martedì 30 dicembre 2014

Selez. Reg. 2001 Lombardia :: Torneo LudecCup 2014

Edoardo Buffo, Marco Cornaghi, Matteo Franco
Si è conclusa la bella esperienza dei Bufali con la selezione regionale della Lombardia 2001 che li ha visti protagonisti di una splendida vittoria in finale contro un'agguerrita Toscana.

Classifica

  1. Lombardia
  2. Toscana
  3. Lazio
  4. Campania
  5. Emilia Romagna
  6. Liguria
  7. Marche
  8. Umbria

Premi individuali

  • Fair Play: Matteo Franco (Lombardia)
  • Miglior Quintetto: Edorado Buffo (Lombardia), Simone Doneda (Lombardia), Gianmarco Drocker (Toscana), Lorbis Fred (Toscana), Alessandro Paoli (Lazio)

Di seguito i commenti estratti dal sito della Fip Lombardia

Lombardia - Toscana 68-57 (26-9; 39-35; 55-42)
Toscana: Drocker 14, Pastore 1, Tersillo , Carapelli , Bagnoli 2, Cannone 9, Lorbis 5, Neri 14, Querci 10, Simonelli 2, Mancini, Carmignani.
Lombardia: Ariazzi 13, Buffo 14, Caruso 4, Cherubini 2, Doneda 9, Franco 11, Montanari , Morandi, Roncari , Seck 8, Somaschini 2, Vignoli 5. All. Cornaghi-Susino


Grande impresa per la selezione regionale maschile Under 14: dopo il Trofeo Bulgheroni dello scorso giugno, i 2001 lombardi conquistano il gradino più alto del podio anche nella Ludeccup "Memorial De Carlo", sconfiggendo i padroni di casa della Toscana nella finalissima del PalaTagliate di Lucca. Dopo l'autorevole successo contro il Lazio nel turno conclusivo delle eliminatorie (64-44 con 15 punti a testa per Somaschini e Buffo), i ragazzi di Cornaghi e Susino partono a razzo (26-9 al 10') subendo poi la rimonta della Toscana nella seconda frazione. Ma dopo l'intervallo la Lombardia riparte di slancio (55-42 al 30') e chiude con autorità nel finale raggiungendo anche il più 21 del 36'. Il successo corale della selezione biancoverde è integrato dai premi per Doneda e Buffo (inseriti nel quintetto ideale del torneo) e Franco (premio fair play)
"Ottima prova corale con un primo quarto davvero eccellente per concentrazione ed intensità difensiva - commenta il selezionatore Marco Cornaghi - La Toscana si è sbloccata nel secondo quarto con un paio di triple, poi però siamo saliti nuovamente di tono in retroguardia allungando con decisione. Ringrazio i ragazzi per il carattere e la voglia di vincere messe in campo nelle finali, sono molto soddisfatto per i valori tecnici e caratteriali mostrati soprattutto in difesa in questi tre giorni".
Decisamente un ottimo viatico per il gruppo 2001 biancoverde, che dal "Bulgheroni" dello scorso giugno si era allenato soltanto una volta, in vista dell'avvio dei lavori di costruzione della selezione che rappresenterà la Lombardia al Trofeo delle Regioni 2015 a Roma.

Lazio - Lombardia 44-64 (12-18; 20-30; 37-44)
Lazio: Ben Salem 4, Cirnigliaro 0, De Lullo 5, De Robertis 6, Farina 2, Izzo 10, Lena 10, Mastrogiacomo 3, Ograja 0, Paoli 2, Passeri 0, Paternesi 0, Ranocchia 0, Sebastianelli 0.
Lombardia: Ariazzi 6, Buffo12 , Caruso 3, Cherubini 0, Doneda 10, Franco 6, Montanari 0, Morandi 2 , Roncari 2, Seck 3, Somaschini 12, Vignoli 5.


Lombardia - Liguria 102-54 (27-10; 52-24; 74-42)
Lombardia: Ariazzi 6, Buffo 17, Caruso 4, Cherubini 8, Doneda 14, Franco 6, Montanari, Morandi 8, Roncari 4, Seck 7, Somaschini 16, Vignoli 12. All. Cornaghi
Liguria: Benincasa 1, Bertola,  Bini 8, Bixio,  Brignolo 12, Cirillo 5, Lamce, Pesce 12, Ravera  6, Turchino 2, Valle 2,  Andreani 6.

Seconda vittoria per la selezione regionale 2001 della Lombardia alla Ludeccup 2014. I ragazzi di Marco Cornaghi superano i 100 punti segnati anche nel match contro la Liguria, mostrando un efficace mix di talento e coralità (4 in doppia cifra e 11 a referto); in evidenza Buffo (6/10 da 2) e Somaschini ma ottimi spunti anche da Doneda (5 stoppate), Franco (7 recuperi) e Zignoli. "Buona la difesa nei primi due quarti, pur correndo meno rispetto all'esordio ma mostrando ottimi spunti sul piano della coralità - afferma il tecnico biancoverde - Nel terzo quarto sottotono la difesa in contropiede ed abbiamo accusato un piccolo calo, ma siamo cresciuti anche nel bilanciamento. Stiamo crescendo bene anche in attacco dove c'è grande disponibilità al gioco di squadra, positiva anche la difesa dove abbiamo limitato bene Brignolo e Pesce. Ora prepariamoci alla sfida decisiva con il Lazio, cercando di riproporci.

Lombardia-Umbria 100-39 (31-8; 45-17; 73-29)
Lombardia: Ariazzi 5, Buffo 13, Caruso 2, Cherubini 17, Doneda 16, Franco 7, Montanari 4, Morandi 6, Roncari 8, Seck 15, Somaschini 7, Vignoli. All. Cornaghi
Umbria: Anastasi 4, Aprile 4, Gatto 6, Landrini, Longhi, Marini 9, Menicocci, Palazzoni 4, Pauselli 3, Pigozzi 3, Prosperini, Stella 4.

Buona la prima per la Lombardia alla "Ludeccup - Memorial De Carlo", torneo per selezioni regionali 2001 che rappresenterà un valido test per il Trofeo delle Regioni 2015. La formazione di Marco Cornaghi ha prevalso nettamente contro l'Umbria, mostrando un intrigante mix di coralità e talento: subito al comando i biancoverdi sulla spinta di Doneda, Seck e Franco, poi nella ripresa Buffo e Cherubini hanno ulteriormente dilatato il gap. Oltre al bottino individuale ben distribuito buoni spunti dalle altre voci dello scout per Franco (4 recuperi e 4 assist), Ariazzi (5 assist), Caruso (5 recuperi) e Doneda (12 rimbalzi).
"Bravi i ragazzi a spingere sull'acceleratore sul piano del ritmo e dell'intensità, e a cercare la coralità dopo l'intervallo provando a ritrovare gli automatismi dopo che negli ultimi 6 mesi ci eravamo allenati una volta sola - afferma il coach Marco Cornaghi - Ora ci aspettano due impegni nel giro di poche ore: domani mattina levataccia per la sfida alle 9 contro la Liguria, test più impegnativo in vista dello scontro decisivo del girone contro il Lazio".

mercoledì 24 dicembre 2014

Sottoscrizione a Premi 2014:: Biglietti Vincenti

L'elenco dei biglietti estrattisabato 20 dicembre presso la palestra di Via Don Milani durante la festa di Natale del minibasket

# Numero Premio
1 0862 Buono sconto del valore di 500,00 Euro presso Voglia di Viaggiare - Pessano
2 5779 Abbonamento di un anno Open Fitness presso Enjoy Center
3 3933 Televisore
4 1406 Abbonamento di 6 mesi Open Fitness presso Enjoy Center
5 1142 Playstation 4
6 5060 Cesto Natalizio
7 5676 Cesto Natalizio
8 0134 Serie di fodere per auto
9 1611 Set di catene da neve
10 0227 Porta sci magnetico
11 4341 Premio di consolazione
12 5172 Premio di consolazione
13 1891 Premio di consolazione
14 803 Premio di consolazione
15 2655 Premio di consolazione
16 4609 Premio di consolazione
17 2776 Premio di consolazione
18 5173 Premio di consolazione
19 1282 Premio di consolazione
20 4173 Premio di consolazione

I premi resteranno a disposizione sino al 31 marzo 2015.
ciao

lunedì 22 dicembre 2014

U19 Elite :: 10° Torneo Nazionale "Gilberto Boris"

L'U19 di Coach Alivia parteciperà alla decima edizione del Torneo "Gilberto Boris" dal 3 al 5 gennaio 2015 a Livorno.
Per l'evento Cernusco avrà con sè tre ragazzi in presito: il '97 Luca Venezia da Cusano e Lorenzo Beretta ('97) e Daniele Ciceri ('96) dalla Pallacanestro Como.
Qui sotto il roster:

# COGNOME NOME ANNO ALTEZZA RUOLO
6 BATTAIONI ANDREA 1997 1,80 PLAY
8 VENEZIA LUCA 1997 1,76 PLAY/GUARDIA
9 MANDELLI LUCA 1996 1,90 GUARDIA/ALA
11 BERETTA LORENZO 1996 1,83 GUARDIA
13 MARRA ALBERTO 1996 1,87 GUARDIA
16 CICERI DANIELE 1996 1,80 PLAY/GUARDIA
20 SIRTORI SIMONE 1997 1,88 GUARDIA
21 CAMPEGGI TOMMASO 1997 1,97 ALA
42 SACCHETTI ANDREA 1997 2,01 CENTRO
44 CAMPEGGI RICCARDO 1997 1,98 ALA/CENTRO
45 LA MALFA PAOLO 1996 1,90 ALA
ALL.RE ALIVIA FRANCESCO
VICE SACCHETTI CLAUDIO

Cernusco è stata inserita nel girone Blu assieme a Fides Montevarchi, Versilia Basket e Libertas Liburnia Blu.

