giovedì 30 aprile 2015

Trofeo delle Province Maschile 2015 :: 2° posto per la selezione di Milano!

Bella esperienza per i nostri giovani bufali del 2002 Federico Casati e Alessandro Colombo, che al
termine di un impegnativo weekend del 25 aprile, si aggiudicano il secondo posto del Trofeo delle
Province con la squadra della selezione di Milano.

Nella prima giornata svoltasi il 25 aprile, vittorie contro la selezione di Brescia (36-24), di Cremona+Mantova (53-17) e di Varese (41-36), che assicurano il primo posto a punteggio pieno nel
proprio girone.
Nell’altro girone Como la fa da padrone e chiude, a sua volta, a punteggio pieno, la giornata di
qualificazione alle finali.
Il 26 aprile conclusione di una intensa e interessante giornata di finali, le selezioni di Milano e di Como si affrontano in una intensa e avvincente sfida.
Como mette subito il naso davanti e ci rimane per quasi tutta la partita; il vantaggio si dilata fino alla
doppia cifra ma Milano riesce sempre, a fine di ogni quarto a ridurre la distanza a un solo possesso.
Nel quarto periodo Milano sorpassa e rimane davanti per qualche minuto quando Como riesce a
riavvicinarsi e superare Milano fino al +10 della sirena finale.
Partita avvincente, forse troppo intensa da un punto di vista agonistico, con gli arbitri a lasciare correre i contatti fino al limite dell’accettabilità, vinta meritatamente da Como.
La "due giorni" del PalaLido premia pertanto Como, che si impone nella finalissima contro Milano; sul terzo gradino del podio sale Cremona, vittoriosa su Monza/Brianza.
Kèrmesse ben riuscita dal punto di vista del seguito di pubblico e della qualità di gioco espresso dalle 8 formazioni; tanti spunti di interesse per il RTT Marco Gandini, che dopo aver visionato un centinaio di prospetti dell'annata 2002 potrà iniziare a costruire la "sua" Lombardia Under 13 per il Trofeo Bulgheroni in programma a metà giugno a Bormio.

Buono il contributo dei nostri Bufali che hanno dimostrato di stare a buono titolo in questo contesto di gioco.
Ricordiamo che l’altro bufalo Dallagrassa era a disposizione fra le riserve nel caso in cui uno dei 12
titolari fosse stato impossibilitato a partecipare.

Così il tabellino della finalissima.
1°-2° posto: Como-Milano 64-54
COMO: Pozzi 5, Arienti 6, Mazzoccato, Molteni, Carcano, Procida 15, Caglio 7, Lanzi 19, Fralleone 4, Di Giuliomaria, Longhi 2, Marazzi 6. All. Costacurta

MILANO: Di Caro 4, Castoro 5, Colombo, Ottolia 2, De Feo 7, Driol 2, Mastrangelo 7, Lambiase 4, Paveri 1, Barretta 4, Casati 17, Ballarin. All. Di Gregorio


Bufali 2002 :: torneo di Bresso del 25-26 aprile: 2° posto!!

A Bresso, come da tradizione, si è svolto un torneo di livello con squadre di rango, ben organizzato dagli amici di Sportlandia.

La prima fase vede i  bufali vincere il girone grazie alle vittorie contro Urania (49-44) e Casale Monferrato (60-44).

Il giorno seguente i Bufali incontrano in semifinale l’ostica Crabs Rimini (che aveva precedentemente eliminato ABA Legnano) e, al termine di una bella e combattuta partita sempre saldamente in pugno, si guadagnano l’ingresso alla finalissima grazie al 58-46 finale.

Sull’altra parte del tabellone l’EA7 approda in finale dopo aver vinto il proprio girone e la semifinale contro la Fortitudo Bologna.

EA7 Milano – Libertas Cernusco, oltre a essere la finale 1-2 posto, è anche un grande classico, stante il fatto che in questa stagione le due compagini si sono incontrate piu’ volte sia nel torneo U14 Provinciale, sia nell’U13 Elite Gold.

Al termine di una combattuta partita vince meritatamente Milano (67-54), piu’ attrezzata fisicamente e ben disposta in campo, capace di rintuzzare le rimonte e i canestri dei nostri bravissimi ragazzi.

Considerando l’approdo alla finalissima, possiamo considerare molto positivo il bilancio di questo torneo sebbene poi la vittoria finale sia andata ai nostri amici dell’Olimpia Milano.


mercoledì 29 aprile 2015

U14 Ecc :: programma allenamenti Maggio 2015

Data Giorno Evento e luogo Ora
01.05.15 Venerdi RIPOSO
02.05.15 Sabato Allenamento Secondaria 15.00-17.00
03.05.15 Domenica RIPOSO
04.05.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 16.15-18.00
05.05.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
06.05.15 Mercoledi RIPOSO
07.05.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto  17.00-18.45
08.05.15 Venerdi Allenamento Secondaria 17.30-19.30
09.05.15 Sabato 27° TURNO DI CAMPIONATO vs BERNAREGGIO 15.45
10.05.15 Domenica RIPOSO
11.05.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 16.45-18.45
12.05.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
13.05.15 Mercoledi RIPOSO o Allenamento Aldo Moro 19.15-21.15
14.05.15 Giovedi Allenamento Palazzetto  17.00-18.45
15.05.15 Venerdi RIPOSO
16.05.15 Sabato 28° TURNO DI CAMPIONATO at BLUOROBICA 17.00
17.05.15 Domenica RIPOSO
18.05.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 16.15-18.00
19.05.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
20.05.15 Mercoledi RIPOSO
21.05.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17-18.45
22.05.15 Venerdi Allenamento Secondaria 17.15-19.15
23.05.15 Sabato Allenamento Palazzetto  (da confermare) 15.00-17.00
24.05.15 Domenica RIPOSO
25.05.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 16.15-18.00
26.05.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
27.05.15 Mercoledi RIPOSO
28.05.15 Giovedi 29° TURNO DI CAMPIONATO vs MILANO 18.45
29.05.15 Venerdi RIPOSO  o Allenamento Secondaria 17.15-19.15
30.05.15 Sabato RIPOSO
31.05.15 Domenica RIPOSO

U15 Ecc :: programma allenamenti Maggio 2015

Data Giorno Evento e luogo Ora
01.05.15 Venerdì RIPOSO o Allenamento Secondaria/Palazzetto ‘99 da definire
02.05.15 Sabato RIPOSO
03.05.15 Domenica RIPOSO
04.05.15 Lunedì Atletica + Allenamento Palazzetto con ’01 / Atletica + Allenamento Aldo Moro con ‘99 16.15-18.00
20.15-22.15
05.05.15 Martedì RIPOSO
06.05.15 Mercoledì RIPOSO 19.15-21.15
07.05.15 Giovedì Allenamento Palazzetto  18.45-20.30
08.05.15 Venerdì Allenamento Secondaria con ’01 / Allenamento Aldo Moro con ‘99 17.30-19.30 18.45-20.45
09.05.15 Sabato RIPOSO
10.05.15 Domenica RIPOSO
11.05.15 Lunedì Atletica + Allenamento Palazzetto con ’01 / Atletica + Allenamento Aldo Moro con ‘99 16.45-18.45 20.15-22.15
12.05.15 Martedì Allenamento Aldo Moro 19.15-21.15
13.05.15 Mercoledì RIPOSO
14.05.15 Giovedì Amichevole Palazzetto  vs PIOLTELLO U17 18.45-20.30
15.05.15 Venerdì RIPOSO
16.05.15 Sabato Allenamento Palazzetto 15.00-17.00
17.05.15 Domenica RIPOSO
18.05.15 Lunedì RIPOSO
19.05.15 Martedì Allenamento Aldo Moro 19.15-21.15
20.05.15 Mercoledì Possibile Amichevole Palazzetto (da confermare) 18.15
21.05.15 Giovedì Allenamento Palazzetto 18.45-20.30
22.05.15 Venerdì Allenamento Secondaria con ’01 / Allenamento Aldo Moro con ‘99 17.15-19.15 18.45-20.45
23.05.15 Sabato RIPOSO
24.05.15 Domenica Allenamento Aldo Moro  (da confermare) 10.30-12.30
25.05.15 Lunedì RIPOSO
26.05.15 Martedì Allenamento Aldo Moro 19.15-21.15
27.05.15 Mercoledì RIPOSO
28.05.15 Giovedì Atletica + Allenamento Palazzetto 16.15-18.00
29.05.15 Venerdì Allenamento Secondaria 17.15-19.15
30.05.15 Sabato RIPOSO
31.05.15 Domenica RIPOSO

