venerdì 30 gennaio 2015

U17 Ecc :: spostamento gara 3a ritorno Silver

La gara n. 8831 del campionato: U17/E - CR LOMBARDIA tra

LIBERTAS CERNUSCO e ABA LEGNANO
è stata spostata

da domenica 01/02/2015 18:00 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)
a sabato 07/02/2015 18:00 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)

giovedì 29 gennaio 2015

U19 Provinciale :: spostamento gara 5a ritorno

La gara n. 3166 (5a giornata di ritorno) del campionato: U19/M - CR LOMBARDIA tra

A.S. DIL. F. LUSSANA e LIBERTAS CERNUSCO
è stata spostata

da: 11/02/2015 21:00 PAL.TO DELLO SPORT Via C. Battisti, 1 24124 BERGAMO (BG)
a: 11/02/2015 21:00 Palestra Ist. Pesenti Via Ozanam 27 24126 BERGAMO (BG)

U15 Ecc :: spostamento gara 2a ritorno

La gara n. 2764 (2a giornata di ritorno) del campionato: U15 Ecc - CR LOMBARDIA tra

Olimpia Milano e Libertas Cernusco
è stata spostata

da: 01/02/2015 ore 15:00 presso palalido secondaria piazza Stuparich 1 20148 MILANO (MI)
a: 02/02/2015ore 21:00 presso palalido secondaria piazza Stuparich 1 20148 MILANO (MI)

U17 Ecc :: spostamento gara 2a ritorno Silver

La gara n. 8824 (2a giornata di ritorno Silver) del campionato U17/E - CR Lombardia tra

Pall. Cantù e Libertas Cernusco
è stata spostata

da: 08/02/2015 ore 18:30 presso PALAZZETTO 'PARINI' Piazza Parini 22063 CANTU' (CO)
a: 14/02/2015 ore 16:00 presso MAPOORO ARENA Via Per Cantu', 10 22060 CUCCIAGO (CO)

24 ore di idee per lo sport

https://drive.google.com/file/d/0Bz-8u-pz2JeUanBGdzZzMTNfeG8/view?usp=sharing
L'Assessore allo Sport di Cernusco Sul Naviglio, Ermanno Zacchetti, è lieto di invitare tutte le Associazioni sportive cernuschesi a partecipare, sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio 2015, alla prima edizione della "24 ore di idee per lo sport", organizzata dal CSI nazionale e di cui si allega il programma ufficiale.

L'iniziativa si svolgerà a Cernusco sul Naviglio presso l'Oratorio SACER - via delle Marcelline 33.

Comunicato Stampa pubblicato sul sito del Comune in data 28 gennaio 2015.

mercoledì 28 gennaio 2015

U19 Prov :: 3a giornata Gold

Libertas Cernusco - A.D.Angels Bk Or. Pontirolo  72 a 52

A breve i tabellini ed il commento

Nazionale U18 Maschile :: Raduno

Il Settore Squadre Nazionali, in occasione del raduno collegiale della Nazionale Under 18 Maschile in programma a Siena dall'8 al 10 febbraio 2015 convoca diversi atleti tra cui il nostro Fancesco Badocchi.

A Francky un grosso in bocca al lupo !!

Documento ufficiale FIP

Centro Tecnico Federale - Progetto AZZURRINA

Il Comitato Regionale Lombardia della FIP, nell'ambito del progetto AZZURRINA, a seguito dei raduni tenuti con le ragazze del 2002 prosegue il progetto coinvolgendo diverse atlete per il prossimo impegno di Giovedì 26 FEBBRAIO 2015 ore 19.00 presso la palestra di Bollate (via Repubblica 6) tra le quali la nostra Ilaria Panzera.

A Ilaria i nostri complimenti e i migliori auguri per l'allenamento.

martedì 27 gennaio 2015

Bufali in vetrina :: Radio Cernusco Stereo

Il nostro responsabile tecnico delle giovanili, Marco Cornaghi, lunedì 9 febbrario dalle 19.30 alle 20.00 sarà in radio, a Radio Cernusco Stereo, a "raccontare" del Basket Cernusco.

Presenterà la società, parlerà della stagione sportiva in corso, della prima squadra (serie C Regionale), delle giovanili e del fiorente settore del miniBasket.

Sarà intervistato in diretta, durante "Supersport" il programma settimanale di approfondimento che tratta tutti gli sport (dal livello locale a quello internazionale) escluso il calcio.

La frequenza FM è 93.900, ma si può ascoltare anche in streaming collegandosi al sito www.rcs939.it

U19 Elite :: 14a giornata

Pallacanestro Crema - Libertas Cernusco 74-76 (18-31; 39-45; 55-61)

CREMA: Corlazzoli 4, Bani 10, Guglielmetto 6, Donarini, Mainardi 17, Giavazzi, Crotti, Dayawansa, Viscardi 10, Antonioni 2, Riccardi 25, Ventola N.E. All. Pedroni

CERNUSCO: Robustelli 14, Battaioni 4, Frigerio, Mandelli 8, Scirea 6, Sala 8, Marra 4, Sirtori 11, Campeggi T. 2, Sacchetti 2, Campeggi R. 6, La Malfa 11. All. Alivia - Sacchetti

Nonostante il "mal di trasferta" (2 sole vittorie su 7 partite), i Bufali escono vittoriosi dalla sfida contro la Pallacanestro Crema.
Primo quarto da urlo per i ragazzi di Coach Alivia, i quali scendono in campo "con il coltello tra i denti" trovando il primo allungo con la tripla di Sirtori (11 p con 5/8 e 3 recuperi in 27') per il 9-17 al 5'. La prima girandola dei cambi dà un'ulteriore scossa all'attacco biancorosso; bellissimo l'impatto sul match di Riccardo Campeggi (6 p e 4 recuperi in 17') così come quello di Robustelli, autentico mattatore con 3/5 da 3 e 5 falli subiti in 20'. La tripla di Mandelli (2/5 dalla lunga distanza) vale il 18-31 del 10'.
 All'inizio del secondo periodo la Libertas tocca il massimo vantaggio con la seconda tripla di Robustelli (20-36 al 13').
Come già accaduto in situazioni analoghe, un vantaggio così netto a questo punto del match è controproducente per il gioco offensivo cernuschese. La splendida armonia vista ndei primi 13' svanisce sotto le scorribande di Riccardi (25 p di cui 17 nei primi due periodi): 29-38 al 16'. Marra, al rientro da un fastidioso infortunio alla caviglia, smuove il punteggio con due penetrazioni di pregievole fattura ma Crema è brava a ricucire ancora il gap con il tandem Mainardi-Riccardi (42 punti in coppia): 39-45 al 20'. Cernusco mostra qualche lacuna di troppo in difesa, dove fatica ad arginare le penetrazioni avversarie.


Dopo l'intervallo lungo Crema continua nel tentativo di rimonta ma, fino al 15', rimane a 6-8 lunghezze di distanza, ricacciata indietro dai jumper di Sirtori, ma due canestri in fila di Mainardi portano i ragazzi di Coach Pedroni a -3. Per Cernusco diviene fondamentale l'apporto di La Malfa, che, oltre all'ennessima ottima prova difensiva, fornisce una prestazione offensiva di rilievo mettendo a segno un fondamentale 6/6 dalla lunetta (55-61 al 30').

Nonostante un discreto vantaggio, sembra essersi rotto qualcosa nei meccanismi d'attacco, ma capitan Scirea (6 p in 16') conclude con il canestro due bellissimi tagli sulla linea di fondo (59-65 al 33').
Si entra negli ultimi 5' con Crema ancora in scia anche grazie ai 12 tiri liberi tirati nel 4 periodo (sinonimo di grande aggressività offensiva). Sala (8 p ma 4/10 in 26') mette a segno un tiro dalla media ma Viscardi (10 p) risponde con una penetrazione. Negli ultimi 3' è un continuo botta e risposta: i Bufali si portano +3 con il canestro di Sirtori ed i liberi di Robustelli ma Crema torna sempre a -1. Negli ultimi 100'' succede di tutto; 5° fallo molto dubbio fischiato a Robustelli e, dopo il 2/2 dalla lunetta di Mainardi, Cernusco trova nuovamente il +3 a 1' e 15'' dal termine con Sala (sempre positivo nei momenti decisivi). Dopo il time-out Bani mette a segno un fantastico palleggio arresto e tiro per il -1. Sugli sviluppi dell'azione successiva la Libertas non va a segno e dunque Crema ha il possesso del sorpasso, ma il tiro di Riccardi balla sul ferro ed esce; Tommaso Campeggi conquista il rimbalzo e subisce fallo ma fa 0/2 con soli 22'' sul cronometro. Crema nuovamente con la palla del sorpasso ma gli arbitri vedono una dubbia infrazione di passi con 3'' e 9 decimi sul cronometro. Coach Alivia disegna la rimessa durante il time-out, sugli sviluppi della quale La Malfa (11 p, 4 recuperi e 2 assist in 21') riceve palla e va in lunetta con 2'' al termine; mette a segno il primo e sbaglia il secondo. Sul rimbalzo seguente il tiro della disperazione dei cremaschi si infrange contro il soffitto del Palazzetto di Via Pandino.
I Bufali possono esultare per una vittoria tutt'altro che scontata. Un plauso a tutti i ragazzi che, nell'arco dei 40', non hanno mai mollato mentalmente ed hanno saputo battere un'avversaria davvero temibile e ben allenata.
Martedì prossimo la "prova del nove" contro Legnano. Partita che ha il sapore di uno spareggio, nonostante manchino ancora 4 partite al termine del Campionato. La lotta per il primi 4 posti è serratissima e, oltre alla capolista Milano Tre, vede 4 squadre in 4 punti a contendersi le tre posizioni rimanenti.

