domenica 25 ottobre 2015

Serie C Silver :: 5a giornata

Libertas Cernusco - Bionics Buccinasco 67 a 52

CERNUSCO : Mercante 9, Sala, Buschi 17, Saturnino n.e., Zanchetta 12, Antelli, Marra n.e., Campeggi R. 1, Teruzzi 4, Ciancio 5, Sacchetti 1, Campeggi T. 18, All.Gandini - Assistenti Consonni/Alivia

BUCCINASCO : Fornari 4, Casciano 4, Romanoni, Serbandini 10, Cimini 12, Lojacono, Pedrazzini 5, Kisonga 8, Rota 4, Zulueta 5, All.Contardi


Terza uscita casalinga dei Bufali contro Buccinasco e terza vittoria!!!!
Si presenta senza Corti Cernusco, per via di un piccolo stiramento procuratosi nella partita precedente con Soul Basket (stop precauzionale di 15gg) e contro una Buccinasco neopromossa ma partita subito col piglio giusto in questo per lei nuovo campionato di C Silver.
I milanesi partono forte in avvio (anche loro con qualche assenza) e provano subito a scavare un solco tra loro e i Bufali che, inizialmente si trovano un pò troppo impacciati contro la zona 2-3 schierata da Buccinasco.
Il time out di coach Gandini riporta concentrazione e attenzione ai nostri ragazzi che tornano in campo col piglio giusto, recuperano lo svantaggio e sorpassano sul finale di primo quarto (16-15).
L'attacco sembra aver preso un pò più di ritmo e la difesa riesce a mettere un pò più di pressione anche a tutto campo.
Nel secondo quarto è ancora la difesa a far la voce grossa per i Bufali che tramutano in contropiede e giocate in campo aperto le palle recuperate e sul finire di quarto una tripla di Buschi porta al riposo Cernusco col massimo vantaggio della gara (34-26).
Nel terzo quarto è subito una tripla di Mercante ad aprire le danze e a portare il vantaggio in doppia cifra, qui però Cernusco si rilassa un pò troppo in difesa permettendo a Buccinasco di rientrare fino al -5 di fine terzo quarto (50-45).
Nell'ultima frazione però i Bufali tornano a difendere molto forte (anche al limite a volte!!!) e ancora le giocate in campo aperto e finalmente qualche buona giocata contro zona producono lo strappo decisivo.
Cernusco può amministrare nel finale fino a chiudere sul 67-52 del 40esimo.
Da segnalare l'ottima prova del giovane Tommaso Campeggi, ma a farla da padrone è stata la coralità della prova offerta dalla squadra che ha saputo sopperire ad un'assenza importante come quella di Corti.
Si riparte venerdì sera in quel di Gambolò, trasferta molto delicata e ostica, vuoi per la distanza vuoi per il fatto che i Bufali la affronteranno senza Mercante (viaggio di lavoro) e forse ancora senza Corti.
Gambolò non è partita benissimo in questo avvio di campionato ma è squadra ben attrezzata per questo campionato che può schierare giocatore di sicuro valore per questa categoria come Checo Vazquez e Inoa Piantini.
Forza Bufali!!!!