U14 Ecc :: 10a ritorno

Aurora Desio - Libertas Cernusco 61-72 (16-23; 23-40; 38-57; 61-72)

Desio: Nobili, Benedini 7, Corti 4, Canato 4, Meda 4, Di Liddo 11, Panseri, Macchi 9, Lovato 13, Vigilante, Longoni 7, Lungo. All Ghirelli-Ceruti

Cernusco: Luisari 1, Bumeliana 2, Romano 6, Ferraris 3, Rivetti 12, Pavanello, Giacon, Franco 15, Giulietti, Passoni 3, Casati 11, Buffo 19. All Cornaghi-Halabi

Samuele Romano
Vittoria "on the road" per i Bufali che espugnano con autorità il difficile campo di Desio, rifacendosi così della sconfitta subita nella gara di andata.
Inizio scoppiettante per i biancorossi che dopo pochi minuti conducono già di 8 lunghezze sfruttando le iniziative dei propri esterni (positivo Romano con 6p in 14') ed i brianzoli chiamano subito time-out.
L'Aurora cerca di scuotersi con Di Liddo (11p) ma Cernusco mantiene un ritmo altissimo e dopo 7' si porta sul +12 con le accelerazioni del solito Rivetti (6/9 da 2p per 12p) e le incursioni di Casati, efficace sia dalla media sia in avvicinamento.
I locali non ci stanno e prima della sirena ritornano comunque in scia sfuttando al meglio il bonus-falli e capitalizzando molto col tiro da fuori (Longoni e Macchi in evidenza); è 16 a 23 al gong.
Nel secondo parziale (7-17) i ragazzi di coach Cornaghi stringono le maglie in difesa (sugli scudi Giulietti) e ritrovano fluidità offensiva con le ottime giocate in transizione di Franco (15p e ben 10 falli subiti), particolarmente ispirato in regia.
Federico Rivetti
La Libertas trova con continuità la via del canestro e preme in velocità con un lay-up di Bumeliana per il +15, poco dopo un libero di Luisari ed una fiammata di Buffo (5/10 da 2p e 2/6 da 3p) valgono già il massimo scarto sul +22.
Anche in questo caso il "fine quarto" è favorevole ai desiani che accorciano le distanze con i punti del trio di esterni Meda-Canato-Corti, tutti autori di 4p personali.
Totale generale 23-40 all'intervallo lungo.
Alla ripresa delle operazioni il copione sembra essere lo stesso con i Bufali che confezionano un altro break facnedosi valere sotto le plance con Casati (11p, tutti nei primi 20') e Passoni, quest'ultimo autore della tripla del nuovo +22.
Gli arancioblu' faticano in fase difensiva ma salgono di tono in attacco affidandosi agli spunti di Benedini (7p nel giro di 3') che riportano Desio sul -16, però stavolta Pavanello & soci restano concentrati fino alla fine del periodo e chiudono a +19 con un'entrata di Ferraris ed un piazzato di Rivetti.
Adriano Passoni
L'ultima frazione si apre quindi sul 38-57 e per diversi minuti il divario resta pressochè inalterato (47-64 al 34') prima che Lovato (11p nei 10' finali) riporti gas in casa brianzola con 5p a fila.
Gli ospiti sprecano qualche possesso di troppo affrettando le scelte di tiro ed i padroni di casa riescono a riportasi vicino alla decina di scarto con i punti in lunetta del leader Di Liddo.
Una penetrazione di Buffo (miglior marcatore a quota 19p) ristabilisce le distanze sul +13 con circa 3' sul cronometro.
La gara sembra ormai in ghiaccio ma il team di Ghirelli ci prova fino alla fine avanzando la rimessa per tre volte consecutive: Lovato (13p) sigla il minimo scarto sul -8 prima che capitan Franco chiuda i conti con una serie di tiri liberi a segno.
Il bel canestro di Giacon arriva poco dopo la sirena...il punteggio resta sul 61-72 per Cernusco.
Referto rosa e soprattutto prestazione che conferma i Bufali in crescita: primi 30' ben giocati su entrambi i lati del campo, ultimi 10' con un calo dal punto di vista della concentrazione.
Si torna sul parquet sabato 9/5 alle ore 15.45, tra le mura amiche, con la Pallacanestro Bernareggio.

Forza Bufali.

U19 Prov :: Spareggio Regionale

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 12926, spareggio regionale del Campionato U19 M

Libertas Cernusco vs Treviolo Basket

verrà disputata sabato 2 maggio 2015 alle ore 15:00
presso la palestra di Via Buonarroti – Cernusco sul Naviglio (MI)

U13 Prov :: spostamento gara 6a ritorno

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 11893 del Campionato U13 M girone MI Silver 6,

Libertas Cernusco vs CM Basket Cassina

prevista per il giorno 26 aprile 2015 alle ore 18:00 a Cernusco sul Naviglio – via Buonarroti,

viene recuperata

il giorno 3 maggio 2015 alle ore 14:15, stesso campo.

CTR :: Selezione Regionale Lombardia 2002

Complimenti ai Bufali Federico Casati e Cristian Macri per la convocazione all'allenamento con la selezione regionale lombarda 2002.

Complimenti al Bufalo coach Marco Cornaghi per essere stato inserito nello staff della selezione.

Auguri ai Bufali per questa nuova esperienza !!!

CENTRO TECNICO REGIONALE
SELEZIONI REGIONALI DELLA LOMBARDIA

Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo Bulgheroni 2015 convoca, per gli allenamenti in programma a Cernusco sul Naviglio (MI) presso il Centro Sportivo di Via Buonarotti – lunedì 4 maggio 2015 i seguenti atleti:

1° gruppo ore 18,00 – 19,30

BENEDETTI EMANUELE2002REAL BASKET MAZZANO
BRAGHINI MIRKO2002JUNIOR BASKET CURTATONE
CASTORO VITTORIO2002PALL. OLIMPIA MILANO
DE FEO FRANCESCO2002PALL. OLIMPIA MILANO
DELLA TORRE RICCARDO2002CSA AGRATE
LAMBIASE FRANCESCO2002ABA LEGNANO
LANZI TOMMASO2002PALLACANESTRO CANTU’
MACRI CRISTIAN2002PALL. LIBERTAS CERNUSCO
MAROTTA DAVIDE2002A .DIL. AMICI PALL. VARESE
MILESI DAVIDE2002VIRTUS GORLE
PATRONI ELIA2002PALL. DARFO BOARIO TERME
PAVERI ALESSANDRO2002PALL. OLIMPIA MILANO
SORMANI LORENZO2002PALL. BERNAREGGIO 99
ZIVIANI LORENZO2002JUNIOR BASKET CURTATONE

2° gruppo ore 19,30 – 21,00

AGLIARDI LORENZO2002VISCONTI BASKET BRIGNANO
BALLARIN GABRIELE2002ABA LEGNANO
CASATI FEDERICO2002PALL. LIBERTAS CERNUSCO
DONATI ANDREA2002URANIA P.TA VITTORIA MILANO
LONGHI EMANUELE2002PALLACANESTRO CANTU’
MARAZZI GIOVANNI2002CASA DELLA GIOVENTU’ ERBA
MERLO UMBERTO2002ASD PALL. GIOV.ROBUR SARONNO
NALDINI LORENZO2002ASD DYNAMICA VIMODRONE
OBERTI LEONARDO2002ASD PALLACANESTRO PISOGNE
RIBOLI GABRIELE2002BERGAMO BASKET 2014
TOGNONI DAVIDE2002POLISPORTIVA POGGESE
TOURE’ SOMA2002BLU OROBICA BERGAMO

STAFF C.R.L.:

