sabato 31 ottobre 2015

U13 Prov :: 1a giornata qualificazioni

ADS Oratorio Don Bosco Carugate - Libertas Cernusco 48 a 73 (14-20, 9-19, 14-13, 11-21)


Carugate: Colamonico 2, Sbarra 3, Rizzolo 8, Grimaldi 9, Bugatti, Bergomi, Luzzio 9, Baldan 4, Leonida 2, Faccini 2, Sessi 1, Usuelli 8.

Cernusco: Angelucci 6, Cazzulani 4, Colombo 1, De Bartolo 13, Delogu 6, Duggan, Marra 16, Meda, Rusconi 15, Santagostino 6, Steffenini 4, Torazzi 2.



Buona la prima!

I nostri bufali sono partiti con il piede giusto sotto l'eccellente guida del coach Massimo Pirri, subito avanti nel primo periodo hanno incrementato il vantaggio mantenendo la concentrazione fino all'ultimo minuto chiudendo con 73 punti e subendone solo 48.

Consapevoli di avere ancora molto lavoro da fare, ma di essere finalmente sulla strada corretta...

Forza Bufali!

martedì 27 ottobre 2015

U20 Elite :: 2a giornata - Andata

Libertas Cernusco - ABC Crema 56-46 (17-16; 28-26; 43-34)

CERNUSCO: Robustelli 9, Frigerio, Mandelli 1, Scirea 2, Sala 11, Marra 7, Ciancio 4, Da Ros 5, Sirtori, Sacchetti 5, Campeggi R. 4, La Malfa 8. All. Alivia - Licursi

CREMA: Bissi 2, Larinelli 5, Montanori 2, Alemani 5, Ladina 2, Casalini 3, Rottoli, Ferrari, Guarnieri 10, Crotti, Basso Ricci 8, Milic 9. All. Maioli - Toscani

Nonostante una prestazione opaca, Cernusco si aggiudica la prima vittoria casalinga della stagione.
La partenza sembrava promettere bene e vedeva i Bufali subito avanti per 7-2 con la tripla di Ciancio dall'angolo, ma Crema esce dal time-out rinfrancata e riprende la scia: 9-8 al 6' e 17-16 al 10'.
Nella seconda frazione Cernusco prova a scappare con le conclusioni dalla lunga di un ottimo Sala (11 p e 7 rimbalzi in 25'): 23-16 al 13'. L'attacco biancorosso però si dimostra ancora troppo legato alle iniziative personali con evidenti cali di ritmo e Crema riesce a rimanere a contatto: 28-26 al 20'.
Il terzo periodo sembra essere quello della svolta per i Bufali che, sopratutto difensivamente, sono capaci di alzare il livello d'intensità mentre in attacco costruiscono buone giocate concluse con le triple di Robustelli (9 p in 15') e Da Ros (5 p e 4 rimbalzi in 8'): 43-34 al 30'.
Crema, dopo il 47-37 del 32', prova l'ultimo assalto con un 7-0 di parziale, ma le realizzazioni di La Malfa (8 p e 11 rimbalzi in 17') e Marra (7 p, 5 rimbalzi e 3 recuperi in 21') chiudono definitivamente la contesa a favore dei padroni di casa, nonostante le basse percentuali dalla lunetta (15/32).
Nonostante si siano evidenziati diversi aspetti negativi mostrati in fase offensiva, va sottolineata la coesione del gruppo che, nei momenti importanti, ha saputo rimanere compatto e concentrato per raggiungere l'obiettivo comune.
La prossima sfida del 9 novembre contro la forte Baskettiamo Vittuone sarà il primo importante banco di prova per i ragazzi del duo Alivia-Licursi.

FORZA BUFALI!

lunedì 26 ottobre 2015

U14 Elite :: 2a giornata

Gorla Cantù - Libertas Cernusco 59-71 (15-18, 23-19, 6-17, 15-17)

Cantù: Banfi, Villa, Pozzi 10, Gennari 10, Procida 8, Bellotti, Lanzi 5, Caglio 9, Arienti 5, Carcano 3, Di Giuliomaria 9, Longhi. All. Zaccardini. 

Cernusco: Pedrini, Offredi 2, Ratti 2, Macrì 13, Dallagrassa 12, Volpin 2, Panzera 3, Naldini 5, Bosso, Picozzi 10, Colombo, Casati 22. All. Pirri

Ottima prestazione dei Bufali contro una big del campionato; la partita è sempre molto intensa e vede nel terzo quarto il momento chiave dell'incontro quando la Libertas allunga e tiene sempre a distanza di sicurezza i temibili padroni di casa oggi in casacca bianco azzurra.
Già dal riscaldamento si vede da come sono concentrati che oggi potrebbe essere una buona giornata per i biancorossi.

Ad inizio partita i bufali pagano un po' di tensione, Cantù penetra un paio di volte con decisione e potenza e costringe i nostri al fallo; i primi punti sono di Cantù dalla lunetta.
Le due squadre giocano forte in difesa e gli attacchi fanno fatica a realizzare; dopo i primi 5' siamo 4-9 per i padroni di casa.
La seconda parte del periodo, dopo la fase di studio iniziale, vede maggiori realizzazioni da ambo le parti con i nostri che negli ultimi 2' sorpassano e si portano al +3 proprio sulla sirena.

Il secondo quarto comincia con vivacità da entrambe le parti; una tripla e un canestro ravvicinati di Cantù nei primi 40" sono seguiti da due canestri consecutivi dei bufali che rimettono la testa avanti.
Tutto il periodo vive di sostanziale ed avvincente equilibrio, con due squadre a giocare senza risparmio di energie fisiche e mentali.
Sebbene la Libertas ribatta colpo su colpo a 3" dalla fine del quarto Cantù è a +4 anche grazie a tre triple andate a segno; un canestro da tre degli ospiti fa chiudere i primi 20' sul 38-37 per Cantù.

Al ritorno dall'intervallo lungo chi si aspettava una ripresa veemente di Cantù rimane deluso; la Libertas macina gioco e canestri e dilata vieppiù il vantaggio. I padroni di casa sono aggressivi ma cominciano a dimostrare un po' di nervosismo e a metà tempo viene inflitto un primo tecnico alla panchina avversaria.
I nostri realizzano con continuità e non lasciano spazio in difesa e, a 2' da fine periodo, e grazie a un parziale di 2-17 i bufali si portano sul +14. Negli ultimi due minuti Cantù realizza 4 punti e si riporta a -10 per il 44-54.

Cristian Macrì
Gli ultimi 10' sono condizionati dall'andamento del 3 periodo che ha letteralmente galvanizzato i bufali e mostrato i padroni di casa in difficoltà.
I nostri 'sigillano' l'area e concretizzano le azioni e i canturini, che commettono un antisportivo, raggiungono i 5 falli dopo 4': a metà periodo Cernusco è sul +20, vantaggio che rimane fino a 1'20" dalla fine dell'incontro, nonostante Cantù sia aggressiva a tutto campo.
Vuoi che Cantù giochi ancora più decisa (altro tecnico fischiato ai canturini), vuoi che la Libertas giochi più rilassata, nell'ultimo minuto, sebbene il risultato non sia mai in discussione, i padroni di casa realizzono un 9-1 che, proprio sulla sirena, li porta al -12 finale.

Questo il commento di coach Pirri al termine dell'incontro:
"Ottimo approccio mentale alla partita dei ragazzi, abbiamo risposto colpo su colpo nei primi venti minuti poi la difesa nel terzo quarto ha fatto la differenza.
Mi e' piaciuta la capacita' di ascoltare e provare a correggere in corsa i nostri errori, le rotazioni lente sul perimetro avevano concesso ai padroni di casa tiri aperti piedi a terra; nei secondi venti minuti i nostri aiuti e rotazioni puntuali hanno minato le loro sicurezze dall' arco e aperto il campo al nostro gioco. Inoltre i centimetri nel pitturato hanno catturato valanghe di rimbalzi e fatto cambiare tante traiettorie di tiro. Peccato per quel parziale nell ultimo minuto frutto di rilassatezza mentale. Avanti cosi' ragazzi!!"

Forza bufali!!!

domenica 25 ottobre 2015

U16 Ecc :: 4a giornata


Libertas Cernusco - Urania Milano 72 a 70 (21-14; 29-40; 53-55)

Cernusco: Epasto 6, Calvi 2, Milani, Cremaschi, Zambon 4, Covini 2, Gadda 2, Bigoni, Airoldi 25, Toffali 22, Ghisalberti, Stilinovic 9. All. Cornaghi-Arienti-Zenoni

Urania: Bellantonio, Marnetto 20, Sedazzari 12, Antonielli 6, Sagramoso, Orenze 14, Sisto 5, Vurchio 13, Ricciardi. All. Schiavi - Mortellaro

Referto rosa per l'U16 Eccellenza che si impone al foto-finish, in rimonta, sull'Urania Basket per 72 a 70.
I milanesi si presentano con solo nove atleti, i Bufali invece sono dodici ma sempre con l'infermeria piena: indisponibili anche capitan Nava e Battaglia.
Inizio molto positivo per i locali che spingono sull'acceleratore con i guzzi di un ottimo Airoldi (25p, top scorer di gara) e quando Epasto sigla un bel canestro in "reverse" che vale il 9-2
dopo 4' ; time-out di coach Schiavi.
Cernusco trova punti con facilità e si fa ben valere sotto le plance e realizza a rimbalzo offensivo, anche la difesa tiene bene e ne nascono valide azioni in transizioni che dilatano subito lo scarto fino al 19-8.
Gli "Wildcats" faticano a trovare la via del canestro dal campo ma si scuotono, sfruttando bene il bonus-falli, con 6p in fila dalla lunetta che tengono in scia gli ospiti  (21-14 al gong).
Il secondo quarto è il migliore della stagione per Urania ed è assolutamente da dimenticare per i cernuschesi, eloquente il parziale di 8 a 26.
L'atteggiamento dei Bufali è rinunciatario e la difesa appare, inspiegabilmente, senza voglia di incidere , anche in fase offensiva il black-out è piuttosto lungo dove si segna col contagocce nonostante un vortice di rotazioni tra tutti e dodici gli effettivi.
Urania, dal canto suo, aumenta l'aggressività e riesce a colpire a colpire in campo aperto ed anche con giocate corali a metà campo che permettono di ribaltare del tutto l'inerzia del match: è  29-40 a metà gara.
Da rimarcare le triple di Vurchio ed Orenze (rispettivamente 13 e 14 punti a testa) , particolarmente ispirati nel periodo.
Dopo il cambio di campo il leader Marnetto (20p) firma una bella giocata per il massimo vantaggio ospite (+13), poi Cernusco riprende a giocare con il giusto piglio su entrambi i lati del parquet, sopratttutto in quello difensivo (in evidenza Stilinovic, autore di una prestazione a tutto tondo).
I Bufali, con le spalle al muro, trovano una bella reazione e, pian piano ma con efficacia, si rimettono prepotentemente in partita grazie ad una serie di canestri in contropiede nati da palla recuperata.
Toffali (22p) sale di colpi con folate in penetrazione e centri da fuori, Airoldi continua ad essere una spina nel fianco per la retroguardia Urania ed al 30' è 53-55.
Il clima dei 10' finali è molto tosto e tutti gli atleti ci mettono parecchia intensità in ogni possesso.
Urania con una buona giocata in avvincinamento torna ad evere il +4 pero' la Libertas è "calda" dal punto di vista difensivo (bene Milani) e riesce a generare un altro paiodi comodi lay-up con i raddoppi.
I milanesi vanno a punti con il play Sedazzari 12p), i locali muovono bene la palla e rimettono il naso avanti (al 35') con due centri in fila dell'esterno Zambon.
A meno di 2' dalla sirena Cernusco sembra avere piu' benzina e scappa sul +7 con un 3/3 ai liberi di Toffali ed un prezioso canestro del solito Stilinovic (9p).
Con un colpo di coda l'Urania sigla uno 0-5 nel giro di una ventina di secondi (tripla e "long-two") che riapre i giochi ma due rimbalzi offensivi dei biancorossi chiudono i conti e valgono la W
per i ragazzi di coach Cornaghi.
Per la Libertas un discreto primo periodo (primi 8') con gioco corale ed una importante rimonta dopo l'intervallo lungo grazie a 20' giocati con energia e tanta voglia di fare ; secondo quarto del tutto negativo, non tanto per gli errori banali (tanti) ,quanto per la poca cattiveria agonistica dimostrata.
Contro qualsiasi avversario in questo Campionato serve avere continuità di rendimento in tutto l'arco della partita, aldilà delle assenze.
Lunedi 2/11 posticipo "monday night" ore 21.15 in casa, contro la quotata Virtus Isola, ottima formazione che nello scorso mese di giugno è stata protagonsta alle Finali Nazionali di categoria.

