martedì 10 novembre 2015

U20 Elite :: 4a giornata

Libertas Cernusco - Baskettiamo Vittuone 47-54 (18-11; 28-21; 37-35)

CERNUSCO: Frigerio, Mandelli 2, Scirea, Sala 2, Marra 7, Ciancio 8, Binaghi 5, Campeggi T. 2, Da Ros 2, Sacchetti 13, Campegi R. 4, La Malfa 2. All. Alivia - Licursi

VITTUONE:Podgornik, Acerni 5, Molgora 7, Sainaghi 9, Tannoia 17, Hamadi 9, Morlacchi, Rubini, Chiaia 7. All. Bagatti

Prima sconfitta stagionale per l'U20 che si lascia scappare una ghiotta occasione contro la tenace Vittuone.

L'inizio del match è tutto di marca biancorossa, con un'ottima solidità difensiva e buone soluzioni in velocità. Il primo strappo è firmato Sacchetti (13 p, 11 rimbalzi e 8 falli subiti in 27') e Riccardo Campeggi (4 p): 12-7 al 7'. Mandelli si prodiga in difesa sul pericolosissimo Tannoia e così i Bufali allungano ulteriormente anche con il secondo quintetto. Di Da Ros un canestro da giocoliere sul gong: 18-11.
La Libertas, seppur con qualche palla persa di troppo (24 totali), sembra essere padrona del campo e non concede tiri facili a Vittuone. Massimo vantaggio al 13': 21-11, ma l'attacco risulta più impacciato dei primi 10'.
All'intervallo Cernusco conserva un buon margine (28-21) che però viene letteralmente gettato all'aria in apertura di terzo periodo con due inspiegabili disattenzioni offensive che "regalano" allo specialista Hamadi due triple "facili": 28-27 al 21' e tutto da rifare.
Vittuone riesce ad accendere la miccia e mette in campo la propria miglior difesa, fatta di pressione e zona 2-3 che non lascia spiragli in area ai lunghi di Coach Alivia.
Partita non bella che va avanti con poche realizzazioni da un lato e dall'altro. Per Cernusco da segnalare la buona prestazione del rientrante Ciancio (8 p e 5 rimbalzi in 25') ed i 5 recuperi di Capitan Scirea: 37-35 al 30'.
Nell'ultima frazione i Bufali non vedono più la luce e si spengono completamente subendo la pressione difensiva degli ospiti, i quali, con estrema pazienza, completano la rimonta fino al 37-41 del 34'. Con i Bufali ancora a zero punti segnati nel 4q, lo staff opta per una zone-press per alzare i ritmi offensivi e trovare punti in campo aperto; difesa che però lascia scoperto il lato di Sainaghi che mette a segno due triple consecutive che "ammazzano il match" (40-49 al 37'). A nulla servirà la "sveglia" offensiva data dal canestro e fallo del '98 Binaghi (5 p) e le triple di Ciancio e Marra (7 p in 16').
Finale amaro e bruciante prima sconfitta stagionale.
I Bufali sono ora attesi da una riscossa giovedì 19 sul difficile campo di Pall. Milano dove proprio Vittuone aveva sudato le famose 7 camicie per uscire dalla palestra di Via Valvassor Peroni con i 2 punti.
FORZA BUFALI!