Presidente F.I.P. C.R.L. MATTIOLI ALBERTO
Dirigente F.I.P. C.R.L. GUFFANTI ENRICO
Referente Tecnico Territoriale GANDINI MARCO
Assistente CORNAGHI MARCO
Assistente COSTACURTA MATTIA
Preparatore Fisico MOLINA ANDREA
Fisioterapista CERIANI GABRIELE

U19 Elite :: 5a giornata fase di consolazione

Libertas Cernusco - Virtus Isola Terno 75-74 (15-25; 36-34; 62-53)

CERNUSCO: Robustelli, Battaioni, Frigerio, Mandelli 3, Scirea 2, Sala 2, Marra 8, Sirtori S. 12, Campeggi T. 15, Sacchetti 9, Campeggi R. 6, La Malfa 18. All. Alivia

TERNO: Pedrini 11, Bosco, Mazzoleni 9, Locatelli N.E., Foresti 2, Lego 7, Balossi 5, Grazioli, Ciani 25, Milovanovic 13, Vitali 2. All. Petitto - Dorini

Partita dai mille significati quella tra i bergamaschi di Coach Petitto, che torna da avversario nella "sua" Cernusco ed i cernuschesi di Coach Alivia, che sono pronti a riscattare la pesante sconfitta rimediata all'andata. Oltre a ciò, la classifica vede tutte e quattro le squadre a quota 4 punti con sole due partite da giocare.
In avvio i Bufali appaiono più compatti, specialmente in difesa, e provano il primo allungo (9-5 al 4') con il canestro e fallo di Sacchetti (9 p e 3 stoppate in 17'). Ma Terno non ci sta e risponde con Pedrini (11 p) che infila tripla e canestro e fallo in successione: 9-14 al 6'. Nonostante il time-out della panchina di casa, i bergamaschi acquistano fiducia e mettono a segno una raffica di triple (ben 6 nel primo periodo di cui 4 dell'immarcabile Ciani) trovando un netto vantaggio dopo soli 10' di gara: 15-25.
Piove sul bagnato in casa cernuschese con l'infortunio alla caviglia di Sala. Il secondo periodo scorre veloce con i numerosi errori offensivi da ambo i lati: 3-0 di parziale in 4' (18-25). La Libertas però trova la giusta spinta emotiva con un "quintetto piccolo" (Frigerio - Sirtori - La Malfa - Scirea - T. Campeggi), il quale sfodera un'ottima prestazione sul piano atletico. La zone-press, alternata con possessi di zona a metà, diventa un'arma tattica indispensabile che consente ad uno scatenato Tommaso Campeggi (15 p con 7/13 dal campo e ben 5 recuperi) di trascinare i suoi alla rimonta. I canestri del sorpasso sono ad opera di La Malfa (18 p ma 7/20 al tiro in 21'), il quale, pur entrando da 12esimo uomo, offre una grande prestazione sul piano fisico e realizzativo: 36-34 al 20'.
Nel terzo periodo Cernusco sembra poter controllare la gara. Sacchetti mette a segno una bellissima tripla e Marra dà una grande scossa offensiva con tre canestri di altissimo coefficiente di difficoltà. I Bufali allungano con un terzo periodo da ben 26 punti segnati, grazie anche al super impatto di Riccardo Campeggi che mette a segno un canestro difficilissimo con la mano sinistra e sull'azione successiva fa 2/2 dalla lunetta; Terno invece si deve aggrappare alle iniziative di Ciani (25 p), ma il suo apporto non basta: 62-53 al 30'.
Nell'ultimo e decisivo quarto la lotta si fa ancora più serrata; Terno abbozza un tentativo di rimonta (62-55 al 33') con qualche possesso a zona 2-3. Coach Alivia però chiama un time-out per rivedere l'attacco alla zona ed i suoi ne escono rinfrancati; le tre azioni offensive successive sono molto ben giocate e producono un 4-0 per il +10 con soli 6' sul cronometro. I bergamaschi non si danno per vinti e rimettono in piedi una partita già persa. Apre le danze la tripla di Mazzoleni, che si ripeterà 3' più tardi quando completerà il break di 0-8.
La Libertas adesso trema con sole 2 lunghezze di vantaggio a 2' 10'' dal termine; la Virtus invece non sembra aver perso la sua voglia di rivalsa e trova il pari con una penetrazione di Lego (7 p). Sull'azione successiva Sirtori è freddissimo e fa 2/2 dalla lunetta per il 70-68 con 98'' sul cronometro. Petitto chiama il time-out e disegna un tiro per il suo miglior giocatore (Ciani), il quale segna con uno spettacole palleggio arresto e tiro che vale nuovamente il pari. Gara tiratissima, ma Tommaso Campeggi sembra dare la stoccata decisiva con la tripla dall'angolo al quale però gli risponde ancora Lego con un altra bella penetrazione. I Bufali non rispondono e lasciano, con 35'' sul cronometro, la palla del sorpasso a Terno. Il tentativo di penetrazione dei bergamaschi viene stoppato da Sacchetti, ma con 20'' ed una rimessa dal fondo la Virtus ha un'altra chance per il canestro della vittoria. Milovanovic (13 p) è bravissimo a vincere il duello con il suo pari-ruolo e segna il +1. A 8'' dal termine Cernusco deve rifare tutto da capo. Dopo il time-out Sirtori riesce a costruire un buon tiro che finisce sul ferro; La Malfa (7 rimbalzi e 4 recuperi) prende il tempo per il rimbalzo dal lato debole e mette a segno il canestro del contro-sorpasso da pochi metri. La panchina di casa può esplodere di gioia per la vittoria sul fil di lana.

Ultima partita del girone martedì 5 maggio tra le mura amiche contro Vanoli Cremona.
La classifica, ancora molto incerta, recita:
CERNUSCO    6 punti
LECCO            6 punti
CREMONA     4 punti
TERNO            4 punti

FORZA BUFALI!

martedì 28 aprile 2015

Bufali 2004 :: torneo del 26 maggio

Bellissimo torneo quello che si è svolto domenica al Palazzetto dello Sport di Cernusco, con ospiti due società del calibro di Armani Jeans Milano e Whirpool Varese, le cui prime squadre militano nel campionato di Serie A.

I nostri Bufali del 2004 si sono fatti valere e hanno portato a casa una vittoria ed una sconfitta con i pari età delle sopra citate societa

Questi i risultati delle gare:
  • Libertas Cernusco - Armani Jeans Milano 42 - 37
  • Armani Jeans Milano - Whirpool Varese 49 - 42
  • Libertas Cernusco - Whirpool Varese 47 - 62

FORZA BUFALI!!!!!

domenica 26 aprile 2015

Assemblea Ordinaria dei Soci

Si comunica a tutti i soci che

Lunedì 27 aprile 2015 alle ore 19:30

è stata convocata

l'Assemblea Ordinaria dei Soci

della Polisportiva Dilettantistica Libertas Cernusco

presso la sala riunioni dell'Enjoy Center,
via M. Buonarroti 44 a Cernusco Sul Naviglio (MI)

Ordine del giorno

  • approvazione della relazione del Presidente; 
  • approvazione del rendiconto consuntivo per il periodo 1.1.2014 – 31.12.2014;
  • approvazione del bilancio preventivo 2015.
L’assemblea dei soci è un momento vitale per la nostra associazione. É perciò molto importante la presenza di tutti coloro che sostengono la Libertas Cernusco. In caso di impossibilità a partecipare si invita a farsi rappresentare da altro socio.

Serie C Reg :: 13a ritorno

Nuova Pall. Vigevano - Libertas Cernusco 75 - 56

A breve i tabellini ed il commento

venerdì 24 aprile 2015

U17 Ecc :: spostamento gara 7a giornata Elite Gold B

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 12247 del Campionato U17/L girone Gold B,

ASD Milanotre - Libertas Cernusco
 
prevista per il giorno 30 aprile 2015 alle ore 21:15 a Basiglio- via Salvo D’acquisto,

è stata anticipata

Al giorno 30 aprile 2015 alle ore 19:30, stesso campo.

giovedì 23 aprile 2015

U13 Elite :: 2a ritorno Girone Gold

Libertas Cernusco - Olimpia milano 60-58 (13-19, 22-42, 39-57)

Libertas Cernusco: Rosci 2, Pili, Priori, Macri' 6, Dallagrassa 5, Volpin, Panzera F. 4, Bosso, Montanini, Panzera I. 15, Colombo 7, Casati 21.