FORZA BUFALI!

lunedì 26 gennaio 2015

U17 Ecc :: spostamento gara 2a ritorno Silver

La gara n. 8824 (2a giornata di ritorno Silver) del campionato U17/E - CR Lombardia tra
PALL. CANTU' e LIBERTAS CERNUSCO
è stata spostata
da: 30/01/2015 20:45 MAPOORO ARENA Via Per Cantu', 10 22060 CUCCIAGO (CO)
a: 08/02/2015 18:30 PALAZZETTO 'PARINI' Piazza Parini 22063 CANTU' (CO)

U19 Prov :: spostamento gara 6a giornata

La gara n. 3169 (6a giornata di andata) del campionato U19/M - CR Lombardia tra
MASTERS CARATE e LIBERTAS CERNUSCO
è stata POSTICIPATA
da: 21/02/2015 17:30 Palazzetto Sport Via Olimpia s.n.c. 20048 Carate Brianza (MB)
a: 21/02/2015 18:00 Palazzetto Sport Via Olimpia s.n.c. 20048 Carate Brianza (MB)

U17 Prov :: 3a giornata Gold

ABC Basket Crema - Libertas Cernusco 52 a 83

Cernusco: Di Tullio 11, Ragnolini, Sieve 11, Mainetti 14, Civeni 2, Motta 6, Zonca 28, Calvi 2, Molteni 4,  Milani 2, Stilinovic, Casanova 3.

Partiamo subito con l'handicap in quanto il nostro capitano Ragnolini si scontra con un compagno durante il riscaldamento e si infortuna al coggige dovendo cosi saltare la partita.
L'inizio è la fotocopia di tutti gli incontri fin qui disputati: giochiamo al rallentatore in attacco e la fase difensiva è lenta e ci vede arrivare tardi sulle linee di passaggio, dando ai nostri avversari la possibilità di rimanere in partita chiudendo il quarto 18 a 15 per i nostri bufali.
Per fortuna o per la strigliata del coach rientriamo in campo con un altro piglio: addirittura decidiamo di chiudere la partita con un fantastico parziale di 26 a 4 ottenuto grazie a un ottima difesa che ci permette di recuperare palloni e trasformare contropiedi in facili punti.
Incrementiamo il vantaggio anche nel terzo quarto e controlliamo l'ultimo tempo, i nostri avversari sembrano non credere nella possibilità di recuperare, facilitando il compito ai nostri bufali.
La partita si chiude con il punteggio di 83 a 52 per i nostri ragazzi, che hanno dimostrato che quando giochiamo la nostra pallacanestro possiamo ottenere ottimi risultati.
Tutti i ragazzi hanno giocato una  buona partita, ma meritano una menzione i 2000 Calvi, Stilinoivic,  Milani e il nuovo '99 Casanova, che seppur non ancora rodati nei giochi di attacco, hanno dato la svolta alla partita con tanta grinta in difesa.
Prossima partita sabato in casa con Trezzo sull Adda.
Forza Bufali !!!

U17 Ecc :: 1a ritorno Silver

Libertas Cernusco - BluOrobica Bergamo 64 a 71

A breve i tabellini ed il commento

U13 Prov :: 2a giornata Silver

Basket Vignate - Libertas Cernusco 56-53

Cernusco: Pedrini 8, Leone 8, Vitale 2, Ratti 19, Brambilla 8, Pellati 6, Andreone 2, Guzzi, Di Giovanni, Faciocchi. All. Veronesi

Approccio alla partita disastroso con una difesa inesistente e con attacchi poco incisivi e confusionari infatti Vignate si aggiudica il quarto 20-8.
Inizio secondo quarto accenni di risveglio in difesa e attacchi meglio finalizzati infatti tutti i ragazzi del quintetto vanno tutti a segno, Vignate va al riposo 40-23.
Inizio ripresa incomincia la nostra partita: le due squadre mandano in campo i loro giocatori migliori e Cernusco vince il quarto 18-11.
Con Ratti trascinatore e autore di 9 punti x poi finire la gara con 19 punti.
Pellati e Brambilla aiutano la squadra con rimbalzi e una buona difesa mentre Leone e Pedrini creano azioni d'attacco x i nostri lunghi con canestri importanti.
Ultimo quarto i ragazzi entrano in campo con la grinta e la stessa intensita' del terzo quarto e con qualche cambio andiamo vicini all'impresa di vincere la partita ma qualche tiro libero sbagliato ci nega la vittoria.
Buonissima partita nel secondo tempo.

U14 Prov :: 3a giornata

Schuster Milano - Libertas Cernusco 59 a 52  (12-13; 29-28; 43-36)

Cernusco: Rosci, Priori 2, Dallagrassa 5, Colombo 3, Annicchiarico 23, Rivezzi, Zicchinella  5, Macrì 7, Volpin 4, Montanini 3, Campaniello, Marigo  All Andrea “Guf” Guffanti

Dopo la gara vinta contro lo Schuster nella fase di qualificazione l’incontro si presentava come una facile vittoria e invece, complice l’influenza che ha falcidiato la squadra, ci ha visto soccombere per colpa di un quarto giocato al peggio delle nostre possibilità. 

Sabato pomeriggio ore 14.30  palla a due e dopo per alcuni minuti il risultato non si sblocca. Poi i locali accendono la gara e con due canestri in rapida successione si portano sul +4. I nostri non ci stanno e ribadiscono la loro voglia di vincere con un ottima difesa a tutto campo e con alcuni canestri pesanti. Purtroppo l’altezza degli avversari ci pone in forte inferiorità fisica ma i Bufali  non demordono e mettendo in campo la superiore capacità tecnica si mantengono a galla con ottimi canestri sotto misura. Nonostante i molti errori ai liberi (a fine gara saranno 6/21)  il quarto si chiude con i Bufali i vantaggio di un punto ma con la consapevolezza di poter portare a casa una vittoria.

Il secondo quarto prosegue sulla stessa falsariga, con lo Schuster che cerca di fare il break mettendo in campo la maggior forza fisica (e anche qualche fallo di troppo non fischiato dall'arbitro) ed i Bufali che con un ottima difesa sotto canestro e veloci capovolgimenti di fronte mantengono la posizione conseguita. Il quarto si chiude in svantaggio di un punto.

Il terzo quarto inizia male con gli avversari che si sono subito portati avanti di alcuni punti con  i Bufali incapaci di contrastare i lunghi avversari. Quello che è mancato è stata la difesa che si è fatta “uccellare” dai giocatori avversari che più volte si sono trovati sotto canestro senza nessuno dei nostri in marcatura. Questo, unito all'imprecisione al tiro e nei liberi, hanno consentito allo Schuster di fare il break che si è rivelato determinate per l’esito della gara. Il quarto si chiude con una differenza a nostro svantaggio di 7 punti.

Nell’ultimo quarto i nostri ragazzi rialzano la testa combattendo su tutti i palloni nel tentativo di recuperare il divario, ma gli sforzi  risulteranno vani e l’incontro ci vedrà sconfitti pur pareggiando il quarto 16-16,

Insomma, una gara che senza gli errori ai tiri liberi (mai tirato con il 29% di realizzazione), ci avrebbe visto vincitori ma comunque nulla è perduto, si riparte la settimana prossima contro il TUMMINELLI a Cernusco alle ore 15.30 di  sabato 31 Gennaio. 

Forza Bufali!!

U15 Ecc :: 1a ritorno

Pall. Varese - Libertas Cernusco 62-65 (12-11; 28-35; 49-43)

Varese: Gardelli 15, Garbarini 2, Martinoli, Montani 11, Bellotti 11, Colombo 6, Villa 5, Besio 5, Piatti 4, Canavesi 3, Rimoldi, Castaldini.  All Conti-Grati

Cernusco: Epasto 5, Buffo 13, Calvi 5, Milani, Moraja 2, Zambon 8, Covini 8, Battaglia 7, Simoni, Franco 16, Ghisalberti, Stilinovic 1. All Cornaghi-Seveso-Veronesi


Importante successo per i Bufali che espugnano di 3 lunghezze il PalaWhirpool e si portano sul +4 in classifica e con il 2-0 nello scontro diretto.
Venerdi sera ore 21.00 palla a due e dopo nemmeno 3' i locali sono già sul 7-0 con Cernusco che appare deconcentrata, coach Cornaghi cambia tutto il quintetto e la "second unit" dà subito risposte positive con le folate di Simoni e l'efficacia di Calvi (5p e 5rimb in 17') per il contro-break che vale la sostanziale parità sul 12-11 del gong.
Nel secondo quarto la Libertas alza il volume della gara (16-24 il parziale) con due guizzi del '01 Buffo (13p) e spinge in campo aperto con veloci contropiede.
I biancorossi della Martesana crescono in fase di rimbalzo e riescono a correre in campo aperto con capitan...Epasto (assenti per influenza Nava e Gadda) che sigla una giocata da 3p per il primo sorpasso esterno.
Per tutta la frazione è Cernusco a fare l'andatura (massimo vantaggio sul +8 del 17') con le inizative di Covini (8p e 8rimb) e la regia di Ghisalberti ma i padroni di casa rispondono grazie ad una fiammata del leader Montani (5p in una trentina di secondi) che riporta in scia la Teva.
Una buona situazione di arresto e tiro ed un lay-up firmati Zambon (8p con 3/6) fissano il punteggio sul 28 a 35 dell'intervallo lungo
Alla ripresa delle operazioni sono i ragazzi di coach Conti a fare bella mostra di sè con una miglior circolazione di palla e nel giro di 5' l'inerzia torna in mano all'OpenJob grazie ad un ottimo Gardelli (15p), particolarmente preciso sotto le plance.
I Bufali perdono lucidità offensiva e si rilassano anche in difesa, Varese invece è "on-fire" ed al 29' piazza la tripla addrittura del +8.
Nelle ultime due azioni del quarto la Libertas ritrova fluidità di gioco ed il positivo Moraja griffa il 49-43 di fine terzo.
Ultimo quarto di ottima fattura per i Bufali che aumentano l'intensità (in evidenza Milani e Stilinovic) nella propria metà campo e salgono di tono in attacco sulla spinta del '01 Franco, autore di un prestazione maiuscola con 16p, 8rimb e 7recuperi in 34' di impiego.
Cernusco mette la freccia con un bel piazzato di Battaglia che vale il +4 e sembra indirizzare il match (37'), i locali si riportano ad un solo possesso di distanza con le penetrazioni di Bellotti (11p) ma i tiri liberi di Buffo (4/4 nell'utlimo minuto) e Franco (8/8 nei 10' finali) chiudono i giochi.
Punteggio finale di 62 a 65 e W meritata per la Libertas che riesce ad uscire col referto rosa da un parquet difficile come quello di Masnago nonostante qualche assenza rilevante.
Girone di ritorno iniziato nel migliore dei modi, ora serve proseguire in questa direzione.
Prossimo impegno con la corazzata Olimpia Milano, campione d'Italia '00 in carica ; ancora da fissare la data della gara che sarà spotata causa selezioni regionali.

