martedì 15 ottobre 2019

U18Top: Bufali sconfitti a Lissone

Pall Lissone - Libertas Cernusco 78-68 (23-19, 41-35, 61-53, 78-68)

Cernusco: Panzera 10, Fanelli 13, Colombo 8, Strada 6, Rusconi 6, Ratti 4, Grioni 2, Corbelli 6, Marelli 5, Luisari 6, Magni, Barbieri 2. All. Fili-Zenoni

Seconda sconfitta per gli U18 che in quel di Lissone mettono in evidenza alcuni limiti di approccio alla partita, soprattutto in difesa, dove subiscono triple facili, a volte evitabili, e mostrano minor reattività/voglia di arrivare sui palloni rispetto ai padroni di casa.

Buone percentuali dei brianzoli dalla media e dalla lunga distanza (8 triple realizzate) che si schierano a zona per gran parte dell'incontro dopo che la loro difesa 1vs1 prestava il fianco alle rimonte dei Bufali.

I tentativi di rimonta dei Bufali consentono anche di 'mettere il naso avanti' nel secondo periodo e di arrivare due volte fino al -1 nel terzo periodo: tuttavia i padroni di casa riescono sempre a riprendere un margine di vantaggio fino al +10 finale.

Da settimana prossima in poi saranno tutte finali per poter accedere alla seconda fase: servirà tornare alla vittoria, riprendere fiducia e divertirsi in campo lottando su ogni pallone.

Forza bufali!

CGold: si infrange sulla sirena il sogno vittoria in casa di Virtus Lumezzane


VIRTUS LUMEZZANE – LIBERTAS CERNUSCO 77-76 (12-24; 32-39; 50-56)
Cernusco: Carrera 14, Beretta 2, Ramenghi, Mercante 9, Siccardo 15, Riva 17, Sirtori 4, Guffanti 8, Campeggi 1, Marnetto, Franco 6, Luisari. All. Cornaghi, Fili, Sirtori
Perdere in questo modo è doloroso, da non crederci…
La partenza è fulminea, tanto che dopo 5 minuti il tabellone dice 5 – 19, gli attacchi sono super efficaci, la difesa è attenta e non permette canestri facili.
Il primo quarto finisce 12-24 con i ragazzi concentrati sulla partita.
Inizia il secondo periodo e la differenza si vede dopo 3 minuti +20 (14 – 34).
Virtus però inizia a mangiare punti, soprattutto per il fatto che i Bufali diminuiscono l’intensità difensiva per evitare di commettere troppi falli dovuti ai numerosi fischi arbitrali.
Questo porta al +7 di fine primo tempo.
Il terzo quarto è di equilibrio tra le due squadre infatti il parziale è di 18 a 17.
L’ultimo periodo è fondamentale, una battaglia.
A 2:50 c’è il pareggio, inizia una partita completamente diversa…
Si gioca punto su punto, a 1:18 tripla del capitano 69 – 72.
A 11 secondi dalla fine Carrera recupera palla e va in contropiede in solitaria per il 71-75, ultimo Time Out Virtus.
Al rientro, i padroni di casa giocano lo schema disegnato dal coach, tripla, 74-75.
Rimessa dal fondo, fallo sistematico, liberi a 8 sec dalla fine, 1 su 2, 74-76.
Sul rimbalzo difensivo del secondo libero, i triumplini partono in attacco, schema veloce per far uscire il tiratore, ci vanno in 3, tripla sulla sirena, partita chiusa.
Lumezzane 77 – Cernusco 76
Una sconfitta immeritata, ingiusta, ma che allo stesso tempo indica che la squadra c’è e che manca solo la vittoria…
Ora testa a venerdì 18, pronti per un’altra battaglia, quella contro Pizzighettone.
FORZA BUFALI!!!