Olimpia: Franci 2, Musumeci 2, Carandangh 11, Frausin, Paveri 8, Castoro 9, Scafora, Bianco 9, Mastrangelo 10, Pezzoni, Pinna 3,  De Feo 4.

"Incredibile! Amici sportivi!" Comincerebbe cosi' il commento di Dan Peterson a un film avvincentissimo il cui finale vede il palazzetto in delirio a urlare "Bufali!" e a spingere la squadra in una incredibile rimonta contro i blasonati e forti avversari. Pochi minuti prima, a fine secondo quarto, nello stesso film si sarebbero visti i bufali mestamente rientrare nello spogliatoio con un passivo di 20 punti, nel silenzio e nella mestizia generale; in pochi avrebbero scommesso sulla rimonta, soprattutto alla luce dello strapotere fisico e della velocità espressa dagli ospiti fino a metà tempo.

La cronaca. 
Nel primo quarto coach Roberto Meier schiera Casati (6punti nel q), Volpin, Montanini, Pili, Macri' (4 punti nel q), Panzera F (autore di una tripla) che tutto sommato tengono bene l'impatto con gli avversari. Partono bene, infatti, entrambe le squadre e si equivalgono per 3' fino a che Milano piazza un break; a 1'23" dalla fine del quarto gli ospiti sono sopra di 8 soprattutto grazie a 9 punti di Castoro. Nell'ultimo minuto i nostri reagiscono e riescono a chiudere sul -6.

Il secondo quarto, in campo Panzera I, Colombo, Rosci, Dallagrassa, Priori, Bosso, vede un break di un dinamico Carandangh che mette a segno 5 punti consecutivi per gli ospiti che scavano un solco di punti e di morale fra le due squadre. Nonostante un pregevole canestro di Rosci, 3 punti di Dallagrassa e a 4 punti di Panzera I gli ospiti allungano e arrivando con facilità a canestro chiudono il secondo quarto a +20. I nostri sono palesemente frastornati.

Al rientro in campo a quintetti liberi la partita sembra riequilibrarsi un po' con gli ospiti che raggiungono il massimo vantaggio di 21 punti, ridotti a 18 a fine periodo. La Libertas pare dare importanti segnali di vita e con 5 punti di Colombo, 10 punti di Casati e 2 punti di Dallagrassa, poi infortunatosi a un polpaccio, riesce a vincere il quarto 17-15 e a rosicchiare 2 punti, fondamentali per l'esito finale.

Nonostante i 18 punti di divario i nostri prendono confidenza e, spinti da un ispiratissimo coach Meier, abile a caricare i ragazzi e generoso nello sgolarsi a bordo campo, cominciano l'ultimo quarto con un animo battagliero. Segna subito Colombo cui fanno seguito 2 punti di Macri' e 5 punti di Casati. Siamo a -9 e mancano ancora 5'. L'Olimpia reagisce ma un'attenta e dinamica difesa a tutto campo dei nostri preclude la via del canestro agli ospiti che cominciano a sentire il fiato sul collo e ad avere meno certezze. Intanto il palazzetto, riempitosi nel frattempo, comincia ad alzare il volume del supporto alla squadra in un contesto comunque sempre rispettoso dell'arbitro e degli avversari.
A questo punto comincia lo show di Ilaria Panzera che realizza 8 punti consecutivi, ai liberi e di prepotenza sotto canestro; siamo a 2' dalla fine e il risultato è tornato in bilico, 56-57 per gli ospiti. L'inerzia dell'incontro è saldamente in mano ai nostri che macinano gioco e interrompono ogni azione avversaria.
Una buona penetrazione dell'Olimpia viene opportunamente fermata da un fallo di Colombo, due liberi e a 1'55" gli ospiti realizzano il primo (e unico) canestro del periodo con Defeo. Dopo un susseguirsi di azioni senza esito da ambo le parti, grazie a un punto di Ilaria e a uno di Filippo Panzera, le squadre sono in parità con ancora 46" da giocare.
I presenti hanno i battiti a mille, il palazzetto è una bolgia e sottolinea ogni azione di attacco dei nostri così come gli utilissimi recuperi in difesa, in un crescendo di coinvolgimento e partecipazione.
A 11" dalla sirena è ancora Ilaria che di prepotenza decide di mettere la parola fine all'incontro e realizza di autorità il canestro del sorpasso.
Time out Olimpia per effettuare la rimessa in attacco: rimessa che vede i nostri abili a recuperare palla in difesa.
Mancano 8" ed è timeout Libertas. Ripartiamo e Casati subisce un fallo, con gli ospiti in bonus. Federico, impeccabile nel 3 e 4 periodo, fa 0 su 2 ma recuperiamo palla con Ilaria Panzera che a 2" dalla fine subisce fallo. Anche Ilaria, maestosa con 11 punti nell'ultimo periodo, fa 0 su 2.
L'Olimpia riparte con la rimessa lunga, nella speranza di realizzare il canestro della speranza, ma Casati intercetta la palla e la tiene fino alla sirena finale.
Incontenibile la gioia in campo e sugli spalti in un contesto di FairPlay con gli avversari, gli amici di Milano, che per lunghi tratti dell'incontro hanno meritato la vittoria.
Tirando le somme i nostri dimostrano di avere testa, cuore e carattere ed essere in grado di giocarsela contro chiunque: dopo la rimonta di Legnano di settimana scorsa (10 punti recuperati nel finale) questa rimonta ancor più clamorosa deve dare fiducia e morale per le prossime partite.

Chi era in campo ha dato il massimo, chi in panchina ha supportato con partecipazione e coinvolgimento, come solo un gruppo unito e concentrato a dare il meglio può fare.
Complimenti a tutti e dodici i bufali che si sono avvicendati sul parquet e hanno dato ciò che potevano dare e che ci hanno regalato una grande emozione.
Con questi due punti agganciamo Milano in classifica ma restiamo terzi in virtù della differenza canestri.

Dal 10 maggio, ripresa di questo avvincente girone Gold contro Varese e il giorno seguente contro Cantù, entrambe in casa.

Stay tuned!

Oggi, più che mai, FORZA BUFALI!

U15 Ecc :: 13a ritorno

Virtus Isola - Libertas Cernusco 57 - 73 (19-15; 33-45; 50-53; 57-73)

Terno d'Isola: Mazzoleni 9, Aristolao, Rinaldi, Dogadi 23, Ravasio 1,  Corna , Kimcetic 2, Monti 3, Maggio 2, Coter, Modenese 9, Crimeni 8.  All. Maffioletti/Cataldo/Mazzoleni

Cernusco: Epasto 2, Buffo 25, Calvi, Milani, Nava 17, Moraja 2, Covini 4, Gadda 4, Battaglia 6, Franco 10, Ghisalberti 5, Stilinovic. All. Cornaghi/Zenoni