Forza Bufali

venerdì 23 gennaio 2015

Selez. Reg. 2001 Lombardia

Rivetti, Franco, Casati e Buffo alla finale JTG 2014
Il Comitato Regionale Lombardo, nell’ambito della Selezione Regionale annata 2001 in preparazione al Trofeo delle Regioni convoca, per gli allenamenti in programma a  Cernusco sul Naviglio (MI) presso il Centro Sportivo di Via Buonarotti – domenica 1 febbraio 2015 diversi atleti tra cui i Bufali:
  • Edoardo Buffo
  • Matteo Franco
  • Federico Rivetti
A Edo, Teo e Fede gli auguri per l'allenamento.

In allegato la lettera di convocazione della FIP

martedì 20 gennaio 2015

Attività Settore Giovanile Maschile stagione 2015/16

Riportiamo la notizia del settore Giovanile FIP del 19.01.2015 che descrive le decisioni prese dal Consiglio Direttivo in merito al Settore Giovanile Maschile stagione 2015/16

Il Consiglio Direttivo del Settore Giovanile Maschile della Federazione Italiana Pallacanestro, riunitosi lo scorso 19 dicembre 2014, ha definito per l'anno sportivo 2015/16 le attività relative ai campionati giovanili.

A) Annate per ciascun campionato:

  • Under 20 nati nel 1996 e 1997, ammessi nati nel 1998 e 1999
  • Under 18 nati nel 1998 e 1999, ammessi nati nel 2000
  • Under 16 nati nel 2000 e ammessi nati nel 2001
  • Under 15 nati nel 2001 e ammessi nati nel 2002
  • Under 14 nati nel 2002 e ammessi nati nel 2003
  • Under 13 nati nel 2003 e ammessi iscritti Minibasket nati nel 2004
Le società che intendono utilizzare gli atleti nati nel 2001 nella categoria Under 18 dovranno inviare una richiesta alla Commissione Tecnica del Settore Giovanile che, a suo insindacabile giudizio, valuterà la possibilità di tale concessione.

Per gli atleti nati nel 2002 e 2003 non sono previste autorizzazioni per essere ammessi in quei campionati ove non è prevista la loro partecipazione.

B) Categorie per ciascun campionato:
  • Under 20 Eccellenza  e  Under 20 Regionale
  • Under 18 Eccellenza  e  Under 18 Regionale
  • Under 16 Eccellenza  e  Under 16 Regionale
  • Under 15 Eccellenza  e  Under 15 Regionale
  • Under 14 Regionale
  • Under 13 Regionale
Viene concesso ai Comitati Regionali la possibilità, in piena autonomia, di organizzare la categoria Elite purché ne sia data comunicazione al Settore Giovanile. Le regole relative alla partecipazione di atleti e tecnici ai campionati Regionali ed Elite sono le stesse applicate nel corrente anno sportivo.

C) Fasi per ciascun campionato e categoria:

Categoria Regionale, sono previste fasi provinciali, interprovinciali, fase regionale e deve concludersi con Finale Regionale. Non è prevista una fase o Finale Nazionale;

Categoria Elite, ove organizzata dal Comitato Regionale, è prevista una fase regionale e deve concludersi con Finale Regionale. Non è prevista una fase o Finale Nazionale;

Under 15 Eccellenza è prevista una fase regionale, una seconda fase (spareggi - concentramenti) a cura del Settore Giovanile e una Finale nazionale a 16 squadre;

Under 16 Eccellenza è prevista una fase regionale, una seconda fase (spareggi - concentramenti) a cura del Settore Giovanile e una Finale nazionale a 16 squadre;

Under 18 Eccellenza: Giorno di gara solo Giovedì; fase regionale, che deve concludersi entro metà febbraio; seconda fase a gironi interregionali di 6 squadre definiti dal Settore Giovanile; Finale Nazionale a 16 squadre. Seconda fase regionale per le squadre che hanno preso parte alla Fase Regionale e non si sono classificate per la fase a gironi interregionali; Gironi (4) interregionali a 4 squadre; Finale Nazionale a 4 squadre

Under 20: Giorno di gara solo Lunedì; gironi interregionali definiti dal Settore Giovanile; Concentramenti Interregionali; Finale Nazionale a 16 squadre.

Per il campionato Under 13 si stabilisce di prevedere l’obbligo di iscrivere e presentarsi con
almeno 10 giocatori, l’ingresso in campo DURANTE LA GARA di tutti gli iscritti e cambi liberi.

Ufficio Stampa FIP

U19 Elite :: 13a giornata

Vanoli Cremona - Libertas Cernusco 66-50 (17-20; 28-26; 49-38)

CREMONA: Pisacane 12, Bignotti 3, Gardani 4, Beltrami, Giacomassi 6, Ariazzi 5, Frisullo, Fiorentini, Tiramani 11, Boccasavia 11, Masenelli, Bozzetti 14. All. Lepore - Mondoni

CERNUSCO: Robustelli 10, Battaioni 7, Frigerio, Mandelli 1, Scirea, Sala, Sirtori 16, Campeggi T. 2, Franco 3, Sacchetti 5, Campeggi R. 2, La Malfa 4. All. Alivia - Tarabini

Cernusco esce sconfitta dal Pala Radi al termine di una prestazione molto negativa, rischiando così di compromettere la propria rincorsa ai primi 4 posti.
In avvio Cernusco riesce a servire bene il lungo Sacchetti (5 p ma 1/4 dal campo), impensierendo non poco la difesa, che spesso deve ricorrere al fallo.
Dall'altro lato del campo Cremona risponde con Boccasavia (11 p) e rimane in scia. L'ingresso in campo di Robustelli (10 p tutti nel 1° periodo) dà una scossa alla gara e Cernusco tocca il massimo vantaggio al 9' (14-20), ma il canestro e fallo di Bignotti riporta la Vanoli a -3.

Nella seconda frazione i ragazzi di Coach Lepore cambiano registro in difesa e generano palle perse. La Libertas perde completamente riferimenti offensivi e si limita alle giocate individuali dei singoli. Il periodo si conclude sull' 11-6.

Nel terzo periodo i Bufali impattano subito con un canestro di Sirtori (16 p con 6/12 in 33'); si va avanti con continui strappi ma nessuna delle due squadre sembra prevalere sull'altra. A metà periodo Cremona trova una serie di falli subiti che gli consentono di piazzare un parziale di 8-0 con 8/10 dalla lunetta. La Libertas non si scompone e reagisce con la tripla di Franco (1/7 dal campo) per il nuovo -2.
Con soli 2' da giocare nel terzo periodo Bozzetti firma un canestro e fallo (43-38) e, sull'azione successiva, mette a segno un canestro apparentemente di molto oltre ai 24'' che fa infuriare Coach Alivia. Sul -7 Cernusco è punita con un fallo tecnico. Sugli sviluppi dell'azione successiva Cremona raggiunge il massimo vantaggio (+11).
Nell'ultimo periodo sono vani i tentativi di rimonta ospite.
Cremona controlla con tranquillità il vantaggio e sfrutta la giornata storta di Cernusco per conquistare l'ennesima vittoria casalinga.
I Bufali sono apparsi molto spenti da un punto di vista fisico, e sia mentalmente che tecnicamente non sono riusciti a colmare la mancanza della giusta energia.
Con 5 partite da giocare, la Libertas rimane appesa alle ultime esigue speranze per disputare la fase successiva. Non si può più sbagliare... a partire dalla sfida di lunedì 26 a Crema, contro un'avversaria in netta crescita.
FORZA BUFALI!

lunedì 19 gennaio 2015

U15 Ecc :: Spostamento gara 1a giornata ritorno

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 2755 del Campionato U15/Ecc. girone A, Pall. Varese vs Libertas Cernusco, prevista per il giorno 24 gennaio 2015 alle ore 16:00 a Varese - P.le Gramsci Loc. Masnago

E’ STATA ANTICIPATA

Al giorno 23 gennaio 2015 alle ore 21:00, stesso campo.