Forza Bufali!

Serie C Silver :: 5a giornata

Libertas Cernusco - Bionics Buccinasco 67 a 52

CERNUSCO : Mercante 9, Sala, Buschi 17, Saturnino n.e., Zanchetta 12, Antelli, Marra n.e., Campeggi R. 1, Teruzzi 4, Ciancio 5, Sacchetti 1, Campeggi T. 18, All.Gandini - Assistenti Consonni/Alivia

BUCCINASCO : Fornari 4, Casciano 4, Romanoni, Serbandini 10, Cimini 12, Lojacono, Pedrazzini 5, Kisonga 8, Rota 4, Zulueta 5, All.Contardi


Terza uscita casalinga dei Bufali contro Buccinasco e terza vittoria!!!!
Si presenta senza Corti Cernusco, per via di un piccolo stiramento procuratosi nella partita precedente con Soul Basket (stop precauzionale di 15gg) e contro una Buccinasco neopromossa ma partita subito col piglio giusto in questo per lei nuovo campionato di C Silver.
I milanesi partono forte in avvio (anche loro con qualche assenza) e provano subito a scavare un solco tra loro e i Bufali che, inizialmente si trovano un pò troppo impacciati contro la zona 2-3 schierata da Buccinasco.
Il time out di coach Gandini riporta concentrazione e attenzione ai nostri ragazzi che tornano in campo col piglio giusto, recuperano lo svantaggio e sorpassano sul finale di primo quarto (16-15).
L'attacco sembra aver preso un pò più di ritmo e la difesa riesce a mettere un pò più di pressione anche a tutto campo.
Nel secondo quarto è ancora la difesa a far la voce grossa per i Bufali che tramutano in contropiede e giocate in campo aperto le palle recuperate e sul finire di quarto una tripla di Buschi porta al riposo Cernusco col massimo vantaggio della gara (34-26).
Nel terzo quarto è subito una tripla di Mercante ad aprire le danze e a portare il vantaggio in doppia cifra, qui però Cernusco si rilassa un pò troppo in difesa permettendo a Buccinasco di rientrare fino al -5 di fine terzo quarto (50-45).
Nell'ultima frazione però i Bufali tornano a difendere molto forte (anche al limite a volte!!!) e ancora le giocate in campo aperto e finalmente qualche buona giocata contro zona producono lo strappo decisivo.
Cernusco può amministrare nel finale fino a chiudere sul 67-52 del 40esimo.
Da segnalare l'ottima prova del giovane Tommaso Campeggi, ma a farla da padrone è stata la coralità della prova offerta dalla squadra che ha saputo sopperire ad un'assenza importante come quella di Corti.
Si riparte venerdì sera in quel di Gambolò, trasferta molto delicata e ostica, vuoi per la distanza vuoi per il fatto che i Bufali la affronteranno senza Mercante (viaggio di lavoro) e forse ancora senza Corti.
Gambolò non è partita benissimo in questo avvio di campionato ma è squadra ben attrezzata per questo campionato che può schierare giocatore di sicuro valore per questa categoria come Checo Vazquez e Inoa Piantini.
Forza Bufali!!!!

U18 Reg :: 2a giornata

Pall. Carugate - Libertas Cernusco 64 a 73 (18-21, 13-19, 20-15, 13-18)

Carugate: Casartelli, Carlotti 2, Bri 3, Labianca 2, Bonfanti 8, Spinelli 4, Chizzoli 13, Dreni, Oggiomi 6, D’Addesio 18, Caccianica 3, Guazzoni 4

Cernusco: Covini, Battaglia 4, Ghisalberti 3, Zambon, Airoldi 9, Epasto 4, Bigoni 4, Calvi 10, Milani 5, Ragnolini 14, Corradi 20, Motta.

Seconda giornata del campionato Under 18 Regionale per i 2000 di Cernusco e secondo referto rosa.
I ragazzi di coach Arienti e Zenoni si impongono, se pur con qualche difficoltà, sulla Pallacanestro Carugate, soffrendo in qualche modo la fisicità dei propri avversari, pur sempre corretti per tutta la durata dell’incontro.
I biancorossi partono bene soprattutto con la difesa, costringendo i padroni di casa a perdere alcuni palloni a metà campo, guadagnando così la possibilità di ribaltare l’azione difensiva, trovando subito la via del canestro con Corradi e Airoldi. Questa fase però si trasforma poco dopo in confusione permettendo agli avversari di entrare in ritmo, bravi anche a caricare di falli i Bufali innescando inevitabilmente le prime rotazioni dalla panchina.
E’ proprio in questa fase che i ragazzi di Carugate travano fiducia e iniziano ad imporre il proprio gioco, continuando a cogliere impreparata la difesa poco incisiva di Cernusco.
Rientrati in campo dopo un minuto chiesto per riordinare le idee, la partita torna in mano alla Libertas, spinti dal solito Corradi in attacco e da ottime giocate difensive di squadra, chiudendo il primo tempo sul 18 – 21 per i biancorossi con gli ultimi canestri di Ghisalberti, Milani e del rientrante Bigoni.
Il secondo quarto vede la squadra ospite gestire bene la palla in attacco con Ragnolini, il quale riesce a mettere in ritmo anche la coppia Calvi-Battaglia, che puniscono gli avversari sia con tiri da fuori che con pentrazioni dal centro, frutto e di ottimi ribaltamenti di lato. Purtroppo le disattenzioni difensive continuano, così D’Addesio e capitan Oggioni sono bravi a castigare ripetutamente la retroguardia di cernuschese impedendogli di scapapre via, andando al riposo sul 31 – 40.
Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo la difesa biancorossa torna ad essere poco incisiva, subito D’Addesio Caccianica e Chizzoli ne approfittano, continuando a far crescere il proprio tabellino personale. L’attacco avversario invece continua a costrutire attacchi poco ludici, affidandosi spesso a conclusioni forzate dalla lunga distanza o azioni dei songoli, senza coinvolgere i compagni colpevoli però di una poca mobilità senza palla, portando il risultato sul 51 – 55 prima del rush finale.
Se pur con qualche fatica ad applicare in attaco i movimenti richiesti da coach Arienti e Zenoni, e con qualche difesa rivedibile, i ragazzi della Libertas tornarno a macinare il proprio gioco, pur avendo perso Battaglia per una forte botta al ginoccho su un recupero difensio in tuffo, Covini out a causa troppo falli (molti dei quali dubbi) e Calvi relegato in panchina per un dolore alla schiena. E’ proprio nel finale di tempo che i biancorossi riescono a far loro la partita, grazie ad una ritrovata pazienza in attacco da parte di Zambon e Ragnolini, ma soprattutto grazie alle giocate difensive di Milani e Epasto bravi a convertire in canestri il lavoro svolto nella propria retroguardia.
L’incontro si conclude 64 a 73 per Cernusco, ma è la sola nota positiva della serata dato che con un atteggiamento diverso la partita si poteva chiudere prima. E’ proprio sulla concentrazione la cosa su su cui dovranno lavorare in palestra i ragazzi, cercando anche di amalgamare sempre più questo neo-gruppo, sperando di svuotare anche un’infermeria ormai sempre più piena…

Prossimo incontro, ancora fuori casa, sabato 31 Ottobre alle 19:30 contro Pioltello.

Forza Bufali!

U15 Ecc :: 3a giornata

Libertas Cernusco - Vanoli Cremona 81-54 (19-14; 39-27; 59-38)

Cernusco: Luisari, Bumeliana, Romano 8, Ferraris 6, Rivetti 14, Giacon 2, Franco 10, Cremaschi 7, De Gregorio 8, Pezzutto 8, Casati 5, Cazzaniga 13. All Cornaghi-Lomuscio-Bernacchini (P.F)

Cremona: Feraboli 2, Villa 10, Bandera 7, Riccardi, Spoldi, Finetti 3, Ariazzi 11, Ferrazzi 6, Garini 8, Piacentini, Piazza 2, Baggi 5. All Malavasi-Ampleati


Terzo successo consecutivo per i Bufali che vincono nettamente (+27) con Cremona.
L'inizio sembra essere favorevole ai cernuschesi che fanno l'andatura con gli spunti di Ferraris ma gli ospiti trovano soluzioni in avvicinamento e restano in scia con le incursioni del tandem Bandera-Garini, rispettivamente 7 e 8 punti a testa.
Un buon impatto del neo-entrato Cremaschi (7p) e l'attenta regia di Luisari lanciano i locali verso il +7 che diventerà +5 al 10' ; è 19-14 al gong.
Nella seconda frazione i ragazzi di Malavasi si riportano a contatto (22-21 al 14') sfruttando numerosi tiri liberi ma la Libertas sale di tono offensivo con le buone folate di Rivetti (14p e 5rec) e Romano (8p con un bel 4/5 al tiro) che permettono ai biancorossi di prendere inerzia.
Anche la difesa alza il volume dell'intensità (in evidenza Bumliana coi recuperi e Casati a rimbalzo) e ne nascono valide azioni in velocità per il +12 (39 a 27) di metà gara.
Alla ripresa delle operazioni il rientrante Ariazzi (11p) prova a scuotere i suoi con 7p in fila che riportano lo scarto in singola cifra pero' i Bufali non si scompongono e ritornano subito a condurre la partita con i guizzi di capitan Franco (10p con 6/6 dalla lunetta) e Cazzaniga, autore di un'altra prestazione balistica da rimarcare: 13p con 3/4 da oltre l'arco.
Tutto il collettivo del Cernusco gioca con il giusto piglio ed i ragazzi di coach Cornaghi fanno valere le proprie rotazioni su entambi i lati del campo con un'incisiva difesa corale ed un attacco ricco di movimenti senza palla ; altro parziale (20-11) in favore della Libertas e gara virtualmente chiusa sul 59-38 del 30'.
Nell'ultimo quarto il tema è lo stesso con i padroni di casa che mantengono elevato il profilo offensivo (8p con 4/6 per De Gregorio) fino a dilatare il gap verso le 30 lunghezze con un appoggio
dell'ala Giacon.
L'ultimo ad arrendersi per la Vanoli Young è Villa (10p), bravo a punire le disattenzioni dei cernuschesi nei minuti conclusivi.
Un fulmineo contropiede del positivo Pezzuto (anch'esso 8p con 4/6) sigla l'81 a 54 finale.
Referto rosa che tiene alto il morale anche in vista del prossimo match previsto per sabato 31/10, in trasferta, con l'imbattuta Leonessa Brescia.

