domenica 18 ottobre 2015

Serie C Reg :: 4a giornata

Soul Basket Milano - Libertas Cernusco 52 a 50 (13-19, 28-29, 37-43)

Soul Basket Milano :  Finardi ne, Valle 4, Colombo 6, Scanziani 6, Almansi 7, Degradi 6, Caserini 1, Mazzoli 2, Leonardi 5, Baldissara 4, Tortorici 11, Lacchè. All. Arrigoni

Libertas Cernusco:  Mercante 15, Sala ne, Buschi 1, Zanchetta 2, Antelli 4, Corti 14, Marra ne, Campeggi R. ne, Teruzzi 8, Ciancio 1, Sacchetti, Campeggi T. 5. All. Gandini


Prima battuta d'arresto per la nostra C Silver in quel di Milano contro una Soul Basket mai doma e sempre molto volitiva.
Inizia con le marce alte questa volta Cernusco e nel primo quarto con la solita ottima difesa e con un attacco che riesce a trovare sempre buone soluzioni si porta subito avanti (anche di 8) per poi chiudere sul +6 a fine quarto (13-19)
Nella seconda frazione, complice qualche problema di falli di troppo, i meccanismi dei Bufali s'inceppano e Soul può così tornare definitivamente in partita sino al -1 di metà gara (28-29).
Soul dimostra di essere una squadra difficile da affrontare, soprattutto sull'ostico campo di casa, ma anche grazie ad una difesa asfissiante, quasi sempre al limite e ad un attacco organizzato che non va quasi mai fuori controllo.
Certo è che nel terzo quarto la nostra compagine sembra poter prendere definitivamente in mano la partita, tornando a difendere davvero forte e trovando ritmo e corsa in attacco riesce a scavare un solco che, anche coi problemi di falli di Soul, sembra essere un buon divario da controllare nell'ultima frazione, invece dopo il +6 di fine terzo quarto (37-43) si spegne definitivamente la luce ai nostri Bufali, che nell'ultimo quarto subiscono un parziale di 12-2 che manda per la prima volta nella partita in vantaggio la squadra di casa, tiri aperti ancora una volta ben costruiti che non entrano, troppo nervosismo e ancora i maledetti tiri liberi (4 su 12 negli ultimi 3 minuti) condannano Cernusco alla prima e meritata sconfitta.
Complimenti a Soul.
I Bufali ripartiranno sabato prossimo alle 21 in casa contro la neopromossa (ma molto ostica) Buccinasco.
Forza Bufali.