Bellissima vittoria per il nostro gruppo dell'U15Eccellenza che chiude "col botto" il Campionato espugnando il difficile campo della Virtus Isola, quinta forza lombarda.
Under 15 Eccellenza
La classifica è già abbastanza definita ma dalle primissime battute si capisce che è partita vera e ricca di agonismo su entrambi i fronti.
Già nelle prime azioni l'intensità è elevata ed il ritmo di gioco molto veloce, tra i locali buoni spunti per Mazzoleni (9p), mentre i biancorossi rispondono con le entrate di Franco, alla "prima" in quintetto base con i piu' grandi.
I ragazzi di coach Cornaghi giocano con la giusta coralità offensiva pero' non concretizzano un paio di tiri aperti, dall'altra parte i locali invece sono prolifici da sotto e fanno la voce grossa a rimbalzo.
Dogadi (23p) si prende molte responsabilità d'attacco (assente Spila) ed è una vera spina nel fianco per la retroguardia Libertas, Terno continua a premere sotto le plance ed i Bufali dopo 4' hanno già esaurito il bonus-falli.
La Virtus capitalizza dalla lunetta e si porta sul + 8, Cernusco inizia a stringere le maglie in difesa (Milani e Stilinovic sugli scudi) e cambia il "trend" della gara con le ottime iniziative del '01 Buffo, autore di 25p (massimo stagionale in questa categoria).
Al gong è 19 a 15 dopo un appoggio del lungo Monti, comunque ben contenuto dai milanesi.
Nel secondo parziale i ragazzi di coach Cornaghi continuano a difendere forte (Calvi stoppata) e soprattutto fanno bella mostrà di sè in fase offensiva (30p in 10') grazie ad una rapida circolazione di palla che coinvolge tutto il quintetto: Moraja firma il piazzato, Gadda converte dalla media e quando  Nava sigla 4p a fila Cernusco è in doppia cifra di vantaggio sul 24-34.
Terno ferma l'emorragia con il time-out e prova a rifarsi sotto con le incursioni nel pitturato di Crimeni e Modenese (9p) ma un'altra fiammata dell'ispirato Buffo (9/9 ai liberi) seguita da un dardo di Ghisalberti lanciano la Libertas addirittura sul +17 del 18'.
I nerobiancorossi non si perdono d'animo e prima dell'intervallo lungo hanno la capacità di ricucire lo strappo per andare negli spogliatoi sul -12 con Crimeni (8p) ed una tripla da distanza siderale di Mazzoleni; totale generale 33-45.
Alla ripresa delle operazioni i padroni di casa salgono di livello difensivo aumentando la propria (notevole) fisicità ed i Bufali "girano" a vuoto per diversi possessi.
Il maggior peso in termini di kg/cm dell'Isola inizia a farsi sentire pure nella metà campo d'attacco dove in nerobiancorossi riescono ad avere diverse chance di tiro con i secondi (e terzi) possessi garantiti dai prori lunghi.
Il team di Maffioletti trova quindi risorse importanti dai propri lunghi e riesce a tornare fino a-1 con l'ennesima coppia di liberi per Dogadi ma Cernusco nel momento-chiave ritrova fluidità offensiva sfruttando le accelerazioni di Battaglia, imprendibile per i lunghi orobici, che sigla 6p consecutivi a cavallo tra terzo e quarto periodo.
L'ultima frazione si apre sul 50 a 53 ed i Bufali prendono subito gas giocando a viso aperto con molte situazioni di penetro e scarico che liberano l'uomo sull'arco dei 3p.
Il "quintetto piccolo" tiene bene anche in difesa sacrificandosi sotto le plance, ne scaturiscono rapide transizioni ben finalizzate da capitan Nava (17p e 8rimb) per il nuovo +8 ospite.
Modenese non ci sta e prova a tenere in scia i suoi con due lay-up pero' la Libertas è concentrata e trova la doppia cifra di scarto con un siluro di Franco (10p).
Cernusco è "in the zone" e scappa definitvamente con delle buone giocate senza palla di Nava e dell'efficace Epasto (anche 3ass), ben innescati da Buffo: ancora +17 al 37'.
Terno dimostra carattere fino alla fine con un paio di azioni molto energiche, Cernusco gestisce con tranquillità il finale; un "ciuf" dall'angolo di Covini (prezioso con 7rimb) fissa il finale sul 57 a 73.
Prestazione davvero maiuscola da parte di tutto il collettivo che per buoni tratti del match ha saputo esprimere tutto il propio potenziale.
Un grosso in bocca al lupo agli amici dell'Isola che tra qualche settimana saranno coinvolti nella fase interregionale, la prima nella storia della società.
Con questo referto rosa i Bufali si confermano"ai piani alti"  (girone di ritorno con 9W e 4P) e chiudono in crescendo la stagione agonistica 2014/15 cogliendo un settimo posto che fa ben sperare per la prossima categoria U16 d'Eccellenza lombarda.
Il percorso di miglioramento (singolo e di gruppo) fatto è sicuramente molto positivo sotto tutti i punti di vista, soprattutto quello della mentalità.
Bufali...Ora qualche giorno di meritato riposo, poi ripresa allenamenti e rush-finale...a scuola!

U17 Ecc :: spostamento gara 7a giornata Elite Gold

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 12249 del Campionato U17/L girone Gold B,

APL Lissone - Libertas Cernusco

prevista per il giorno 5 maggio ’15 alle ore 20:30 a Lissone-Via Caravaggio

è stata anticipata

Al giorno 3 maggio ’15 alle ore 17:00, stesso campo.

mercoledì 22 aprile 2015

Bufali in vetrina :: Raduno tecnico territoriale Nord x 2001

Complimenti al Bufalo Edoardo Buffo per la convocazione al primo raduno a livello nazionale degli atleti nati nel 2001.

Auguri per questa nuova esperienza !!!



Raduno Territoriale di Avviamento Tecnico Federale Nord

II Settore Squadre Nazionali, in occasione del Raduno Territoriale di Avviamento Tecnico Federale riservato a giocatori nati nel 2001 in programma a PORTO SANT'ELIDIO dal 30 aprile al 3 maggio 2015, convoca i seguenti giocatori:
01 Ariazzi Alessandro 2001 Ferramenta Vanoli Cremona
02 Artuso Davide 2001 A.D. Eteila Basket Aosta
03 Bargnesi Andrea 2001 Asd Basket Fanum
04 Bassi Riccardo 2001 Assigeco Casalpusterlengo
05 Bertetti Gianmarco 2001 Angelico Biella
06 Bianchini Lorenzo 2001 Granarolo Bologna
07 Bolcato Matteo 2001 Asd A.P.C. Chions
08 Brignolo Filippo 2001 Asd Pall. Vado Ligure
09 Brullo Simone 2001 A.S.D. Valenza Basket
10 Buffo Edoardo 2001 Bianchi Ricambi Cernusco
11 Candotto Giulio 2001 A.S.D. Basketrieste
12 Cherubini Lorenzo 2001 Assigeco Casalpusterlengo
13 Deri Lorenzo 2001 Granarolo Bologna
14 Drocker Gianmarco 2001 Geonova Lucca
15 Franchina Diego 2001 A.S.D. Collegno Basket
16 Gatti Patrick 2001 Acqua Vitasnella Cantu`
17 Guglielmi Davide 2001 Tezenis Verona
18 Ladurner Maximilian 2001 Asd Maia Basket Merano
19 Lucia Lorenzo 2001 Vimark Cuneo
20 Massenzana Elia 2001 B&P Autoricambi Costa Masnaga
21 Neri Lorenzo 2001 U.S.D. Terranuova Basket
22 Pesce Filippo 2001 Asd Pall. Vado Ligure
23 Porfilio Carlo 2001 Grissin Bon Reggio Emilia
24 Querci Lorenzo 2001 A.S.Dil. Prato Basket Giovane
25 Rigon Piergiacomo 2001 Banca Popolare Di Vicenza
26 Schina Matteo 2001 A.S.D. O.F.P. Azzurra Trieste
27 Seck Omar 2001 Openjobmetis Varese
28 Serafini Andrea 2001 Umana Reyer Venezia
29 Solari Marco 2001 Consultinvest Pesaro
30 Soviero Antonio Jacopo 2001 Grissin Bon Reggio Emilia
31 Vendramin Alessandro 2001 United Colors of Benetton Treviso
32 Zanetti Matteo 2001 Eternedile Fortitudo 103 Bologna

Giocatori a disposizione

1 Anglesio Denis 2001 Cerealterra Cirie'
2 Bernardino Gabriele 2001 Junior Basket Rovereto A.S.D.
3 Borra Francesco 2001 Elettrogruppo Zerouno Moncalieri
4 Caneva Matteo 2001 A.Oil. Arona Basket
5 Carraretto Giulio 2001 Vepral San Dona'
6 De Gattis Jacopo 2001 A.D. Eteila Basket Aosta
7 Del Chiaro Angelo 2001 Giorgio Tesi Group Pistoi
8 Doneda Simone 2001 A.S.Oil Blu Orobica Bergamo
9 Felici Leonardo 2001 Asd Virtus Bk P.S.Giorgio 2008
10 Lorbis Abrigo Fred Cleyton 2001 A. S. Oil. Sancat Firenze
11 Magi Gianmarco 2001 Consultinvest Pesaro
12 Prandi Samuele 2001 A.S.D. O.F.P. Azzurra Trieste
13 Prati Giovanni 2001 A.S.D. Basket Maceratese
14 Raise Matteo 2001 Angelico Biella
15 Rupil Marco 2001 A.S.D. College Basketball
16 Voltolini Alessandro 2001 Dolomiti Energia S~P.A. Trento

