domenica 29 novembre 2015

Serie C Silver :: 10a giornata

Libertas Cernusco - Rhinos Robbiate 50 a 56
Parziali 15-20, 27-28, 39-38

Libertas Cernusco:  Bignaghi 4, Mercante 10, Sala 2, Buschi 14, Saturnino 1, Zanchetta1, Antelli 5, Marra, Campeggi, Teruzzi 8, Ciancio 5, Sacchetti. All. Gandini


Rhinos Robbiate:  Begnini, Tengattini 9, Zambelli 4, Ripamonti, Signore, Deligios 11, Porcello 9, Meneghel 9, Angelici, Previtali 8, Casati, Perdon 8. All. Oprandi


Pessima sconfitta per i nostri Bufali questa volta e prima sconfitta casalinga.
E dire che c'erano tutti i presupposti per far bene, si arrivava da una sconfitta e quindi c'era voglia di rifarsi e, soprattutto, tutto il palazzetto di Via Buonarroti era gremito con sugli spalti tutte le squadre biancorosse reduci dalla presentazione ufficiale di un paio d'ore prima.
Purtroppo l'esito è stato beffardo ma ampiamente meritato, Robbiate ha dimostrato fin dall'avvio di essere concentrata e attenta nell'eseguire le proprie cose, Cernusco invece ha palesato un andamento un pò troppo a strappi senza mai trovare il giusto ritmo e la giusta determinazione.
La partita è bruttina, anzi forse proprio brutta, a parte il primo quarto in cui le squadre riescono a giocare con un pò di brio e qualche buona giocata su entrambi i lati del campo ferma il punteggio sul 18-20 per gli ospiti.
Nella seconda frazione le due compagini iniziano a litigare con i canestri e le percentuali si abbassano drasticamente, Cernusco non riesce ad esprimere gioco in campo aperto e Robbiate fatica a trovare con continuità le giocate dentro l'area che avevano contraddistinto il primo periodo, si va così al riposo sul 27-28 grazie ad un canestro di Antelli a fil di sirena.
La gara, purtroppo per il pubblico, non cambia, entrambe le squadre non sembrano proprio in giornata e il terzo periodo è forse peggio del secondo, azioni sempre spezzettate da falli e grappoli di palle perse la fanno da padrone e l'unica nota lieta è il sorpasso dei Bufali al 30esimo (39-38).
Inizio ultimo quarto e finalmente i Bufali sembrano sbloccarsi, 10 punti di fila di Buschi danno ai padroni di casa il massimo vantaggio (50-43) ma il pronto time out di Robbiate ferma l'onda d'urto bianco rossa, da qui alla fine Cernusco si pianta in attacco e diventa troppo soft in difesa, un canestro di Tengattini e i continui viaggi in lunetta di Robbiate mettono la parola fine alla gara, chiusa da un secco 0-13 negli ultimi 3'30" dagli ospiti (50-56).
I Bufali dovranno provare subito a riprendersi questi 2 punti persi, magari già da venerdì sul difficile campo di Bocconi senza Mercante (in Cina per lavoro), Buschi (fermatosi per un problema al polpaccio, out 15gg) e con Corti al rientro ma sicuramente a mezzo servizio.
Forza Bufali!!!