Forza Bufali

U15 Reg :: 1a giornata

Pall. Concorezzo - Libertas Cernusco 39-61 (9-12, 11-16, 10-18, 9-15)

Cernusco: Pedrini, Leone 2, Ratti, Volpin 7, Panzera 2, Naldini 6, Bosso 3, Picozzi 17, Colombo 4, Giulietti 8, Bassi 12

Convincente vittoria dei bufali che si riscattano dopo l'esordio con sconfitta fra le mura amiche della scorsa settimana.
Dal primo possesso i nostri mostrano un dinamismo a tutto campo che fa ben sperare; molto presenti e reattivi in marcatura e piuttosto precisi sotto canestro i bufali si portano in vantaggio e si tengono costantemente avanti mostrando una buona organizzazione di gioco. A metà tempo la Libertas è a +5 e coach Licursi fa ben ruotare tutti i ragazzi che, una volta in campo, si innestano alla perfezione nel gioco.
Nella seconda metà del periodo Concorezzo accorcia le distanze e la sirena chiude il quarto con i bufali sopra di 3.
Nel secondo periodo la musica non cambia; i nostri prendono ulteriormente il sopravvento e, a circa metà tempo raggiungono il massimo vantaggio a +16. Concorezzo non ci sta, stringe le maglie della difesa e realizza con maggior continuità fino a dimezzare il divario; al 20' siamo 20-28 per la Libertas.
La squadra gira molto bene tutti hanno minuti nelle gambe e, anche per questo, sono motivati e giocano impegnandosi e divertendosi; qualche piccola sbavatura in difesa non vanifica il buon lavoro di interdizione, impostazione e realizzazione effettuato da tutta la squadra.
Al rientro dall'intervallo lungo e per i primi 3 minuti Concorezzo reagisce e accorcia le distanze fino al -4. Coach Licursi cambia l'assetto in campo e il quintetto che gioca i 3 minuti successivi scava un profondo solco grazie a un perentorio 0-10. Il resto del quarto periodo vive di folate da ambo le parti e si chiude con i nostri in vantaggio di 16 (30-46 al 30').
L'ultimo periodo non è portatore di novità rispetto a quanto visto nel quarto precedente. I nostri giocano con aggressività e facilità e si portano fino al +24 del 36'40"; i padroni di casa non ci stanno e continuano a giocare, con impegno, fino alla fine.
La sirena finale chiude la partita sul 39-61.

Forza bufali!!!

venerdì 23 ottobre 2015

U20 Elite :: 1^ giornata - Andata

BT Pizzighettone - Libertas Cernusco 56-65 (12-21; 24-37; 34-51)

PIZZIGHETTONE: Gatti 10, Torresani 2, Nodari 5, Borozenets 7, Conti, Manini 12, Pettinari, Mainardi n.e., Colombani 2, Riboldi 2, Ivanyuk 7, Salvini 9. All. Tonani - Aiolfi

CERNUSCO: Da Ros 6, Frigerio, Mandelli 8. Scirea 5, Sala 3, Marra 7, Ciancio 6, La Malfa 7, Sirtori, Sacchetti 9, Campeggi R. 3, Robustelli 11. All. Alivia - Licursi

Esordio con vittoria per i Bufali U20 Elite sul campo di Pizzighettone.
L'avvio è ordinato ed aggressivo e, dopo qualche minuto di rodaggio, Cernusco macina un buon gioco corale capitalizzato dalle triple dell'ottimo Mandelli (8 p con 2/3 dall'arco in 29') ed i canestri di Sacchetti (9 p, 12 rimbalzi e 4 recuperi in 23'): 6-13 al 6'. Le prime rotazioni danno ulteriore efficacia alla prestazione offensiva dei cernuschesi con un Robustelli (11 p e 2 assist in 18') autore di belle giocate: 12-21 al 10'.
Nel secondo periodo la Libertas perde un po' della propria fluidità, situazione che può verificarsi a questo punto della stagione, ma continua a mantenere alta l'attenzione e trovare il fondo della retina con il 5/6 dalla lunetta di La Malfa. Pizzighettone, dopo essersi riportato sul 19-23, subisce un altro break con due guizzi di Ciancio: 21-31 al 17' e 24-37 al 20'.
Nel terzo periodo i Bufali mettono la freccia con il duo di lunghi Campeggi-Sacchetti e la tripla di Marra per il 30-46. In chiusura di quarto ottima prestazione anche di Scirea con 5 p in fila per il massimo vantaggio del match (31-51 al 29').
Nell'ultima frazione i ragazzi di Coach Alivia chiudono virtualmente il match grazie alle splendide iniziative del rientrante Da Ros. Il lungo biancorosso, dopo quasi due anni di assenza dal parquet, sfondera un'ottima prestazione con 6 punti e 7 rimbalzi in 8 minuti di impiego, facendo esplodere la panchina con la tripla del 37-56. Clima però un po' troppo festoso e la concentrazione ne risente.
I padroni di casa reagiscono con aggressività attaccando il ferro e procurandosi tiri liberi (al 36' 9-0 il conteggio dei falli); la Libertas, guidata in regia da Robustelli, prova a gestire il vantaggio e la situazione di falli sfavorevole (30 a 21 il computo totale) e ben 39 tiri liberi concessi agli avversari. Pizzighettone ha il merito di crederci fino in fondo ma tocca solo il -6 a 34'' dal termine, che si tramuterà nel 56-65 finale.
L'inizio di stagione fa ben sperare per l'immediato futuro; si torna in campo già lunedì 26 tra le "mura amiche" contro ABC Crema.

FORZA BUFALI!

giovedì 22 ottobre 2015

Minibasket :: Sospensione allenamenti Venerdì 23 Ott

A causa dei lavori di ristrutturazione in corso presso la palestra di via Aldo Moro, domani venerdì 23 ottobre 2015, la palestra non sarà agibile. Pertanto sono sospesi gli allenamenti del gruppo micro basket previsti dalle 17.00 alle 18.00
Ci scusiamo per il poco preavviso

martedì 20 ottobre 2015

U18 Ecc :: 5a giornata

Virtus Isola - Libertas Cernusco 66 a 61 (18-22, 39-29, 52-49)

Terno: Magni 2, Bonfanti 7, Vitali 2, Cavagna 7, Bedini 5, Dadda 5, Sava 6, Carminati, Alesso, Tonsi 9, Gritti 10, Perego 13.
Cernusco: Cambiaghi, Nava, Saitto 2, Della Flora 4, Sieve, Belotti 32, Nitti, Mainetti 7, Zonca 2, Vivian 2, De Marzi 12.


Ultima partita del girone d'andata in quel di Bergamo per i ragazzi di Coach Gandini che si presentano sul parquet del centro sportivo Italcementi a ranghi ridotti e con l'esordiente Nava (2000).
Si comincia e i Bufali riescono a mettere energia e determinazione sin dalla palla a due, la buona difesa produce giocate in campo aperto che danno fiducia ai ragazzi che riescono ad allungare fino all'11-20 del 7', qui qualche giocata frettolosa e qualche palla persa di troppo danno la possibilità a Virtus di recuperare e accorciare fino al 18-22 di fine primo quarto.
Si ricomincia e la compagine bergamasca, guidata da un ex Bufalo (Gianmarco Petitto) si schiera a zona 2-3, i biancorossi si inceppano e non riescono più a trovare la via del canestro, ma a farla da padrone sono ancora una volta le palle perse che regalano tiri in campo aperto ai nerogialli e ridanno morale e fiducia a Virtus che mette la freccia, sorpassa e allunga fino al 39-29 dell'intervallo, solo 7 punti segnati da parte dei Bufali nel secondo quarto.
Al rientro dalla pausa lunga la storia non sembra cambiare con Virtus che addirittura allunga fino al +14 del 26', qui però i nostri ragazzi riescono a tirare fuori tutto l'orgoglio di cui dispongono, chiudono le maglie in difesa, Virtus non segna più, e in attacco trovano tiri aperti e contropiedi che riaprono definitivamente la gara, mandando le squadre al 30' sul 52-49.
La partita adesso è intensa e vibrante, si resta sul filo della parità praticamente per tutto il 4° periodo con i ragazzi di entrambe le squadre che ribattono colpo su colpo alle giocate avversarie.
Nel finale a decidere la gara sono 3 giocate di Bergamo che producono 9 punti (3 triple), ma nulla da rimproverare ai nostri ragazzi che su queste 3 giocate hanno difeso anche decisamente bene, brava Bergamo a trovare con pazienza l'uomo libero e a tirare praticamente sempre allo scadere dei 24".
Ultimo sussulto dei Bufali sul 66-58, l'ennesima tripla di Belotti riapre ancora i giochi, sul -5 a 30" dal termine i biancorossi recuperano ancora palla ma prima Belotti e poi Cambiaghi mandano le triple, che potevano dare ancora speranza, sul ferro e la gara si chiude col punteggio di 66-61 per i locali.
Ancora una volta si hanno buoni segnali dai ragazzi che sembrano aver preso decisamente forma sia come collettivo che come individualità.
Prossima gara sul difficile ma prestigioso parquet del Pianella di Cantù giovedì 29/10.
Forza Bufali.

lunedì 19 ottobre 2015

U15 Reg :: 6a giornata (anticipo)

Libertas Cernusco - A.S. Dil. Basket Carugate 46-65 (9-17, 20-32, 34-46)

Cernusco: Pedrini, Ratti, Macri' 3, Volpin 4, Panzera 12, Bosso 1, Picozzi 10, Leone 2, Giulietti 8, Pezzuto 6.