Staff

1 Responsabile Tecnico SSNM Andrea Capobianco
2 Tecnico Federale Ssnm Antonio Bocchino
3 Preperatore Fisico Fabrizio Schiazza
4 Assistente Prep. Fisica Marco Paccioni
5 Formatore C.N.A. Luca Paolasini
6 Resp. Appunti / Video Francesco Loreti
7 Medico Alfredo Guerrisi
8 Massofisioterapista Giovanni Paravati
9 Massofisioterapista Simone Grillo
10 Team Manager Emanuele Cecconi

Programma

30 aprile 2015Ore 19.00Raduno presso: HOTEL HOLIDAY
Via Trieste 63821 Porto Sant'Elpidio (FM)
1 maggio 2015Ore 09.30 – 12.30Allenamento
Ore 16.30 – 19.30Allenamento
2 maggio 2015Ore 09.30 – 12.30Allenamento
Ore 16.30 – 19.30Allenamento
3 maggio 2015Ore 09.30 – 12.30Allenamento

Gli allenamenti si svolgeranno presso Palazzetto Dello Sport - Porto Sant'Elpidio - Via Ungheria

martedì 21 aprile 2015

U19 Prov :: 7a ritorno Gold BG

A. Dil. Carpe Diem Basket - Libertas Cernusco 52 - 64

A breve i tabellini ed il commento

U19 Elite :: 4a giornata fase di consolazione

Libertas Cernusco - Blu Celeste Lecco 62 - 48 (12-12; 24-22; 44-42)

CERNUSCO: Robustelli 4, Battaioni 9, Frigerio, Mandelli 10, Scirea 6, Marra 4, Campeggi T. 11, Sirtori P. 2, Sacchetti 8, Campeggi R. 2, La Malfa 6. All. Alivia - Sacchetti

LECCO: Butti 4, Borrini, Paonessa 2, Bonaiti, Marrazzo, Pirovano 6, Giovanzana 4, Brambilla 13, Polvara 7, Ripamonti 8, Rotta 4. All. Redaelli - Console

I Bufali difendono il fattore campo conquistando una prestigiosa vittoria contro la Blu Celeste Lecco dell'amico, nonchè allenatore della C2 cernuschese, Coach Redaelli.
In avvio la Libertas colpisce in contropiede con Mandelli (10 p) e crea il primo mini-vantaggio (10-5 al 6'). L'intensità in campo è molto elevata, ma si assiste a diversi errori, spesso per merito delle difese. Quella lecchese sale di giri ed il secondo quintetto di Cernusco fatica ad andare a segno: 12-12 al 10'.
La partita continua su punteggi molto bassi. La Malfa compie un ottimo lavoro difensivo su Brambilla (top scorer a quota 13 p), mentre capitan Scirea trova due canestri da movimenti senza palla. Blu Celeste rimane agganciata grazie ai tiri liberi (ben 21 tentati nella partita). All'intervallo punteggio sul 24-22.
La terza frazione è invece la più divertente. I due allenatori utilizzano le loro armi tattiche e gli attacchi si accendono con Marra (4 p) e Tommaso Campeggi (11 p ed una tripla) da una parte e Pirovano e Rotta dall'altra. I Bufali conquistano un altro mini-vantaggio grazie alla zone-press che produce recuperi e contropiedi, ma alcune situazioni gestite male ed i 4 falli personali a carico di Sacchetti (8 p) complicano il tentativo di allungo. I ragazzi di Redaelli rimangono in scia: 44-42.
Gli ultimi 10' decretano la superiorità di Cernusco, soprattutto dal punto di vista mentale e di atteggiamento. La gran voglia dei Bufali è la vera arma in più; in apertura Frigerio spezza la difesa in penetrazione e serve l'assist a Mandelli che piazza la tripla ("specialità della casa"); il #9 si ripetera poco dopo, intervallato dal canestro del rientrante Paolo Sirtori. Cernusco, seppur con poche lunghezze di vantaggio, appare padrona del campo e domina a rimbalzo d'attacco. Gli ultimi 6' sono in discesa; Battaioni (9 p) gestisce i possessi decisivi da vero playmaker mentre Robustelli mette a segno la tripla decisiva che vale anche il ribaltamento della differenza canestri.

La Libertas vince per 62-48 e sale a quota 4 punti in classifica a pari merito con i lecchesi e Terno d'Isola (che giocherà stasera mercoledì 22 aprile contro la Vanoli Cremona).

Prossima sfida proprio contro i bergamaschi, martedì 28 aprile.

FORZA BUFALI!

U13 Elite :: spostamento gara 3a ritorno

La gara n. 11978 del campionato: U13/L - CR LOMBARDIA tra

LIBERTAS CERNUSCO e PALL. CANTU'
è stata posticipata

da: 25/04/2015 15:15 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)
a: 11/05/2015 19:15 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)

lunedì 20 aprile 2015

Selezione maschile Milano 2002

Il Comitato Nazionale Allenatori di Milano, in collaborazione col Settore Squadre Nazionali, convoca per il TROFEO DELLE PROVINCE che si terrà a MILANO nella struttura del PALALIDO il 25 e 26 aprile 2015, i seguenti atleti:
Federico Casati
  1. Ballarin Gabriele Accademia Bk Altom.Se Ssdarl
  2. Barretta Enrico A.S.Dil.Centro Schuster
  3. Casati Federico Pol.Dil.Libertas Cernusco
  4. Castoro Vittorio Pall.Olimpia Milano Ssrl
  5. Colombo Alessandro Pol.Dil.Libertas Cernusco
  6. De Feo Francesco Pall.Olimpia Milano Ssrl
  7. Di Caro Tommaso Asd Virtus Oratorio Cornaredo
  8. Driol Simone Us D.Nervianese 1919 S.Pall
  9. Lambiase Francesco Accademia Bk Altom.Se Ssdarl
  10. Mastrangelo Negatu Pall.Olimpia Milano Ssrl
  11. Ottolia Luca Accademia Bk Altom.Se Ssdarl
  12. Paveri Alessandro Pall.Olimpia Milano Ssrl
Alessandro Colombo
I suddetti atleti sono per tanto convocati ai seguenti raduni in preparazione del torneo:
  • Martedì 21 aprile 2015 dalle h.18.00 alle h.20.00
    presso il palazzetto di Via Donizzetti a CUSANO MILANINO (MI)
  • Giovedì 23 aprile 2015 dalle h.19.00 alle h.20.30
    presso il PALABERTELLI di Via Del Campaccio 54 a San Giorgio Sul Legnano (MI)
A Federico e Alessandro i nostri complimenti e i migliori auguri.

Trofeo delle Provincie Femminile 2002

Il Comitato Regionale Lombardia della FIP, nell'ambito del progetto AZZURRINA, in preparazione al Trofeo delle Province che si terrà a Casnate con Bernate il 1° Maggio 2015, ha convocato per i prossimi allenamenti del
  • lunedì 20 APRILE 2015
    con ritrovo alle ore 19.00 in Palestra in via Palermo a Limito di Pioltello (MI)
  • lunedì 27 APRILE 2015con ritrovo alle ore 18.00 in Palestra di via di Missaglia 117, Milano
le seguenti 12 atlete nate nel 2002, tra le quali la nostra Ilaria Panzera.
  1. ANZANI Arianna Opsa/Cusano
  2. BELLINI Beatrice Geas Sesto
  3. BUZZI Sara Pioltello
  4. CAROZZI Cecilia Sanga MI
  5. DELIHASANOVIC Aida Sanga MI
  6. MACALLI Francesca Geas Sesto
  7. MARCANDALLI Carlotta Egle Sanga MI
  8. MATTEUCCI Petra Geas Sesto
  9. NESPOLI Ilaria Daniela Opsa/Cusano
  10. PANZERA Ilaria Geas/Cernusco
  11. ROLLA Ludovica Pioltello
  12. TENDERINI Matilde Carugate
Queste atlete rappresenteranno la provincia di Milano al prossimo Trofeo delle Provincie che si terrà
  • venerdì 1 MAGGIO 2015
    con ritrovo alle ore 10.00 al PalaSanpietro in via Roma a Casnate con Bernate
A Ilaria i nostri complimenti e i migliori auguri.