Qui sotto il calendario:

QUALIFICAZIONI - Sabato 3 Gennaio 2015

P.ta “D’Alesio” via O. Chiesa 66 P.ta “Palacecconi” via Cecconi 40
G.01 15,30 Calenzano - Meloria Basket G.03 15,30 Fides Montevarchi - Libertas LI Blu
G.02 17,30 Libertas LI Giallo - Pielle LI G.04 17,30 Libertas Cernusco MI - Versilia Basket 2002

QUALIFICAZIONI - Domenica 04 Gennaio 2015

P.ta “D’Alesio” via O. Chiesa 66 P.ta “Palacecconi” via Cecconi 40
G.05 09.30 Meloria Basket - Libertas LI Giallo G.07 09.30 Libertas LI Blu - Libertas Cernusco MI
G.06 11.15 Calenzano - Pielle LI G.08 11.15 Fides Montevarchi - Versilia Basket 2002
G.09 15,30 Pielle LI - Meloria Basket G.11 15,30 Versilia Basket 2002 - Libertas LI Blu
G.10 17.30 Libertas LI Giallo - Calenzano G.12 17.30 Libertas Cernusco MI - Fides Montevarchi

FINALI - Lunedì 05 Gennaio 2015

P.ta “D’Alesio” via O. Chiesa 66 P.ta “Palacecconi” via Cecconi 40
G.15 09.45 Finale 3° 4° posto (2^ vs 2^) G.13 09.00 Finale 7° 8° posto (4^ vs 4^)
G.16 11.30 Finale 1° 2° posto (1^ vs 1^) G.14 10.30 Finale 5° 6° posto (3^ vs 3^)

PREMIAZIONI - Lunedì 05 Gennaio 2015

13.00 P.tra "D’Alesio" via O. Chiesa 66 - Premiazione di tutte le squadre

Serie C Reg :: All Star Game Under 21 2015

A nome del Comitato Organizzatore formato dalla Po.Sal. Basket 1955 Sesto S.Giovanni, dal Comitato Regionale Lombardo della Federazione Italiana Pallacanestro e dallo staff di Canecaccia.com, abbiamo il piacere di comunicarvi il programma della manifestazione che avrà luogo Domenica 4 Gennaio 2015, presso il PalaCarzaniga di Via Falck a Sesto S.Giovanni in provincia di Milano
  • Ore  16.00  Raduno ed Allenamento Selezione A
  • Ore  16.30  Raduno ed Allenamento Selezione B
  • Ore  17.00  Raduno ed Allenamento Selezione C
  • Ore  18.00  Gare (2 tempi da 12 minuti) tra le selezioni dei tre gironi (A-B; perdente A/B contro C; vincente A/B contro C)
  • Al termine Premiazione Miglior Giocatore e Miglior Realizzatore della manifestazione

Convocati Selezione A

Allenatori
Davide Giovannetti (CMP Basket Team 1995 Pizzighettone), Gian Marco Bonetti (Asola Basket Lions), Roberto Maltecca (Persico Stampi Seriana Basket)
Giocatori
Silva Bruno (BlùOrobica Bergamo), Buzzini Roberto (Fortitudo Busnago), Bassi Leonardo (BlùOrobica Bergamo), Santinelli Matteo (Bellini Virtus Gorle), Franzosi Davide (Asola Basket Lions), Ambrosi Gabriele (NBB Brescia), Boccafurni Eugenio (Bellini Virtus Gorle), Prati Alberto (Viadana Basket), Scazzola Luca (GSA Basket Sarezzo), Perdon Daniele (DiPo Vimercate), Sironi Alberto (XXL Bergamo), Antoniazzi Manuel (Sansebasket Cremona), Veronesi Filippo (Virtus Lumezzane), Rossi Federico (CMP Basket Team 1995 Pizzighettone), Piantoni Roberto (Persico Stampi Seriana Basket), Ghislandi Thomas (Evolut Romano Basket).
Riserve
Pezzali Alessandro (NBB Brescia), Permon Pietro (BlùOrobica Bergamo), Ferri Andrea (BlùOrobica Bergamo), Borghetti Marco (Virtus Lumezzane), Rakic Nemanja (NBB Brescia).

Convocati Selezione Girone B

Allenatori
Alberto Sacchi (Po.Sal Sesto), Gianni Cova (Virtus Gambolò), Sebastiano Fumagalli (ASD Lesmo). Riserva: Redaelli Marco (Libertas Cernusco S/N)
Giocatori
Colombo Lorenzo (Virtus Gambolò), Marin Davide (CSC Cusano), Cogliati Emiliano (PoSal Sesto), Marin Daniele (CSC Cusano), Fabricotti Matteo (Po.Sal Sesto), Bassi Matteo (Nuova Pall.Vigevano), Petracin Andrea (Aironi Robbio), Banin Andrea (Olympia Voghera), Iosca Marco (Basket Town Milano), Seratoni Andrea (Soul Milano), Aliprandi Andrea (ASD Lesmo), Maniero Davide (ASD Lesmo), Gorla Paolo (Po.Sal Sesto), Stenco Matteo (Ebro Milano), Grassi Andrea (Po.Sal Sesto), Sirtori Emanuele (Libertas Cernusco S/N).
Riserve
Ricci Federico (Virtus Gambolò), Anzani Federico (Pall.Ragazzi Pio X Milano), Famurewa Steven (Olympia Voghera), Benna Stefano (Pall.Ragazzi Pio X Milano), De Spuches Giuseppe (Basket Town Milano)

Selezione Girone C

Allenatori
Arosio Filippo (Basketball Gallarate), Montini Walter (Virtus Cermenate), Alberio Matteo (Sportlandia Tradate). Riserva: Manfrè PierGiorgio (Verbano Luino)
Giocatori
Del Pero Gabriele (Basket Rovello), Tornari Matteo (Virtus Cermenate),Marotto Leonardo (Bosto Varese), Bianchi Stefano (Basketball Gallarate), Romei Giovanni (Ardor Bollate), Bonvino Mattia (Virtus Cermenate), Corengia Stefano (Basket Seregno), Gatto Cristian (Basketball Gallarate), Rigamonti Marco (Pol.Lierna), Longoni Alessandro (Virtus Cermenate), Novati Marco (Groane Lentate), Bosello Davide (Basket Casorate), Bianchi Federico (Rovello Basket), Puricelli Davide (Basketball Gallarate), Pastori Jacopo (GSO Cerro Maggiore), Di Prenda Matteo (Olimpia Cadorago)
Riserve
Marusic Stefano (Olimpia Cadorago), Cattaneo Cristian (Sportlandia Tradate), Gardini Andrea Verbano Luino), Traorè William (Ardor Bollate).

Gli Atleti dovranno presentarsi con la doppia muta societaria e non potranno essere utilizzati in caso di mancato arrivo del nulla osta allegato, da produrre su carta intestata della società completo di timbro societario e firma del Presidente o del Dirigente Responsabile. Le società sono gentilmente invitate a confermare o meno la presenza o meno dei propri tesserati tramite e-mail (info@canecaccia.com), tale indirizzo può essere utilizzato per qualsivoglia necessità e contatto.   Ringraziandovi della cortese collaborazione, contando il un vostro gentile sollecito riscontro, cogliamo l’occasione per fare i più sentiti auguri per le prossime Festività.  Germano Foglieni e lo Staff di Canecaccia.com

U15 Ecc :: 11a giornata

Libertas Cernusco - CAP Genova 51 - 60 (8-15; 27-28; 39-47)

Cernusco: Epasto 2, Buffo 2, Calvi 4, Milani, Nava 19, Zambon 6, Covini 7, Gadda 6, Simoni, Franco 5, Tremolada, Stilinovic. All Cornaghi-Seveso-Zenoni

Genova: Allegri NE, Ferro 5, Cascone NE, Pedemonte 7, Gottimingi 2, Zini 9, Tonetti, Petani, Banchero 9, Renzone, Bianco 14, Tulumello 14. All Rocco-Piastra


Giorgio Calvi
Altro referto giallo per i Bufali che perdono per 51 a 60 con il Cap Genova.
Inizio a fari spenti per i biancorossi che sprecano diverse occasioni di tiro (anche da sotto) ed i liguri, pur non brillando, fanno subito l'andatura (+9) con i guizzi in area di Barchero e Bianco, rispettivamente 9 e 14 punti ciascuno.
Dopo il time-out i locali iniziano a trovare la via del canestro e si riportano vicini nel punteggio grazie ad un piazzato di Covini ed alle folate di capitan Nava (19p top scorer del match).
Cernusco torna ad un possesso di distanza ma il CAP è piu' preciso e ri-allunga grazie a due giocate in entrata (8-15 al 10').
Nel secondo quarto i ragazzi di coach Cornaghi alzano il ritmo di gioco (19-13 il parziale) e vanno a segno con valide giocate in contropiede, anche a metà campo la palla circola meglio e tutto il quintetto Libertas gira per il verso giusto: break di 6-0 griffato dal positivo Calvi e parità al 15'.
I biancoblu' non si scompongono e dopo la sospensione riprendono inerzia con la tripla di Zini ma Cernusco replica con il rientrante Franco e con Gadda che sigla il primo vantaggio interno.
Prima dell'intervallo lungo si gioca punto su punto in grande equlibrio e si va negli spogliatoi sul +1 Genova.
Dopo il cambio di campo il Cap appare piu' determinato e nel terzo quarto Tulumello (14p) fa la voce grossa sotto le plance ; i Bufali faticano a segnare ma riescono a restare in scia (37-41 al 28') con due spunti di Zambon (6p).
Genova stringe le maglie in fase difensiva e prima della terza sirena torna sul +8 ancora con giocate efficaci nel pitturato.
Ultima frazione (12-13) dove il copione è lo stesso: Cernusco in piu' occasioni torna sul  -4 ma la NoviPiu' ricaccia indietro ogni tentativo di rimonta biancorossa.
Si segna poco su entrambi i fronti ed i liguri anche senza segnare con continuità riescono a mantenere sempre il pallino del gioco e chiudere, in crescendo, sul 51 a 60.
Passi in avanti dal punto di vista difensivo (ma serve piu' cattiveria agonistica...), mentre in fase offensiva serve giocare con maggior velocità e piu' circolazione di palla, sperando che nel 2015 anche le polveri siano meno bagnate...
Sabato 10 gennaio penultima giornata d'andata in quel di Cremona.
Forza Bufali

domenica 21 dicembre 2014

Serie C Reg :: 13a giornata

Libertas Cernusco - Nuova Pall Vigevano 53 - 60

A breve i tabellini ed il commento

U13 Elite :: 3a giornata ritorno

Virtus Gorle-Libertas Cernusco 40-54 (8-8, 19-26, 32-39)

Cernusco: Rivezzi, Rosci, Pili 2, Priori 13, Macrì 4, Dallagrassa 14, Panzera F. 6, Bosso, Montanini 1, Marigo 6, Tremolada, Panzera I. 8.