Esordio per il coach Vincenzo Licursi e per i bufali 2002 che giocano sotto età nel campionato U15 provinciale; la squadra giova della presenza di Giulietti e Pezzuto, entrambi classe 2001, che portano esperienza e fisicità contro una compagine ben messa fisicamente e guidata dagli amici (ex-bufali) Annichiarico e Passoni.
I nostri giocano a tratti un buon basket e mettono in serissima difficoltà una squadra avversaria che solo ricorrendo alla zona è in grado di portare in porto la partita con una certa sicurezza.
Il risultato è netto, e Carugate vince senza discussioni, ma non rispecchia i valori espressi in campo essendo figlio di un continuo e reiterato gioco a zona degli ospiti che ha letteralmente tolto ossigeno alle azioni d'attacco dei bufali e falsato un divario che, quando la zona non era praticata, era ben diverso.

La cronaca.
I bufali partono subito forte grazie ai canestri di Picozzi, Giulietti e Volpin; per metà del primo quarto conducono, seppur di misura, sugli ospiti.
Coach Licursi effettua rotazioni e impiega tutti i giocatori a disposizione mentre Carugate insiste sul quintetto iniziale. Al 5' Carugate sorpassa ma un canestro di Panzera ci riporta avanti di 1. A 3' dalla sirena, grazie a un parziale di 0-9 in due minuti, Carugate prende il largo e chiude a +8.
Al rientro Picozzi, autore di una tripla e di un canestro in entrata, ci riporta in scia ma Carugate risponde con il duo Annichiarico-Passoni cui risponde una realizzazione di Leone. Gli ospiti giocano a zona e, da questo momento e per tutto il prosieguo della partita, saranno soventi i momenti in cui si sentirà l'urlo "tre!" dalla panchina per applicare questa scelta tattica.
I bufali stentano a trovare la via del canestro se non grazie all' incursore Pezzuto che sfruttando la sua grande forza fisica riesce a rendersi pericoloso e a mettere in difficoltà i lunghi carugatesi sotto le plance.
E' proprio Pezzuto con 2/2 ai liberi che ci riporta a -4 a 4' dalla sirena; da questo momento i nostri non riescono più a rispondere alle realizzazioni degli ospiti e segnano solo con Picozzi a 26" dalla fine quarto.
Nell'intervallo lungo coach Licursi sprona i bufali e, in effetti, il terzo quarto comincia con i nostri arrembanti e Carugate subire il vivace gioco della Libertas.
Panzera realizza due canestri consecutivi rubando palla e, in scia, Pezzuto, Picozzi e ancora Panzera mettono a referto punti importanti. Il 14-4 che si consuma nei primi 4' del periodo si chiude con due canestri di Giulietti.
Siamo a -2, Carugate pare alle corde e l'inerzia dell'incontro pare volgere a nostro favore quando, dalla panchina del Carugate, ordinano "tre!". I bufali non riescono a penetrare la zona e smarriscono la via del canestro mentre Carugate realizza 10 punti che ci ricacciano ancora a -12 sulla sirena di fine quarto.
Per metà del 4 periodo restiamo a -10 rispondendo ai canestri degli ospiti con le realizzazioni di Macrì, Panzera e Pezzuto; i bufali ci sono e sembrano nelle condizioni di rientrare.
Da quando pero' Carugate alza la zona e Pezzuto e Giulietti sono gravati di falli, le nostre "bocche da fuoco" si spengono e subiamo una serie di realizzazioni degli ospiti che dilatano il divario fino ai 20 punti.
Un libero di Bosso e un 2/2 dalla lunetta di Volpin quasi sulla sirena finale, fissano il risultato sul 46-65.

Forza Bufali!!!

U15 Reg. :: 1a giornata

Libertas Cernusco - A.S. Dil. Basket Carugate 46-65 (9-17, 20-32, 34-46)

Cernusco: Pedrini, Ratti, Macri' 3, Volpin 4, Panzera 12, Bosso 1, Picozzi 10, Leone 2, Giulietti 8, Pezzuto 6.

Esordio per il coach Vincenzo Licursi e per i bufali 2002 che giocano sotto età nel campionato U15 provinciale; la squadra giova della presenza di Giulietti e Pezzuto, entrambi classe 2001, che portano esperienza e fisicità contro una compagine ben messa fisicamente e guidata dagli amici (ex-bufali) Annichiarico e Passoni.
I nostri giocano a tratti un buon basket e mettono in serissima difficoltà una squadra avversaria che solo ricorrendo alla zona è in grado di portare in porto la partita con una certa sicurezza.
Il risultato è netto, e Carugate vince senza discussioni, ma non rispecchia i valori espressi in campo essendo figlio di un continuo e reiterato gioco a zona degli ospiti che ha letteralmente tolto ossigeno alle azioni d'attacco dei bufali e falsato un divario che, quando la zona non era praticata, era ben diverso.

U18 Reg :: 1a giornata

Libertas Cernusco - Gamma Basket Segrate 80 a 59 (22-13, 40-26, 58-46)

Cernusco: Toffali 13, Battaglia 6, Zambon 3, Sindilaru 7, Epasto 6, Milani 2, Calvi 3, Gadda 4, Ragnolini 13, Corradi 23. All Arienti-Zenoni

Gamma Basket: Damiatt 15, Grandi 3, Bassi 4, Orsini 6, Cavaliere 2, De Biasi 5, Panzeri 17, Silvagni, Fascioli 2, Pasiglianiti 4. All Biraghi


Esordio positivo per i ragazzi dell’Under 16 Eccellenza di Cernusco che iniziano con una vittoria il campionato Under 18 Regionale.
A meno di 24 ore dalla partita persa a Legnano nel campionato di categoria, i biancorossi ritrovano il successo tra le mura amiche battendo i ragazzi del Gamma Basket.
I padroni di casa, nonostante una panchina corta a causa delle assenze e dei molti infortuni, prendono subito un buon vantaggio trascinati dal terzetto Toffali, Corradi e Ragnolini, quest’ultimo unico innesto del ’98 bravo a calarsi in un gruppo con il quale non si allenava da tempo. I tre riescono a trovare buone soluzioni sia dalla lunga distanza, una bomba a testa nel primo quarto, che con penetrazioni arrivate grazie all’ottimo supporto dei compagni.
I ragazzi di Coach Biraghi però non demordono e, dopo alcuni minuti di disorientamento, riescono a trovare con una certa continuità il canestro con il play Damiatt, bravo a battere la difesa “leggera” dei bufali e servire con precisione il compagno Panzeri (per lui 17 p) concludendo il primo quarto 22 a 13 per i padroni di casa.
Il secondo quarto, senza il capitano Ragnolini limitato in panchina per falli, vede le due squadre continuare sullo stesso andamento dei primi 10 minuti, con la coppia Corradi-Toffali, rispettivamente 23 e 13p, controbattere agli avversari bravi però a mettere in gioco il resto dei compagni. Invece i coach Arienti e Zenoni, non riescono a trovare lo stesso supporto dal resto della squadra, se non in qualche raro caso come i canestri di Battaglia, Epasto e Sindilaru chiudendo così la prima metà dell’incontro sul 40 a 26 per Cernusco.
Nel terzo quarto però Segrate entra in campo con più convinzione e sfrutta ottimamente i ripetuti errori dei Bufali che dimostrano il solito calo difensivo, il quale sfocia inevitabilmente in azioni offensive confuse che producono palle perse o tiri forzati.
Fortunatamente il momento no dura poco mettendo in campo un’ottima difesa di squadra, sugli scudi Milani, Calvi e Ragnolini. Grazie anche alla buona prestazione di Zambon, nonostante i pochi punti a referto, e ad una maggiore tranquillità in attacco i padroni di casa riescono a chiudere il periodo con 12 punti di vantaggio, bloccando così il tentativo di rimonta.
L’ultimo quarto è tutto in discesa per la Libertas Cernusco che continua con un’ottima difesa corale, compresi Gadda e Battaglia ancora un po’ fuori giri a causa di problemi fisici.
I risultati non tardano ad arrivare anche in attacco dove tutti riescono a trovare il fondo dalla retina sia da palla recuperata, sia dopo una buona circolazione con difesa schierata, chiudendo l’incontro con il punteggio di 80 a 59 per i padroni di casa.
Nonostante la vittoria coach Arienti e Zenoni non possono ritenersi soddisfatti per il solito calo difensivo e d’intensità mostrato in campo, quindi non resta che rimboccarsi le maniche e mettersi a lavorare duramente in settimana per arrivare pronti ai prossimi impegni, sperando di recuperare già alcuni infortunati.
Il prossimo weekend altro doppio impegno, sabato 24 ottobre contro Pallacanestro Carugate per il campionato U18 Reg, e domenica 25 ottobre in casa contro Urania per il campionato U16 Ecc.

Forza Bufali!

U15 Ecc :: 2a giornata

Libertas Cernusco - Junior Basket Curtatone 73 a 59 (18-19; 41-37; 61-44; 73-59)

Cernusco: Luisari 2, Bassi 2, Bumeliana 2, Romano 9, Ferraris 4, Rivetti 12, Giacon, Franco 7, Cremaschi 3, De Gregorio 8, Cazzaniga 11, Casati 13. All Cornaghi-Gandini-Lomuscio

Curtatone: Scala 11, Benedini 11, Bagato 1, Ceriani, Barrotta 3, Monti 7, Tognan, Braghini 6, Lasagna, Ziviani 13, Mattioli, Diacomo 7. All Gilberti-Boskovic


Esordio casalingo con W per i Bufali, privi di Buffo, che si impongono per 73 a 59 sugli amici del Basket Curtatone.
Inizio sparato per i locali che dopo una trentina di secondi conducono 5-0 con tripla e canestro in entrata firmato Ferraris, i mantovani si scuotono subito e mettono il naso avanti (5-7) con una fiammata di Benedini (11p).
Samuele Romano
Regna per diversi minuti l'equilibrio, tra le file cernuschesi da rimarcare l'intensità di De Gregorio (8p), mentre in casa Junior Basket è "on-fire" Scala, anch'esso autore di 11p.
Gli ospiti cercano di prendersi qualche incollatura di margine con i guizzi di Braghini ma capitan Franco (7p in 17') ristabilisce immediatamente la parità a quota 17.
Dopo un primo quarto "di studio" la Libertas inizia salire di colpi a livello offensivo (23p nei secondi 10') con le ottime giocate del '02 Casati (13p con 5/9) e le folate di un positivo Romano (9p).
Un recupero di Bumeliana ed una bella azione orchestrata da Luisari valgono il +8 del 17' però i ragazzi di coach Gilberti riescono a riportasi in scia sfruttando le disattenzioni difensive dei biancorossi e tornano ad un solo possesso di distanza grazie a Ziviani, talentuoso esterno classe '02.
Sul gong, in contropiede, i Bufali siglano comunque il 41 a 37 di metà gara.
Dopo il cambio di campo Cernusco prosegue nel trovare buone soluzioni offensive ma soprattutto cambia decisamente passo in fase difensiva e allunga nel punteggio: +10 al 24' con le folate di Rivetti (12p).
Curtatone non riesce a trovare la via del canestro per diversi minuti (20 a 7 nel quarto) ed i ragazzi di coach Cornaghi scappano fino a raggiungere il +17 con i centri di Bassi e Cremaschi.
Il terzo (e decisivo) periodo si conclude sul 61-44.
Ad inizio quarta frazione il copione è lo stesso, Giacon e soci proseguono nel diltare lo scarto e quando Cazzaniga (11p con un super 3/5 da 3p) segna in avvicinamento è massimo vantaggio sul +23.
Nei minuti finali l'attenzione cernuschese cala vistosamente ed i mantovani, con merito, confezionano un parziale che riaccorcia il divario fino al 73-59 conlcusivo.
Segnali positivi nel gioco d'insieme e nell'attitudine difensiva, da migliorare invece la continuità di rendimento nell'arco dei 40'.
Prossimo impegno, ancora interno, previsto per sabato 24/10 con la Vanoli Cremona.
Forza Bufali !