UFFICIO GARE REGIONALE

Centro Tecnico Federale della Lombardia

Il Comitato Regionale Lombardo, in accordo con il Settore Squadre Nazionali Maschile e nell’ambito del nuovo percorso istituito con il Centro Tecnico Federale della Lombardia, convoca, per gli allenamenti in programma a Codogno (MI) presso il Campus di Via Papa Giovanni XXIII – sabato 24 gennaio 2015 diversi atleti (nati 1997 - 2000) fra cui i nostri:
  • Marco Nava (2000)
  • Marco Vivian (1998)
A Marco Nava e Marco Vivian i nostri migliori auguri per l'allenamento.


domenica 18 gennaio 2015

U17 Ecc :: 4a giornata Silver

Libertas Cernusco - Pall. Bernareggio 65 a 45

A breve i tabellini ed il commento

U15 Ecc :: 13a giornata

Libertas Cernusco - Virtus Isola 52 a 60 (15-20; 28-32; 46-44)

Cernusco: Epasto 2, Buffo 15, Calvi, Nava 20, Zambon 5, Covini, Gadda 4, Battaglia 2, Franco 4, Tremolada, Stilonovic, Ghisalberti. All Cornaghi-Seveso-Zenoni

Terno: Mazzoleni 2, Aristolao 6, Rinaldi NE, Ravasio, Dogadi 8, Spila 18, Corna, Kimcetic 7, Monti 11, Coter NE, Recca 2, Crimeni 6. All Maffioletti-Cataldo-Mazzoleni


Referto giallo per i Bufali che perdono per 52 a 60 con la Virtus Terno dopo 40' di grande equilibrio.
Inizio a ritmo elevati su entrambi i lati, i bergamaschi aprono le danze con una tripla ed hanno buon impatto dal "sesto uomo" Aristolao mentre i biancorossi trovano punti preziosi con giocate senza palla ed incursioni del solito Nava (top scorer a quota 20p con 9/17 al tiro).
Si prosegue sostanziale parità per diversi minuti (10-10 al 6'), poi Terno prova l'allungo grazie alla solidità di Crimeni ed un altro dardo (firmato Spila) ma i padroni di casa replicano con 5p a fila del prolifico Buffo (15p con un bel 6/11 dal campo ma 8 perse) ed alla sirena sono comunque in scia sul 15-20.
Nella seconda frazione il team di coach Cornaghi cambia passo in fase difensiva e per 5' non concede punti agli avversari ; in attacco la palla si muove velocemente ed al 15' Bufali in vantaggio dopo due centri di Gadda e Franco, quest'ultimo sugli scudi anche in retroguardia.
Terno, dopo la sospensione, prova a scuotersi con un paio di guizzi (tripla ed entrata dell'ispirato Kimcetic) ma Cernusco resta davanti con gli spunti al ferro di Zambon, che converte il tiro libero aggiuntivo del +3.
Al 19' i locali sembrano poter andare negli spogiatoi in vantaggio, non è di questa idea la Virtus che nel giro di una ventina di secondi piazza un mini-break di 5-0 (in evidenza Dogadi) e proprio sul gong del 20' segna il 28-32.
Dopo l'intervallo lungo riparte forte la formazione ospite che, spinta dal lungo Monti (11p, tutti nella ripresa), raggiunge presto il +9, massimo scarto della gara.
Cernusco rientra dal time-out (28-37 del 22') con tutt'altro piglio e gioca un buon terzo quarto, soprattutto per intensità: Battaglia si fa ben valere sotto le plance e sulle linee di passaggio, in fase realizzativa capitan Nava sale di colpi e sigla 10p in un amen rivoltando l'inerzia del match.
Il ritmo è sempre alto e la Libertas chiude il break di 18-7 con un "reverse" di Epasto che vale il sorpasso sul 46 a 44.
Nell'ultimo periodo, ancora una volta, Cernusco perde lucidità offensiva (6-16 il parziale) affrettando le scelte e commette errori banali al tiro, sia da sotto sia dalla lunetta (brutto 5/16 finale).
Gli orobici invece proseguono con maggior razionalità e capitalizzano con Monti che riporta inerzia  agli ospiti ; nonostante manchino ancora diversi minuti e la gara si pienamente aperta (48-52 esterno al 34') la Libertas non riesce piu' a creare "giocate d'insieme" e si schianta con la coriacea difesa di coach Maffioletti.
Dall'altra parte il razzente Spila trova spazi in entrata: segna il lay-up del +6 e poco dopo la coppia di liberi del +8, i Bufali si rimettono "in gas" con due azioni corali ma vengono fermati in area dalla fisicità di Terno d'Isola (solo tre falli fischiati ai danni dei nerobiancorossi nei secondi 20').
I Bufali, con un colpo di coda, firmano un rapido 4-0 targato Buffo ed al 38' punteggio sul 52-56 ; la Virtus perde un pallone prezioso ma i locali non convertono in campo aperto e sul capovolgimento di fronte il canestro del +6 chiude i conti.
Nei secondi conclusivi Cernusco cerca il fallo-tattico ma viene sanzionato antisportivo e manda i titoli di coda: 52 a 60 Isola.
Un plauso ai bergamaschi che con questa W si confermano ai primi posti della classifica (sotto allegata).
A tratti la prestazione è stata positiva ed il carattere non è mancato, pero' serve  maggior freddezza e lucidità nei momenti-chiavi del match come possono essere i "fine-quarto" e soprattutto l'ultima frazione, al momento unico vero tallone d'Achille della squadra.
Va in archivio l'andata, si riparte col ritorno....venerdi prossimo alle 21.00 al PalaWhirpool di Masnago, all'andata fu +2 Cernusco allo scadere...
Forza Bufali

Classifica alla fine del girone di andata U15 Ecc

1 ABA Legnano, Bluorobica Bergamo 24
3 Olimpia Milano, Aurora Desio 22
5 Virtus Isola18
6 CAP Genova, Pallacanestro Cantù 14
8 Bernareggio, Libertas Cernusco 10
10 Pallacanestro Varese 8
11 Urania Milano, Vanoli Cremona 6
13 Leonessa Brescia, CSC Cusano 2

U14 Prov :: 2a giornata Silver

Libertas Cernusco – Gerardiana Monza 74 a 35 (24-6; 40-17;60-23)

Cernusco: Panzera 4, Dallagrassa  7, Annicchiarico 13, Marconi 9, Bosso 4, Pili 12, Priori 7, Rosci 3, Zicchinella 6, Montanini 3, Campaniellot, Colombo 6. All Andrea Guffanti

Il secondo incontro del campionato provinciale U14 vedeva i Bufali incontrare la Gerardiana Monza.

I bufali partono con la squadra ben disposta in campo anche se nei primi minuti ha trovato negli avversari un baluardo quasi insuperabile. Infatti nei prime 3 / 4  minuti le due squadre si sono studiate senza realizzare nemmeno un punto.

Dopo questa prima fase il Cernusco ha iniziato a produrre buon gioco offensivo distanziando decisamente la Gerardiana con le realizzazioni di Dallagrassa e Pili ben innescati da Panzera.
Gli avversari non sono rimasti a guardare e più volte si sono affacciati sotto il nostro canestro ma, i rimbalzi di Annicchiarico e la difesa aggressiva di Colombo negano ripetutamente loro il canestro. Il quarto si chiude 24-6.

Nel secondo quarto i bufali rientrano sempre motivati e con ottime azioni di attacco di Priori e Bosso si portano decisamente avanti allargando il divario con gli avversari. In questo quarto si è notata una leggera reazione di Gerardiana che si avvicinano alcune volte al nostro canestro piazzando alcuni tiri dalla media distanza. Campaniello, entrato da pochi minuti, si è speso tantissimo in difesa rintuzzando i tentativi degli avversari.

Al ritorno dalla pausa lunga i bufali rientrano con il piglio giusto ed infatti anche il terzo quarto procede secondo la falsariga dei primi due. Zicchinella apre le marcature con un’ottima percussione dimostrando che i mesi di stop non hanno compromesso le sue capacità offensive.

L’ultimo quarto vede sempre il Cernusco in avanti con Rosci e Montanini ma la Gerardiana non ci sta ed inizia a spingere con veemenza in attacco mettendoci per alcuni minuti in difficoltà ed accorciando le distanze di alcuni punti. In questo frangente Marconi fa da baluardo difensivo prendendo un buon numero di rimbalzi.

L’incontro si chiude 74 a 35 per i bufali che portano a casa la seconda vittoria consecutiva nel girone silver.

La prossima gara si disputerà a Milano il 24 Gennaio alle ore 14.30 contro lo Schuster.

Forza Bufali!!

U17 Prov :: 2a giornata Gold

Gamma Basket Segrate - Libertas Cernusco 57 a 72

Cernusco: Di Tullio 16, Ragnolini 8, Sieve 8, Mainetti 5, Civeni 4, Motta 6, Zonca 25, Calvi, Molteni,  Milani.
Segrate: cristofori l  10, gianserra 4, damiati 23, bonvicino, romano 4, orsini, cavaliere 4, de biasi, cristofori a, panzeri 2, chiappa 10, fascioli 2


Seconda giornata del girone a segrate contra la Gammabasket squadra molto aggressiva e tenace.
Il primo quarto partiamo come sempre al rallentatore, con attacchi farraginosi e fase difensiva lenta che ci vede arrivare tardi sugli aiuti e per recuperare usiamo le mani e l'arbitro di oggi fischia tutti i contatti: ciò ci limita molto specialmente con l'uscita precoce di Civeni per i due falli gia' commessi.
Per fortuna nella seconda parte del quarto siamo piu fluidi: difendiamo meglio e attacchiamo con buon giro palla.  Chiudiamo il quarto con due triple consecutive di Capitan Ragnolini finendo sul 25 a 12 per noi.
Nel secondo quarto i nostri avversari prendono le  contromisure trascinati dal duo Damiani - Cristofaro,  che mandano in rottura prolungata il nostro attacco e soprattutto la difesa che aumenta i suoi problemi di falli.
Si va al riposo con un esiguo vantaggio di 9 punti sul 40 a 31 per i nostri bufali.
La strigliata negli spogliatoi da' i suoi effetti: i nostri bufali giocano una gran pallacanestro  con difesa aggressiva, tanto contropiede e ottime scelte di tiro trascinati da uno strepitoso Di Tullio che con due triple e due canestri mette un solco di dieci punti consecutivi.  Il terzo quarto si chiude sul  67 a 41 con un vantaggio di +26, si pensa rassicurante.
Se sugli spalti si pensava ad un ultimo quarto in piena tranquillità, ci si è  dovuti ricredere! Basti pensare che in dieci minuti abbiamo segnato due punti nei primi cinque minuti e tre negli altri cinque.
La difesa a aggressiva dei nostri avversari ci ha mandato in ansia facendoci fare scelte sbagliate e permettendo ai nostri avversari di andare spesso in contropiede anche uno contro zero.
Fortunatamente il margine consolidato nel terzo periodo è bastato e con una melina calcistica negli ultimi tre minuti ci permette di non vanificare tutto.
Chiudiamo la partita con il risultato finale di 72 a 57 su un campo difficile.
Ragazzi questi blackout non vanno bene, con squadre più esperte ci può costare la vittoria, dobbiamo stare concentrati per tutta la partita e non mollare mai anche se il divario è ampio.
Prossima partita domenica a Bagnolo CR.  Contro ABC BK Crema.
Forza Bufali !!!