lunedì 14 ottobre 2019

U13 Regionale - Spostamento Gara

La gara n. 14424 del campionato: U13/M - CR LOMBARDIA tra LIBERTAS CERNUSCO ROSSO e BASKET MELZO è stata spostata da: 19/10/2019 13:15 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) a: 17/10/2019 19:30 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)

Under 15 Eccellenza - spostamento gara

La gara n. 6853 del campionato: U15/E - CR LOMBARDIA  tra LIBERTAS CERNUSCO e BLU OROBICA è stata spostata da: 18/10/2019 19:15 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) a: 18/10/2019 18:45 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)

venerdì 11 ottobre 2019

Spostamento gara n. 7033 campionato: U14/L - CR LOMBARDIA


  

La gara n. 7033 del campionato: U14/L - CR LOMBARDIA  tra LIBERTAS CERNUSCO e PALLACANESTRO CANTU' è stata spostata da: 20/10/2019 11:00 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) a: 07/11/2019 18:00 POLIVALENTE Via Buonarroti 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)

giovedì 10 ottobre 2019

U15 Eccellenza vince in trasferta contro URANIA

Urania Milano - Libertas Cernusco 50-99 (13-26; 20-54; 27-79)
Urania: Chitti, Dell'Acqua 3, Panara, Pirrone 18, Osio 15, Ingram 3, Maffezzoli, Carlone, Pozzi 5, De Carlo 3, Vigna, Romano 4. All. Schiavi - Rognoni - Tassellari

Cernusco: Scozzesi 7, Meier 17, Cerea 7, Mandelli 12, Grioni 9, Valent 21, Mazzola 9, Cividati 2, Radatti 2, Frroku 3, Serafini 2, Conca 8. All. Cornaghi - Sirtori - Marcotti

Finalmente anche i Bufali 2005 iniziano la loro stagione e danno il via al loro primo vero Campionato d'Eccellenza con una netta W sul campo degli amici di Urania Milano. Durante il primo quarto Cernusco fa valere il proprio ritmo offensivo con la palla che si muove velocemente e ne nascono valide soluzioni per tutti: Valent (21p con 4/7 dall'arco) si fa valere dalla lunga distanza mentre Meier (17p) realizza sia in area sia da fuori. Totale generale è 13-26 al gong. Nel secondo periodo i biancorossi della Martesana alzano l'intensità difensiva e producono tante situazioni vantaggiose in contropiede con la coppia Grioni-Mazzola, autori di 9p a testa. Gli Wildcats (che alternano uomo a zona) faticano a andare a referto se non con le folate del razzente Pirrone (18p), tuttavia l'inerzia resta totalmente in favore della Libertas che si passa bene la palla scappa sul +34 del 20' nonostante due time-out ravvicinati dei locali. La differenza a metà gara è ampia: +34 esterno frutto di due tempini giocati con grande concentrazione. Mandelli & soci proseguono a tener alto il piglio su ambo i lati nel terzo parziale (7 a 25) ed il margine si dilata ulteriormente con gli spunti di Conca e Scozzesi che siglano i centri del +50 del 30'. Da rimarcare comunque che è tutto il collettivo di coach Cornaghi a dare un contributo con tutti e dodici gli effettivi a referto. Ultimi 10' in cui i ragazzi di Schiavi, trascinati dall'ala Osio (15p), mostrano il loro lato migliore con tanta grinta e buone azioni; dall'altra parte i cernuschesi vanno avanti a segnare con frequenza ma con qualche disattenzione in retroguardia: vincono i rossoblù il tempino e la gara termina 50-99. Va in archivio quindi la prima bella vittoria di questa stagione, ora testa subito al prossimo impegno: l’esordio casalingo contro la forte Olimpia Milano di mercoledì 9 ore 19.15, nel recupero della prima giornata.
Forza Bufali!


martedì 8 ottobre 2019

U18Top - esordio amaro contro Busnago

Libertas Cernusco-Fortitudo Busnago 59-60 (11-13, 31-25, 40-48, 59-60)