domenica 18 ottobre 2015

Serie C Reg :: 4a giornata

Soul Basket Milano - Libertas Cernusco 52 a 50 (13-19, 28-29, 37-43)

Soul Basket Milano :  Finardi ne, Valle 4, Colombo 6, Scanziani 6, Almansi 7, Degradi 6, Caserini 1, Mazzoli 2, Leonardi 5, Baldissara 4, Tortorici 11, Lacchè. All. Arrigoni

Libertas Cernusco:  Mercante 15, Sala ne, Buschi 1, Zanchetta 2, Antelli 4, Corti 14, Marra ne, Campeggi R. ne, Teruzzi 8, Ciancio 1, Sacchetti, Campeggi T. 5. All. Gandini


Prima battuta d'arresto per la nostra C Silver in quel di Milano contro una Soul Basket mai doma e sempre molto volitiva.
Inizia con le marce alte questa volta Cernusco e nel primo quarto con la solita ottima difesa e con un attacco che riesce a trovare sempre buone soluzioni si porta subito avanti (anche di 8) per poi chiudere sul +6 a fine quarto (13-19)
Nella seconda frazione, complice qualche problema di falli di troppo, i meccanismi dei Bufali s'inceppano e Soul può così tornare definitivamente in partita sino al -1 di metà gara (28-29).
Soul dimostra di essere una squadra difficile da affrontare, soprattutto sull'ostico campo di casa, ma anche grazie ad una difesa asfissiante, quasi sempre al limite e ad un attacco organizzato che non va quasi mai fuori controllo.
Certo è che nel terzo quarto la nostra compagine sembra poter prendere definitivamente in mano la partita, tornando a difendere davvero forte e trovando ritmo e corsa in attacco riesce a scavare un solco che, anche coi problemi di falli di Soul, sembra essere un buon divario da controllare nell'ultima frazione, invece dopo il +6 di fine terzo quarto (37-43) si spegne definitivamente la luce ai nostri Bufali, che nell'ultimo quarto subiscono un parziale di 12-2 che manda per la prima volta nella partita in vantaggio la squadra di casa, tiri aperti ancora una volta ben costruiti che non entrano, troppo nervosismo e ancora i maledetti tiri liberi (4 su 12 negli ultimi 3 minuti) condannano Cernusco alla prima e meritata sconfitta.
Complimenti a Soul.
I Bufali ripartiranno sabato prossimo alle 21 in casa contro la neopromossa (ma molto ostica) Buccinasco.
Forza Bufali.

U16 Ecc :: 3a giornata

ABA Legnano - Libertas Cernusco 75 a 63 (15-13; 39-30; 56-45; 75-63)

Legnano: Tentorio 10, Galimberti 2, Coraini 10, Rosella Musico 3, Fasani, Frison 6, Marazzini 4, Bottini 2, Puglisi 15, Plebani 6, Uslenghi 7, Simons 9. All Ghirelli-Morazzoni

Cernusco: Epasto, Buffo 6, Calvi 4, Nava 17, Zambon, Covini, Gadda 2, Battaglia, Milani 4, Franco 13, Toffali 11, Stilinovic 6. All Cornaghi-Arienti-Zenon


Referto giallo per la Libertas che cede il passo (75 a 63) al PalaKnights, casa dei legnanesi.
Lunga la lista degli indisponibili: il talentuoso Berra tra i locali; Corradi (squalificato) e gli infortunati Ghisalberti, Airoldi, Cremaschi, Bigoni per i milanesi della Martesana.
Inizio favorevole alla squadra ospite che trova la via del canestro con una tripla di Buffo (a lui vanno i migliori auguri di pronta guarigione per l'infortunio alla mano) ma soprattutto è la difesa a funzionare e dopo 5' Gadda sigla il 7-10; coach Ghirelli  chiama presto il time-out.
Gli altomilanesi pian piano trovano fluidità offensiva e mettono il naso avanti con le iniziative di Frison e del neo-entrato Puglisi (15p) che fa ben valere la propria fisicità sotto le plance.
Stilinovic Mattia
Un bel recupero difensivo e conseguente contropiede di un ispirato Stilinovic fissano il punteggio sul 15-13.
Anche nella seconda frazione i cernuschesi giocano con il giusto piglio ed al 15' è ancora l'equilibrio a farla da padrone: 24 pari.
Per l'ABA in evidenza Coraini (10p), mentre tra i Bufali da rimarcare l'ottimo impatto del solito inneffabile Franco (classe '01), autore di una prestazione a tutto tondo con 13p con 7 rimbalzi e 9 falli subiti.
Si gioca punto su punto per diversi minuti poi Legnano cerca di allungare con due dardi consecutivi per il +7 interno, Calvi con un paio di guizzi prova a tenere in scia i suoi però gli ABAers realizzano con continuità in entrata sfruttando al meglio le disattenzioni difensive dei biancorossi.
L'Accamedia, affidandosi all'atletismo di Simons (9p), scava un importante break e va sul 39-30  al riposo.
Alla ripresa delle operazioni si alza ancor di piu' la fisicità della gara e l'ABA ne trae maggiori benefici grazie al maggior tonnellaggio nel pitturato con Uslenghi, dall'altra parte i ragazzi di coach Cornaghi sciupano diversi possessi offensivi con palle perse e forzature.
I biancoblu' scappano cosi' sul +16 con una serie ti tiri liberi a segno ma Cernusco resta comunque in partita con una bella fiammata di capitan Nava (doppia doppia da 17p e 12rimb ma anche 9 palle perse) che vale il 56-45.
Nonostante le basse percentuali balistiche degli esterni (eloquente lo 0/13 al tiro per il trio Zambon-Battaglia-Epasto)  ed uno 0/4 filato dalla lunetta i Bufali riescono lo stesso a rifarsi sotto fino al -8 con le giocate energiche di Milani.
Legnano dopo qualche errore ritrova presto la giusta pazienza in attacco e chiude i conti con due valide azioni in avvicinamento che dilatano lo scarto oltre la doppia cifra.
Il play Tentorio (10p) segna in arresto e tiro i canestri della sicurezza comunque Covini e soci giocano fino alla fine con determinazione e Toffali (11p ma anch'esso polveri bagnate) griffa due triple per il 75-63 conclusivo.
Per competere con le prime della classe (nonchè le migliori formazioni U16 d'Italia) è necessario aumentare l'efficacia della difesa e mantenere per 40' la fluidità offensiva vista nei primi due periodi del match.
Domenica prossima, ore 11.00, si torna tra la mura amiche: Cernusco-Urania ; intanto domenica 18/10 esordio nella U18 Regionale con l'inserimento di Sindilaru e Ragnolini ('98).

Forza Bufali!

U14 Elite :: 1a giornata

Libertas Cernusco - Pall. Lissone 59-53 (12-16, 33-34, 48-46)

Cernusco: Pedrini, Offredi 8, Ratti, Macrì 12, Dallagrassa 14, Volpin 2, Panzera 4, Naldini 8, Bosso 2, Picozzi 9,Leone, Marra

Buona la prima per i bufali classe 2002 che, orfani di Casati e Zicchinella e con Colombo e Marigo infortunati, esordiscono in casa contro un Lissone ben attrezzato fisicamente e determinato a portare a casa i due punti.

La cronaca.
Il primo quarto vede i Bufali partire con Offredi, Ratti, Macrì, Dallagrassa e Picozzi. Dalla palla a due partenza sprint di Lissone che realizza un canestro lampo e, grazie alla velocità di manovra espressa con continuità, si tiene costantemente avanti con i nostri a rincorrere. Grazie ai canestri di Offredi (4 punti nel quarto), Dallagrassa (4 punti anche per lui), Naldini e Volpin, a 40 secondi dal termine, il divario, che a 3 minuti dalla fine era -8, a fine quarto viene ridimensionato.
Nel primo intervallo coach Pirri chiede maggiore applicazione di quanto fatto in allenamento e per tutta risposta, dopo 1 minuto dall'inizio del secondo quarto, i Bufali dapprima realizzano con Bosso e poi, con un micidiale 12-0, si portano sul +6. E' Dallagrassa (8 punti) con Naldini, molto vivo sotto le plance, Picozzi, Macrì e Offredi a violare la retina avversaria. Lissone non si da per vinta e trascinata da un Radice in grande spolvero (16 punti per lui nei primi 20') reagisce e supera i nostri a 1' dalla fine. Un canestro di Dallagrassa impatta a 29" dalla sirena ma Lissone, con un tiro libero a 15" si riporta sopra di 1. A metà gara, sebbene non produca il gioco predicato da coach Pirri, la Libertas lancia comunque alcuni buoni sprazzi di vitalità con Ratti e Marra a innestarsi nella manovra e dare buoni cambi.
Alla ripresa dall'intervallo lungo i nostri chiudono le maglie della difesa e dopo un minuto di gioco sorpassano e, da quel momento, si tengono in vantaggio di 2-4 punti fino a fine periodo che si chiude con un tiro libero di Macrì a 5" dalla fine del quarto.
Matteo Picozzi
Nell'ultimo periodo sono dapprima le difese e gli errori sotto canestro a farla da padrone e, dopo 3', un risicato 0-4 riporta Lissone sopra di 2. Coach Pirri, insoddisfatto dal gioco prodotto, chiama timeout dal quale i nostri escono trasformati. Picozzi in versione 'not in my house' stoppa due avversari e realizza 5 punti e Panzera, con due canestri, ristabiliscono un piu' rassicurante +7 a 3' dalla sirena finale. Lissone reagisce ma un ultimo canestro di Macrì e una attenta difesa vanificano ogni velleità di rimonta. La partita termina 59-53 e i Bufali incassano i primi due punti in classifica.
Questo il commento di coach Pirri a fine partita: "Esordio difficile per i bufali annata 2002 nel campionato under 14 Elite contro Lissone. Forse l'emozione della prima di campionato forse un approccio troppo tenero alla partita ci costringono a giocarla punto a punto per 40 minuti. Poi alla fine qualche giocata decisiva in attacco ma soprattutto in difesa nella metà campo avversaria ci permettono di conquistare 2 punti preziosi soprattutto per il morale. Da un punto di vista tecnico da rivedere il gioco senza palla e la nostra capacità di occupare gli spazi soprattutto in corsa, troppe giocate individuali hanno impedito una fluidità nel muovere la palla che in questo sport è fondamentale"
Appuntamento domenica prossima a Cantù, quest'oggi vincitrice sugli amici dell'ABA Legnano.