Vittoria sudata ma meritata della Libertas che, complice qualche assenza 'di peso' e poca precisione al tiro, ci mette un po' ad avere ragione di una Gorle mai doma.
Partita 'tosta' anche per le frequenti interruzioni di gioco, spesso a sfavore, alle quali però i nostri hanno reagito compostamente e senza perdere la calma che, anche in questo caso, si è dimostrata la virtù dei forti.

Il 1° periodo vede uno scatenato n.15 del Gorle a mettere scompiglio nella difesa dei bufali. Panzera I, oltre a segnare 4 punti, gli prende presto le misure e lo contiene, così come Montanini con il relativo avversario. Rosci e Macrì impostano il gioco con la consueta energia mentre Rivezzi e Panzera F tengono gli avversari sotto pressione e si propongono per le ripartenze.
Si va al primo riposo sull'8-8.

Il 2 quarto vede i bufali continuare a faticare nel contenere gli avversari che grazie a due triple del n.14 e un 2/2 ai liberi si portano sul +4.
A 5'59" coach Veronesi, oggi all'esordio con gli U13E, chiama il time-out; sarà un momento decisivo. Al rientro in campo i bufali sono più volitivi: 10 punti consecutivi di Dallagrassa, efficace anche dalla lunetta, e un implacabile Marigo in difesa, consentono alla Libertas di portarsi sul +4. I nostri giocano una buona difesa con Tremolada sotto canestro e con Pili e Bosso a dare pressione agli avversari e a bloccare i tentativi di realizzazione dei padroni di casa. A fine quarto, dopo un po' di batti e ribatti senza marcature, ci pensa Priori con 2 canestri consecutivi a far chiudere la Libertas con +7 di vantaggio.

Il 3 periodo vede un gioco molto frammentato e le due squadre improduttive sotto canestro. La prima realizzazione è dei bufali dopo 2' a riprova di una difficoltà realizzativa da ambo le parti. Da questo momento in poi il gioco è spesso interrotto per consentire di tirare i liberi. Le squadre vanno in lunetta per ben 10 volte e lo spettacolo ne risente.
Il quarto si chiude in pareggio con i bufali sempre avanti di 7 punti.

L'ultimo periodo vede Gorle partire forte e progressivamente arrivare fino a 1 punto di distacco.
I bufali però non perdono la calma e, nonostante soventi interruzioni di gioco, continuano a costruire gioco e finiscono in crescendo realizzando una buona sequenza di canestri fino al 40-54 sulla sirena.

Il primo posto è al sicuro, così come la qualificazione al Gold, con 2 giornate di anticipo.

Ora, dopo il torneo di Milano del 21 e 22 dicembre, vi sarà un meritatissimo periodo di riposo per questi 'leoni' che da settembre, fra partite U13E e U14, stanno giocando due partite alla settimana, sempre con grande intensità e impegno.

E con l'occasione: Buon Natale e Buon 2015 a tutti!


venerdì 19 dicembre 2014

U13 Prov :: 7a giornata

Rondinella Sesto vs Libertas Cernusco  62-51

Cernusco: Amadio, De Bartolo 2, Seno 3, Delogu 6, Steffenini 4, Vitale, Pedrini 14, Ratti 10, Guzzi, Leone 7, Brambilla 10

Con il Rondinella era lo scontro diretto x il passaggio nella gold e abbiamo giocato  alla pari x tre quarti di gara.
L'ultimo quarto è stato quello decisivo che ha decretato la vittoria degli avversari.  I nostri Bufali, pur giocando bene, hanno sbagliato tanto a partire dai tiri liberi e rimbalzi catturati in attacco e non finalizzati.
Rondinella sbagliando poco ha costruito la vittoria e i nostri ragazzi a 3 minuti dalla fine hanno mollato.
La partita finisce 62-51 x Sesto.
C' e' da segnalare il buon apporto dei 5 ragazzi del 2003 x il completamento della squadra , visto che nelle ultime partite facevamo fatica a raggiungere i 10 ragazzi

BUONE FESTE A TUTTI

U14 Ecc :: 11a giornata

Pall. Bernareggio - Libertas Cernusco 47-78  (7-16; 20-39; 31-61)

Bernareggio: Colombo, Vertemati, Imasuen 2, Trassini, Massone 2, Minicozzi 5, Ferrari 3, Quadrio 6, Allievi,  Boggero 5, Marelli 18, Ghezzi 6. All Sacchi

Cernusco: Luisari 4, Bassi 2, Bumeliana 6, Romano 9, Ferraris 5, Rivetti 10, Pavanello 10, Franco NE, Giulietti, Pezzuto 2, Casati 10, Buffo 20. All Cornaghi-Halab


Immediato riscatto per i Bufali che espugnano il parquet di Bernareggio con il netto punteggio di 47 a 78.
Cernusco inizia bene in attacco e nei primi possessi trova valide (e varie) soluzioni  sia in avvicinamento sia dalla media, Bumeliana dalla media sigla lo 0-6 del 3'.
Dopo il time-out i locali provano a scuotersi con qualche giocata energica sotto le plance che genera tiri liberi, la Libertas concede qualcosa in fase difensiva ma comunque trova spunti importanti da tutti i propri effettivi ed al 10' prova ad allungare con le scorribande di Pavanello (10p con 5/9).
Nel secondo parziale (13-23) il ritmo di gioco si alza ed anche le percentuali di realizzazione aumentano: i Reds fanno bottino con un ispirato Marelli (18p), mentre i ragazzi di coach Cornaghi
vanno a referto con il prolifico tandem Romano-Rivetti, rispettivamente 9 e 10 punti personali ; +14 esterno al 16'.
Filippo Pezzuto
Prima della pausa i Bufali stringono le maglie in difesa  (due bei recuperi firmati da Bassi e dall'ex Giulietti) e dilatano il margine con le ficcanti iniziative di Buffo (20p con 8/12 da 2p), autore di un gran canestro sulla sirena del 20' che vale il 20-39.
Alla ripresa delle operazioni i brianzoli cercano di riportarsi sotto con i guzzi di Quadio e Ghezzi (6p a testa) ma i cernuschesi non si fanno sorpendere e spengono ogni tentativo di break-Reds grazie ad un'attenta difesa e rapidi contropiedi griffati Ferraris.
I Bufali matengono un buon profilo offensivo (manovra corale) e, pian piano ma con efficacia, aumetano il distacco fino al +30 del 30' dopo le buone giocate di Casati (10p con 4/5 al tiro).
Nell'ultimo quarto la Libertas tocca il massimo vantaggio sul +34 con un centro da sotto di Pezzuto ed un appoggio di Luisari; in casa Bernareggio l'ultimo ad arrendersi è l'energico Minicozzi che si fa ben valere fino al gong finale.
Da segnalare la presenza per onor di firma di capitan Franco, non entrato ma sulla via del rientro.
W con ampio scarto ma soprattutto mai in discussione grazie ad un miglior atteggiamento difensivo ed una ritrovata fludità in attacco, era importante ritrovare subito il referto rosa prima della pausa per le Feste di Natale; si torna in campo per il 12° turno di Campionato domenica 11 gennaio (ore 11.00) con la temibile Blu Orobica.
Con questa vittoria la Libertas ritorna in vetta alla classifica ma con una gara giocata in piu' rispetto alle dirette avversarie.
Forza Bufali

giovedì 18 dicembre 2014

Selez. Reg. 2001 Lombardia :: Torneo LudecCup 2014

Girone A Girone B
TOSCANA LOMBARDIA
EMILIA ROMAGNA LAZIO
MARCHE LIGURIA
CAMPANIA UMBRIA

Calendario

Sabato 27 dicembre

Pala Cavanis - via Cavanis, Porcari (LU)
Palazzetto di San Concordio - Piazzale Aldo Moro 191, Lucca
  • 15:45 Gir A. Toscana-Marche
  • 17:45 Gir B. Lazio-Liguria
Pala Suore - via Carrara, Porcari (LU)
  • 15:45 Gir B. Lombardia-Umbria
  • 17:45 Gir A. Emilia Romagna-Campania

Domenica 28 dicembre

Pala Cavanis - via Cavanis, Porcari (LU)
Palazzetto di San Concordio - Piazzale Aldo Moro 191, Lucca
  • 09:00 Gir B. Lombardia-Liguria
  • 11:00 Gir A. Emilia Romagna-Marche
  • 16:00 Gir B. Lazio-Lombardia
  • 18:00 Gir A. Toscana-Emilia Romagna
Pala Suore - via Carrara, Porcari (LU)
  • 09:00 Gir B. Lazio-Umbria
  • 11:00 Gir A. Toscana-Campania
  • 16:00 Gir B. Umbria-Liguria
  • 18:00 Gir A. Marche-Campania

Lunedì 29 dicembre

Pala Tagliate - via Delle Tagliate 841, Lucca
  • 09:30 Finale 7-8 = 4° girone A - 4° girone B
  • 11:30 Finale 5-6 = 3° girone A - 3° girone B
  • 14:45 Finale 3-4 = 2° girone A - 2° girone B
  • 16:30 Finale 1-2 = 1° girone A - 1° girone B
  • 18:30 Premiazioni

U15 Ecc :: 7° Torneo Wintersea città di Jesolo

La ns squadra Under 15 Ecc è stata invitata a partecipare al "7° Torneo Wintersea città di Jesolo", che si disputerà dal 26 al 29 dicembre presso gli impianti sportivi di Jesolo.

Il programma del torneo.

