domenica 25 ottobre 2015

U15 Reg :: 1a giornata

Pall. Concorezzo - Libertas Cernusco 39-61 (9-12, 11-16, 10-18, 9-15)

Cernusco: Pedrini, Leone 2, Ratti, Volpin 7, Panzera 2, Naldini 6, Bosso 3, Picozzi 17, Colombo 4, Giulietti 8, Bassi 12

Convincente vittoria dei bufali che si riscattano dopo l'esordio con sconfitta fra le mura amiche della scorsa settimana.
Dal primo possesso i nostri mostrano un dinamismo a tutto campo che fa ben sperare; molto presenti e reattivi in marcatura e piuttosto precisi sotto canestro i bufali si portano in vantaggio e si tengono costantemente avanti mostrando una buona organizzazione di gioco. A metà tempo la Libertas è a +5 e coach Licursi fa ben ruotare tutti i ragazzi che, una volta in campo, si innestano alla perfezione nel gioco.
Nella seconda metà del periodo Concorezzo accorcia le distanze e la sirena chiude il quarto con i bufali sopra di 3.
Nel secondo periodo la musica non cambia; i nostri prendono ulteriormente il sopravvento e, a circa metà tempo raggiungono il massimo vantaggio a +16. Concorezzo non ci sta, stringe le maglie della difesa e realizza con maggior continuità fino a dimezzare il divario; al 20' siamo 20-28 per la Libertas.
La squadra gira molto bene tutti hanno minuti nelle gambe e, anche per questo, sono motivati e giocano impegnandosi e divertendosi; qualche piccola sbavatura in difesa non vanifica il buon lavoro di interdizione, impostazione e realizzazione effettuato da tutta la squadra.
Al rientro dall'intervallo lungo e per i primi 3 minuti Concorezzo reagisce e accorcia le distanze fino al -4. Coach Licursi cambia l'assetto in campo e il quintetto che gioca i 3 minuti successivi scava un profondo solco grazie a un perentorio 0-10. Il resto del quarto periodo vive di folate da ambo le parti e si chiude con i nostri in vantaggio di 16 (30-46 al 30').
L'ultimo periodo non è portatore di novità rispetto a quanto visto nel quarto precedente. I nostri giocano con aggressività e facilità e si portano fino al +24 del 36'40"; i padroni di casa non ci stanno e continuano a giocare, con impegno, fino alla fine.
La sirena finale chiude la partita sul 39-61.

Forza bufali!!!