FORZA BUFALI!!!

giovedì 15 ottobre 2015

U18 Ecc :: 4a giornata

Libertas Cernusco - Aurora Desio 61 a 75

Desio: Canzi 12, Ottoboni, Ballocchi 3, Beretta 9, D'Apolito 11, Meroni 11, Riva 5, Galli, Colombo, Corti 10, Menezes 5, Mazzoleni 9..

Cernusco: Cambiaghi 3, Ragnolini ne, Saitto 5, Della Flora 2, Sieve, Belotti 18, Nitti ne, Mainetti, Zonca 9, Vivian 10, Mapelli ne, De Marzi 14.


Altra sconfitta per i nostri ragazzi dell'under 18, ma altra ottima prestazione.
Al palazzetto di via Buonarroti si presenta la corazzata Desio, reduce però dalla sconfitta a Treviglio contro Blu Orobica e quindi super concentrata e attenta a non incorrere in un altro eventuale stop.
Cernusco, priva di Berti, Di Tullio e dei lungo degenti Motta e Civeni, vuole provare a dare continuità alla partita di Lissone, provando a vedere se può essere in grado di tenere testa anche a formazioni molto più attrezzate di lei.
Desio comincia fortissimo, cercando di far capire sin dall'inizio dove e come vuole impostare la partita, difesa molto forte e campo aperto, ma nel primo quarto è la precisione dall'arco dei bluarancio a fare la differenza e a scavare il solco di 13 punti con cui Desio chiude il primo periodo (13-26).
Cernusco sembra aver subito psicologicamente, invece rientra in campo con molta voglia e con più attenzione difensiva, ricuce lo strappo desiano riportandosi fino al -7 di metà secondo quarto con Desio che sembra sempre abbastanza in controllo ma con i Bufali che sembrano poter dare parecchio fastidio.
Si va alla pausa lunga sul -11 (30-41) con i nostri ragazzi che sembrano vivi e che appaiono più concentrati e determinati rispetto alle prime uscite stagionali.
Nella terza frazione Desio prova subito a scappare, 3 giocate in campo aperto producono subito un parzialino di 0-6 che manda i brianzoli sul +17, Cernusco è ancora brava a sistemarsi e ricompattarsi per riprovare a cucire il divario, arriva ancora fino al -9, ma questa volta Desio sembra veramente intenzionata a fare sul serio e ricostruisce il margine di inizio frazione riportandosi all'ultima pausa sul +18 (44-62).
La partita sembra ormai incanalata su un certo binario ma Cernusco prova l'ultimo sforzo, i ragazzi combattono, difendono duro e a tratti riescono anche a muovere molto bene la palla in attacco trovando tiri aperti (che ora van dentro!!!) e si riportano ancora una volta sul -10 a 4' dal termine, qui qualche giocata avventata dei Bufali e la precisione di Desio nel gestire i possessi che contano, portano al controllo del divario dei Desiani che possono così chiudere sul 57-71 di fine gara.
Ottime indicazioni e sensazioni comunque per i Bufali, che si apprestano a giocare una delle partite più importanti di questa prima fase, lo scontro con Virtus Isola di lunedì sera in quel di Bergamo (ore 21,15).
Forza Bufali!!!!

lunedì 12 ottobre 2015

U15 Ecc :: 1a giornata

Pall. Varese - Libertas Cernusco 57 a 80 (24-21; 34-43; 41-63; 57-80)

Varese: Mai, Bianchi 6, Parravicini 14, Camurati, Moscatelli 1, Calzavara 7, Iaquinta 7, Brotto 6, Van Velsen 4, Argieri, Montano 12, Passera. All Bianchi-Zambelli

Cernusco: Luisari 3, Bassi 2, Bumeliana 4, Romano 3, Ferraris 13, Rivetti 6, Franco 12, Cremaschi 8, De Gregorio 2, Cazzaniga 3, Naldini, Buffo 26. All Cornaghi-Gandini


Inizio di Campionato scoppiettante per i Bufali U15 Eccellenza che vincono nettamente (+23) sul campo della Pallacanestro Varese, formazione che lo scorso luglio è arrivata nelle prime 8 squadre d'Italia dell'annata '01.
I locali sono ancora senza il leader Seck mentre tra le fila cernuschesi indisponibili Giacon, Pavanello e Casati.
Partenza a ritmi elevati su entrambi i fronti, la Teva si affida alle razzenti folate di Parravicini (14p), la Libertas muove a palla e va a punti dalla media con Rivetti; il livello di gioco offensivo è di notevole  fattura ed i protagonisti sono diversi: il nuovo acquisto Montano (12p) fa la voce grossa a rimbalzo, dall'altra parte un ispirato Bumeliana si fa ben valere con i suoi spunti in velocità.
Per tutto il primo quarto quindi è sostanziale parità anche se i ragazzi di coach Bianchi mantengono qualche incollatura di margine ed il solito Calzavara, sulla sirena, sigla il 24-21.
Nella seconda frazione il collettivo cernuschese aumenta parecchio l'intensità difensiva e non concede punti ai varesini per diversi minuti, anche l'attacco "gira bene" e ne nascono valide azioni corali ben finalizzate da tutti gli effettivi, soprattutto Buffo (26p, ben distribuiti nell'arco della gara).
Un centro da sotto di Bassi ed un'entrata dell'efficace Cremaschi (8p) valgono il +6 ospite, Varese prova a scuotersi con Iaquinta (7p) però Cernusco appare più determinata e si porta sul
34 a 43 dopo una giocata energica di capitan Franco (12p).
Cambia il campo ma il copione è lo stesso con la difesa dei Bufali a farla da padrone (concessi 7p in 10' alla Whirpool).
Il quintetto di coach Cornaghi gioca con il giusto piglio anche in attacco e costruisce tiri aperti: tripla dall'angolo di Luisari, piazzato di De Gregorio, penetrazione di Romano ed è +16 esterno dopo  27'.
Pall. Varese prova a riprendere fiducia con i tiri liberi ed i rimbalzi offensivi ma la Libertas ha più benzina e dilata il margine già oltre i venti punti con una fiammata di Ferraris (13p), autore della tripla del +22 dopo una bella circolazione di palla; punteggio di 41 a 63 al terzo gong.
Nell'ultima parte del match si va avanti a parziali: l'OpenJob ricuce fino al -16 poi il gap ritorna sulle 23 unità.
Sponda teva da rimarcare i due dardi dello specalista Bianchi, in casa cernuschese invece da sottolineare un bel canestro in avvicinamento di Cazzaniga, ben innescato da Naldini ('02).
Alla sirena è 57-80.
Prestazione di buon livello su entrambi i lati del parquet (contro un'ottima squadra) che fa ben sperare per i prossimi impegni, in particolare risposte molto positive nel gioco collettivo e nella voglia di essere incisivi in difesa.
Domenica 18/10 esordio casalingo (ore 11.00) contro gli amici del Basket Curtatone, anch'essi vittoriosi nel primo turno.

Forza Bufali

domenica 11 ottobre 2015

Serie C Silver :: 3a giornata

Libertas Cernusco - CSC Cusano 57 a 34

CERNUSCO: Mercante 6, Sala 6, Buschi 2, Zanchetta 9, Antelli 5, Corti 16, Marra 2, Campeggi R. 3, Teruzzi, Ciancio 2, Sacchetti 5, Campeggi T. 1.

CUSANO: Anzani 2, Sita, Cazzaniga, Venezia 3, Zappa 6, Rota 2, Seratoni P., D'Amore 2, Seratoni A., Pascarella 10, Longoni 7, Gazzoni.


Terza giornata per la nostra C Silver che si presenta a punteggio pieno contro Cusano, avversario guidato dall'ex allenatore dei Bufali Alessandro Carletti.
Gli avversari, che nelle prime due giornate erano usciti con referti gialli dalle partite, si presentano a Cernusco al gran completo, recuperando i vari infortunati e assenti per motivi di lavoro delle giornate precedenti.
Pronti via è Cusano a partire con le marce alte, grazie ad un Longoni ispirato ad inizio gara, dall'altra parte è Corti a tenere a galla i Bufali con giocate di pura potenza e intensità.
L'avvio di Cernusco è stavolta discreto, sembrano non esserci i problemi di approccio alla partita palesati nelle prime due uscite, la squadra sembra attenta difensivamente, ma in attacco spreca un pò troppo, nonostante gli errori chiude sopra di 4 lunghezze un primo periodo sicuramente non entusiasmante per gli intenditori di basket (11-7).
Nel secondo quarto però, i biancorossi iniziano decisamente con un altro piglio, ed incrementano subito il divario con Cusano, a farla da padrone sono le palle rubate da parte dei Bufali e le giocate in campo aperto, ma soprattutto da segnalare un ottimo impatto da parte del giovane Sacchetti che riesce a far valere il fisico sia in attacco che in difesa, una tripla di Zappa chiude il quarto ma per Cusano sono solo 15 i punti segnati, si gira sul 33-15 per i Bufali.
Si riparte, e l'inizio del terzo periodo sembra aver spento un pò l'agonismo di Cernusco che, di fronte alla zona di Cusano, si pianta e rallenta i ritmi, consentendo a Cusano di accorciare un minimo le distanze, ma alla fine della terza frazione è ancora +18 (43-25).
Il quarto periodo parte subito forte per Cernusco, che finalmente allunga in maniera perentoria portandosi anche sul +25, a questo punto la gara può essere gestita fino al termine senza che Cusano possa riavvicinarsi e dare fastidio.
Prossima partita sabato 17/10 alle 19,30 in trasferta a Soul Basket Milano, campo ostico e squadra da affrontare con le pinze.
Forza Bufali!!!!

sabato 10 ottobre 2015

Esordienti :: 17 Torneo Sportlandia

I nostri piccoli Bufali, categoria Esordienti, sono stati invitati al 17° Torneo Minibasket Sportlandia, organizzato dalla società Bresso Basket, che si terrà il 17 ottobre.

Girone AGirone B
- Libertas Cernusco
- Sportlandia Bresso
- Urania Milano
- Aurora Desio
- Basket Agrate
- Basket Legnano
Programma
ore 09.00 :: Sportlandia Bresso - Urania MI
ore 10.00 :: Sportlandia Bresso - Cernusco
ore 11.00 :: Cernusco - Urania MI
ore 09.00 :: Aurora Desio - Bk Agrate
ore 10.00 :: Bk Agrate - Bk Legnano
ore 11.00 :: Aurora Desio - Bk Legnano
ore 14.00 :: Finale 5 - 6
ore 15.00 :: Finale 3 - 4
ore 16.00 :: Finale 1 - 2

Forza Bufali !!!