U13 Prov :: 6a giornata

Dynamica Vimodrone vs Libertas Cernusco  121-26

Cernusco: Pettinari 5, Vitale 2, Leone 12 .Liam , Pedrini , Pellati 1 , Mandelli 2, Faciocchi 2, Brambilla 2, Guzzi


Si sapeva che Vimodrone sarebbe stata "missione impossibile".
La partenza dei nostri Bufali è stata contratta, con un parziale di 11 a 0.
Poi i nostri ragazzi hanno preso coraggio e hanno iniziato a fare canestro con una buona prestazione di Leone che ha realizzato ben 8 punti.
Vitale e Pellati hanno contribuito e grazie alla prestazione di Pettinari con 3 punti e 3 assist la squadra è riuscita ad accorciare le distanze.
Finisce il quarto con Leone aggravato di 4 falli e un parziale di 24/14.

Nel secondo quarto Pedrini e Brambilla, incaricati di portare la palla in attacco, venivano sistematicamente raddoppiati con enorme difficoltà a trovare liberi i compagni e quando riuscivano a superare l'avversario si trovavano in area un muro impenetrabile.Solo due azioni da manuale del basket hanno fatto guadagnare due punti alla squadra. Una di Pedrini che superati 2 avversari fa assist a Faciocchi che fa canestro e l'altra di Brambilla che prendendo il irimbalzo apre contropiede trovando il piccolo Mandelli libero che non si fa trovare impreparato e segna due punti.
E' dal secondo quarto, finito 71 a 18, che appare molto netta la differenza tra le due formazioni e la partita si dimostrata veramente ostica per la bravura indiscutibile degli avversari ma anche per i molti centimetri di differenza.

Gli ultimi due quarti i nostri Bufani tentano qualche disperata azione che porta solo a qualche sporadico canestro.

Da inizio ripresa a fine gara il "Vimodrone" gioca bene e non dà respiro ai Bufali.
La partita finisce 121 a 26.

Forza Bufali!

U19 Elite :: 11a giornata

Eureka Monza - Libertas Cernusco 45-50

MONZA: Raiteri 5, Taioli, Giordani 10, Di Lucia 1, Dalla Grassa 1, Brambillasca 5, Cattaneo 4, Saragozza, Quinto Burgos 3, Panzeri 2, Messi 4, Perego 10. All. Frazzei - Boldetti

CERNUSCO: Battaioni 8, Frigerio 4, Mandelli 5, Scirea 6, Ciancio 2, Sala 5, Campeggi T. 1, Marra 7, Sacchetti 8, Campeggi R. 2, La Malfa 2. All. Alivia - Halabi

Ultima partita del 2014 per i Bufali, che affrontano a Monza il fanalino di coda Eureka.
Partenza shock per gli ospiti: 10-0 al 3'. Con il passare dei minuti i ragazzi del duo Alivia-Halabi riprendono in mano la situazione, chiudendo il primo periodo sul 17-15 grazie al bel contributo di Capitan Scirea (6 p in 19').
Nel secondo periodo esce fuori la maggior classe e fisicità dei cernuschesi che, guidati dalle penetrazioni di Marra (7 p), trovano il primo vantaggio al 13'. La Libertas tira con basse penetrazioni dall'arco (1/16) ma l'unica tripla, quella di Mandelli varrà anche il massimo vantaggio sul 28-35 dell'intervallo.

Dopo la pausa si intravedono ottime giocate del lungo Sacchetti, che mette in mostra tutte le sue potenzialità con un bottino personale di rilievo (8 p con 4/9, 7 rimbalzi e 5 recuperi in 22'). Cernusco ariva anche sul +14 ma riduce notevolmente la propria pericolosità realizzativa.

Si apre l'ultimo periodo sul 33-45; Monza le tenta tutte alternando diversi tipi di difesa e Cernusco, in giornata decisamente negativa, subisce un pericoloso parziale di 12-2. Con 120'' da giocare la Libertas è in vantaggio di sole due lunghezze. Nonostante la situazione, gli ospiti respingono l'assalto dei monzesi con le realizzazioni di Ciancio (1/10 dal campo) e Sala (5 punti in 27'), anch'egli in giornata negativa al tiro.
Alla fine arriva i due punti in classifica, al termine di quella che è stata senz'altro la peggiore prestazione della stagione (all'andate era terminata 70-30).
Sicuramente è mancata la giusta concentrazione, la quale potrà essere ritrovata (assieme ad un po' di energia) durante le 4 settimane di stop del campionato; la prossima sfida sarà infatti martedì 13 gennaio contro Lecco.

FORZA BUFALI!

U13 Elite :: 1° Torneo di Natale Under 13

La ns squadra Under 13 Elite è stata invitata dalla società Urania Milano a partecipare al "1° Torneo di Natale Under 13", che si disputerà il 22 e 23 dicembre presso il Centro Sportivo “Saini”, Via Arcangelo Corelli 136 – Milano.

Programma

Lunedì 22 Dicembre 2014
  • Ore 17.00 Centro Sportivo Saini Urania Milano – Libertas Cernusco
  • Ore 19.00 Centro Sportivo Saini Virtus Gorle – APL Lissone
Martedì 23 Dicembre 2014
  • Ore 18.00 Centro Sportivo Saini Finale 3° - 4° posto
  • Ore 20.00 Centro Sportivo saini Finale 1° - 2° posto
Al termine della Finalissima premiazione del Torneo.

La locandina del torneo.

mercoledì 17 dicembre 2014

U14 Prov :: 9a giornata

Libertas Cernusco – Olimpia Milano 59 a 67 (12-21; 27-33; 43-53)

Cernusco: Macrì 9, Dallagrassa  6, Annicchiarico 22, Marconi 2, Bosso 2, Pili 6, Priori , Rosci, Tremolada, Montanini, Campaniello, Colomboo 12. All Andrea Guffanti

HIC SUNT LEONES

Questo è quanto si dovrebbe scrivere sulla porta dello spogliatoio dei Bufali U14 dopo la gara contro i pari età dell’Olimpia Milano.

Proprio cosi i nostri ragazzi, dopo i primi 5 minuti di gioco timoroso contro una formazione di grandi tradizioni, hanno iniziato a giocare come sanno e per tutta la gara sono riusciti a tenere in scacco una compagine che schierava in campo almeno 8 atleti alti 180 cm.

Ma andiamo per gradi.

La gara di domenica 14/12 era determinante per la qualifica al girone Gold del campionato Under14 provinciale e metteva di fronte due squadre a caccia di un successo reso necessario dalle rispettive classifiche.

Partono bene gli ospiti, che con una azione di buona fattura arrivano sotto canestro e conquistano i primi punti con un tiro libero e un canestro successivo. Nei primi 3 minuti i bufali subiscono la prestanza fisica degli avversari che si portano sul 7 a 0 rallentati da Annicchiarico che in questa fase si prodiga in difesa prendendo molti rimbalzi. Dal 4° minuto i bufali iniziano a produrre gioco e a punzecchiare la corazzata Olimpia con Colombo e Pili che vanno a canestro in rapida successione. Gli ospiti però non stanno a guardare e rintuzzano prontamente con due attacchi al ferro che vanno a buon fine. Il quarto termina 12-21.

Il 2° quarto inizia con due errori degli ospiti che ci permettono di prendere in mano il bandolo della partita ed iniziare la lenta risalita. In questo quarto si distinguono inizialmente Rosci che mette scompiglio nella difesa avversaria, Marconi con alcuni ottimi recuperi difensivi, Campaniello e Montanini per la loro aggressività difensiva. Nel prosieguo del quarto Macrì sugli scudi con alcuni canestri ed un’azione da tre punti. Questo quarto lo vinciamo noi 15-12.

Dopo l’intervallo lungo il 3° quarto comincia bene per noi che andiamo a canestro con una percussione di Dallagrassa. L’inizio del quarto è stato molto promettente per i nostri che riducono fino a 1 punto il divario iniziale di 6 punti per merito di ottime realizzazioni e di un’ottima interdizione a tutto campo di Priori e Tremolada. Ma l’Olimpia non ci sta e mette in campo i suoi pezzi da 90 allungando fino al +10 di fine quarto.

L’ultimo quarto i nostri ragazzi partono alla grande e rintuzzano ogni velleità degli avversari portandosi in pochi minuti sul -6 con alcuni canestri e due liberi di Bosso. Ma ormai i giochi sono fatti e nonostante i tentativi di coach Guffanti la partita si chiude con una sconfitta che ci relega nel girone silver.

In ogni caso grazie a tutti i nostri ragazzi che non si sono fatti intimorire e ci hanno regalato una bella partita.

A tutti Buon Natale e FORZA BUFALI!!

lunedì 15 dicembre 2014

U14 Ecc :: 10a giornata

Libertas Cernusco - Aurora Desio 53-61 (17-11, 30-26, 39-38) 

Cernusco: Luisari, Bassi, 1, Bumeliana, Romano, Ferraris, Rivetti 10, Pavanello 8, Giulietti 5, Passoni, Casati 9, Buffo 20. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Desio: Nobili, Benedini 21, Corti 5, Canato 1, Meda 2, Di Liddo 10, Vigano' 8, Macchi 4, Lovato 3, Vigilante, Longoni 7, Lucarella. All Ghirelli-Ceruti