U13 Elite :: 5a giornata ritorno

Libertas Cernusco - Nervianese 88-39 (25-5, 52-12, 77-17)

Cernusco: Rivezzi 7, Rosci, Pili 5, Priori 8, Dallagrassa 9, Volpin 3, Panzera F 7, Bosso 5, Montanini 2, Panzera I 14, Colombo 4, Casati 24.

Con la Nervianese si chiude il girone di qualificazione al Gold. 
La Libertas fa parte delle "magnifiche otto" da cui, al termine della Final Eight, uscirà la squadra campione. 

Dopo un netto 10 su 10 è doveroso fare i nostri complimenti ai ragazzi, a coach Andrea Guffanti e ad Andrea Veronesi, nonché augurare loro di mantenere un ruolino di marcia paragonabile a quello sostenuto fino a oggi.

Venendo alla cronaca, il risultato dice già tutto. Dice di un divario fra le due compagini mai messo in discussione, con una netta supremazia sotto canestro in difesa e attacco da parte dei nostri e dice di un atteggiamento vincente messo in campo dai bufali nella prima metà partita, ben condotta e con poche sbavature. 

La seconda parte del match ha visto una leggera diminuzione di intensità e minor applicazione del gioco di squadra con ampie e soventi rotazioni: tutti i ragazzi impiegati e tutti per buon minutaggio.

La leggera caduta di intensità, soprattutto verso fine gara, è stata ininfluente, ma non lo sarà più nelle prossime 14 partite che dovremo affrontare al massimo della concentrazione, dal primo secondo alla sirena finale. 

"Posso accettare di fallire, chiunque fallisce in qualcosa. Ma non posso accettare di non provarci." (Michael Jordan)

Questo è l'atteggiamento che dovremo avere da qui' in poi, per dare il massimo e mai arrendersi, per provarci. Sempre.

Forza Bufali!!

sabato 17 gennaio 2015

U14 Ecc :: 13a giornata

Olimpia Milano - Libertas Cernusco 58 a 54 (18-10; 27-26; 43-38)

Armani Junior Milano: Protti 5, Lanciai 8, Fradegrada 4, Frigerio, Zubani, Chitti 6, Roncari 6, Vignoli 19, Cortelazzi, Pizzo, Morandi 2, D’ambrosio 8 All.re: Fontana

Libertas Cernusco: Luisari, Bassi, Bumeliana 3, Romano 1, Ferraris 8, Rivetti 4, Pavanello 2, Franco 12, Giulietti 3, Pezzuto, Casati 3, Buffo 18. All. Cornaghi-Halabi-Signorelli

Sconfitta in volata per i Bufali che cedono il passo (58-54) sul campo dell'AJ Milano.
Palla a due venerdi sera ore 21 in "Tensostuttura" ed inzio soporifero su entrambi i lati con errori banali anche da sotto, sono i falli a farla da padrone e le rotazioni si allungano notevolmente già da primissimi minuti a causa di un metro arbitrale molto fiscale (la Libertas esaurisce il bonus al 4' , dall'altra parte a Roncari vengono sanzionati due sfonfamenti nel giro di 3').
Al 5' di gioco la gara è ancora "bloccata" sul 6-5, poi i meneghini aggiustano la mira ed iniziano a fare l'andatura  (+5) con gli spunti del mancino Vignoli (19p); Cernusco confeziona anche buone azioni corali ma non riesce a trovare la via del canestro e Milano ne approfitta per firmare il primo strappo (18-10) con un gioco da 3p in contropiede.
Nel secondo parziale (9-16) gli ospiti crescono in fase difensiva e premono sull'acceleratore con i guizzi di Franco (5rec e 12p con 7/10 ai liberi) e la presenza di Casati, autore di un paio di ottime iniziative da potenziali "canestro e fallo" ma mai convalidate.
L'Olimpia subisce un break (22-22) ma non accusa il colpo e prova a mantenere qualche incollatura di vantaggio (nuovo +5 interno al 19') con l'efficacia a rimbalzo offensivo, la Libertas replica due volte con un vivace Ferraris (8p con 4/9 al tiro) ed a metà gara è sostanziale parità sul 27-26.
Bufali all'intervallo lungo sotto "solo" di uno nonostante già 16 tiri liberi sbagliati e con Buffo out precuzionalmente addirittura dal 2' per problemi di falli.
Alla ripresa delle operazioni i ragazzi Cornaghi ripartono con il giusto piglio e mettono anche il naso avanti con le folate di Buffo (18p con 7/13 in 20' di utilizzo), immediata  risposta dell'EA7 che ristabilsce subito l'equilibrio con un gioco da 3p del solito capitan Vignoli.
Pure in questa frazione ambedue le formazioni commettono molti falli ed il punteggio si muove per 3' praticamente solo dalla lunetta: 5/6 Olimpia e sanguinoso 1/6 Cernusco per un altro mini-allungo casalingo.
Una tripla in transizione dell'inneffabile Giulietti vale il -2 ma il lungo D'Ambrosio (8p con due dardi) segna anche lui da oltre l'arco ed al 30' il punteggio (molto basso) è 43 a 38.
Cernusco inizia meglio l'ultimo quarto ed al 33' è di nuovo attaccata (46-45 dopo lay-up di Buffo), la difesa tiene e per due volte i cernuschesi hanno la palla del sorpasso (due falli subiti) ma le polveri dalla lunetta restano bagnate ed il conseguente 0/4 ai liberi permette a Milano di restare in vantaggio.
Gli AJ's, al contrario, sono piu' precisi nei tiri liberi (18/31 complessivo) ed è proprio dalla lunetta che, pian piano, aumentano il distacco.
La Libertas sciupa un altro paio di occasioni a gioco fermo (...alla fine sarà eloquente il 15/44 di squadra) e l'Olimpia si porta sul +7 del 37'.
Nei minuti conclusivi i Bufali tornano ad un solo possesso di distanza grazie ad un recupero ed una tripla di Franco (56-53 con una quarantina di secondi sul cronometro) ma l'Armani nell'azione decisiva muove bene la palla e torna sul +4.
L'ultimo tiro cernuschese si spegne sul tabellone ed il finale è 58-54 per i milanesi.
Partita sicuramente non bella e non giocata al meglio nè da Milano nè da Cernusco (al momento i due migliori attacchi del Campionato lombardo) come dimostra il punteggio; in questo tipo di gare spesso la differenza la fanno le piccole cose ed in questo caso i padroni di casa si sono dimostrati piu "freddi" al tiro e con maggior cattiveria agonistica.
Prossimo turno di riposo, si torna sul parquet sabato 31/01 alle 18.00, in casa, per l'ultima di andata contro la Pall. Cantu'.

Forza Bufali

venerdì 16 gennaio 2015

giovedì 15 gennaio 2015

U17 Prov :: spostamento gara 2a giornata

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 9705 del Campionato U17/M girone Mi Gold 5, Gamma Basket Segrate - Libertas Cernusco, prevista per il giorno 18 gennaio 2015 alle ore 15:30 a Segrate-Via Trento (Redecesio)

E’ STATA ANTICIPATA

Al giorno 17 gennaio 2015 alle ore 17:15 a Segrate-Via Modigliani.

UFFICIO GARE REGIONALE

mercoledì 14 gennaio 2015

U19 Elite :: 12a giornata

Libertas Cernusco - Basket Lecco 64-59 (21-13;38-22; 53-36)

CERNUSCO: Robustelli 9, Battaioni 4, Frigerio 2, Mandelli, Scirea 4, Sala 11, Marra 2, Ciancio 10, Sirtori 2, Franco 11, Sacchetti 3, Campeggi R. 6. All. Alivia - Sacchetti

LECCO: Consonni 3, Tabbi 6, Colognesi, Monte, Tallarita 9, Bianchi 2, Garota 5, Pozzi 6, Giorgi N.E., Riva, Corbetta 13, Albenga 15. All. Meneguzzo - Riva

Prima partita nel 2015 e prima vittoria per gli U19 Elite.
Dopo le raccomandazioni di Coach Alivia nel pre-gara, sia per l'importanza della sfida che per le capacità degli avversari, i ragazzi entrano sul parquet con la giusta determinazione. In pochi minuti raggiungono un vantaggio in doppia cifra grazie alle triple di Franco (11 p con 2/6 dall'arco) e Ciancio (10 p con 2/2 da 3): 14-4 al 6'. I lecchesi provano a rispondere con Corbetta (13 p) ma risponde Robustelli con 7 punti in fila per il 21-13 del 10'.

Nel secondo periodo Cernusco riesce a dilatare il gap anche con il "secondo quintetto"; Sala si mette in mostra con tre canestri in fila mentre capitan Scirea fa la voce grossa a rimbalzo offensivo (4 p, 5 rimbalzi e 2 recuperi in 14'): 32-15 al 16'.
I canestri di Marra e Riccardo Campeggi (splendidamente assistito da Battaioni) portano i Bufali sul +16 a metà nonostante il 4/13 dalla lunetta. Le brutte percentuali ai tiri liberi fanno il pari con l'elevata precisione di cernuschesi nel tiro da fuori dei primi due periodi.
Al rientro dagli spogliatoi la Libertas mantiene un buon ritmo di gioco, toccando anche quota +21 con la tripla di Sacchetti. Ma due triple consecutive dei ragazzi di Coach Meneguzzo lasciano "a galla" gli ospiti: 53-36 al 30'.
L'ultimo periodo si apre con qualche scelta offensiva affrettata da parte dei padroni di casa. Albenga (15 p) entra in gas e con 7 punti in fila rimette in discussione una partita dal finale che poteva sembrare scontato: parziale di 1-11 degli ospiti e 54-47 al 35' e 55-49 al 36'.