U16 Ecc :: 2a giornata

Libertas Cernusco - CSC Cusano 67 a 47 (21-6; 36-17; 51-30; 67-47)

Cernusco: Epasto 4, Buffo 7, Calvi 2, Nava 12, Zambon 8, Covini 2, Battaglia 10, Airoldi 11, Toffali 6, Ghisalberti 3, Stilinovic, Sindilaru 2. All Cornaghi-Arienti-Zenoni.

Cusano: Fabbri 4, Marchese 6, Corso 2, Grassi 3, Farina 6, Dal Maso 2, Perini, Cannizzaro, Bianchi 8, Moreschi, Di Venosa 12, Montorio 4. All Maino-Caspani-Genovese


Esordio casalingo con successo per i Bufali che si impongono con un "rotondo" 67 a 47 sul CSC Cusano Milanino.
I biancorossi, a differenza del turno precedente, partono da subito col piede giusto e dopo pochi minuti fanno l'andatura con i guizzi di Epasto e Buffo; anche la fase difensiva risulta essere efficace (in evidenza Stilinovic) e dopo 5' il punteggio è di 11-3 dopo un canestro dell'ex Covini.
I ragazzi di coach Maino (altro ex) provano a scuotersi con un gioco da 3p però Cernusco mantiene alto il volume di gioco in attacco e scappano già sul +15 con un'entrata di Toffali ed una tripla di Ghisalberti; al gong è 21 a 6.
Nel secondo quarto i brianzoli riescono a sbloccarsi con qualche spunto di Bianchi (8p) ma il gap aumenta grazie alle ficcanti accelerazioni di Nava e Battaglia, rispettivamente 12 e 10 punti ciascuno.
Si va cosi' all'intervallo lungo sul punteggio di 36-17.
La terza frazione si apre ancora in favore della Libertas che siglano un break iniziale (sugli scudi Airoldi con 11p) e, di fatto, chiudono i conti sul +26 del 25'.
Cusano non trova con continuità la via del canestro ma riesce ad andare a referto affidandosi alle iniziative in area di Di Venosa (12p) che ristabiliscono il divario vicino alla ventina.
Nei 10' finali Cernusco ri-allunga fino a sfiorare il +30 con la seconda tripla di Zambon (8p) ed i centri dalla media di Calvi e Silindaru, nati dopo valide azioni corali.
La formazione ospite dimostra carattere e non molla fino alla sirena: due dardi (...da lontanissimo) di Marchese ed un veloce contropiede sulla sirena riaccorciano le distanze e fissano il finale sul 67-47.
Vittoria mai in discussione per la squadra di coach Cornaghi che ha messo in mostra, a sprazzi, un gioco collettivo ed un'attenta difesa; senza dubbio da migliorare invevce la gestione dei possessi (22 palle perse) e la  percentuale di realizzazione al tiro.
Prossimo week-end si parte anche con il Campionato U18 Regionale (domenica) ma prima si gioca il terzo turno U16Eccellenza (sabato) sul campo dell'ottima ABA Legnano.
Forza Bufali!

U13 Prov :: Amichevole

Prima amichevole in casa per i nostri ragazzi..

LIBERTAS CERNUSCO VS POSAL SESTO SAN GIOVANNI

Ottimo risultato 91 a 44

Continuate così!


venerdì 9 ottobre 2015

U18 Ecc :: 3a giornata

APL Lissone - Libertas Cernusco 69 a 56

Lissone: Grimoldi 14, Morvati 2, Morse, Riva 11, Banchelli 2, Tremolada, Ventura 23, Saccardi, Semplici 3, Mladenovic 6, Tedeschi 2, Morandi 6.

Cernusco: Cambiaghi 7, Di Tullio, Saitto 7, Della Flora 1, Sieve, Belotti 21, Nitti 2, Mainetti 2, Zonca 4, Vivian 2, Mapelli, De Marzi 10.


Finalmente una SQUADRA!!!!
Si può riassumere così la trasferta di giovedì sera dei Bufali in quel di Lissone, nonostante il risultato ancora negativo, si sono visti ottimi segnali di crescita sia tecnica ma soprattutto caratteriale, che lasciano ben sperare per il futuro.
Si comincia ancora una volta forte per la compagine di Coach Gandini che mette subito la partita sui binari a lei più congeniali allungando fino al 9-15 del 6' costringendo i padroni di casa ad un time out più che obbligato.
Lissone ne esce sicuramente più concentrata e riesce ad assorbire l'urto, chiudendo il primo quarto a -1, 17-18 il parziale al termina della prima frazione a favore dei nostri ragazzi.
Cominciano i secondi 10' e Lissone si ripropone con una difesa allungata che poi a metà campo chiude in una zona 2-3, subito sorpresi i Bufali accusano la mossa di Coach Mazzali e Lissone può mettere, per la prima volta nella partita, la testa avanti.
Cernusco si ricompone e riesce a trovare i ritmi giusti per attaccare, ma soprattutto alza ancora di più il livello difensivo trovando soluzioni anche in campo aperto, a metà partita si gira sul 35-31 per i padroni di casa ma con i Bufali finalmente vivi e determinati a giocarsi la partita fino in fondo.
Al rientro dagli spogliatoi stavolta Cernusco parte con le marce alte (nei 2 incontri precedenti ad inizio terzo quarto era sempre arrivato il parziale decisivo per gli avversari) e trova subito la parità con giocate rapide in attacco, un altro parzialino di Lissone, figlio di qualche palla persa di troppo (22!!!) ragala ai padroni di casa un vantaggio di 5 lunghezze al 30' (48-43).
La partita non è bellissima, ma sicuramente molto intensa ed appassionante per chi sta sugli spalti.
Lissone inizia subito forte l'ultimo e decisivo periodo di gioco, si porta subito sul +10 e cerca di amministrare il vantaggio, i nostri ragazzi però sono bravi a crederci fino in fondo e, con un ultimo sussulto si riportano sul -6 a 2'30" dalla fine, qui qualche giocata forzata e ancora qualche palla persa di troppo non permettono ai Bufali di ricucire definitivamente il passivo e a 50" una tripla di Lissone chiude la partita (65-56).
I ragazzi ci provano fino al termine ma Lissone controlla e allunga ai liberi chiudendo 69-56.
Ottima prestazione dei ragazzi come dicevamo ad inizio articolo, la squadra sembra aver trovato la rotta, ora bisogna solo seguirla continuando a lavorare duro.
Si ritorna in campo mercoledì 14 in casa contro la corazzata Desio, banco di prova molto importante per capire se i nostri ragazzi hanno definitivamente fatto un salto di qualità.
Forza Bufali!!!!

domenica 4 ottobre 2015

U13 Prov :: Amichevole

Forti e Liberi vs Libertas Cernusco 74 a 74


Prima partita amichevole della squadra dopo un mese di allenamento e due settimane dalla scelta degli atleti da parte dell'allenatore Massimo Pirri.
Partita combattutissima fino alla fine.
Dopo un inizio decisamente a favore dei nostri bufali si è  passato alla rimonta degli avversari. 
I due tempi finali (5 tempi totali) sono stati ricchi di emozioni.
I nostri ragazzi hanno dato tutto.
Punteggio finale 74 a 74.
Un buon inizio per una squadra in ascesa!


U16 Ecc :: 1a giornata

Vanoli Cremona - Libertas Cernusco 72 a 59 (22-10 ; 41-27 ; 61-46)

Cremona: Carboni 11, Chiavuzzo 1, Rodighiero 4, Paroni 13, Bonezzi 7, Zahla, Sereni 2, Tolasi 8, Jovanovic 17, Zani 3, Boninsegna 6, Cavalli NE. All. Malavasi

Cernusco: Buffo 11, Calvi 4, Nava 18, Cremaschi, Corradi, Zambon 3, Covini 2, Battaglia, Airoldi 10, Toffali 10, Ghisalberti 1, Stilinovic. All. Cornaghi-Arienti-Zenoni

Esordio con sconfitta per i Bufali che escono con il referto giallo (72-59) dal PalaRadi di Cremona.
Partenza subito favorevole ai padroni di casa che nei primi possessi prendono fiducia grazie ai centri da fuori di Paroni (13p con due triple) ed i gialloblu' iniziano a fare l'andatura.
Cernusco non riesce ad imprimere il proprio gioco pero' trova punti da fuori con Calvi e Toffali (10p ma polveri bagnate).
La difesa biancorossa non produce nulla e la Vanoli va a segno senza troppe difficoltà con i propri esterni, in evidenza Carboni (11p), ispirato nel primo (e decisivo) parziale: 22 a 10.
I ragazzi di coach Cornaghi provano a scuotersi nella seconda parte con i canestri di Buffo (11p ed 11rimb) ed Airoldi (10p) pero' dall'altra parte del campo Cremona continua a trovare punti con continuità affidandosi alla talentuosa ala Jovanovic (17p), importante "new-entry" in casa Vanoli.
Il margine resta sempre sulla dozzina, la Libertas ha più volte la possibilità di riportarsi in singola cifra di scarto  dalla lunetta ma l'1/6 consecutivo ai liberi permette alla squadra di Malavasi di condurre per 41 a 27 all'intervallo lungo.
Alla ripresa delle operazione i Bufali alzano il volume della difesa fanno bella mostra di sè per almeno 6' e riescono, spinti da capitan Nava (18p e 3ass), a piazzare un break di 6-16 che riapre i giochi e vale il -4.
L'inerzia sembra essere nelle mani dei cernuschesi ma purtroppo i biancorossi sciupano diverse occasioni ghiotte per tornare ad un possesso: Buffo non converte un buon assist di Zambon, Airoldi "lascia li'" due facili appoggi e poco dopo arriva un altro 1/4 ai liberi...Cremona non fa sconti e torna presto a +8 con le iniziative del mancino Boninsegna.
Non è sufficiente il provvidenziale time-out per Cernusco poiché prima della sirena Cremona pesca il "jolly" grazie ad un fulmineo 7-0 (...in 50'') tutto targato Bonezzi: canestro da fuori, tripla in transizione e piazzato dalla media.
Totale generale 61-46, tutto da rifare per la Libertas.
Nei 10' conclusivi i Bufali cercano di riportarsi sotto ed un in paio di occasioni tornano sul -10 pero' i gialloblu' mantengono un distacco rassicurante e la gara finisce 72 a 59 griffata dai centri di Tolasi (8p) e Covini.
Prestazione incolore per i biancorossi che non sono stati incisivi nella fase difensiva (eccezion fatta per il terzo quarto) e non hanno giocato con fluidità in attacco; da rimarcare anche la giornata-no al tiro per tutto il collettivo cernuschese, eloquente il 12/31 ai liberi ed 3/17  dalla lunga distanza.
Rimboccarsi le maniche in allenamento e farsi trovare pronti per la prossima partita: venerdì 9/10 alle ore 19.30, tra le mura amiche, contro il CSC Cusano dell'ex Luca Maino.
Forza Bufali!

