lunedì 2 novembre 2015

U18 Ecc :: 2a ritorno

Libertas Cernusco - Blu Orobica Bg 53 a 65

Cernusco: Berti 8, Cambiaghi 2, Di Tullio 3, Saitto 7, Belotti 11, Nitti 6, Mainetti 4, Zonca 2, Vivian 2, Civeni, De Marzi 8, Sieve.  All. Gandini-Consonni

Bluorobica: Celeri 5, Moretti 10, Dessì 8, Oliva 4, Veronesi 9, Ricci, Moro 4, Mezzanotte 13, Rota 12, Cacciani ne. All.Zambelli-Braga


Ancora un referto giallo per i Bufali, questa volta si presenta al palazzetto di via Buonarroti un'altra sicura forza di questo campionato ovvero, Bluorobica.
All'andata fu un eloquente -45 e la partenza sembra ricalcare in peno gli ultimi 20' di Treviglio, Cernusco molle e disattenta in difesa e Blu a punire ogni errore biancorosso, tiri piedi per terra e giocate in campo aperto regalano così a Bluorobica subito un vantaggio in doppia cifra alla fine della prima frazione di gioco (9-21).
Si riparte e i Bufali sembrano potersi scuotere, l'energia di Berti e del rientrante Civeni danno sicuramente una buona spinta emotiva, finalmente anche l'attacco sembra aver preso ritmo e le giocate del solito duo Belotti-De Marzi riportano quasi a contatto i Bufali che però, sul finire di primo tempo, si lasciano ancora sorprendere da qualche buona giocata dei ragazzi di Blu che possono così chiudere sul +11 alla pausa lunga, mantenendo pressochè invariato il distacco di primo quarto (24-35).

Si riparte dopo l'intervallo e Blu sembra assolutamente vogliosa di dare alla partita la spallata decisiva, si alza l'intensità difensiva e tornano a vedersi le giocate in campo aperto di primo quarto, l'attacco biancoblu funziona molto bene e la difesa fa il resto, i Bufali si piantano e sembrano mollare definitivamente la presa (si tocca anche il -20), ma forse lo spettro della gara d'andata li risveglia e negli ultimi minuti di terzo periodo si ricompattano e trovano un paio di canestri che permettono loro di chiudere il terzo quarto contenendo la grande folata bergamasca (35-51).
Nel quarto periodo, quando ormai la gara sembra definitivamente segnata, i Bufali compiono un grandissimo sforzo e provano a giocare le ultime cartucce rimaste loro in corpo, qui è un buon Nitti (ottimi segnali di crescita per il ragazzo di Cavenago) a farla da padrone, i suoi 6 punti, praticamente in fila, riportano Cernusco in partita in pochi minuti e le giocate di Saitto danno fiducia e coraggio ai ragazzi di coach Gandini.
Cernusco torna fino al -7 con 4' ancora da giocare, l'inerzia sembra essere tutta nelle mani dei biancorossi, qui però viene fuori l'esperienza e la forza di una squadra come Blu che riesce a ricompattarsi su un paio di giocate difensive e con Veronesi in contropiede chiude definitivamente i giochi (55-65).
I segnali di crescita continuano per un gruppo che ad inizio anno faticava a credere di poter giocare questo campionato, ancora da sistemare la continuità sull'arco dei 40'.
Prossimo incontro ancora in casa contro Lissone, squadra che abbiamo già saputo mettere in difficoltà all'andata, i brianzoli da allora sono cresciuti molto (a dimostrarlo la vittoria vs Bluorobica in trasferta) ma speriamo che i nostri ragazzi trovino le forze e l'energia necessaria per cercare di arrivare ad un risultato che forse, ora come ora, meriterebbero.
Forza Bufali!!!