U15 Ecc :: 12a giornata

Libertas Cernusco - Vanoli Cremona 61 - 50 (17-11; 34-19; 43-34; 61-50)

Cernusco: Epasto 2, Buffo 11, Calvi, Nava 18, Covini 2, Gadda 4, Battaglia 8, Simoni 1, Franco 4, Tremolada, Ghisalberti 9, Stilinovic 2. All Cornaghi-Seveso-Zenoni

Cremona: Parroni 13, Chiavuzzo 3, Zani, Galli, Bodighero 4, Bonezzi 11, Zhala, Sereni, Tolasi 4, Hepihevze, Boninsegna 12, Cavazzi 2. All Malavasi-Beluffi


Altro referto rosa per i Bufali '00 Eccellenza che vincono per 61 a 50 contro Cremona, W che porta sul 3-0 il bilancio Libertas con la Vanoli in questa settimana (U19, U14 ed U15 ora).
Inizio gara a fari spenti per ambedue le formazioni ed il ritmo è piuttosto basso, Cernusco cerca di alzare il volume della difesa con lo"specialista" Tremolada ma in fase offensiva sono gli errori a farla da padrone e la partita non decolla.
I cremonesi cercano di scuotersi con il leader Boninsegna (12p) che realizza sia dall'arco sia in entrata mentre dall'altra parte Cernusco replica con il buon impatto di Ghisalberti (9p con 3/6 da 3p).
Si segna col contagocce (8-7 al 6') ma i Bufali trovano comunque punti i con i neo-entrati Epasto e Gadda che siglano il +5.
Gli ospiti reagiscono con una bella giocata in avvicinamento per tornare ad un possesso di distanza pero' Battaglia (8p e tanta difesa) ricaccia indietro gli avversari con due canestri in fila.
Nel secondo (e decisivo) quarto la Libertas sale di tono con tutto il quintetto: il tandem Stilinovic-Franco mantiene alta l'intensità difensiva e ne nascono azioni di rapida transizione che lanciano Cernusco in doppia cifra si scarto.
I gialloblu' soffrono la difesa locale e faticano a trovare la via del canestro (17-8 il parziale) , la Libertas invece riesce a muovere la palla e capitalizza con Buffo (11p) fino al +15.
Totale generale è 34-19 a metà.
Alla ripresa delle operazioni la Vanoli cambia passo offensivamente e nel giro di 4' si porta sul -9 grazie alle giocate della guardia Bonezzi (11p), autore di due dardi consecutivi.
I biancorossi sprecano molto al tiro (anche da sotto) e la gara prosegue con il margine intorno alla decina, Cremona arriva anche sul -7 con un piazzato ma Covini a rimbalzo offensivo sigla il nuovo +9 ; è 43-34 al gong.
Inizia il quarto periodo ed i Bufali ritrovano maggior continuità in attacco sfruttando le giocate di capitan Nava (18p) ed un paio di contropiedi che, di fatto, chiudono i conti sul +13 del 33'.
I ragazzi di coach Malavasi ci provano fino alla fine affidandosi ai guizzi di Parroni (13p) pero' Calvi e soci tengono la giusta concentrazione ed il margine resta rassicurante.
Un tiro libero del play Simoni fissa il finale sul 61-50.
Per il team di coach Cornaghi arriva quindi la 13a vittoria stagionale e tra 72 ore si torna sul parquet per l'ultima di Campionato: mercoledi 22/4 ore 20.30 sul campo dell'ottima Virtus Terno d'Isola, formazione già certa della qualificazione interzonale.
Forza Bufali

U17 Prov :: 7a ritorno

Libertas Cernusco - Basket Pioltello 88 - 44

A breve i tabellini ed il commento

U14 Ecc :: 9a ritorno

Libertas Cernusco - Vanoli Cremona 72 - 45 (17-10; 42-25; 56-37; 72-45)

Cernusco: Luisari, Bassi 6, Bumeliana 4, Romano 1, Ferraris 2, Rivetti 1, Pavanello 7, Giacon 1, Franco 15, Passoni 5, Casati 10, Buffo 20. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Cremona: Feraboli 6, Tolasi 2, Ariazzi 9, Riccardi 9, Baggi, Garini 8, Bonazzoli 3, Villa, Piazza, Piacentini 1, Ferrazzi 7, Capranica. All Malavasi-Beluffi-Iacinti


Edoardo Giacon
Importante vittoria per i Bufali del '01 Eccellenza che si impongono per 72 a 45 sulla forte Vanoli Cremona, superandola cosi' al quarto posto della classifica.
Inizio con le polveri bagnate su entrambi i fronti ma dopo pochi minuti è subito la Libertas a prendersi l'inerzia con Franco (tripla ed entrata) e Casati (post basso e piazzato).
I cremonesi cercano di scuotersi con un paio di guizzi del solito Ariazzi (9p, comunque ben contenuto dai cernuschesi) , pero' i biancorossi appaiono piu' determinati e si portano avanti di 6 lunghezze con un libero di Romano ed una fiammata del "sesto-uomo" Buffo, top scorer del match.
Le soluzioni in avvicinamento di Garini (8p) rimettono la Vanoli in scia ma prima del mini-intervallo ci pensa un positivo Bassi con due canestri consecutivi per il 17-10.
Nel secondo parziale (25-15) i locali salgono ancora di tono grazie ad una ritrovata intensità difensiva (in evidenza Bumeliana con 4 recuperi) ed una buona circolazione di palla in attacco, da rimarcare la valida regia di Luisari.
Una veloce azione sull'asse Rivetti-Ferraris vale il +12 del 15' ed è immediato il time-out ospite.
Il team di Malavasi prova ad accorciare le distanze con Ferrazzi (7p) pero' è sempre la Libertas a fare l'andatura e confeziona un rapido contro-break (6 a 0): +14 dopo un un centro di capitan Franco, autore di 15p.
La tripla dall'angolo di Passoni (5p), nata da una bella azione collettiva, manda tutti negli spogliatoi sul 42 a 25.
Terzo quarto che si apre con Cremona "on-fire" e il divario dimuinisce fino alla decina grazie alle iniziative degli esterni Feraboli e soprattutto Riccardi (9p) ; Cernusco non si scompone e torna ad essere incisiva in attacco con le ficcanti giocate di Casati (10p con 5/8 al tiro) e Buffo (20p) , che ristabiliscono subito le distanze.
Il gap resta pressochè inalterato per diversi minuti poi, sulla sirena del 30', la "solita" tripla di Pavanello (7p) fissa il 56-37.
Nell'ultimo periodo i ragazzi di coach Cornaghi tengono un altro profilo difensivo concedendo solo 8 punti agli avversari ed anche nella metà campo d'attacco ci sono segnali incoraggianti da parte di tutti gli effettivi.
Il distacco pian piano cresce ed all'ultimo gong è 72 a 47.
Da sottolineare il rientro in campo dopo diversi mesi per Giacon, autore anche di un punto dalla lunetta.
Prestazione non strepitosa dal punto di vista balistico ma sicuramente di grande efficacia che fa ben sperare per i prossimi impegni (Martedi 28/4 trasferta a Desio, ore 19.30)
Con questo referto rosa i biancorossi si mantengono ai pianti alti della classifica, a due punti dall'Olimpia Milano che attualmente è al terzo posto.
Forza Bufali!!

U14 Prov :: 7a ritorno

Libertas Cernusco - Eureka Monza 78 - 34 (17-9; 36-23; 56-27)

Cernusco: Rosci 6, Priori 8, Marigo 3, Colombo 2, Annicchiarico 13, Pili 9, Zicchinella 14, Dallagrassa 9, Bosso 8, Montanini 4, Tremolada, Rivezzi 2. All Andrea Guffanti

Questo fine settimana si è disputato l’ultimo incontro del campionato U14 Provinciale che ci vedeva giocare contro la compagine dell’Eureka che all'andata ci aveva battuto di soli 4 punti.