Serie C Silver :: 2a giornata

Spor. Boffalorese - Libertas Cernusco 52 a 61

BOFFALORA: Maiocchi 7, Varliero 5, Cagner 2, Ferrari, Nardella, Zanelli 9, Carnevale Bonino 3, Pizzala 8, Tonella 6, Mauri 3. Viganò 6, Banfi 3

CERNUSCO: Mercante 7+4a+8r, Sala, Buschi 12, Zanchetta 11+6r, Antelli 6, Corti 13+10r+8fs, Marra, Campeggi R. 2, Teruzzi 10+6r, Ciancio, Sacchetti n.e., Campeggi T.

Seconda uscita e seconda vittoria, ma ancora una volta bisogna sudare le proverbiali 7 camicie, e forse qualcosina di più......
Prima trasferta in quel di Boffalora, giocando di venerdì non è mai semplice, ma stessa partenza soporifera da parte dei Bufali.
Nel primo quarto i ragazzi biancorossi si lasciano aggredire offensivamente dai padroni di casa e offensivamente giocano 10 minuti svogliati, il risultato alla fine dei primi 10' è 22-10 per la squadra biancoverde.
Ma purtroppo Cernusco, applicando al meglio la legge di Murphy, riesce a fare pure peggio, e parte con le marce ridotte anche nel secondo quarto affondando fino al -18 (30-12) del 14'.
Da qui parte la rimonta, la squadra si scuote, grazie anche alla buona verve dei giovani impiegati, difesa forte anche a tutto campo e giocate rapide riportano Cernusco rapidamente in partita fino al definitivo -4 dell'intervallo (34-30).
Al rientro dagli spogliatoi i Bufali continuano sulla stessa falsa riga degli ultimi 5/6 minuti di secondo quarto, riuscendo a trovare finalmente continuità e fluidità con la coppia Corti-Teruzzi a dominare offensivamente la gara, 2 liberi di Mercante sul finale di quarto danno finalmente il primo vantaggio ai nostri ragazzi (42-43).
La difesa ora è aggressiva e molto intensa, Boffalora fatica a trovare facili conclusioni e in attacca la palla circola abbastanza per innumerevoli buoni tiri.
Nel quarto quarto Cernusco perde Corti per falli, il quintetto a questo punto si abbassa con Buschi da 4, in attacco arrivano anche (finalmente!!!) le conclusioni dall'arco di fila di Mercante e Buschi che chiudono definitivamente la gara.
La partita si chiude negli ultimi 3', qui i BUfali riescono a reggere l'ultima ondata di Boffalora che però non produce nulla, si chiude 52-61 dimostrando anche in questa prima trasferta molto carattere, ovviamente da rivedere l'approccio alle partite.
Si riparte da lunedì in palestra e ci si prepara per la prossima gara in casa contro Cusano (dell'ex Carletti) alle 21 al palazzetto di via Buonarroti.
Vi aspettiamo come sempre numerosi.
Forza Bufali!!!

sabato 3 ottobre 2015

U18 Ecc :: 2a giornata

Blu Orobica Bergamo - Libertas Cernusco 100 a 57

Bluorobica: Celeri 7, Moretti ne, Dessì 4, Oliva 7, Veronesi 26, Patroni 13, Moro 2, Mezzanotte 8, Cacciani 10, Delli Paoli 6, Rota 17.

Cernusco:  Berti 3, Di Tullio 3, Saitto 6, Della Flora 4, Ragnolini, Belotti 3, Nitti, Mainetti 11, Zonca 2, Vivian 12, Mapelli, De Marzi 13.

Partita clamorosamente dai 2 volti per i Bufali, a guardare il risultato finale non si direbbe, ed invece è proprio così.
Partono fortissimo i nostri ragazzi che si portano subito sul 7-0 dimostrando di aver incassato e dimenticato la scoppola subita nella prima giornata con Cantù (trasformata in un 20-0 a tavolino poi dalla FIP), buone giocate difensive con ottime rotazioni e attacco che riesce a trovare sempre (o quasi) la giocata migliore.
Un primo quarto davvero di pregevole fattura che Cernusco chiude meritatamente avanti di 4.
I problemi di falli di Saitto, Belotti e De Marzi costringono nel secondo quarto Coach Gandini ad andare molto profondo con le rotazioni, i Bufali reggono fino a 3' dall'intervallo quando un parziale di Blu Orobica inizia a segnare la partita.
Si va al riposo sul -13 (44-31) ma con segnali di vita importanti dimostrati dai ragazzi biancorossi.
Al rientro dalla pausa lunga, come con Cantù, si presenta in campo tutta un'altra squadra, molle difensivamente e timorosa in attacco, i ragazzi bergamaschi non hanno bisogno nemmeno di spingere sull'acceleratore per segnare definitivamente la gara e con un netto parziale di 17-0 chiudono i giochi.
Da qui in avanti la partita si trascina lenta fino al finale.
La squadra dovrà cercare di rimettersi subito in piedi (e sappiamo che da sabato i ragazzi erano già in palestra a lavorare duro) per poter affrontare al meglio la prossima trasferta di giovedì sera al palazzetto di via Caravaggio a Lissone.
Sarà una partita durissima, ma possiamo affrontarla con un sorriso, visti i 2 punti della prima giornata per il 20-0 a tavolino contro Cantù.
Forza Bufali.

giovedì 1 ottobre 2015

Scoiattoli 2008 :: Roster 2015 - 2016

# Atleta Ruolo Anno Altezza
Carraro MattiaAll around2007-
Castelli FedericoAll around2007-
Cenedese TesfayeAll around2007-
Convertini LucaAll around2007-
De Pascalis AlessandroAll around2007-
Di Bacco DarioAll around2007-
Fregni FrancescoAll around2007-
Guidotti GiorgioAll around2007-
Guzzi MatteoAll around2007-
Landriscina NicoloAll around2007-
Locatelli MatteoAll around2007-
Loraschi VittorioAll around2007-
Maggiore AndreaAll around2007-
Magoni LorenzoAll around2007-
Manni GiacomoAll around2007-
Merletti DavideAll around2007-
Perrone LucaAll around2007-
Sala AndreaAll around2007-
Tavola LorisAll around2007-
Veronico EdoardoAll around2007-
Vigano TommasoAll around2007-
Zinni EdoardoAll around2007-

Staff Ruolo
Sgarra Sarah Primo allenatore

Assistente allenatore

Preparatore atletico

Dirigente accompagnatore

Scoiattoli 2007 :: Roster 2015 - 2016

# Atleta Ruolo Anno Altezza
Agnoletto DiegoAll around2007-
Arnaldi MattiaAll around2007-
Boselli AlessandroAll around2007-
Diallo MohamedAll around2007-
Fornasier MarcoAll around2007-
Fornasier DavideAll around2007-
Frattini FilippoAll around2007-
Girola StefanoAll around2007-
Grassetti TommasoAll around2007-
Livi TommasoAll around2007-
Lupi FedericoAll around2007-
Mauri AndreaAll around2007-
Naldi AlessandroAll around2007-
Pompocci GiovanniAll around2007-
Ranucci TommasoAll around2007-
Rivezzi GabrieleAll around2007-
Sant’angelo LorenzoAll around2007-
Silletti LorisAll around2007-
Teluzzi DanielAll around2007-
Toto NicoloAll around2007-
Villani LorenzoAll around2007-

Staff Ruolo
Sgarra Sarah Primo allenatore

Assistente allenatore

Preparatore atletico

Dirigente accompagnatore

Aquilotti Bianco :: Roster 2015 - 2016

# Atleta Ruolo Anno Altezza
Arlati SimoneAll around2005-
Casletti GabrieleAll around2005-
Costa RiccardoAll around2005-
Del Fabbro SamueleAll around2005-
Grimoldi GiovanniAll around2005-
Manera GiulioAll around2005-
Merante DomenicoAll around2005-
Pelleschiar EliaAll around2005-
Rocchetti FedericoAll around2005-
Signifredi RiccardoAll around2005-
Tavola MatteoAll around2005-
Toracca AlessandroAll around2005-
Villani SimoneAll around2005-
Zinni AlessandroAll around2005-

Staff Ruolo
Fulvio Biraghi Primo allenatore

Assistente allenatore

Preparatore atletico

Dirigente accompagnatore

Aquilotti Rossi :: Roster 2015 - 2016

# Atleta Ruolo Anno Altezza
Bondrano AlessandroAll around2005-
Branchini ThomasAll around2005-
Burke LucaAll around2005-
Calloni DavideAll around2005-
Castoldi FrancescoAll around2005-
Delle Foglie DiegoAll around2005-
Efosa KellyAll around2005-
Giannico MatteoAll around2005-
Giaquinto DavideAll around2005-
Mandelli GiovanniAll around2005-
Meier MattiaAll around2005-
Radatti GiuseppeAll around2005-
Sala AndreaAll around2005-
Trolli LucaAll around2005-
Trolli MarcoAll around2005-
Varisco EliaAll around2005-
Zoppi SimeonAll around2005-

Staff Ruolo
Fulvio Biraghi Primo allenatore

Assistente allenatore

Preparatore atletico

Dirigente accompagnatore

Esordienti Bianco :: Roster 2015 - 2016

Vai all'elenco dei blog Visualizza blog cbuffo Polisportiva Dilettantistica Libertas Cernusco · Pagina Esordienti Bianco :: Roster 2015 - 2016 Aggiorna Torna alla bozza Anteprima Esci ScriviHTML Inserisci link
# Atleta Ruolo Anno Altezza
Arpini BeatriceAll around2004-
Brandi AndreaAll around2004-
Cani LucaAll around2004-
Comi GiovanniAll around2004-
D'agnese LucaAll around2004-
Di Franco DavideAll around2004-
Ferrari FilippoAll around2004-
Grassetti Niccolo'All around2004-
Locatelli SamueleAll around2004-
Motta MichelangeloAll around2004-
Orlando LorenzoAll around2004-
Paskar MicheleAll around2004-
-
-
-
-

Staff Ruolo
Antelli Luca Primo allenatore

Assistente allenatore

Preparatore atletico
Rizzo Barbara Dirigente accompagnatore
Impostazioni pagina Descrizione della ricerca Opzioni

Esordienti Rosso :: Roster 2015 - 2016

# Atleta Ruolo Anno Altezza
Almasio EmanueleAll around2004-
Biraghi DiegoAll around2004-
Bolzoni LorenzoAll around2004-
Bolzoni FrancescoAll around2004-
Callegari JacopoAll around2004-
Calloni DavideAll around2005-
Formica FrancescoAll around2004-
Ghezzi GabrieleAll around2004-
Gnocchi FedericoAll around2004-
Incardona MatteoAll around2004-
Meier MattiaAll around2005-
Nale AndreaAll around2004-
Pisanelli GiovanniAll around2004-
Ratti TommasoAll around2004-
Scaramuzzi FilippoAll around2004-
Teruzzi FedericoAll around2004-

Staff Ruolo
Antelli Luca Primo allenatore

Assistente allenatore

Preparatore atletico
Meier Roberto Dirigente accompagnatore