Cernusco: Panzera 11, Fanelli, Colombo 6, Strada 7, Rusconi 2, Ratti 2, Grioni 5, Corbelli 19, Marelli, Luisari 6, Magni 1, Di Costanzo. All. Fili-Zenoni
Busnago: Andreotti, Panzeri, Dallagrassa 14, Chirico 9, Fiocchi, Tamagnone 12, Calamari 2, Epis 16, Villa 2, Trassini 2, Brigatti 3, Zanda. All. Galli-Corno

Sconfitta all’esordio per i bufali u18 rei di aver giocato con sufficienza e scarsa concentrazione il terzo periodo di un incontro cominciato in maniera contratta ma poi via via più sciolta (parziale di 10-0 che dà il +6 di metà partita). Al rientro in campo i Bufali subiscono oltremodo la zona degli avversari che colpo dopo colpo dapprima impattano, poi provano a scappare e infine tengono con i denti il ritorno dei Bufali fino all’ultimo punto di distacco  che vale la vittoria per gli ospiti.Da rivedere la prestazione collettiva e dei singoli per evitare ulteriori inaspettate debacle anche contro avversari, come la Fortitudo, schierati a zona per la maggior parte dell’incontro. 
Parziali dei tempi: 11-13, 20-12, 9-23, 19-12.
 
Prossimo appuntamento lunedì 14 a Lissone dove servirà ‘alzare l’asticella’ del rendimento per guadagnarsi un pronto riscatto. 

Forza bufali!








lunedì 7 ottobre 2019

CGold - seconda giornata, sconfitta esterna al palaIseo


BOCCONI SPORT TEAM – LIBERTAS CERNUSCO 57-48
Cernusco: Carrera 9, Beretta 3, Mercante 7, Riva 4, Sirtori 8, Guffanti 4, Campeggi 2, Franco 11, Corbelli, Luisari. All. Cornaghi, Fili, Sirtori
Arriva la seconda sconfitta stagionale che fa male perché all’intervallo lungo si era sopra di 9 frutto di belle giocate offensive e di concretezza difensiva che tengono a bada gli avversari.
Inizia il terzo quarto e quanto visto nei due precedenti quarti, non si vede più, controparziale Bocconi, chiudono il quarto a -2.
Tutto l’ultimo periodo è una partita punto a punto, un errore di troppo in attacco e la concretezza offensiva avversaria porta a un piccolo gap di 5/6 punti che non si riesce a infrangere.
Partita chiusa e avversari che allungano fino al +9 che chiude la partita.

U14 ELITE, DEBUTTO DIFFICILE A VARESE: ROBUR ET FIDES - CERNUSCO 72 – 51 (26-8, 34-27, 59-36)


Il parziale di 20 a 6 subito nei primi 8 minuti ha mostrato la difficoltà dei Bufali nel rompere il ghiaccio nella loro partita d’esordio nel campionato U14 Elite. Iniziare in trasferta a Varese, contro i campioni regionali in carica della Robur Et FIdes, non ha certo facilitato una partenza distesa. Nel primo quarto Cernusco concede facili backdoor, perde palloni forzando quando non ci sono più linee di passaggio aperte e sbaglia semplici appoggi a canestro, non arrivando nemmeno in doppia cifra alla fine della prima frazione di gioco (26-8).



Nel secondo periodo, i Bufali entrano con una diversa intensità, specialmente difensiva. Gazzola lavora benissimo sulla palla facendo alzare la qualità della difesa perimetrale che si trasforma in palle recuperate e buone soluzioni in transizione. Montanari segna 6 punti di fila - finirà con 14 realizzati - sfruttando finalmente il fisico a rimbalzo offensivo e attaccando forte il canestro. La tripla di capitano Bertolotti, uno dei pochi tiri aperti e costruiti bene da Cernusco, accorcia le distanze a -8 e costringe Robur al timeout. Nonostante qualche fallo di troppo nella seconda metà di quarto, coach Gambarini può andare all’intervallo lungo con qualcosa di buono visto e applicato in campo.