Passo falso per i Bufali U14 d'Eccellenza che perdono per 53 a 61 con una mai doma Aurora Desio, dopo aver condotto sempre la gara per i primi 36'.
Ma andiamo con ordine....partenza positiva per i padroni di casa che difendono con intensità e vanno a referto con diversi atleti: tripla di Giulietti, libero di Bassi e due canestri di Buffo per l'8-2 del 4' che costringe Ghirelli al time-out.
I brianzoli ripartono con maggior slancio offensivo e trovano punti preziosi (nel pitturato) con Vigano', Cernusco spreca qualche pallone di troppo per allungare ma mantiene lo stesso il +6 con le iniziative di Rivetti (10p con 3/6 da 2p e 4/4 dalla lunetta); al gong è 17-11.
Nel secondo quarto il copione è pressochè lo stesso con la Libertas che fa l'andatura (anche +9 al 14') pur senza brillare in fase offensiva dove le percentuali sono molto basse (32% da 2p e 15% dall'arco).
Pure gli ospiti faticano ad andare a referto con continuità ma prima dell'intervallo lungo si riportano a due possessi di distanza (30-26) con un'entrata ed un prolifico 3/4 ai liberi.
Dopo il cambio di campo si segna ancora meno (9-12 il parziale del 3Q) ed entrambe le formazioni si affidano troppo al tiro da lontano.
Niccolò Giulietti
Una fiammata di Pavanello (8p) riporta inerzia in casa-Bufali ma Desio non molla e resta in scia con due centri firmati Di Liddo (10p).
In un paio di occasioni i ragazzi di coach Cornaghi hanno la chance di ri-allungare ma non capitalizzano in velocità e l'Aurora ci mette ben poco per tornare ancor piu' vicina con 5p a fila dell'ottimo Benedini (tripla e lay-up) e con un "ciuf" a fil di sirena che vale il 39-38 del 30'.
Buffo (doppia doppia da 20p e 10rimb ma anche 10 perse) riesce a trovare qualche spazio per imbucare la difesa (in area) dei brianzoli ed al 33' i biancorossi continuano ad avere qualche incollatura di vantaggio sul 46-42.
A questo punto ci pensa ancora un Benedini "on-fire" (22p di 12 nel 4Q) che, da solo, propizia il break ospite  per la ritrovata parità a 4' dalla fine.
I Bufali accusano il colpo e, oltre a non segnare, calano d'intensità in fase difensiva concendendo facili soluzioni a Desio che ne approfitta per mettere la freccia (+6 esterno) con i facili centri di Corti e Longoni.
Cernusco sembra non averne piu' ma si riporta sul -1 con due spunti (tripla e piazzato) di Casati (9p con 3/8) , immediata la replica dei biancoblu' che fanno "2+1" e tengono un margine di due possessi.
Finale concitato in cui la Libertas ha diverse chance per andare a punti ma tutti i tentativi sono mal costruiti e la palla non entra, sul capovolgimento di fronte l'Aurora segna a rimbalzo d'attacco e chiude i conti.
Nei secondi conclusivi un fallo antisportivo (molto fiscale) ai danni dei locali consente a Desio di ampliare addirittura il distacco e vincere, con merito, sul 53 a 61.
Partita che nei primi 30' andava indirizzata e che invece i Bufali non sono riusciti a fare propria a causa di una giornata offensiva davvero storta (anche 25 palle perse) sia in termini di gioco corale (troppo poco) sia in fase di realizzazione.
Da segnalare tra i biancorossi le assenze per infortunio di capitan Franco e Giacon (...Edo auguri di pronta guarigione, ti aspettiamo presto sul parquet!), ma questo deve essere uno stimolo per tutti per giocare con maggior determinazione sia alle gare sia, anzi soprattutto, in ogni allenamento.
Prossimo impegno, ultimo pre-natalizio, giovedi 18/12 in quel di Bernareggio.
Forza Bufali

U13 Elite :: 2a giornata ritorno

Libertas Cernusco - BluOrobica 51-47 (11-16, 23-24, 40-35) parziali: 11-16, 12-8, 17-11, 11-12

Tabellino: Rivezzi, Pili 6, Priori 3, Macrì 4, Dallagrassa 2, Panzera F., Montanini, Marigo, Tremolada 3, Panzera I. 4, Colombo 7, Casati 22

Bella partita anche al ritorno fra la Libertas e la BluOrobica.
Come all'andata le due squadre hanno dato vita a una avvincente match in cui a tratti la maggior fisicità e la precisione al tiro dei Blu ha avuto la meglio sui bufali che però, alla fine l'hanno spuntata di misura.

Veniamo alla cronaca.
Il primo quarto vede i Blu dominare nettamente in attacco, con percentuali di tiro altissime, e vanificare gli attacchi dei bufali con una attenta difesa.
Dopo un parziale di 0-8 e un timido segnale di recupero dei nostri, si arriva al 6-16, con il massimo vantaggio per gli ospiti. A fine quarto una efficace rotazione fra Panzera F. , Tremolada e Marigo consentono di tenere gli ospiti fuori dall'area; Macri' in impostazione un canestro di Casati (8punti nel periodo e 22 alla fine) e una tripla di Pili, con un parziale di 5-0, riescono a farci chiudere il quarto sul 11-16.
È un segnale importante, è un dire agli avversari "ehi, ci siamo anche noi".Infatti, i bufali ci sono e fanno loro il secondo quarto. Ilaria Panzera lotta oggi piu' che mai su ogni palla e non si lascia intimidire dai prestanti avversari. 5 punti di Colombo, e un canestro ognuno per Panzera I, Priori e Dallagrassa ci riportano pienamente in partita e la prima metà incontro si chiude sul 23-24 per i Blu.

Al rientro, a quintetti liberi entrambe le squadre schierano da subito i giocatori con il maggior numero di centimetri.Sebbene i Blu siano fisicamente più grandi, i nostri riescono a inanellare una buona serie di canestri e a giocare bene in difesa.
Si procede punto a punto e questa sarà una costante per tutta la seconda metà della gara: rapidi capovolgimenti di fronte e difese attente tengono viva la tensione del match, tensione palpabile fra il pubblico.
Casati tiene sotto canestro e realizza punti importanti, Tremolada mette a segno un gioco da 3 punti.
Tutta la squadra "gira a mille", con anche Rivezzi e Montanini a giocare in impostazione e nel dare pressione agli avversari.

Il quarto periodo vive di grande equilibrio fra le due compagini: un paio di volte la Libertas va avanti di 4 o 5 punti ma i Blu tornano puntualmente a un solo possesso di distanza.
Panzera I. compie tre entrate che si infrangono sul ferro o vengono fermate irregolarmente.
Una tripla di Pili e altri punti pesanti di Casati dal campo e dalla lunetta tengono i padroni di casa sempre avanti.
Si continua a giocare con grande intensità, molto apprezzata dal pubblico presente, fino alla sirena finale a sancire la sesta vittoria dei bufali e la posizione da capolista.

Una vittoria del gruppo dove ognuno dei 12 convocati si è sacrificato e ha lottato per la squadra.
Una vittoria dove anche i dettagli hanno fatto la differenza: è stato decisivo che ognuno dei chiamati in campo sia stato pronto e capace di fare ciò che gli era richiesto, anche solo per pochi minuti.
Avanti così fino alla fine del girone! Complimenti ai ragazzi della BluOrobica: già molto validi oggi, nel breve-medio periodo possono diventare ancor più temibili.

Un-due-tre bufali!

sabato 13 dicembre 2014

U15 Ecc :: 10a giornata

Aurora Desio - Libertas Cernusco 78-63  (17-18, 40-38, 57-49)

Desio: Lanzarini, Pandolfi, Blo 2, Schiatti NE, Capelli 13, Tonelli 6, Saburri, Galimberti 12, Cipolla 26, Maccan 1, Peri 14, Bollani 4. All Ghirelli-Ceruti

Cernusco: Epasto 6, Buffo 7, Calvi, Milani 2, Nava 22, Moraja, Zambon 5, Covini 4, Gadda 10, Battaglia, Ghisalberti 3, Stilinovic 4. All Cornaghi-Seveso-Zenon


Referto giallo ma prestazione comunque positiva  per i Bufali che cedono il passo in casa della quotata Aurora Desio.
Partenza (insolita) a tutto gas per i cernuschesi che dopo 5' sono a quota 10p con i canestri di Covini e Milani, i brianzoli invece rispondono con il solo Cipolla (già in doppia cifra dopo 8').
Anche nella seconda parte del quarto si gioca su ritimi piuttosto elevati e gli ospiti mantengono sempre qualche punticino di vantaggio: la tripla di Zambon ed il lay-up di Buffo valgono il 17-18 al gong.
Andrea Gadda
Nel secondo quarto sono ancora gli attacchi a farla da padrone (23-20 il parziale) con i locali che iniziano a fare la voce grossa nel pitturato (in evidenza ancora Cipolla), mentre la Libertas mostra buone soluzioni in campo aperto con capitan Nava, autore di un'ottima gara da 22p con un super 9/9 al tiro.
Gli ospiti si portano ancora sul +4 poi il team di Ghirelli "scalda" la mano anche dalla distanza e prima dell'intervallo mette due triple importanti per il contro-sorpasso, Cernusco non ci sta e replica da fuori con Ghisalberti (38 pari) ma l'ultima zampata è desiana (targata Galimberti, 12p) ed è 40 a 38 a metà.
Desio, spinta dalla regia di Capelli, riparte sulle ali dell'entusiasmo in attacco e nel giro di 4' segna altri due siluri che spezzano l'equilibrio, i Bufali faticano a trovare valide soluzioni di tiro pero' mantengono alta l'energia difensiva e restano in scia (54-49 al 28') con le giocate in contropiede di Buffo (7p e 5rimb ma 5 perse) e soprattutto il coriaceo Gadda, che chiuderà il match con una bella doppia doppia da 10p e 16rimb.
In casa RimaDesio sale di colpi anche Tonelli ed al 30' i padroni di casa sono sul +8, massimo vantaggio fino a quel momento.
Inizia l'ultima frazione e Cernusco prova a riavvicinarsi con un appoggio  di Epasto ma i biancoblu' segnano la quinta tripla di serata (una sola invece per la Libertas) e continuano a realizzare con Cipolla (26p).

Marco Nava
Cernusco  non molla e gli ultimi ad arrendersi sono Nava (al ferro) e Gadda (dalla media) che riportano i Bufali con la palla per andare a due possessi (al 35') ma la benzina è finita e l'Evince chiude i conti con il buon Peri (14p)  che sigla il 70-59 del 37'.
Nei minuti conclusivi i biancorossi non segnano piu' (tranne 3p di Stilinovic) e l'Aurora dilata il margine ; il finale di 78-63 è "fin troppo rotondo" per l'andamento nell'arco dei 40'.
Vittoria meritata per i desiani che si confermano ai piani alti della classifica.
I ragazzi di coach Cornaghi hanno dimostrato, anche questa vota, di potersela giocare anche con squadre piu' attrezzate ma manca sempre qualcosa (sicuramente la continuità nel giocare insieme) per fare il salto di qualità.
Domenica prossima, tra le mura amiche, ultima gara prima della pausa natalizia con il Cap Genova, squadra in un buon momento di forma.

giovedì 11 dicembre 2014

U15 Ecc :: spostamento gara 10a giornata

Con la presente Vi informiamo che la gara Aurora Desio - Libertas Cernusco, numero 2728, del Campionato U15Ecc. girone A, prevista per il giorno 13 dicembre 2014 alle ore 16.00 a Desio – Via
San Pietro

è stata anticipata

al giorno venerdì 12 dicembre 2014 alle ore 21.00, stesso campo.

