lunedì 16 novembre 2015

U15 Ecc :: 6a giornata

Pall. cantù - Libertas Cernusco 49 a 55 (15-11; 29-34; 41-41; 49-55)

Cernusco: Luisari 10, Bassi, Bumeliana 6, Rivetti 6, Ferraris, Giacon, Franco 16, Cremaschi 3, Giulietti, De Gregorio 6, Cazzaniga, Casati 8. All Cornaghi-Lomuscio

Cantù: Massimini, Butti, Dai, Sirtori 4, Rampoldi 2, Bernardi 8, Galbusera 9, Borghi 12, Younga, Annoni, Gualazzi, Gatti 12. All Zaccardini-Rossini


Vittoria sudata per i Bufali U15 Eccellenza che espugnano il "Pianella" di Cucciago dopo una partita molto combattuta: 49 a 55.
I biancorossi sono ancora a ranghi ridotti con gli esterni Buffo, Romano, Ferraris indisponibli, quest'ultimo a referto praticamente solo per onor di presenza.
L'avvio è favorevole ai padroni di casa che nelle prime battute fanno l'andatura (10-4 al 5') con le iniziative dell'azzurrino Gatti (12p), particolarmente attivo nel pitturato; Cernusco dopo qualche errore di troppo dalla lunetta (2/10 nei primo periodo) si sblocca con i guizzi in velocità di Bumeliana (6p ma polveri bagnate ai liberi).
I brianzoli invece sono precisi a "gioco fermo" e con un 3/4 consecutivo mantengono il vantaggio sul 15 a 11.

Nella seconda frazione (14-23) i biancorossi aumentano il volume di gioco offensivo con gli ottimi spunti di Casati (9rimb e 8p ma 4/15 al tiro) e Luisari (10p con  4/7) che cambiano l'inerzia del match e siglano il sorpasso dopo 14'.
La Mapooro prova a replicare con le scorribande di Borghi (9pin fila) ma Cernusco sembra avere trovato la giusta efficacia e mette la freccia (+8) e con un lay-up di Rivetti ed un centro di Cremaschi (9rimb).
Una tripla canturina dopo buona azione corale vale il 29 a 34 di metà.
Nella terza frazione (12-7) si segna col contagocce su entrambi i fronti e sono gli errori a farla da padrone; i ragazzi di coach Zaccardini comunque appaiono più in gas e ricuciono lo strappo sfruttando le scorribande del tandem Bernardi-Galbusera: parità assoluta a quota 41 dopo 30'.
Ad inizio ultimo quarto Cantù sale di tono con un canestro da fuori mentre i Bufali continuano la giornata-no al tiro (0/13 da 3p ed 11/24 da 1p).
La scossa per la squadra di coach Cornaghi arriva dalla difesa e con un mini-break di 5-0 i biancorossi riprendono qualche incollatura di margine.
I locali segnano  in entrata, la Libertas risponde con 6p consecutivi di De Gregorio e resta davanti.
Due buone sequenze difensive ed i successivi punti di capitan Franco (16p con 9rimb) sono decisivi  e mandano i titoli di coda sul +6 conclusivo.
Prestazione sottotono rispetto alle precedenti ma comunque referto rosa ottenuto con grande caparbietà e giocate importanti nei momenti-chiave.
Prossimo impegno previsto per domenica prossima (ore 11.00) sul campo della Robur Varese, formazione vice campione d'Italia di annata '01.
Forza Bufali!