5.

Anche gli altomilanesi si scuotono ed infilano consevutivamente tre centri da fuori: piazzato, tripla, arresto-tiro per il sorpasso; inerzia in favore ai ragazzi di coach Di Gregorio che, spinti da Orseniga (9p), chiudono avanti 14-16 al gong.
Nel secondo periodo capitan Franco con 6p in fila cerca di suonare la carica ma tutto il collettivo Libertas appare sottotono sia in attacco (eloquenti le 27 palle perse), sia in difesa dove vengono concessi troppi spazi ai legnanesi.
Si prosegue in equilibrio fino all'intervallo lungo in sostanziale parità, in casa ABAers in evidenza il tandem Chiodini-Saponara (5p a testa) mentre per i Bufali da rimarcare alcune valide giocate di Degregorio (9p con 4/8).
Dopo la pausa negli spogliatoi finalmente Cernusco gioca per 7' con la giusta intensità difensiva e firma un parziale di 13-2 che sostanzialmente indirizza la gara.
Pur continuando a sprecare molto in fase offensiva (eloquente il 22/65 al tiro) i Bufali riescono a scappare con una serie di buone difese che generano contropiede e punti in velocità, in grande spolvero Giulietti che mette la tripla e distrubusce tre assist degni di nota.
Una fiammata di Giannelli (13p, top scorer) prima del 30' permette all'ABA comunque di restare in singola cifra di scarto con 10' sul cronometro; è 42-34 alla terza sirena.
Nell'ultimo quarto (13-6 il parziale) la squadra di coach Cornaghi concede poco agli avversari e controlla dilatando lo scarto con gli spunti di Luisari e soprattutto di un ispirato Cazzaniga (12p con 6/9), autore di due canestri ad alto coefficente di realizzazione.
Prestazione decisamente sottotono, anche dal punto di vista mentale dove sono mancante per lunghi tratti l'attenzione e la voglia di essere sempre con la giusta cattiveria agonistica.
Si torna sul parquet martedi prossimo (19/01) per l'ultima giornata del girone d'andata, palla a due alle 20.15 al PalaCampus di Codogno contro l'UCC Casalpusterlengo, formazione che lo scorso turno ha perso al supplementare sul campo di Brescia.
Forza Bufali!