UFFICIO GARE REGIONALE

U13 Elite :: 1a giornata ritorno

Sanmaurese Pavia - Libertas Cernusco 41-77

Cernusco: Marigo 10, Macrì 10, Panzera F. 12, Bosso 2, Rivezzi 7, Rosci 10, Dallagrassa 6, Biffi 4, Panzera I 6, Pili 8, Montanini 2.

Seconda partita della settimana più impegnativa della stagione, che oggi vede in campo i Bufali nella prima giornata di ritorno del girone D di qualificazione del campionato U13 Elite.

Lunedì è stata disputata una gara U14 (vedi cronaca più sotto), sabato ci sarà invece lo scontro al vertice del girone D U13 Elite con Blu Orobica al palazzetto di Cernusco, mentre domenica chiuderà la settimana un incontro molto atteso con l'Olimpia Milano, valevole per la qualificazione del campionato U14 provinciale.

Partenza decisa per i nostri atleti che scendono nel rettangolo colorato del Pala CipCiop di Pavia, con l'ennesimo primo quintetto base, formato dal nostro Istruttore Guffanti con apparente leggerezza: Macrì, Panzera F., Bosso, Montanini e Marigo.

Cernusco - oggi in panchina per la prima volta nella stagione - con solo 11 giocatori a causa di una serie sfortunata di infortuni, malanni ed impedimenti vari,  si muove bene in campo, tutta la squadra è concentrata, con difesa e press a tutto campo, riesce a imporre un importante parziale che diventa 8 a 22 alla fine del primo quarto.

I secondo quintetto (Panzera I, Dallagrassa, Rosci, Pili, Biffi e Rivezzi) scende in campo con la stessa determinazione del primo, capace di difendere molto bene a tutto campo, rapido nella conclusione della fase di attacco, sia per raggiungere il ferro, sia per realizzare buoni tiri dalla breve e media distanza.
Oggi purtroppo siamo a corto anche nello staff e non ci è possibile riferire qualche piccola statistica.

Statistica che però, ad occhio, premia i nostri avversari nei tiri da 2. Anche se sempre ben marcati, riescono a prendersi quasi tutti i canestri un po' forzati, consentendo a fine partita di avere un discreto bottino di punti.

Il secondo quarto termina con Cernusco in vantaggio di 24 punti.

Alla ripresa, dopo l'intervallo di 10 minuti, si vedono i primi segni di un inevitabile calo di concentrazione per i nostri ragazzi che prontamente viene ravvivata nel corso dei 60 secondi di time out chiesto dal nostro coach.

Facendo ruotare tutti i giocatori in panchina, riusciamo a ritrovare il buon gioco e soprattutto la realizzazione di punti importanti.

Cernusco non si fa sorprendere nel corso dell'ultimo periodo dai nostri avversari un po' chiusi in difesa, riuscendo sempre con facilità a trovare la via del terzo tempo in penetrazione e a marcare punti con qualche bel tiro preso da fuori area.
Alla fine della gara i punti di vantaggio salgono a 36.

Ottima vittoria per Cernusco che serve a caricare il morale per la partita di sabato contro Blu Orobica ed a rassicurare i nostri infortunati che ciascuno può contare sui propri compagni per tenere sempre alto il livello di gioco.

Ottima partita per Marigo, Montanini e Rosci, la loro migliore della stagione, impegnati per molti minuti in campo, concentrati in difesa e dinamici in attacco.

Rimanete collegati al blog per le prossime piccole cronache della settimana sportiva.

Forza Bufali!!

P.S. - Si segnalano numerose defezioni anche tra il pubblico casalingo in trasferta, peraltro allietato tra le mura domestiche, da una divertente ed a tratti surreale cronaca WhatSappiana.

U14 Prov :: 8a giornata

Trecella - Libertas Cernusco 57 a 49 (11-7; 25-25; 45-40)

Cernusco: Macrì 12, Panzera 3, Annicchiarico 16, Marconi 2, Bosso, Rivezzi 2, Priori 11, Rosci, Tremolada, Montanini 2, Campaniello, Marigo 1. All Andrea Guffanti

L’incontro con il Trecella era importante per definire, con una giornata di anticipo, l’ammissione al girone Gold della U14 Provinciale ma purtroppo la sconfitta ci costringe a giocarci il tutto per tutto nell’ultimo incontro della prima fase che si giocherà in casa il 14 dicembre  contro l’Olimpia Milano.

Ma andiamo per gradi, parte subito bene il Trecella che, dopo la palla a due, con il primo possesso va a canestro in 5 secondi ma pareggia il conto Macri  marcando  i nostri primi due punti con una buona entrata in terzo tempo. 
L’inerzia però rimane in mano agli avversari che continuano ad attaccare il ferro cercando di far valere la prestanza fisica dei tre lunghi in campo sin dal primo minuto. In questo frangente si distingue Annicchiarico (chiuderà con 25 rimbalzi di cui 22 difensivi) che con 5 rimbalzi consecutivi fa capire ai trecellesi che la partita non sarà una passeggiata di salute. Infatti dopo alcuni canestri degli avversari  i Bufali iniziano a macinare gioco facendo  girare la palla nel modo giusto accorciando le distanze e  terminando il quarto con solo 4 punti di distacco.

Il secondo quarto parte subito bene per i nostri che accorciano le distanze con 3 punti consecutivi di Priori e si portano avanti con un bel canestro di Rivezzi. La buona difesa di Marigo (3 rimbalzi), Panzera (3 recuperi), Bosso, Campaniello e Marconi (6 rimbalzi e 2 stoppate)  tengono i trecellesi lontano dalla nostra area ed il quarto si chiude in perfetta parità 25-25.

Il terzo quarto partiamo male e gli avversari ci puniscono con 3 canestri in rapida successione che però  rintuzziamo prontamente con Montanini. L’ottima difesa di Tremolada e Rosci ci mantiene in corsa ed  il quarto si chiude con un passivo di soli 5 punti facilmente recuperabili.

Nell'ultimo quarto si fa sentire la stanchezza e lasciamo il campo agli avversari che vincono una partita facile (per loro) e che si è dimostrata ostica per le buone capacità tecniche dei Bufali che hanno perso per sole 8 lunghezze nonostante tra noi e loro ci fossero molti centimetri di differenza.
Come già detto la prossima e decisiva partita si giocherà a Cernusco il 14 dicembre alle ore 11.00 al Palazzetto di Via Buonarroti, dove servirà un tifo mai visto prima.

Forza Bufali!!!

mercoledì 10 dicembre 2014

U13 Prov :: 5a giornata

Libertas Cernusco - Pallcanestro dell'Adda  47 a 46

CERNUSCO: Pettinari, Pedrini 15, Rivezzi 10, Faciocchi, Guzzi, Delogu, Leone 7, Pellati, Vitale, Brambilla 8, Angelucci 6.    All.Veronesi

PALLACANESTRO DELL'ADDA: Scarsetti 6, Brusamolino, Maggioni, Miracaicedo, Villa, Pozzoni 12, Timis, Petrella 6, Micitello 10, Modonesi 1, Bettoni 2, Sabatini 6.    All.Ferri


Vittoria sofferta fino all'ultimo secondo.
Primo quarto 12 a 15 per Pallacanestro dell'Adda. Partita combattuta dalle due squadre ma con Rivezzi autore di 10 punti.
Nel secondo quarto i Bufali prendono il sopravvento con una buona difesa e ripartenze ben fatte di Pedrini e Brambilla ben supportati da Angelucci.
Nel terzo quarto i nostri ragazzi, al rientro in campo, si smarriscono e non trovando la via del canestro permettono agli avversari di vincerlo meritatamente 19-6.
All'inizio  del quarto quarto il risultato è 39 pari, periodo combattuto dalle due squadre con canestri importanti di Brambilla, Angelucci e una buona difesa di Delogu.
Gli avversari si portano a +3 ma con 2 tiri liberi di Leone torniamo a -1.
A dieci secondi dalla fine Pallacanestro dell'Adda sbaglia due tiri liberi. Brambilla cattura il rimbalzo e ripartiamo all'attacco. Pallacanestro dell'Adda intercetta il passaggio ma la rimessa è dei nostri bufali. Leone si incarica della rimessa e trova libero Pedrini che attacca il canestro subendo fallo a 1 sec. e 5 cent. dalla fine.
A Pedrini non tremano le gambe e mette a segno i due tiri liberi consentendo al Cernusco di vincere la partita.

U19 Elite :: 1a giornata ritorno

Libertas Cernusco - Le Bocce Erba 83-62 (23-19; 45-31; 66-47)

CERNUSCO: Battaioni 9, Frigerio, Mandelli 2, Sala 8, Marra, Ciancio 5, Sirtori 17, Campeggi T. 9, Franco 24, Sacchetti, Campeggi R. 2, La Malfa 7. All. Alivia - Tarabini

ERBA: Galli S. 2, Rigamonti E., Ceppi 20, Galli F. 4, Rigamonti A. 10, Ranieri, Bloise 3, Bianchi 2, Ballacchino 2, Brambilla 2, Colombo 15, Romano. All. Testa - Bonassi

Cernusco apre il proprio girone di ritorno con il piede giusto portando a casa una netta vittoria contro la capolista Erba.

I Bufali entrano in campo "con il fumo negli occhi" e con il fresco ricordo della sconfitta subita all'andata; in avvio i biancorossi fanno circolare bene la palla e trovano in Sirtori un ottimo terminale offensivo; sono sue le prime triple dell'incontro per il 6-0 che costringe Coach Testa al time-out. Gli ospiti rientrano in campo più determinati e rispondono a suon di triple con Bloise ed il "capo-cannoniere" Ceppi (20 p): 8-6 al 4'.