Cernusco però esce bene dal time-out con la rubata di Battaioni (4 p, 9 assist e 10 recuperi in 25' nonostante condizioni fisiche non eccellenti) che appoggia indisturbato per il +8 a 3' 30'' dal termine. Lecco non si dà per vinta e trova una tempestiva tripla dall'angolo con il solito Albenga che vale il 58-54. Robustelli realizza con freddezza due tiri liberi ma Tallarita (9 p) mette a segno un'altra tripla per il -3 al 38'. Sul ribaltamento di fronte Sala realizza un bellissimo canestro dai 5 metri, il quale consente a Cernusco di gestire i 5 punti di vantaggio nell'ultimo minuto senza mai dare ulteriori chance di rimonta ai lecchesi.
Partita complessivamente ben giocata, che probabilmente però poteva esser gestita meglio nell'ultimo periodo, nel corso della quale si sono verificati alcuni lievi infortuni (Sirtori, Marra e Battaioni) che andranno recuperati al meglio per il proseguo del campionato.
Quel che conta è che i Bufali conquistano i due punti in classifica che gli consentono di agganciare Legnano al quarto posto ed avvicinarsi alla seconda posizione, occupata da Erba e Brescia, che ora dista solo due lunghezze.
Lunedì 19 gennaio sfida fondamentale sul difficilissimo campo della Vanoli Cremona.


FORZA BUFALI!

martedì 13 gennaio 2015

U14 Ecc :: spostamento gara 13a giornata

Con la presente Vi informiamo che la gara numero 3268 del Campionato U14/Ecc. Olimpia Milano vs Libertas Cernusco prevista per il giorno 17 gennaio 2015 alle ore 17:00 a Milano in Piazza Stuparich

E’ STATA ANTICIPATA

Al giorno 16 gennaio 2015 alle ore 21:00 a Milano in Piazza Stuparich (Tensostruttura).

UFFICIO GARE REGIONALE

domenica 11 gennaio 2015

U17 Prov :: 1a giornata Gold

Libertas Cernusco - Forze Vive Inzago 68 a 42

A breve i tabellini ed il commento

U14 Prov :: 1a giornata Silver

Libertas Cernusco - Asa Cinisello 76 a 48 (23-12; 49-22; 66-30)

Cernusco: Panzera 5, Dallagrassa  12, Annicchiarico 16, Marconi 4, Bosso 6, Pili 8, Priori 7, Rivezzi 2, Marigo, Montanini 11, Campaniello, Colombo 5. All Andrea Guffanti


Riprende il campionato provinciale U14, dopo la pausa natalizia, con la prima gara della seconda fase che vede i Bufali incontrare l’ASA Cinisello, formazione molto dotata fisicamente.

Partono bene i bufali che, grazie ad un primo periodo di buon gioco offensivo e difensivo,  producono un buon numero di azioni vincenti.
I ragazzi di Guffanti, infatti, innestano subito la marcia più alta mandando fuori giri la difesa di Cinisello che fatica a contenere le folate di Dallagrassa.
Nei capovolgimenti di fronte sotto il nostro canestro fa la voce grossa Annicchiarico che contrasta a rimbalzo i lunghi di Cinisello, limitandone il potenziale offensivo, ma facendo qualche fallo di troppo.
Nel quarto si mettono in evidenza Panzera,  che come playmaker dimostra potenzialità inaspettate in questo ruolo e Pili che realizza canestri pesanti che tengono a distanza gli avversari.
Il quarto si chiude con un buon vantaggio dei bufali.

Nel secondo quarto la musica non cambia e i bufali allungano decisamente con i canestri in rapida successione di Marconi, Priori e Colombo che ben si distingue anche nei rimbalzi difensivi.
Cinisello non  ci sta e marca alcuni punti nel tentativo di avvicinarsi ma un ottimo Montanini li tiene a distanza con due canestri dalla media distanza.

Il terzo quarto risulta di normale amministrazione con il Cernusco che continua ad allungare con i canestri di Bosso portandosi a +36 che risulterà essere il massimo vantaggio della giornata.
Nel quarto si distingue anche Campaniello con una buona difesa a uomo.

L’ultimo periodo inizia bene per i bufali che piazzano due canestri dal pitturato ma poi salgono in cattedra i giocatori dell’ASA che iniziano un forcing nel tentativo, impossibile, di recuperare il divario accumulato nei primi tre quarti.
Ma i bufali non si scompongono più di tanto e tengono le distanze dagli avversari grazie all’ottima difesa di Marigo che ferma in più occasioni gli attacchi avversari.
Un canestro di Rivezzi sulla sirena sancisce la vittoria dei Bufali con il risultato di 76-48.

La prossima gara si disputerà a Cernusco il 18 Gennaio alle ore 11.00 contro la Gerardiana

Forza Bufali!!


U14 Ecc :: 12a giornata

Libertas Cernusco - Blu Orobica Bergamo 73 a 71 (21-14; 42-33; 54-56)

Cernusco: Luisari 3, Bassi, Bumeliana 3, Romano, Ferraris 2, Pavanello 4, Rivetti, Franco 8, Giussani 2, Passoni, Casati 4, Buffo 47. All. Cornaghi-Halabi-Signorelli

Bluorobica: Merisio 7, Longobardi 3, Pinotti N. 2, Corini 26, Pividori 2, Pinotti D., Del Carro 6, Giupponi, Cremaschi, Belotti, Casirati 15, Doneda 12. All. Maltecca-Braga


Importante referto rosa per i Bufali che vincono, dopo un finale a cardiopalma, per 73 a 71 con la Bluorobica Bergamo.
Edoardo Buffo
Partenza lanciata per i padroni di casa che tengono il ritmo alto e già al 3' si portano subito sul +6 (lay-up mancino di Giussani) e costringono gli orobici al time-out.
Blu si scuote e va a segno con due triple (firmate Longobardi e capitan Corini)  ma Cernusco ci mette piu' energia e riesce anche ad allungare con le folate di un incontenibile Buffo, chiuderà a quota 47p.
I padroni di casa difendono forte e premono sull'acceleratore fino anche al +12 (dopo 8'), Bergamo in chiusura di quarto recupera un pallone prezioso e confeziona un mini break di 5-0 sulla spinta di Merisio (7p); totale generale 21 a 14.
Nel secondo periodo il copione è simile: i biancorossi provano a "scappare"  invece la Blu "tiene" e resta in scia (seppur con Doneda out a quota 3 falli) trovando risorse molto importanti dal tandem Del Carro-Casirati, entrambi ex Brignano.
Il Margine oscilla tra i 5 ed i 10 punti di scarto, in casa-Libertas (oltre ad uno strepitoso Buffo da 16/23 al tiro e 10 rimbalzi) in evidenza Casati e Luisari, rispettivamente con semi-gancio e tripla.
A metà gara è 42 a 33.
Dopo il cambio di campo i locali sbagliano qualche conclusione facile da sotto e perdono fiducia offensiva, al contario i Blu prendono gas con le solite iniziative del razzente Corini (26p).
Cernusco si rilancia con un siluro dall'angolo di Bumeliana ed un contropiede di Ferraris ma Bergamo è "on-fire" (ben tre triple in 4') e si riporta i parità grazie all'impatto di Merisio (54-54) al 29'.
Nell'ultimo giro di lancette del terzo periodo (12-23 parziale) i Bufali sprecano due possessi e gli ospiti, sulle ali dell'entusiasmo, per la prima volta mettono il naso avanti: 54-56 siglato Del Carro.
Ad inizio quarto quarto i biancorossi rialzano lil volume difensivo e sembrano riprendere il comando delle operazioni con i punti di Pavanello (da fuori) e Buffo (tiri liberi) per il +4 del 32', i ragazzi di coach Maltecca non ci stanno e colpiscono per due volte in fila capitalizzando a rimbalzo d'attacco con il lungo Doneda (12p) ed è ancora equilibrio totale.
Bergamo sembra avere piu' precisione offensiva ed al 36' trova il massimo vantaggio esterno (+5) dopo una  fulminea entrata di Corini e la terza tripla di giornata dell'efficace Casirati.
La truppa di Cornaghi non si scompone e la reazione è immediata: Franco, totalmente in giornata-no fino a quel momento, segna 4p veloci prima di commettere il suo quinto fallo (fuori anche Luisari e Doneda).
Negli ultimi due minuti entrambe le formazione hanno già esaurito il bonus: il gioco è molto falloso (28-21 il conteggio delle penalità) ma la Bluorobica non fa mai bottino pieno dalla lunetta (3/8 nel finale) e con una cinquantina di secondi a cronometro è tutto in bilico.
I Bufali, ancora sul -1, non sfruttano un sovrannumero per sorpassare e sul capovigimento di fronte anche i Blu non convertono il possibile +3.
Dopo la sospensione la palla torna nelle mani di Buffo che trova il varco per segnare (nel traffico) un super canestro e Cernusco è ancora avanti.
La rimessa in zona d'attacco per Blu non genera punti ma i cernuschesi dopo aver preso rimbalzo perdono il possesso calpetsando la linea di fondo in palleggio, altra rimessa Blu...ma il quintetto biancorosso costringe Bergamo a passare la palla-decisiva direttamente fuori.
L'ultimo 1/2 ai liberi fissa il punteggio conclusivo sul 73-71.
Primi 20' ben giocati ma è mancata la giusta cattiveria per dilatare il gap (piu' volte in doppia cifra di vantaggio); nei secondi 20' invece è calata la concentrazione necessaria per continuare a  trovare le giuste soluzioni in attacco e non c'è stato l'apporto di alcuni elementi-chiave della squadra.
Da rimarcare la prestazione di Buffo, mattatore del match.
Con questa W i cernuschesi si confermano ai vertici della classifica quando mancano ancora tre giornate alla fine del girone d'andata, prossimo impegno previsto per venerdi alle 21.00 (in Tensostruttura) sul parquet dell'Olimpia Milano.

Forza Bufali

U13 Elite :: 4a giornata ritorno

Libertas Cernusco - ABC Crema 105-32 (progressivo: 30-3, 60-11, 77-22. Parziali: 30-3, 30-8, 17-11, 28-10)

Libertas: Rivezzi 4, Zicchinella 2, Rosci 6, Pili 6, Dallagrassa 26, Volpin 5, Panzera F. 13, Bosso 8, Montanini 3, Marigo 6, Colombo 10, Casati 16.