Robur comincia il terzo quarto piazzando una difesa press che poi si abbassa nella loro area, se Cernusco supera la metà campo. Eseguita con una certa fisicità, manda in crisi l’attacco dei Bufali, che riesce a capitalizzare solo con Zoppi (11 punti e 5 assist) e Leonardi (7 punti segnati). Il 24 di Robur (Assui) su 10 punti segnati nel terzo periodo 6 di questi in situazioni di 2+1, con fallo subito vicino a canestro. Il divario fisico si è fatto sentire proprio quando c’era da marcarlo quando lavorava da rimorchio. Cernusco sprofonda anche a -30, chiudendo tutti i quarti dispari sotto i 10 punti. L’ultimo quarto è già “garbage time”, Robur schiera le riserve e i Bufali riescono a segnare un po’ di più in campo aperto grazie a Zoppi che costruisce per sé e per gli altri.



Cosa si prende e si porta via di buono? Un secondo quarto che rispecchia il lavoro fatto da fine agosto: meno palleggi, uso degli spazi dal lato debole, maggiore intensità sugli anticipi. Ripartire da questo settimana prossima, contro il Basket Leonessa Brescia - di nuovo in trasferta - sarà fondamentale.



Magri 2, Assi 4, Montanari 14, Di Nuzzo 0, Bertolotti 7, Sessi 2, Pirotta 2, Leonardi 7, Merlo 0, Ciceri 2, Zoppi 11, Gazzola 0.



sabato 5 ottobre 2019

C Gold - Sconfitta contro Lumezzane

Cernusco - Olimpia Lumezzane 65-76
Prima giornata di campionato che ci coinvolge contro una neopromossa, ma con tutte le intenzioni di restare in questa serie, Olimpia Lumezzane.
Partita molto nervosa per Cernusco che non riesce a giocare in attacco con fluidità e sbaglia troppo.
Gli ospiti d’altro canto ci mettono più voglia, soprattutto sotto canestro, dove trovano punti con continuità.
Il primo quarto si chiude 11 a 17 a favore degli ospiti che riescono a correre in contropiede troppo facilmente andando a schiacciare facile.
Secondo quarto che riprende sulla falsa riga del primo, con i Bufali che non riescono a trovare continuità in attacco e che risultano troppo molli in difesa.
Partita molto spezzettata dai continui fischi arbitrali dovuti soprattutto a falli.
In tutto questo però gli ospiti non scappano nel punteggio e rimangono sempre a portata, infatti a 5 dalla fine del periodo siamo a -2.
La partita è molto nervosa e volano tecnici da entrambe le parti, il quarto si chiude 33 a 39 a favore ospite.
Lumezzane ha maggior fluidità in attacco e solidità in difesa che le permette di mantenere sempre il controllo e Cernusco riesce a trovare punti grazie a giocate soprattutto individuali.
Il terzo quarto si chiude 47 a 63.
Nell’ultimo quarto partono forti gli ospiti finendo a -17, ma si continua a giocare e a 3 minuti dalla fine si torna a -8, ma nell’azione successiva avversaria ecco la tripla che taglia le gambe dopo tutta la fatica per accorciare.
L’attacco già poco produttivo rallenta ulteriormente e i falli commessi che portano liberi e la facilità di gioco dei lunghi ospiti permette agli avversari di aumentare il vantaggio fino a chiudere 65 76.
Prossimo appuntamento fuori casa domenica 6 ore 20.30 contro Bocconi Sport Team al PalaIseo di Milano.

TABELLINI
Carrera 12, Mercante 5, Siccardo 4, Riva 14, Sirtori 10, Guffanti 10, Franco 10. All. Cornaghi, Fili, Sirtori