Partita gradevole e con elevati ritmi. Ceppi non sembra volersi fermare e mette a segno altri due canestri dai 6,75 per il sorpasso (12-14 al 6').
Da questo momento in poi, Cernusco ingrana la quinta marcia con l'ennesima tripla di Sirtori (17 p di cui 11 nel primo periodo) ed il contropiede di Mandelli; il parziale di 11-0 si chiude con due splendide azioni griffate Tommaso Campeggi (9 p con 4/6 conditi di 10 rimbalzi e 3 stoppate): 23-14 dopo 8' di gioco. Erba con un colpo di coda (e la quarta tripla di Ceppi...) riduce il gap con un 5-0 per il 23-19 del 10'.

Nel secondo quarto si scaldano gli animi per un paio di scelte arbitrali e Coach Testa ne fa le spese procurando il secondo tecnico alla panchina e la relativa espulsione. Cernusco invece è bravissima a rimanere compatta e non farsi condizionare dagli eventi. Battaioni compie uno splendido lavoro in regia e soprattutto in marcatura su Ceppi; Riccardo Campeggi invece apre il break decisivo (32-24 al 15') con un bel palleggio arresto e tiro, mentre Sala (8 p in 14') entra in "clima-partita" tardivamente ma nel momento giusto e nel migliore dei modi con ben 4 canestri in fila, inframezzati dalla tripla di Franco per il massimo vantaggio dei padroni di casa (45-31 al 10').

Dopo l'intervallo lungo la Libertas mette subito la parola fine all'incontro con un improvviso break di 5-0. Erba, seppur con 20 punti da recuperare, vende cara la pelle e prova a rimanere agganciata trovando canestri da Andrea Rigamonti (10 p) e Colombo (15 p). Ma la vena realizzativa di Franco (24 punti con 8/13 dal campo in 22' e ben 12 punti nel terzo periodo) ricaccia al mittente qualunque velleità di rimonta. Al 30' vantaggio dei padroni di casa per 66-47, i quali intravedono la concreta possibilità di ribaltare anche il -9 dell'andata.
Si apre l'ultimo quarto di gioco con due belle giocate di La Malfa (7 p in 10'), ma Ceppi e compagni riescono a rosicchiare parte del vantaggio fino al 70-57 del 34', ma il tiro libero di Franco e la tripla di Ciancio chiudono definitivamente la contesa.
I Bufali vincono 4 periodi su 4 e sopratutto danno un forte segnale al Campionato. La classifica è sempre più corta e Cernusco rimane viva per le posizioni che contano...

FORZA BUFALI!

martedì 9 dicembre 2014

Selezione Regionali 2001 della Lombardia

Complimenti a Teo, a Edo e al Coach Marco per questa nuova avventura ...

Il Comitato Regionale Lombardo, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Territoriale in preparazione al LUDECCUP 2014 "Memorial Luca Del Carlo", che si svolgerà a Porcari (Lucca) dal 27 al 29 dicembre 2014, convoca, per l’allenamento in programma a Cernusco sul Naviglio presso il Centro Sportivo di Via Buonarroti sabato 20/12/2014 dalle ore 15,00 alle ore 17,00 i seguenti atleti:

AriazziAlessandro2001Guerino Vanoli Cremona
BuffoEdoardo2001Pall.Libertas Cernusco
CarusoRiccardo2001Robur Et Fedes Varese
Di LiddoDavide2001Pall. Aurora Desio
DonedaSimone2001Blu Orobica Bergamo
FrancoMatteo2001Pall. Libertas Cernusco
MontanariFabio2001Ucc Casalpusterlengo
MorandiTommaso2001Pall.Olimpia Milano
RoncariLuca2001Pall.Olimpia Milano
SeckOmar2001Pallacanestro Varese
SomaschiniTommaso2001Robur Et Fides Varese
VignoliStefano2001Pall.Olimpia Milano

STAFF C.R.L.

Presidente FIP – CRL: MATTIOLI ALBERTO
Dirigente FIP – CRL: PIRRI MASSIMO
Referente Tecnico Territoriale: GANDINI MARCO
Capo Allenatore: CORNAGHI MARCO
Assistente Allenatore: SUSINI ALESSANDRO
Preparatore Fisico: MOLINA ANDREA


Il documento ufficiale della FIP Lombardia

U14 Ecc :: Torneo U14 Iperlegue 2014

Per il secondo anno in fila Bufali '01 presenti al torneo di Valpolicella, dopo la vittoria della scorsa edizione questa volta i biancorossi chiudono in quinta posizione con un bilancio di 3W e 2P.
Dopo la vittoria di venerdi sera in Campionato a Cremona (rincasati dopo la mezzanotte) i Bufali partono verso il Veneto presto per giocare subito due gare impegnative nel girone di qualificazione: Padova e Pordenone.

Girone di qualificazione - gara 1

Virtus Padova 57 - Cernusco 54 (16-10, 15-16, 9-16, 17- 12)
Cernusco: Luisari 1, Bassi, Bumeliana 6, Romano 2, Ferraris 7, Rivetti 11, Pavanello 4, Giacon 2, Giussani 1, Giulietti, Passoni, Pezzutto, Casati, Buffo 20. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Esordio contro la Virtus PD tutt'altro che facile, i biancorossi giocano con poca energia ed i padovani ci mettono invece grande determinazione sin dalle prime battute.
La partita resta per tutti e 40' in grande equilibrio: Cernusco gioca poco di squadra e concede troppi spazi in contropiede, dall'altra parte Padova (pur sbagliando molto) riesce ad avere la meglio grazie ad un finale in crescendo ed un importante 3/4 ai tiri liberi nei secondi finali.
I Bufali hanno la palla per il pareggio ma l'ultima azione non genera punti e vince Padova per 57 a 54.
Pordenone vince di 4 con la Virtus e quindi ultima gara tra Libertas e Chions vale il primato (biancorossi che devono vincere di almeno 4 per aggiudicarsi il primo posto nel gironcino).

Girone di qualificazione - gara 2

Chions Pordenone 42 - Cernusco 75 (10-17, 15-28, 16-16, 1-14)
Cernusco: Luisari 4, Bassi 3, Bumeliana 7, Romano 8, Ferraris 2, Rivetti 5, Pavanello 8, Giacon 5, Giussani 2, Giulietti 2, Passoni 2, Pezzuto 6, Casati 2, Buffo 18. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Tutt'altro piglio per i ragazzi di coach Cornaghi nella gara serale, soprattutto dal punto di vista difensivo dove tutto il quintetto dà buone risposte.
I Bufali tengono un ritmo molto alto (tutti e 14 gli effettivi a referto) ed a metà partita sono già sul + 20.
Nel terzo periodo i Chions cercando di restare comunque "in gara" con buone soluzioni corali ma nell'ultimo quarto Cernusco cambia ancora passo e scappa fino al +33 finale (42-75) che vale il primo posto.

Quarti di finale

Cernusco 84 - Benetton Treviso 86 (22-20, 13-25, 26-22, 23-19)
Cernusco: Luisari 2, Bassi, Bumeliana 4, Romano 4, Ferraris 10, Rivetti 10, Pavanello 12, Giacon, Giussani, Giulietti, Passoni, Pezzuto, Casati 10, Buffo 32. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Domenica mattina con la Benetton Treviso (perdente con la Stella Azzurra), sicuramente l'accoppiamento piu' difficile dei Quarti di Finale.
Inizio subito scoppiettante su entrambi i fronti: la Libertas parte meglio e va presto sul +6 con rapide folate, Treviso non si scompone e prima del 10' torna a contatto con un paio di canestri da fuori (22-20).
Nella seconda frazione i Bufali hanno importanti problemi di falli che, aggiunti all'assenza di Franco, iniziano ad essere un fattore.
I Verdi della Marca fanno bella mostra di sè in attacco e prendono il comando delle operazioni con  canestri su rimbalzo offensivo e numerosi tiri liberi (fallo antisportivo e tecnico a carico dei biancorossi).
Totale generale è +10 Benetton al gong.
Dopo il cambio di campo Cernusco ritrova l'intensità difensiva ed ha maggior fiducia in attacco (ben cinque in doppia cifra) con maggior circolazione di palla.
Al 30' il margine è quasi dimezzato, +6 Treviso.
Ultimi 10' davvero molto emozionanti: i Bufali ci mettono il 100%  e riescono  tornare in piu' occasioni anche a -1 con due difficili triple di Buffo (premiato poi nel "miglior quintetto" del torneo),  i ragazzi di coach Lena trovano risorse importanti dai propri elementi-chiave e tengono sempre la testa avanti.
Finale in volata dove la Benetton deve difendere 3p sull'ultimo possesso: Cernusco tira due volte per impattare ma la palla non entra, il rimbalzo premia comunque i biancorossi che, segnano il primo, sbagliano apposta il secondo ma non c'è tempo per il tap-in e la gara finisce 84 a 86 per i veneti.

Semifinale

Cernusco 75 - Tezenis Scaligera Verona 62 (17-13, 26-17, 19-19, 13-13)
Cernusco: Luisari 3, Bumeliana 4, Romano, Ferraris NE, Rivetti 4, Pavanello 15, Giacon 6, Giussani 4, Giulietti 2, Passoni, Pezzuto 2, Casati 9, Buffo 26. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Domenica sera semifinale 5-8 posto con Tezenis Verona,  trevigiani invece a giocarsi 1-4 posto con l'AJ. Cernusco è piuttosto stanca (pranzo alle ore 16.00 e quinta gara in nemmeno 48 ore...) ma è ancora "in gas" dalla mattina e riesce a mettere subito la gara sui proprio binari.
Tutti danno il loro contributo e, anche senza mai allungare, la gara è sempre "in controllo" con un vantaggio sopra la decina.
Una coriacea Tezenis prova a tornare in scia ma il +13 dell'intervallo resta inalterato fino al 40' ed è 75-62.
Da rimarcare una buona percentuale al tiro da Bufali per i biancorossi.