ABC Crema: Bonvini 2, Pedroni 5, Pisati 2, Pittoni 1, Strada 13, Mariani 9


La nona e penultima giornata del girone di qualificazione registra il nono referto rosa per la Libertas: il percorso netto dei nostri vede quindi 9 vittorie su 9 partite.
Salutiamo inoltre con piacere il rientro di due degli infortunati, Volpin e Zicchinella, tornati sul parquet dopo qualche mese di stop causa problemi fisici; nonostante la lunga lontanza dai campi sono tornati con verve e voglia di fare.

Dalla prima palla a due i giovani bufali prendono subito il largo e, a parte qualche breve calo, tengono una buona tensione per tutta la gara.
Anche quest'oggi tutti i convocati giocano un buon minutaggio e vanno a referto ben guidati dalla coppia Andrea&Andrea.


Sul fronte marcature si segnalano Rosci, autore del primo canestro e di 6 punti nel 1Q, Dallagrassa, autore di una gara in crescendo e di 26 punti, Casati, Colombo e Panzera F. in doppia cifra e, in sequenza, la realizzazione del 100esimo punto ad opera di Zicchinella con un netto 2/2 ai liberi, una tripla, l'unica della partita, di Montanini e l'ultimo canestro della partita di un solido Marigo. Sono meritevoli di citazione anche un pregevole gioco da tre punti di Volpin, una sequenza di 2 canestri consecutivi di Bosso, l'energia e le penetrazioni di Rivezzi, la regia e l'ormai consueta precisione al tiro di Pili.

Un plauso agli avversari e al loro allenatore che, sebbene in netto svantaggio per tutta la partita, hanno onorato l'impegno dal primo all'ultimo secondo, giocando sempre al meglio delle proprie possibilità, senza mollare mai.

Settimana prossima ultima partita del girone di qualificazione contro la Nervianese, in attesa di scontrarci con le altre 7 qualificate alla fase finale (Gold) per contenderci l'ambito trofeo di campioni regionali.

Stay tuned!


FORZA BUFALI!!

sabato 10 gennaio 2015

Seri C Reg :: 14a giornata

Libertas Cernusco - A.S.DIL. LESMO 2004 68 - 72

A breve i tabellini ed il commento

U15 Ecc :: 12a giornata

Vanoli Cremona - Libertas Cernusco 84 - 91 (20-11; 30-23; 43-48; 66-66; 1ts 78-78; 2ts 84-91)

Cremona: Carboni 5, Chiavuzzo 5, Zani 7, Rodighiero 2, Paroni 14, Bonezzi 2, Zhala 2, Sereni 3, Tolasi 15, Hepineuze NE, Mattioli 5, Boninsegna 24. All Malavasi-Beluffi-Iacinti

Cernusco: Epasto 6, Calvi 4, Nava 31, Moraja 1, Ianni, Zambon 10, Covini 11, Gadda 10, Battaglia 11, Simoni, Ghisalberti 7, Stilinovic. All Cornaghi-Seveso-Zenoni


Vittoria a dir poco emozionante per i Bufali del '00 Eccellenza che iniziano bene il 2015 e ritrovano il referto rosa dopo una serie di sconfitte con finali in volata; stavolta i biancorossi centrano la W per 84 a 91 dopo addirittura due tempi supplementari.
Due punti importanti per muovere la classifica e soprattutto per il morale del gruppo, ma andiamo con ordine e passiamo alla cronaca.
Solita partenza soft per Cernusco che segna col contagocce e concede davvero troppo ai locali, i cremonesi giocano in maniera corale e dopo pochi minuti cercano subito di fare l'andatura con già 6p di margine.
I Bufali, anche dopo il time-out, sciupano diversi palloni banali e sbagliano molti tiri (2/11 inziale) mentre la Vanoli fa bella mostra di sè con le iniziative dell'ala Boninsegna (24p) che trova il massimo vantaggio sul 18 a 6 dopo 8'.
La Libertas, seppur priva del duo '01 Franco-Buffo, trova buone risorse dalla panchina e prima della sirena accorcia le distanze con un paio di belle giocate firmate Calvi (4p in 15') che valgono il 20-11.
Nel secondo quarto Cernusco riparte con lo stesso piglio offensivo (due canestri in fila di Zambon) e sale di colpi con l'intensità difensiva tenendo Cremona "a secco" dal campo per oltre 7' di gioco (23-19 dopo 27').
Gli ospiti arrivano fino al -2 con un libero di Moraja ed un appoggio di Gadda (10p) ma il team di Malavasi prima dell'intervallo lungo ritrova fiducia offensiva e sigla un mini-break di 5-0 con i guizzi di Carboni e Chiavuzzo.
A metà gara punteggio (bassino) di 30 a 23 per i padroni di casa.
Negli spogliatoi coach Cornaghi sprona i suoi e dopo il cambio di campo si vede una grande reazione.
Terzo periodo di grande spessore per i Bufali (13-25 il parziale) che mantengono alta l'attenzione (...e la voglia) in difesa per poi ripartire con rapide transizioni e giocate corali.
Un ispirato Battaglia (4rec) fa la voce grossa in retroguardia ed il solito capitan Nava (31p e 6ass)  segna ed innesca in compagni.
Cremona prova a scuotersi con Zani (7p) ma Cernusco è in gas e mette la freccia con un bel centro di Covini (11p con 4/8) ed un positivo Ghisalberti che fa "ciuf" da fuori per il 43 a 48 del 30', gara completamente ribaltata.
Nell'ultimo quarto i padroni di casa tornano a macinare attacco con Boninsegna (anche due dardi) ed iniziano a farsi sentire anche gli esterni (Paroni e Tolasi su tutti, 29p in due) , dall'altra parte la Libertas replica con i punti preziosi in area del tandem Battaglia-Gadda e mantiene sempre qualche incollatura di vantaggio.
Si prosegue per diversi minuti con i Bufali avanti (minimo +3, massimo +7) e quando Nava fa "and-one" la gara sembra quasi chiusa sul 60-65 al 39'.
I ragazzi della Vanoli non la pensano cosi: tripla veloce del 63-65 ed immediato fallo tattico, Cernusco fa 1/2 e torna a +3 con una decina di secondi da giocare.
I biancorossi cercano di fermare il cronometro ma non ci riescono ed i locali, esattamente sul gong, piazzano la tripla-beffa (di tabella) del 66 pari.
Il quintetto Libertas accusa il colpo ed inizia male l'overtime, al contrario la squadra di Malavasi gioca sulle ali dell'entusiasmo ed al 42' scappa sul 72-67.
A questo punto i Bufali allungano la difesa e ritrovano inerzia con un paio di ottime giocate targate Epasto (6p in 3'), la difesa regge ed una coppia di liberi di Zambon (10p) riporta i cernuschesi
davanti.
Per almeno quattro azioni in fila vengono fischiati falli su ambo i lati (alla fine le penalità totali saranno 70 con 11 atleti fuori per limite di falli...!) e la squadra di coach Cornaghi è piu' precisa dalla lunetta (15/19 il solo Nava).
Anche stavolta +3 Bufali con una manciata di secondi sul tabellone ed anche in questo caso Cremona impatta con un canestro rocambolesco dall'angolo (dopo un tap-out)....secondo supllementare.
Squadre ridotte all'osso come rotazioni e stanchezza che inizia a farsi sentire (160' di gara...) ma i Bufali gettano il cuore oltre l'ostacolo e tornano a controllare la partita con un contropiede di Battaglia ed un "canestrissimo" di Covini.
Cremona finisce prima la benzina, Cernusco continua a passarsi la palla e cercare la soluzione piu' facile e Nava chiude ogni discorso con un'altra super giocata in sovrannumero.
L'ultimissima chance per la Vanoli viene stoppata da Calvi e Cernusco chiude 6-13 il secondo extra-time: 84 a 91 e referto rosa meritato (fortemente voluto da tutto il collettivo, cinque in doppia cifra).
Prestazione che fa ben sperare per il proseguio della stagione, a partire da domenica prossima (ultima d'andata) contro l'ottima Virtus Terno d'Isola.

Forza Bufali!!

venerdì 9 gennaio 2015

Centro Tecnico Federale della Lombardia

Il Comitato Regionale Lombardo, in accordo con il Settore Squadre Nazionali Maschile e nell’ambito del nuovo percorso istituito con il Centro Tecnico Federale della Lombardia, convoca, per gli allenamenti in programma a Cernusco Sul Naviglio (MI) presso il Centro Sportivo di via Buonarroti  – sabato 17 gennaio 2015 diversi atleti (nati 1997 - 2000) fra cui i nostri:
  • Marco Nava (2000)
  • Marco Vivian (1998)
A Marco Nava e Marco Vivian i nostri migliori auguri per l'allenamento.


lunedì 5 gennaio 2015

U19 Elite :: Trionfo al 10° Torneo Nazionale "Gilberto Boris" di Livorno

Pochi minuti fa i Bufali U19 hanno conquistato la vittoria nella finalissima del 10° Torneo "Gilberto Boris" svoltosi a Livorno dal 3 gennaio ad oggi.
Nonostante le molte assenze, ultima delle quali quella "last-minute" di La Malfa per un attacco influenzale, i ragazzi si sono ben comportati durante tutto l'arco del torneo pur affrontando 4 partite in 3 giorni con soli 9 elementi.

Ottimo anche l'inserimento dei tre prestiti (Beretta e Ciceri da Como e Venezia da Cusano), che sono entrati da subito in sintonia con i compagni ed hanno saputo dare un contributo molto positivo sia dentro che fuori dal campo.

Ma ora veniamo alla cronaca di questa tre giorni.

GIRONE DI QUALIFICAZIONE "BLU":
Libertas Cernusco, Versilia Basket, Fides Montevarchi, Libertas Liburnia Livorno "Blu"

Bufali affrontano nella gara d'esordio i toscani di Versilia Basket. Avvio subito in discesa e 24-12 al 10' con un Riccardo Campeggi in grande spolvero, ma gli avversari non demordono e rosicchiano quasi tutto il vantaggio fino al 25', quando le triple di Venezia (10 p) e l'ottimo impatto di Beretta (18 p e 6 falli subiti) restituiscono un buon vantaggio ai cernuschesi (65-45 al 30'). Ultimi 10' leggermente in affanno ma la vittoria non viene messa in discussione (74-61).

