giovedì 17 dicembre 2015

U15 Ecc :: 11a giornata

Virtus Isola - Libertas Cernusco 68 a 77
Parziali 11-11; 35-24; 43-56; 68-77

Cernusco: Luisari 8, Bumeliana, Romano , Ferraris 4, Rivetti 5, Giacon 2, Franco 4, Cremaschi 12, Degregorio 9, Cazzaniga 3, Casati 13, Buffo 17. All Cornaghi-Lomuscio

Terno d'Isola: Ferrari 7, Marelli 9, Ghezzi, Arnoldi 4, Fossati, Sturaro 9, Bertuletti 16, Raven 5, Augeri 15, Massone 3, Sala, Quadrio. All Maffioletti-Sacchi-Robustelli


Importante referto rosa per i Bufali del '01 Eccellenza che espugnano con autorità il "bunker" di Terno d'Isola con il punteggio di 68 a 77.
Partenza a fari spenti per entrambi le formazioni e si resta per due minuti a retine inviolate, il primo a salire di colpi è il lungo locale Bertuletti (16p) che fa ben valere la propria fisicità sotto le plance con tre canestri in fila.
Un'entrata di Rivetti sblocca gli ospiti tuttavia la Virtus è efficace nel putturato e si porta sull'11-4 di metà periodo; l'ingresso in campo di un febbricitante Franco scuote il collettivo Libertas che alza il volume della difesa (sugli scudi Bumeliana) e trova punti preziosi in velocità ed in contropiede su assist di Romano.
Gli orobici non segnano piu' fino alla fine del quarto e Giacon, in taglio, ristabilisce la parità (11-11) a fil di sirena.
Nel secondo periodo (13-24) la Libertas tiene alto il profilo difensivo e prende subito un margine di vantaggio con un rapido 6-0 che costringe coach Maffioletti al time-out.
Terno dopo oltre 6' muove il punteggio grazie ad un guizzo dell'ala Sturaro (9p) ma Cernusco cresce dal punto di vista offensivo e si porta in doppia cifra di scarto (15-25 al 13') con una fiammata di Buffo ed un un paio di notevoli spunti firmati Casati, rispettivamente 17 e 13 punti ciascuno.
I cernuschesi con una giocata da 3p si portano anche sul +13 del 15' ma esauriscono molto presto il bonus-falli (ben 19 penalità a carico dei Bufali nei soli primi 20') ed i bergamaschi prima dell'intervallo lungo vanno a punti solo a gioco fermo con nove tiri liberi in fila.
I Bufali quindi per 14' concedono solamente due canestri su azione all'Isola ma Terno comunque capitalizza dalla lunetta su alcuni falli banali spesi dai milanesi ; nell'altra metà campo
i ragazzi di coach Cornaghi realizzano con continuità in avvicinamento ed al gong è 24 a 35 esterno.
Virtus Isola non ci sta e nei primi 90'' del terzo quarto piazza un bel 7-0 sfruttando anche due forzature "gratuite" dei Bufali e torna subito sul -4.
Stavolta la sospensione è ospite e dà immediatamente gli effetti sperati con tre ottime azioni corali consecutive costruite sulla circolazione di palla: piazzato di un positivo Luisari (8p), penetrazione dell'ispirato Cremaschi (12p) e centro da sotto del solido Degregorio (9p) per il nuovo +10 Libertas.
Cernusco riprende presto a fare saldamente l'andatura (+15 al 29') e chiude il terzo periodo sul 43-56 dopo una ficcante iniziativa del play Augeri (15p).
Buon inizio pure nel quarto quarto per i Bufali che alternano conclusioni in transizione ad azioni piu' ragionate e colpiscono da fuori con Ferraris, mentre dall'altra parte fa bottino Ferrari in entrata.
Partita in ghiaccio al 37' dopo una tripla frontale di Cazzaniga che vale il +19 ma i biancorossi staccano troppo presto le mani del manubrio affrettando i tiri e perdendo la concentrazione in difesa: la Comark, con merito, dimezza lo scarto e due contropiedi rapidi e due dardi di Raven e dallo "specialista" Marelli, quest'ultimo autore di 9p ma ben contenuto dalla retroguardia Libertas.
Dopo i primi minuti "di rodaggio" la vittoria non è praticamente mai stata in discussione, la Libertas ha mantenuto un buon volume di gioco su entrambi i lati del parquet e si sono viste anche diverse giocate senza palla di qualità ; la Virtus Isola si è dimostrata anche in questa occasione avversario tosto, soprattutto tra le mura amiche.
Con questi 2p i cernuschesi chiudono in vetta solitaria alla sosta natalizia con un buon record di 10-1, dopo le Feste si tornera' in campo lunedi 11/01 in casa contro ABA Legnano.
Forza Bufali!