Finale 5° - 6°

Cernusco 77  - Vicenza Bassano 66 (23-11, 11-23, 20-16, 16-23 )
Cernusco: Luisari 4, Bumeliana 4, Romano 4, Ferraris 12, Rivetti 4, Pavanello 9, Giacon 5, Giussani 2, Giulietti, Passoni 3, Pezzuto, Casati 4, Buffo 26. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Lunedi finale 5-6 posto con Bassano.
Partenza lanciata per Cernusco che dopo 8' è avanti di 14p grazie ad un'attenta difesa che genera contropiede.
I Bufali commettono l'errore di rilassasi e Vicenza, con merito, ne approfitta per tornare del tutto in parità (34-34) con le iniziative nel pitturato dei propri lunghi, sicuramente di grande interesse.
Nei secondi 20' la Libertas ritrova il vantaggio e lo mantiene fino alla fine senza pero' mai ri-allungare.
Il margine oscilla tra i 4 ed i 7 punti ma Bassano non molla, solo nei minuti finali i Bufali piazzano la zampata decisiva per il +11 conclusivo che vale il quinto posto.

La finalina va ai romani che, grazie ad un ottimo ultimo periodo, ri-vincono con la Benetton.
Finalissima vinta in overtime dal Progetto Giovani Scavolini (squadra mista tra Fano-Pesaro e l'Aquila) che coglie, a sorpresa, il referto rosa sull'Olimpia Milano
Marchigiani trascinati da un super Bargnesi (52p), premiato sia come MVP sia come top scorer della manifestazione.

Resta un po' di rammarico per la sconfitta ai quarti ma comunque esperienza positiva per tutto il collettivo biancorosso, sia in campo sia fuori dal rettangolo di gioco.

Ora ricaricare le pile per il rush-finale prima delle Feste di Natale, servirà mantenere alta la concentrazione (meno alti e bassi...) domenica 14/12 e giovedi 18/12, rispettivamente con Desio e Bernareggio.

Forza Bufali

Un bel ricordo dei nostri Bufali grazie a papà Giulietti



Classifica finale:

  1. BASKET FANO
  2. OLIMPIA MILANO
  3. STELLA AZZURRA
  4. BENETTON TREVISO
  5. BASKET CERNUSCO
  6. BASKET BASSANO
  7. SCALIGERA BASKET VERONA
  8. VIRTUS PADOVA
  9. BASKET CHIONS
  10. GEMINI BASKET
  11. VALPOLICELLA BASKET
  12. VALPO VERDE

Miglior marcatore: 

  • ANDREA BARGNESI (Basket Fano)

Miglior quintetto: 

  • ANDREA BARGNESI (Basket Fano) MVP
  • LEONARDO DA CAMPO (Basket Bassano)
  • LUCA RONCARI (Olimpia Milano)
  • EDOARDO BUFFO (Basket Cernusco)
  • DJORGE PAZIN (Stella Azzurra Roma)

sabato 6 dicembre 2014

U14 Ecc :: 9a giornata

Vanoli Cremona - Libertas Cernusco 62 a 68 (19-14; 31-32; 46-52)

Cremona: Feraboli 13, Tolasi 1, Ariazzi 15, Bandera 8, Riccardi 4, Baggi 2, Garini 6, Bonazzoli 2, Villa, Piazza, Piacentini, Ferrazzi 11. All Malavasi-Beluffi-Iacinti

Cernusco: Luisari 2, Bumeliana 2, Romano 2, Ferraris 2, Rivetti 6, Pavanello 14, Giacon, Giussani, Giulietti, Passoni, Casati 4, Buffo 36. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

U14 Eccellenza
Importante vittoria per i Bufali del'01 che espugnano il difficile PalaRadi di Cremona con il punteggio di 62 a 68.
Logistica piuttosto complicata con gara al venerdi sera del ponte dell'Immacolata che genera notevoli ritardi ai cernuschesi ed un arbitro....ma si cominicia.
Inizio-shock per la Libertas che nei primi tre attacchi confeziona due perse ed un tiro sbagliato, in casa Vanoli invece le prime quattro azioni valgono altrettanti canestri: Feraboli tripla ed entrata, Ferrazzi da fuori ed Ariazzi dall'arco; totale generale 10-0 al 3'.
Il massimo vantaggio interno del match è sul 15-4 poi gli ospiti salgono di tono ed iniziano, pian piano, a riportarsi in scia con le ottime iniziative di Pavanello (6p a fila) ed una coppia di liberi
firmata Romano.
Cernusco segna con un paio di rapidi contropiedi e stringe le maglie in difesa, la Vanoli produce poco dopo la prima girandola di cambi ed al gong i Bufali sono in scia... 19-14.
Nella seconda frazione entrambe le formazioni cercano di tenere alto il ritmo e ne nascono buone occasioni di tiro per tutti, tra i locali si mette in evidenza Bandera (8p) mentre in casa Libertas ci pensa Buffo (due triple ed un'entrata).
Al 17' si torna in perfetta parità e poco dopo Bumeliana (positivo in difesa) sigla il sorpasso in entrata.
A metà gara è 31 a 32.
Terzo quarto giocato su grande equilibrio, parte meglio la squadra di Malavasi che si riporta davanti con il solido Ferrazzi (11p) e con Garini, quest'ultimo comunque ben tenuto dai biancorossi.
Cernusco torna a -3 ma poi piazza un pesante break di 9-1 frutto di un'efficace difesa e buone trame offensive con Luisari (2p e ben 9 recuperi) e Casati, quest'ultimo autore di 4p e 9rimb.
Al 30' i Bufali provano il mini-allungo con un altro centro di Buffo ed un bel "ciuf" di Rivetti che, sulla sirena, vale il 46 a 52 ospite.
Nell'ultimo Cernusco ha problemi di falli ma riesce lo stesso a mantenere sempre qualche incollatura di vantaggio grazie, soprattutto, ad una grande intensità difensiva
Ariazzi (15p) tiene a contatto i suoi con tre canestri consecutivi ma un ispirato Buffo (da rimarcare il 9/11 ai liberi ed il 9/15 da 2p) mette la sua terza tripla di serata e poco dopo Pavanello appoggia al vetro il + 7 esterno.
La Vanoli torna a contatto convertendo un bel rimbalzo offensivo e sul possesso seguente i Bufali non vanno a punti ma rubano palla e tornano a +7 con un lay-up di Ferraris che sembra chiudere la gara.
I padroni di casa non la pensano cosi' e riaprono i giochi con un dardo dall'angolo di Feraboli (12p) ed una folata di Bandera ma nei 60'' conclusivi Cernusco è impeccabile dalla lunetta e con un glaciale 6/6 manda i titoli di coda: 62 a 68.
Referto rosa davvero fortemente voluto con grande determinazione da parte di tutto il collettivo che ha saputo sopperire all'assenza (pesante) di Teo Franco, infortunasi la sera prima con la U15Ecc.
Un grande augurio di pronta guarigione al capitano ed un plauso ai Bufali per il carattere dimostrato, anche dopo un avvio difficile.
Ora mantere la concentrazione ai massimi livelli, domenica prossima (ore 11.00) altra gara impegnativa con la coriacea Aurora Desio.
Forza Bufali

U17 Prov :: 8a giornata

Pall. Concorezzo - Libertas Cernusco 54 a 97


A breve i tabellini ed il commento

venerdì 5 dicembre 2014

U15 Ecc :: 9a giornata

Libertas Cernusco - ABA Legnano 66 a 73 (10-9; 23-34; 48-55)

Cernusco: Epasto 2, Buffo 14, Calvi, Milani 5, Nava 17, Zambon 2, Covini 10, Gadda 2, Battaglia, Simoni, Franco 12, Stilinovic 2 All. Cornaghi, Zenoni

Altra prestazione gagliarda per Cernusco ma altro referto giallo (66-73) con ABA Legnano, formazione terza in Italia alle scorse Finali Nazionali.
Solito inizio con polveri bagnate su entrambi i fronti: i Bufali sbagliano tiri comodi anche da sotto, gli ospiti commettono numerose infrazioni di passi.
A metà periodo un convalescente capitan Nava (17p, top scorer del match) sale di colpi ed i biancorossi fanno l'andatura, gli altomilanesi rispondono con il "sesto uomo" Frison ed un dardo di Marazzini ma al gong è comunque avanti 10-9 la Libertas.
Nel secondo quarto il ritmo si alta ed i ragazzi di Castoldi aumentano la fisicità in difesa (con raddoppi) per correre in campo aperto e trovare un break targato Bottini-Plebani, rispettivamente 13 e 12 punti ciascuno.
I Bufali perdono troppi palloni (anche banali) e permettono agli ABA'ers di premere sull'acceleratore fino al +15 ma prima dell'intervallo lungo una bella fiammata di Milani vale il 23-34.
Dopo il cambio di campo anche gli attacchi iniziano a farsi sentire (43-39 i secondi 20') ed il gioco diventa piu' frizzante.
I legnanesi cercano di mantenere sempre il margine in doppia cifra (+13 al 24') con la solidità di Puglisi, mentre Cernusco va a segno con le valide giocate di Covini (10p con un bel 5/11 al tiro).
I padroni di casa stringono le maglie in difesa con Stilinovic e tornano a due possessi di distanza (46-52), in casa ABA Fasani piazza una bella tripla per il +9, sull'ultima azione i Bufali segnano allo scadere ed al 30' è 48 a 55.
Ad inizio quarto quarto i biancoblu' infilano due centri a fila dalla media che sembrano indirizzare la gara ma il tandem classe '01 Franco-Buffo (26p in coppia), con un paio di "canestrissimi", riporta i Bufali a contatto sul -4 del 35'.
La gara si ferma qualche minuto per un infortunio ed alla ripresa delle operazioni le squadre si "allungano" con rapide transizioni da entrambi i lati: se segna ABA segna anche Cernusco, viceversa quando gli ospiti non vanno a punti anche i biancorossi non realizzano ed il margine non arriva mai sotto i 4p di scarto.
Al 39' un canestro di Berra ed un gioco da 3p di Uslenghi chiudono i conti; 66 a 73 il finale.
La Libertas ha dimostrato ancora di potersela giocare con tutti, ,ma per poter fare il salto di qualità è necesario mantenere per 40' intensita difensiva (stavolta è mancata nei secondi 10') e soprattutto continuare a crescere nei fondamentali individuali.
La strada è quella giusta...Forza Bufali!
Prossimo impegno, in trasferta, con un'altra squadre di spessore come Aurora Desio.