La seconda partita è contro i padroni di casa della Libertas Liburnia (squadra U17 Eccellenza con due prestiti '96 e '97).
Nonostante il gap fisico sia notevole, Cernusco stenta a decollare nel matinee' della seconda giornata. Tommaso Campeggi (12 p e 7 recuperi in 25') inizia fortissimo ma al 10' parità assoluta a quota 17. Gara sostanzialmente in equilibrio per larghi tratti del match fino a quando nell'ultima frazione i Bufali trovano l'allungo con le triple di Ciceri (8 punti in 18') ed i punti di un positivo Marra (6 punti "pesanti"). Finale ben gestito e vittoria per 65-59.

Nel pomeriggio di domenica Cernusco torna in campo per affrontare la favoritissima Fides Montevarchi, anch'essa a punteggio pieno grazie alle vittorie di oltre 30 punti contro Libertas Liburnia "Blu" e di 50 contro Versilia e da molti indicata come la principale favorita per la vittoria del torneo.
I Bufali lasciano attonito il pubblico presente con una partenza sprint che li vede guadagnare subito 10 lunghezze di vantaggio con la tripla di Marra all'undicesimo minuto (24-12). Battaioni (11 p) e compagni offrono un'ottima prestazione a 360° e trovano il massimo vantaggio sul 33-14.
La reazione dei ragazzi di Coach Ottaviani è timida ma serve a ridurre il gap fino al -12 dell'intervallo. Bufali fin qui quasi impeccabili sotto tutti i punti di vista.
Nel terzo periodo si spegne la luce offensiva e gli ospiti si fanno sotto, prima toccando quota -6 e poi pareggiando a quota 50 al 32'. Cernusco nel momento decisivo non si disunisce ed anzi, riprendendo un'ottima verve difensiva, trovano nuovo linfa in attacco e concretizzano il nuovo break con i tiri da fuori dell'MVP di giornata Sirtori (21 p con 3/4 dall'arco in 30') e con la precisione dalla lunetta di Tommaso Campeggi (12 p in 28' ma con 7/8 ai liberi negli ultimi 4' di partita). Le ottime giocate di Beretta prima e Riccardo Campeggi poi salvano la meritatissima vittoria da qualunque velleità di rimonta: 72-65 e finalissima conquistata!

CLASSIFICA: Cernusco 6, Montevarchi 4, Liburnia "Blu" 2, Versilia 0.

TABELLINI GIRONE DI QUALIFICAZIONE:

Libertas Cernusco - Versilia Basket 74-61 (24-12; 34-32; 65-45)
Battaioni 8, Venezia 10, Beretta 18, Marra 8, Ciceri 2, Sirtori 10, Campeggi T. 6, Sacchetti 2, Campeggi R. 10. All. Alivia - Sacchetti

Libertas Cernusco - Libertas Liburnia Livorno "Blu" 65-59 (17-17; 31-33; 46-47)
Battaioni 2, Venezia 2, Beretta 15, Marra 6, Ciceri 8, Sirtori 9, Campeggi T. 12, Sacchetti 4, Campeggi R. 7. All. Alivia - Sacchetti

Libertas Cernusco - Fides Montevarchi 72-65 (21-12; 43-31; 50-46)
Battaioni 11, Venezia 3, Beretta 9, Marra 6, Ciceri, Sirtori 21, Campeggi T. 12, Sacchetti 1, Campeggi R. 9. All. Alivia - Sacchetti

FINALE 1°-2° POSTO:
Libertas Cernusco contro Libertas Liburnia Livorno "Giallo"

La finale del torno si svolge dopo la maratona della giornata di ieri e, soprattutto, con alle spalle 120' sul parquet in meno di 48 ore.
I ragazzi cernuschesi "perdono" Coach Alivia chiamato ad impegni di lavoro, il quale viene sostituito dall'esperto Coach Claudio Sacchetti.
Avvio un po' blando e con diversi errori da ambo i lati, ma a condurre sono i livornesi (14-12 al 10'); ma nella seconda frazione i padroni di casa prendono coraggio e toccano il +10 ma i Bufali non si scompongono e recuperano tutto lo svantaggio al 16' con la bella prova del ritrovato Sacchetti (10 p) ed una grande prova difensiva di Battaioni sul pericoloso Dal Canto.
Due canestri e fallo in fila riportano i livornesi sul +5 all'intervallo (31-26).

Richi Campeggi autore del canestro decisivo in Finale
Cernusco ha sette vite e, guidati da Sirtori (15 p), riacciuffano gli avversari. Gara ora palpitante e sempre con un punteggio molto basso; ogni canestro "vale doppio". Ancora -1 al 30' ma vittoria che sembra quantomai raggiungibile. Si entra negli ultimi 180 secondi con Cernusco sul +1 ma i livornesi ribaltano le sorti della gara con il controsorpasso; nell'ultimo minuto è di Riccardo Campeggi il canestro del nuovo +1 e, dopo l'errore sul ribaltamento di fronte, Beretta conquista un fallo antisportivo ed i tiri liberi decisivi per fissare il punteggio sul 54-51.
I Bufali vincono in volata dopo una grandissima prestazione dal punto di vista di nervi tesi e concentrazione; nonostante la stanchezza e le basse percentuali al tiro la Libertas conquista la vittoria e può esultare per il bel risultato ottenuto.

Libertas Cernusco - Libertas Liburnia Livorno "Giallo" 54-51 (12-14; 26-31; 38-39)
Battaioni, Venezia, Beretta 12, Marra 5, Ciceri 2, Sirtori 15, Campeggi T. 6, Sacchetti 10, Campeggi R. 2. All. Sacchetti

FORZA BUFALI!


sabato 3 gennaio 2015

Centro Tecnico Federale - Progetto AZZURRINA

Il Comitato Regionale Lombardia della FIP, nell'ambito del progetto AZZURRINA, in preparazione al Trofeo delle Province che si terrà a Casnate con Bernate il 1° Maggio 2015, ha convocato per il prossimo allenamento del 22 gennaio 2015, presso la palestra di via Roma 2 a Cusano Milanino, diverse atlete nate nel 2002, tra le quali la nostra Ilaria Panzera.

A Ilaria i nostri complimenti e i migliori auguri per l'allenamento-

venerdì 2 gennaio 2015

U14 Ecc :: programma allenamenti Gennaio 2015

Data Giorno Evento e luogo Ora
01.01.15 Giovedi Riposo
02.01.15 Venerdi Riposo
03.01.15 Sabato Allenamento Palazzetto 15.00-17.00
04.01.15 Domenica Riposo
05.01.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.15-19.15
06.01.15 Martedi Riposo
07.01.15 Mercoledi Allenamento Aldo Moro 19.15-21.00
08.01.15 Giovedi Allenamento Palazzetto 17.00-18.45
09.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 17.30-19.15
10.01.15 Sabato Riposo
11.01.15 Domenica 12° TURNO DI CAMPIONATO vs BLUOROBICA 11.00
12.01.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.15-19.15
13.01.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
14.01.15 Mercoledi Riposo
15.01.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.00-18.45
16.01.15 Venerdi 13° TURNO DI CAMPIONATO at AJ MILANO 21.00
17.01.15 Sabato
Riposo
17.00
18.01.15 Domenica Allenamento Aldo Moro 10.45-12.30
19.01.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.15-19.15
20.01.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
21.01.15 Mercoledi Riposo
22.01.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.00-18.45
23.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 17.30-19.15
24.01.15 Sabato Riposo o Allenamento Palazzetto da definire
25.01.15 Domenica Riposo o Amichevole Palazzetto da definire
26.01.15 Lunedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.15-19.15
27.01.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 17.45-19.45
28.01.15 Mercoledi Riposo
29.01.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 17.00-18.45
30.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 17.30-19.15
31.01.15 Sabato 15° TURNO DI CAMPIONATO vs CANTU’ 18.00

U15 Ecc :: programma allenamenti Gennaio 2015

Data Giorno Evento e luogo Ora
01.01.15 Giovedi Riposo
02.01.15 Venerdi Riposo
03.01.15 Sabato Riposo
04.01.15 Domenica Riposo
05.01.15 Lunedi Atletica + Allenamento Aldo Moro 15.00-17.00
06.01.15 Martedi Riposo - Buon Epifania
07.01.15 Mercoledi Atletica + Allenamento Palazzetto (Con ’99) 16.00-18.00
08.01.15 Giovedi Allenamento Palazzetto 18.45-20.30
09.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 19.15-21.00
10.01.15 Sabato 12° Turno di Campionato At Vanoli Cremona 17.00
11.01.15 Domenica Riposo
12.01.15 Lunedi Riposo o Atletica + Allenamento Aldo Moro (Con ’99) 20.15-22.15
13.01.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 19.30-21.15
14.01.15 Mercoledi Riposo o Atletica + Allenamento Aldo Moro (Con ’99) 16.00-18.00
15.01.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 18.45-20.30
16.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 17.30-19.30
17.01.15 Sabato Riposo
18.01.15 Domenica 13° Turno di Campionato Vs Terno D’Isola 11.00
19.01.15 Lunedi Riposo o Atletica + Allenamento Palazzetto (Con ’01) 17.15-19.15
20.01.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 19.30-21.15
21.01.15 Mercoledi Riposo o Atletica + Allenamento Aldo Moro (Con ’99) 16.00-18.00
22.01.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 18.45-20.30
23.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 19.15-21.00
24.01.15 Sabato 1° Ritorno di Campionato At Pall. Varese 16.00
25.01.15 Domenica Riposo
26.01.15 Lunedi Riposo o Atletica + Allenamento Palazzetto (Con ’01) 17.15-19.15
27.01.15 Martedi Allenamento Aldo Moro 19.30-21.15
28.01.15 Mercoledi Riposo o Atletica + Allenamento Aldo Moro (Con ’99) 16.00-18.00
29.01.15 Giovedi Atletica + Allenamento Palazzetto 18.45-20.30
30.01.15 Venerdi Allenamento Secondaria 19.15-21.00
31.01.15 Sabato Riposo