I ragazzi, decisi a cancellare l’onta di quella sconfitta, partono contratti per la tensione e subiscono subito il canestro dagli avversari prontamente pareggiato da un’ottima azione di quadra terminata con un canestro di Annicchiarico.
Si capisce subito che l’inerzia della partita è in mano ai Bufali, superiori tecnicamente agli avversari, perché in rapida successione i nostri ragazzi creano 4/5 azioni da canestro non realizzate per un
niente.
Le mancate realizzazioni fanno reagire il nostro allenatore che prontamente chiama il tempo per dare
le direttive necessarie.
Al rientro i nostri iniziano a giocare come sanno e prima con Priori poi con Dallagrassa  indirizziamo la partita nella giusta direzione portandoci decisamente in vantaggio.
Un ottimo Marigo dopo un rimbalzo offensivo guadagna i primi liberi per i Bufali che lo stesso Marigo trasforma.
Il quarto termina 17 a 9 con un bel canestro di Montanini dalla media distanza.

Nel secondo quarto, dopo un canestro degli avversari, i Bufali riprendono a giocare come sanno e vanno a canestro con Pili dalla media distanza e con Bosso con una bella azione in percussione.
I canestri di Montanini e Colombo, che ha ben lottato in difesa, e di Rivezzi in chiusura, ci fanno andare al riposo con 13 punti di vantaggio.

Il terzo quarto i Bufali rientrano più convinti e pigiando acceleratore e con un’ ottima difesa sotto le
plance  con Tremolada, supportata da canestri decisivi, ci portiamo decisamente in vantaggio terminando il terzo quarto con un vantaggio di 29 punti.

L’ultimo quarto è una passeggiata di salute per merto di Zicchinella e Rosci che insieme ai compagni di quarto chiudono l’incontro 78 a 34 mettendo la parola fine sul campionato U14 Provinciale.

Adesso i ragazzi si devono concentrare sul campionato U13 Elite.

Forza Bufali!!

Serie C Reg :: 12a ritorno

Omnia Basket Lungavilla - Libertas Cernusco 95 - 60

A breve i tabellini ed il commento

venerdì 17 aprile 2015

Bufali 2006 :: Un Canestro Per Bologna

L’11 e il 12 aprile i nostri Bufali del 2006 sono stati invitati dalla società Happy Basket al torneo “UN CANESTRO PER BOLOGNA” di Castel Maggiore, che li ha tenuti impegnati in queste due giornate.
Accompagnati dai loro allenatori Sarah, Luca e Andrea e da un buon gruppo genitori, i nostri ragazzi hanno avuto la possibilità di giocare contro Pino Dragons Firenze, Basket Ticino e MenSana Siena.
Purtroppo, queste squadre erano molto più esperte dei nostri piccoli Bufali, la differenza di età e la furbizia hanno avuto la meglio, ma, nella finale per il 7-8 posto, i nostri ragazzi vincono contro Basket Rovigo aggiudicandosi il SETTIMO POSTO!
I nostri Bufali hanno lottato fino alla fine, si sono divertiti e a fine Torneo hanno ringraziato i loro genitori per averli accompagnati e sostenuti in questa bellissima esperienza.

giovedì 16 aprile 2015

U13 Elite :: recupero 5a giornata girone GOLD


ABA Legnano-Libertas Cernusco 61-65 (12-19, 35-35, 51-41)

Cernusco: Rosci, Pili 3, Priori 5, Macri' 9, Dallagrassa 10, Volpin, Panzera F 6, Bosso, Montanini, Marigo 1, Colombo 6, Casati 25. Allenatore Andrea Guffanti.

Partita fondamentale per mantenere il terzo posto in classifica e restare pertanto nelle prime quattro squadre che si giocheranno il podio regionale. Partita giocata contro un’ABA Legnsno, reduce da due pesanti sconfitte e vogliosa di riscatto.

In apertura di partita i Bufali partono forte e dopo pochi secondi realizzano già il primo canestro.
I padroni di casa sembrano frastornati e stentano ad arrivare sotto canestro; una serie di realizzazioni portano, a metà periodo esatto, sul punteggio di 0-14 per la Libertas.
Il quarto sembra in discesa e infatti a 2'47" dalla sirena conduciamo 2-19 con 11 punti realizzati da un incontenibile Casati.
A questo punto i nostri cominciano ad abbassare la tensione e lasciano spazio e iniziativa agli avversari, commettendo quello che, soprattutto nel basket, si rivela essere uno fra i più gravi errori che si possano fare. Gli ultimi due minuti sono per noi un "incubo": Legnano realizza un micidiale 10-0, riaprendo così i giochi. In evidenza il lungo Ballarin, che porta la squadra di casa a chiudere il quarto a -7.

Nel secondo quarto le due squadre realizzano canestri alternativamente e, a metà periodo, i nostri sono a +10, divario che tiene fino a 2'40" dalla sirena. A questo punto una nuova caduta di tensione e una serie di palle perse fanno si che in due minuti gli avversari piazzino un 11-1, guidati da un maiuscolo numero 13, autore di gran parte dei punti della sua squadra, con il quale,  proprio sulla sirena di fine periodo, pervengono al pareggio.

Al rientro in campo dopo l'intervallo lungo appare evidente che gli ABAers sono molto più carichi e motivati, mentre i nostri soffrono di qualche 'amnesia' e giocano troppo lentamente per impensierire come si deve gli avversari.
Il quarto si chiude con un parziale di 16-6 con Legnano a condurre l'incontro di 10 lunghezze e, soprattutto, con l'inerzia completamente a loro favore.

Ad inizio del quarto periodo, sebbene ancora un po' frastornati dalle 'scoppole' appena subite, i Bufali abbozzano una reazione e, dopo 3', si portano a -5; i padroni di casa reagiscono e ci ricacciano giù a -9 a metà tempo.
Da questo momento l'inerzia dell'incontro cambia gradualmente a nostro favore e ci portiamo dapprima a -4 poi torniamo a -6 e negli ultimi due minuti non concediamo più nessun punto agli avversari.
Dal 61-55, in un minuto, grazie a 4 punti di Casati e un canestro di Macri' ci riportiamo in parità, pronti a giocarci la vittoria negli ultimi 80" di partita.
Quattro tiri liberi di un sicuro Macri', con gli ultimi due realizzati a 5" dalla sirena finale, ci consegnano una fin troppo sudata vittoria.

Oltre al nostro Casati (top scorer e fattore decisivo sotto canestro) e Macri', autori degli ultimi e decisivi canestri, va sottolineata la tenuta finale di tutta la squadra che a fine periodo ha ri-serrato la difesa, incitato i compagni, la mervigliosa panchina, per reagire alla situazione che pareva proprio compromessa.

Complimenti sinceri agli avversari, per lo stile e la correttezza tenuta, sia in campo, sia in panchina.
Complimenti ancora per per la voglia di lottare con la quale hanno ribaltato una situazione che poteva essere considerata senza speranza, ma che per poco non si è tramutata in una clamorosa e meritata vittoria per i padroni di casa.

Ai nostri bufali rimane l'esperienza di aver toccato dapprima "l'inferno" di una pesante rimonta con sorpasso, a causa sì della tenacia degli avversari ma anche e soprattutto del proprio atteggiamento sbagliato in campo, e di essere poi tornati in "paradiso", a pochi secondi dalla sirena finale.

Auspichiamo che questa partita serva di insegnamento per i prossimi appuntamenti, sia per evitare pericolosi cali di tensione, sia per ricordarsi che all'inizio e alla fine della partita abbiamo dimostrato di essere una squadra forte e temibile per tutti.

P.S. Quanta sofferenza dagli spalti e dalla panchina per noi che, forti di cuore, abbiamo assistito alla partita con alterne emozioni e, spesso, con il fiato sospeso.

Prossimo appuntamento, mercoledì 22 ore 18:45, in casa contro la forte Olimpia, attuale seconda in classifica.

Forza bufali!!